Salute e Benessere

- di Redazione

Via da Barga l’automedica del 118? Progetto Comune chiede un consiglio comunale urgente

BARGA – Dopo tanto parlare di pirogassificatore sembra che anche la questione sanità Valle del Serchio  possa tornare presto a riempire le cronache dei giornali. Come, purtroppo, periodicamente accade, stanno tornando in auge voci riguardanti futuri smantellamenti di servizi nell’ospedale di Barga. Ci risiamo insomma… Stavolta a farne le spese sarebbe l’automedica del 118 che potrebbe venir spostata presso il pronoto soccorso di Castelnuovo e quindi sparire da Barga con il servizio che reca invece sul territorio. La notizia la rilanciano i componenti del gruppo di opposizione a Barga, Progetto Comune, dopo aver letto le parole pronunciate, come ci spiega Francesco Feniello, il capogruppo, dall’Assessore alla Sanità del Comune di Castelnuovo Patricia Tolaini che chiama in causa un piano regionale e che appunto riguarderebbero un possibile spostamento dell’automedica. Per tal motivo Progetto Comune ha deciso di richiedere la convocazione di un consiglio straordinario urgente ed in tal senso ha scritto al sindaco di Barga “Nel silenzio degli Amministratori Regionali e…

- di comunicato stampa

Presentati alle associazioni i risultati dell’indagine sulla soddisfazione dei pazienti sui ricoveri ospedalieri – il 93% dei pazienti esprime una valutazione molto positiva sugli ospedali dell’Asl Toscana nord ovest

PISA – Sono stati presentati nei giorni scorsi, durante un incontro con il Comitato di partecipazione aziendale, che si è tenuto nella sede della Cassa edile di Pisa, gli esiti dell’indagine PREMs, sulle esperienze  riportate dai  pazienti. Il Comitato di partecipazione aziendale, coordinato da Gianpaolo Gorini, del Tribunale del Malato/Cittadinanzattiva di Pisa, rappresenta tutte le associazioni di volontariato e di tutela che hanno aderito ad un protocollo d’intesa con la Asl Toscana nord ovest, siglato nel 2018 a seguito della legge regionale sulla partecipazione in sanità, un unicum a livello nazionale. Le associazioni di volontariato, di tutela e di promozione sociale che hanno aderito al protocollo e sono operative sul territorio dell’Area vasta nord ovest sono circa 200. Uno strumento di partecipazione, quello della rete dei Comitati di Partecipazione, che si è subito consolidato all’interno dell’Azienda per la condivisione di informazioni e conoscenze e per confronti costruttivi fra cittadini e scelte aziendali. Gli esiti dei PREMs sono stati presentati da…

- 1 di Redazione

Un grazie alla Riabilitazione di Barga

Spett. Giornale di Barga, Reduce da un ricovero di circa venti giorni nel reparto di Riabilitazione dell’ospedale di Barga, vorrei ringraziare sentitamente tutto il personale per la professionale e amorevole assistenza che mi hanno dedicato. Un particolare pensiero vorrei rivolgerlo alla fisioterapista Valeria che mi ha seguito con professionalità e tanta pazienza, permettendomi un pronto recupero a seguito di un intervento chirurgico all’anca. Ringraziandovi per la gentile attenzione, vi saluto cordialmente.   Gabriella Vannucci Pioli

- di Redazione

Dal controllo motorio al recupero della forza: convegno a Lucca sulla “manovra Grimaldi”

LUCCA – La “manovra Grimaldi” è stata al centro del convegno di sabato 30 novembre nel Salone dell’Episcopio dell’Arcidiocesi di Lucca. L’associazione “Luigi Grimaldi”, nata a Lucca nel 2019, ha organizzato questo evento insieme ad Ordine dei Medici, Azienda USL Toscana nord ovest, Società Medico-chirurgica lucchese, Università di Firenze e Associazione italiana donne medico, nel decimo anniversario della scomparsa di Grimaldi. L’associazione che porta il suo nome è impegnata a portare avanti le ricerche su questo trattamento, noto anche come “manovra di accorciamento muscolare e sollecitazione di trazione” (Amst), che ha molteplici indicazioni e può restituire forza muscolare grazie all’apprendimento del movimento ormai perso o danneggiato. La segreteria scientifica dell’evento era composta da Maria Angela Bagni, Daniela Melchiorre (anche moderatrice degli interventi insieme al presidente dell’associazione, Marco Maresca), Lucia Ferroni, Alessandra Lippi, Giordano Guerrieri, Fabio Galluzzi e Alberto Marchi. Presente anche il direttore della struttura Recupero e rieducazione funzionale di Barga e Lucca, Ivano Maci. Durante e dopo il convegno è…

