Cronaca

- di Redazione

Ecco il centro intercomunale di Protezione Civile. Stamani l’inaugurazione.

E’ stato inaugurato a Piano di Gioviano stamattina, il secondo lotto funzionale riguardante il centro intercomunale di Protezione Civile voluto dalla Comunità Montana della Media Valle e che sarà un punto di riferimento importante, in caso di calamità naturali o di emergenze, per tutto il territorio della Media Valle del Serchio.Stamattina si è proceduto all’inaugurazione delle sale operative del centro che si trovano al primo piano e che di fatto rendono questa struttura totalmente operativa. Il battesimo sul fuoco avverrà molto presto, in occasione dell’esercitazione europea di Protezione Civile per la verifica del piano di emergenze sui terremoti, che si aprirà in Valle del Serchio il prossimo 24 novembre.All’inaugurazione del secondo lotto del centro intercomunale erano presenti molte autorità della Valle e della provincia, a cominciare dal consigliere regionale Ardelio Pellegrinotti, dal presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli, dal sindaco di Borgo a Mozzano Francesco Poggi, sul cui territorio sorge la struttura. A fare gli onori di casa naturalmente…

- di Redazione

L'”Erina” si è spostata in viale Pascoli

Grande movimento questa mattina in viale Pascoli, per una nuova inaugurazione: la storica cartoleria Da Erina, in via Pontevecchio, da sabato 6 novembre ha infatti cambiato casa, trovando un locale adatto alla varietà di prodotti che l’”Erina” tratta, nei locali prima occupati da Video Relax 2000, in via Pascoli 22 a Barga.“È un sogno che si avvera” ci dice Erina Rossi, entusiasta dei grandi spazi ben allestiti del suo nuovo negozio, che gestirà assieme alle figlie Katiuscia e Valentina; ed è anche il sogno anche di bambini, adolescenti e adulti, questo posto. Ben disposti sugli scaffali, infatti, oltre ai prodotti di cartoleria per la scuola e il tempo libero, si trovano giocattoli, giochi in scatola, gadget, e – nell’approssimarsi del Natale- scintillanti decorazioni per l’albero e per il presepe.In tantissimi hanno colto l’occasione per una vista al nuovo negozio per curiosare e fare qualche acquisto, e per gustare il vasto rinfresco offerto tutto rigorosamente preparato da Erina, katiuscia e Valentina.

- di Redazione

Ancora gravi le condizioni di Cristina e di Nives

Sono ancora critiche le condizioni di Cristina Cecchini e di sua figlia Nives, di soli 7 mesi, travolte da una Seicento in via Lepanto a Viareggio, martedì mattina mentre stavano passeggiando. Restano in particolare gravissime purtroppo le condizioni di Nives che è ricoverata nel reparto di rianimazione dell’Ospedale Meyer di Firenze, vegliata costantemente dal babbo Carlo.Dopo le fasi critiche dei giorni scorsi, sono invece stabili le condizioni di Cristina ed i medici stanno valutando un nuovo intervento per risolvere le fratture alle gambe e che dovrebbe tenersi la prossima settimana. Il fatto che i medici stiano pensando ad una nuova operazione, dopo le quattro già effettuate, va letto come un buon segno perché evidentemente ritengono che la fase critica sia superata.Migliorano a vista d’occhio invece le condizioni del piccolo Loris, di appena due anni, che presto dovrebbe essere dimesso e tornare a casa a raggiungere il fratellino Ivan di tre anni, che adesso si trova a Viareggio con i nonni…

- di Redazione

Si allontana dal Centro di Salute Mentale, ritrovato dopo 5 ore

Ricerche serrate nella tarda sera di mercoledì scorso per un paziente psichiatrico del centro di salute mentale di Fornaci.L’uomo, 59 anni residente nel comune di Castelnuovo, ricoverato presso la struttura, si era allontanato attorno alle 19,30 senza che nessuno lo vedesse lasciare il centro. L’allarme è scattato verso le 20,30 quando il personale ha allertato i Carabinieri.La preoccupazione era tanta perché si ignorava il motivo per cui l’uomo avesse lasciato la struttura e si temeva che il paziente psichiatrico potesse essersi fatto del male.Per la ricerca dell’uomo sono state formate otto squadre composte dai Carabinieri, dai Vigili del Fuoco, dai Vigili Urbani di Barga e dagli uomini della Protezione Civile del comune di Barga e della Comunità Montana della Media Valle del Serchio con in testa l’assessore del comune di Barga, Pietro Onesti.Le ricerche sono durate circa cinque ore ed è stato grazie anche ad un a segnalazione se l’uomo è stato rintracciato mentre a piedi stava percorrendo la strada…

