- di Redazione

La Toscana dei festival. C’è anche il Tra le righ di Barga

La Regione Toscana ha presentato oggi a Firenze “La Toscana dei Festival” il progetto nato nell’ambito del Patto regionale per la lettura. Tanti i grandi eventi da promuovere – grazie a Toscana libri – e tra questi il festival letterario Tralerighe di Barga e il Garfagnana in giallo Barga noir. #pattoregionaleperlalettura Ecco i grandi eventi toscani: Capalbio Libri, Pistoia – Dialoghi sull’uomo, Garfagnana in Giallo Barga noir, Elba Book Festival, Il Borgo dei Libri, Immagina festival, Ingorgo letterario, La città dei lettori, L’Anno Che Verrà, Mugello da Fiaba, Pisa Book Festival, Festival del Giallo Pistoia, Premio Gregor von Rezzori – Città di Firenze, Tra le righe di Barga. Gli eventi sono promossi da: toscanalibri.it il portale della cultura letteraria regionale.

- di Redazione

Le misure del nuovo DPCM in vista delle festività natalizie

Il presidente del consiglio Conte ha annunciato le misure del nuovo DPCM in vista delle festività natalizie e per affrontare l’emergenza sanitaria in questo periodo. Come confermato si continuerà ad applicare il sistema delle regioni colorate che sta funzionando e si sta rivelando efficace: “Adotteremo ed adottiamo misure ben differenziate su base territoriale e le misure che adottiamo sono proporzionate al livello del rischio. Misure che in un mese hanno piegato la curva del contagio e portato l’indice RT sotto 1.” Come ha detto il presidente del consiglio è ragionevole prevedere che continuando così tutte le regioni tra due settimane saranno divenute aree gialle, un risultato davvero significativo, ha aggiunto. “Questi risultati ci confortano ma non possiamo abbassare la guardia con l’arrivo delle festività natalizie. Se le affrontassimo con le misure delle aree gialle ci sarebbe una nuova impennata del contagio e questo non ce lo possiamo permettere. La strada per sconfiggere l’epidemia è lunga e dobbiamo scongiurare la terza…

- di Redazione

Il Comune: “Sorpresi dalla presa di posizione di Rifondazione che non comprendiamo”

BARGA – Il Comune di Barga replica alla comunicazione del circolo di Barga di Rifondazione Comunista che ha reso noto di aver ritirato il suo appoggio alla maggioranza. “Apprendiamo con dispiacere e sorpresa la posizione di Rifondazione Comunista che ha deciso di prendere le distanze dalla nostra Amministrazione. Dalle dichiarazioni non si evincono discordanze sull’operato dell’Amministrazione stessa in relazione al programma che, nella sua fase di stesura, era stato concordato con tutte le forze politiche che ci hanno appoggiato – dichiara un comunicato del comune – Capiamo che far parte di una maggioranza e sostenerla senza avere alcun rappresentante all’interno sia cosa più difficile, ma d’altro canto questo è stato l’esito del voto dei cittadini e comunque le forme di partecipazione possono essere anche altre. Aggiungiamo inoltre che dall’inizio del nostro mandato abbiamo sempre tenuto al corrente tutte le forze politiche che ci hanno sostenuto sulle tematiche più rilevanti affrontate. La pandemia ha sicuramente modificato le modalità e l’iter del nostro…

- di Redazione

Tempo di battitura di castagne

MONTAGNA .- Lo scorso 29 novembre siamo stati in Val di Vaiana  per assistere ad una lavorazione del periodo. Questi infatti sono giorni tipici dedicati nelle nostre montagne alla battitura delle castagne. Un rito antico e sempre nuovo che ritorna in Valle del Serchio e che prosegue il cammino per arrivare alla farina dolce, alla farina di castagne, base di tante specialità della tradizione. Valdivaiana è uno dei piccoli punti di riferimento per quanto riguarda tutto quello che sta attorno alla coltivazione ed alla raccolta delle castagne per arrivare a produrre la farina di neccio. Così avviene in altre cinque o sei realtà nella montagna barghigiana; laddove funzionano ancora i metati cui fanno riferimento alcuni gruppi di famiglie. Valdivaiana è appunto una di queste realtà  in una zona da sempre vocata alla coltivazione e alla raccolta delle castagne. Al metato di Giovanni Giovannetti, al secolo Giovannino, dopo oltre 40 giorni di essiccazione e affumicatura è stato spento e le castagne…