- di Redazione

AIDS, torna a Lucca il progetto “Ultimora”

LUCCA –   La Giornata Mondiale per la lotta all’Aids continua a rappresentare un momento di confronto ed approfondimento, dedicato in particolare alle scuole, che sono le vere protagoniste del progetto “Ultimora-Multimedialucca per la lotta all’Aids”. Contestualmente, però, è questo anche il momento di fare il punto della situazione, con l’ausilio dei dati, per capire come funziona la prevenzione in provincia di Lucca. Lunedì 2 dicembre 2019 è in programma a Palazzo Ducale a Lucca la giornata conclusiva della nuova edizione del progetto “Ultimora” dedicata alle scuole superiori della provincia di Lucca, che è stata anticipata e presentata nel corso di una conferenza stampa che si è svolta questa mattina (venerdì 29 novembre) nella sede di Cantiere Giovani. Al centro dell’incontro con i giornalisti, i dati raccolti dall’Azienda USL Toscana nord ovest sull’incidenza dell’Hiv in provincia ed appunto il progetto “Ultimora-Multimedialucca” nel suo complesso. Alla conferenza hanno preso parte: per la Provincia di Lucca la funzionaria Pari Opportunità  Maria Elisa Carmignani;…

- di Redazione

Giornata mondiale dell’AIDS; a Lucca torna il progetto “Ultimora”

LUCCA – Presentate nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sede di “Cantiere Giovani” sul Brennero le iniziative per la lotta all’AIDS riservate agli studenti lucchesi. L’occasione è stata quella giusta anche per comunicare i dati sull’incidenza dell’Hiv in provincia. Fino a novembre registrati quattro nuovi casi di cui due notificati come Aids. Il 1° dicembre è la giornata mondiale per la lotta all’Aids che continua a rappresentare un momento di confronto ma anche di approfondimento dell’ormai ultradecennale e talvolta drammatico problema. Tutto ciò in particolare quando le iniziative sono dedicate alle scuole che sono le vere protagoniste del progetto “Ultimora-Multimedialucca per la lotta all’Aids”, presentato venerdì mattina nella sede di Cantiere Giovanni sul Brennero. Nello stesso tempo però è anche il momento di fare il punto della situazione, con l’ausilio dei dati per capire come funziona la prevenzione nella nostra provincia. Dati più che confortanti. In questa edizione 2019 sono cinque gli Istituti scolastici della provincia di Lucca…

- di Redazione

Fisioterapia: convegno a Lucca sulla “manovra Grimaldi”

LUCCA – La “manovra Grimaldi” sarà al centro del convegno di sabato prossimo, 30 novembre, che si svolgerà a partire dalle ore 8.30, nel Salone dell’Episcopio dell’Arcidiocesi di Lucca (in piazzale Arrigoni). La manovra Grimaldi è una pratica che si applica in fisioterapia, in particolare sui pazienti colpiti da ictus, per far loro recuperare la propria attività motoria. Noto anche come manovra di accorciamento muscolare e sollecitazione di trazione (Amst), questo trattamento ha molteplici indicazioni e può restituire forza muscolare mediante l’apprendimento del movimento ormai perso o danneggiato. Come questo possa accadere è oggetto di studio. Il convegno, intitolato “Dal controllo motorio al recupero di forza, La manovra Amst”, è promosso dall’associazione “Luigi Grimaldi”, dall’Ordine dei medici di Lucca, dall’Associazione italiana donne medico, dall’Università di Firenze, dalla Società medico-chirugico lucchese e dall’Azienda USL Toscana nord ovest. Tra i relatori anche Ivano Maci, direttore della struttura Recupero e rieducazione funzionale di Barga e Lucca

- di comunicato stampa

Sanità, proclamato sciopero per venerdì 29 novembre

PISA  – È stato proclamato uno sciopero per l’intera giornata di venerdì 29 novembre dal sindacato Usb e indirizzato ai dipendenti dell’Azienda USL Toscana nord ovest di qualsiasi profilo. L’Azienda si scusa anticipatamente con i propri utenti per eventuali disagi nell’erogazione dei servizi sanitari (esami, ambulatori ecc) e amministrativi (prenotazione esami, Libera Professione ecc) che si dovessero manifestare a livello sia territoriale che ospedaliero. Come previsto dalla normativa vigente, saranno comunque garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non dimissibili. A tal proposito ricordiamo che i “servizi minimi essenziali” comprendono: – il Pronto Soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base; – servizi di…

- di Redazione

Accompagnare la vita: a Castelnuovo appuntamento con gli incontri di formazione del Dipartimento professioni infermieristiche ed ostetriche