- di Redazione

Barga spera per le sorti di Cristina e dei suoi piccoli

Tutta la comunità barghigiana è rimasta sconvolta dal terribile incidente che si è verificato ieri a Viareggio e che ha visto coinvolti la giovane Cristina Cecchini di 36 anni ed i suoi figli Loris, 2 anni e Nives di appena sette mesi. Cristina, come il marito Carlo Da Prato, sono di Barga e risiedono a Viareggio con la loro famiglia da tre anni.Carlo è il figlio di Antonio Da Prato e di Maria Luisa Bernardini, per tanti anni il padre Antonio è stato impegnato nella vita politica di Barga, in ultimo assessore della giunta Sereni, ma in passato è stato anche sindaco di Barga. Carlo apprezzato regista è molto noto per i suoi lavori nel teatro e nel cinema.La mamma Cristina, le cui condizioni sono gravi e che è ricoverata all’Ospedale Versilia dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico, è figlia di barghigiani, Francesco e Anna Maria Cecchini, che risiedono in Scozia, ma che trascorrono molti mesi a…

- di Redazione

Le celebrazioni per il IV Novembre

Il 4 novembre è una data storica per l’Italia, ricordata ogni anno con manifestazioni per celebrare l’armistizio che nel 1918 portò la pace tra Italia e Austria, per tre anni in conflitto durante la Prima Guerra Mondiale. La fine della Grande Guerra, costata la vita a 689.000 italiani, è considerata dagli storici come l’ultima, grande battaglia per l’Unità d’Italia, da cui infatti la nostra nazione ne uscì con costi enormi ma con l’annessione di territori a maggioranza italiana quali il Trentino-Alto Adige, Trieste e Istria, raggiungendo la tanto combattuta unità nazionale.Il Comune di Barga assieme all’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Barga, Fornaci e Ponte all’Ania celebreranno questa giornata con una santa messa alle 11,15 nella Chiesa di Cristo Redentore a Fornaci, alla quale seguirà un corteo e la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai caduti in Piazza IV Novembre; nell’arco della giornata saranno deposte corone anche sotto la lapide ai Caduti presso il “Centro veterinario” a…

- di Redazione

Prezzi speciali per i giovani che vogliono seguire la stagione del Differenti

Il Teatro per i giovani. Questa una delle novità della prossima stagione di prosa del Differenti di Barga: uno speciale tagliando valido per tre spettacoli a scelta in tutto il cartellone a 36 euro. Il prezzo particolare è stato voluto da Comune di Barga e Fondazione Toscana Spettacolo, che ha la direzione artistica della stagione, proprio per appassionare i ragazzi alla prosa.Al via da martedì 2 novembre anche la prevendita dei biglietti per lo spettacolo di Rocco Papaleo che sarà a Barga perinaugurare la stagione il prossimo 20 novembre.In questi giorni poi sono in scadenza i rinnovi degli abbonamenti (fino a mercoledì 3 novembre), mentre i nuovi hanno tempo fino al 16. Il via della stagione è infatti sabato 20 novembre con Rocco Papaleo impegnato in quattro atti unici del grande Eduardo De Filippo. Papaleo non ha certo bisogno di presentazioni: ha lavorato con Francesca Archibugi, Leonardo Pieraccioni, Paolo Virzì, Michele Placido, Giovanni Veronesi. Come regista del suo recente Basilicata…

- di Luigi Cosimini

A Barga il ritrovo dei campanari della Valle

Si è svolto domenica 31 ottobre nella nostra cittadina, organizzato dal locale gruppo campanari Barga un raduno fra i gruppi campanari della valle del Serchio e della Garfagnana. Uno degli scopi di questo incontro era quello di far conoscere agli amici campanari dei paesi vicini le nostre secolari campane dopo che in varie occasioni c’era stato l’ invito a incontri e raduni in occasione di feste locali per provare le campane della zona e la squisita ospitalità degli amici dei paesi vicini.Dal mattino i vari grupp si sono messi alla prova sul campanile del duomo, suonando concerti che hanno rallegrato la giornata assai piovosa, esibendosi con grande maestria nonostante la difficoltà di campane pesanti e soprattutto sconosciute ai più. Giovani e meno giovani si sono succeduti alle funi finendo per mescolarsi a formare improvvisati gruppetti eterogenei, che ha contribuito a rinforzare l’amicizia e il divertimento. Fra l’altro unarobusta colazione era servita al piano dell’orologio, confortando non poco, tra un doppio…