- di Redazione

Coronavirus, oggi dieci casi tra Borgo a Mozzano e Bagni di Lucca

VALLE DEL SERCHIO – Ecco il consueto bollettino dell’azienda sanitaria relativamente alla situazione coronavirus. I casi in Valle del Serchio sono 10 di cui 5 a Bagni di Lucca e 5 a Borgo a Mozzano, intesi come territorio comunale. In tutta la provincia sono invece 92. I guariti ad oggi (3 dicembre) su tutto il territorio aziendale sono 23.195 (+834 rispetto ad ieri). Negli ultimi giorni si sono registrati 17 decessi di persone residenti nel territorio aziendale: donna di 68 anni, donna di 85 anni, donna di 71 anni e donna di 70 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara; uomo di 71 anni e donna di 82 anni dell’ambito di Lucca; donna di 91 anni,  uomo di 76  anni, donna di 86 anni, uomo di 78 anni e donna di 92 anni dell’ambito di Pisa;  uomo di 92 anni, donna di 68 anni e uomo di 73 anni dell’ambito di Livorno; uomo di 83 anni, uomo di 49 anni e uomo di 30 anni dell’ambito della…

- di Redazione

Degrado locali cimitero di Loppia. L’Amministrazione: “Foto non veritiere, non rispondenti allo stato attuale dei locali”

“Foto non veritiere, non rispondenti allo stato attuale dei locali; che mettono in cattiva luce, ingiustamente, non solo l’Amministrazione Comunale di Barga, ma, soprattutto gli stessi operai di KME che utilizzano, ad uso esclusivo quei locali e che invece li tengono in modo corretto ed ordinato” Così replica l’amministrazione comunale di Barga all’intervento dei giorni scorsi del gruppo consiliare di opposizione Progetto Comune, in merito allo stato di alcuni locali del cimitero di Loppia. “Nel mese di luglio scorso, dopo la ripresa della convenzione per la cura del verde pubblico da parte degli operai di KME, sospesa nei mesi precedenti a causa del lockdown, si è presentata l’esigenza di allestire spazi ad uso esclusivo per i dipendenti dell’azienda impegnati nel servizio e tali spazi sono stati appunto individuati nei locali messi a disposizione al cimitero comunale di Loppia – spiega il Comune di Barga –  Qui a loro, ad uso esclusivo, e vogliamo ripeterlo, è stato riservato l’utilizzo di un…

- di Redazione

Dai Lions della Garfagnana due tablet per i pazienti della riabilitazione

BARGA – Due tablet da parte del Lions Club Garfagnana per la riabilitazione di Barga, per permettere ai pazienti ricoverati nella “bolla covid” delle cure intermedie riabilitative ospitata al San Francesco ed anche ai pazienti del reparto no covid ospitati in dieci letti della Medicina, di restare collegati con il mondo esterno e soprattutto di poter scambiare video messaggi con i propri cari. Iniziativa oltremodo utile e significativa in questo periodo in cui ci si avvicina alle feste e gli affetti di casa mancano forse ancora di più. La donazione dei due tablet è avvenuta questa mattina davanti all’ingresso principale dell’ospedale di Barga, alla presenza di tanti esponenti Lions tra cui il presidente Quirino Fulceri e per la Riabilitazione il primario dottor. Ivano Maci, fisioterapisti ed infermieri. Erano inoltre presenti per l’Azienda Sanitaria la dottoressa Romana Lombardi e per il comune di Barga, la sindaca Caterina Campani. I due tablet saranno uno a disposizione di pazienti del reparto covid di…