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA –  Lunedì prossimo, 25 novembre, alle ore 9, a Castelnuovo Garfagnana, al teatro Alfieri, si terrà il terzo appuntamento del ciclo di incontri “Accompagnare la vita – Around”, promosso dal Dipartimento delle professioni infermieristiche ed ostetriche dell’Azienda USL Toscana nord ovest. Cinque appuntamenti per parlare del ruolo di ostetriche, infermieri e operatori socio sanitari nei contesti territoriali periferici, della progettualità e delle eccellenze dei contesti locali, dei percorsi assistenziali dipartimentali: l’infermieristica di famiglia e di comunità, l’ostetrica nel percorso nascita, le “fundamental care” nel nursing ospedaliero. I prossimi incontri si terranno il 27 novembre a Volterra (centro studi “S.M. Maddalena”) e l’11 dicembre a Seravezza (alle Scuderie Granducali). La segreteria scientifica degli eventi è composta da Moira Borgioli, Andrea Caiazzo, Paolo Galoppini, Mirco Gregorini (direttore del dipartimento), Andrea Lenzini, Marta Lupetti, Cinzia Luzi, Tiziana Nannelli, Chiara Pini, Anna Reale, Massimo Schirru, Luciana Traballoni. Fanno parte della segreteria organizzativa: Patrizia Bertani, Simona Forti, Pierluigi Cortesi Guerrieri, Cinzia Luzi,…

- di Redazione

Forte come un giunco: spettacolo teatrale contro la violenza sulle donne

COREGLIA – Il centro di salute mentale della Valle del Serchio, struttura dell’Azienda USL Toscana nord ovest, ha collaborato con l’associazione culturale Aedo e con il Comune d Coreglia Antelminelli, alla rappresentazione “Forte come un giunco – Abbiamo tutte la stessa storia”, che andrà in scena interpretata dalla compagnia teatrale Papalagi, sabato prossimo, 23 novembre, alle ore 21:15, al teatro comunale “Bambi”, in via del Mangano a Coreglia Antelminelli. L’evento si svolge in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. La compagnia teatrale Papalagi è nata all’interno del Centro di salute mentale della Valle del Serchio ed è composta da utenti del Centro diurno, da operatori ed altri cittadini. Si tratta di un’esperienza ormai consolidata ed integrata con il territorio in cui si è sviluppata

- di Redazione

Tumori testa-collo, a Castelnuovo un incontro sulla prevenzione

CASTELNUOVO – Si è svolto a Castelnuovo Garfagnana presso la sala Suffredini un incontro sulla  “Prevenzione dei tumori testa-collo”  promosso dall’Azienda USL Toscana nord ovest con la collaborazione del Comune. L’incontro era organizzato in particolare dalla struttura di Otorinolaringoiatria, diretta da Riccardo Mario Piane, e con la partecipazione anche di altri reparti ed in particolare dei professionisti di Oncologia, Radiologia e Radioterapia di Lucca. Tra i temi trattati nella discussione: epidemiologia, fattori di rischio e diagnosi nei tumori testa-collo; il ruolo della chirurgia; la terapia non chirurgica ed il ruolo dei Gruppi Oncologici Multidisciplinari (GOM). L’obiettivo dell’iniziativa era quello di sensibilizzare la popolazione sul fatto di non sottovalutare la possibilità di insorgenza di tumori della testa e del collo ed a sottoporsi ai controlli diagnosticI; in questo è fondamentale l’approccio medico multidisciplinare.

- di Redazione

A Castelnuovo incontro sulla prevenzione dei tumori testa-collo

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA  – Si è svolto oggi nella sala Suffredini di Castelnuovo l’evento su “Prevenzione dei tumori testa collo”  promosso dall’Azienda USL Toscana nord ovest con la collaborazione del Comune di Castelnuovo Garfagnana. L’incontro era organizzato in particolare dalla struttura di Otorinolaringoiatria, diretta da Riccardo Mario Piane, e con la partecipazione anche di altri reparti ed in particolare dei professionisti di Oncologia, Radiologia e Radioterapia di Lucca. Tra i temi trattati nella discussione: epidemiologia, fattori di rischio e diagnosi nei tumori testa-collo; il ruolo della chirurgia; la terapia non chirurgica ed il ruolo dei Gruppi Oncologici Multidisciplinari (GOM). L’obiettivo dell’iniziativa era quello di invitare i cittadini a non sottovalutare i tumori della testa e del collo ed a sottoporsi ai controlli diagnostici necessari. Nello specifico a Castelnuovo il medico Otorino Carmelo La Greca ha illustrato gli aspetti legati ad epidemiologia, ai fattori di rischio ed alla diagnosi di questo tipo di tumori. Riccardo Mario Piane ha poi evidenziato il…