- di Giuseppe Luti

La nuova sede dei Marciatori

Sabato 30 ottobre si è tenuta la cerimonia di inaugurazione della nuova sede sociale del Gruppo Marciatori Barga da ora ospitata al piano terra della Sala Colombo in via del giardino, gentilmente concessa in uso dai Donatori di Sangue Fratres di Barga.Erano presenti alla cerimonia il Sindaco di Barga Marco Bonini, l’Assessore allo Sport Gabriele Giovannetti, l’Assessore all’Istruzione Renzo Pia, l’Assessore alle Finanze Vittorio Salotti, oltre ai rappresentanti dei Donatori di Sangue di Barga Luigi Bondielli, degli Amici del Cuore di Barga Alessandro Adami, della Sezioni Alpini di Barga Antonio Nardini, oltre a numerosi Atleti vecchi e nuovi del Gruppo Marciatori Barga e tanti simpatizzanti.Per volere unanime del Direttivo del Gruppo Marciatori Barga la nuova sede è stata intitolata all’indimenticato Vice Presidente del sodalizio Antonio Caproni, grande marciatore e granfondista eccellente, recentemente scomparso. La figura di uomo e di atleta appassionato è stata ricordata con commozione, alla presenza della moglie Marisa e della figlia Elena, dal segretario Luti Giuseppe.Si è…

- di Redazione

A Fornaci c’è “Sapore di vino”

Nuova iniziativa di richiamo nel centro commerciale naturale di Fornaci di Barga dove per la sera del prossimo 5 novembre andrà in scena “Sapore di vino”, evento dedicato ai sapori dell’autunno a cura dei locali della cittadina.L’iniziativa “Sapore di.. vino – Aspettando la mezzanotte e l’arrivo del vino novello…” si terrà appunto venerdì sera quando i locali aderenti alla manifestazione proporranno offerte enogastronomiche per gustare prodotti tipici e un buon calice di vino. In più, musica ed intrattenimenti vari a cura dei vari locali aderenti.La festa parte all’orario di cena e prevede, a seconda del locale scelto, varie tipologie di incontri gastronomici. Si può partire da menù tipici di terra o a base di trota Fario, affettati misti con formaggi incluso il famoso prosciuttoBazzone, crepes salate e dolci, mondine, torte secche nostrane, pane di patate casereccio e tanto vino per tutti i gusti. E poi l’atteso vino novello che sarà messo in degustazione a partire da un minuto dopo la…

- di Redazione

Halloween bagnato… Halloween sfortunato

La pioggia torrenziale di queste ultime ore ha rovinato ancora una volta la festa di Halloween organizzata a Barga in centro storico, dove era in programma, dopo alcuni anni di assenza, e dopo una “prova generale” organizzata l’anno scorso, una festa in centro storico, ma non ha comunque fermato chi a questo carnevale macabro ci tiene davvero. La giornata delle streghe è iniziata nel pomeriggio di domenica 31 a Fornaci, presso la sede di Smaskerando, dove è stato organizzato dai ragazzi dell’associazione un party per i più piccoli, con un paurosissimo percorso nella cantina della strega, una orripilante cucina con vere schifezze per fare merenda, giochi e balli horror che hanno intrattenuto i più piccoli al calduccio e al coperto per tutto il pomeriggio. In serata, poco di quello che era stato organizzato è stato mantenuto dato il tempo orribile (rovinata anche la frequentatissima Halloween Celebration a Borgo a Mozzano), ma in molti locali si sono create feste spontanee sul…

- di Redazione

I sindaci della Valle dicono sì al nuovo ospedale unico

Verso l’ospedale unica della Valle del Serchio. Dopo che la questione era tornata in auge negli ultimi mesi e la scelta dell’ospedale unico veniva indicata da ogni parte, al di là dei rispettivi schieramenti, nella seduta della Conferenza Zonale dei Sindaci della Valle del Serchio, che si è svolta venerdì 29 ottobre, è arrivato il primo passo formale: è stato votato all’unanimità un ordine del giorno in cui si chiede alla Regione Toscana di prevedere le risorse necessarie per la costruzione del nuovo ospedale unico della Valle, inserendolo nel prossimo Piano Sanitario Regionale.Nel documento viene anche chiesto all’Azienda USL 2 che, in attesa di intraprendere l’iter di realizzazione della nuova struttura, vengano mantenuti e migliorati gli attuali servizi.A commentare la decisione dei sindaci è stato lo stesso presidente della Conferenza zonale, Amerino Pieroni: “E’ una decisione importante – evidenzia– perché indica la volontà di tutti i 21 sindaci della Valle del Serchio di guardare al futuro e di garantire servizi…