- di Redazione

Ecco il Premio del presepe e degli addobbi e delle luci di Natale. Colora di luci e tradizioni il Natale nei paesi del comune di Barga

BARGA – In questo Natale che non potrà essere un Natale come tutti gli altri, c’è bisogno più che mai di guardare alle nostre tradizioni, ma anche di rendere meno cupo questo finale di anno che tutti noi non potremo mai scordare per le difficoltà e le sofferenze che ci ha portato.- Possiamo fare qualcosa, pur nelle limitazioni che ci impone l’emergenza, per rendere queste settimane il più possibili “normali”…  più lievi e più colorate e dunque più in sintonia con il periodo? Per dare insomma un tocco di colore, di luce, di tradizione  in più in un Natale particolare come questo? Sicuramente sì ed in tal senso va l’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale di Barga, dal Giornale di Barga, dalla Pro Loco Barga e con la fattiva collaborazione di Erina Rossi che si rifà al premio “La Tradizione del Presepe” che però in questo Natale 2020 è stato… “ampliato” Torna dunque  il premio dei presepi e quindi un omaggio alla…

- di Redazione

Rifondazione comunista Barga: “Via l’appoggio alla maggioranza”

BARGA – Il Circolo di Barga di Rifondazione Comunista comunica alla cittadinanza la sua decisione di togliere il suo appoggio alla maggioranza di centro-sinistra che guida il Comune di Barga. “Molti barghigiani ricorderanno che Rifondazione ha fatto parte delle amministrazioni Bonini e che ha sostenuto Caterina Campani nella campagna elettorale che l’ha vista risultare vittoriosa. Purtroppo nei mesi successivi abbiamo avuto difficoltà a proseguire la nostra azione politica sui temi su cui ci eravamo spesi nei dieci anni precedenti. In primo luogo sul tema ambientale che aveva registrato l’adesione del Comune di Barga al “progetto rifiuti zero” e che registrava , grazie al nostro assessore Giorgio Salvateci, una crescita imponente della raccolta differenziata fino al dato ottimo del 85%. Per non parlare del ruolo avuto nella battaglia contro l’inceneritore  che KME vuole realizzare a Fornaci di Barga. Ma non meno importante è la nostra testarda difesa dell’Ospedale San Francesco e del ruolo che la Sanità Pubblica deve svolgere sui territori operando…

- di Redazione

Coronavirus, la situazione in Valle

Sono in tutto 7 i nuovi casi di coronavirus in Valle del Serchio di cui 2 nel comune di Barga, 3 a Borgo a Mozzano e 2 a Castelnuovo. Nella Piana sono invece 26 ed in Versilia 35. Numeri quindi ancora bassi a conferma di un contagio che è stato contrastato dalle misure previste. Per quanto riguarda il nostre territorio a Barga è in funzione come si sa la “bolla covid” presso l’Ospedale “San Francesco”. I dati ufficiali parlano di 5 ricoveri presso l’ospedale, ma non tengono conto dei ricoveri nel reparto di cure intermedie. In totale, dati aggiornati ad oggi e non a ieri, 6 sono i ricoveri nel reparto covid ordinario gestito dalla medicina e 8 sono i pazienti presenti nel reparto cure intermedie riabilitative. In totale sono quindi 14 i pazienti covid che sono ricoverati a Barga. A livello di ASL Toscana Nord Ovest, tra i dati resi noti, i guariti ad oggi (2 dicembre) sono  22.361…

- di Redazione

- di Redazione

Chiusi gli uffici postali di Barga, Mologno e Castelvecchio. In corso la sanificazione

BARGA – Chiusi nella giornata di oggi gli uffici postali di Barga, Mologno e Castelvecchio Pascoli per l’applicazione dei protocolli covid, in caso di contatti positivi. Non è dato sapere di più se non che nella giornata di oggi in tali uffici si svolgerà la sanificazione di tutti i locali e che i tre uffici postali saranno regolarmente aperti da domani. Per eventuali emergenze oggi sono a disposizione gli uffici postali di Fornaci e di Gallicano.