Cronaca

- di Redazione

Frana a Seggio: due famiglie evacuate e strada chiusa

(nella foto di Borghesi la frana di Seggio) Due famiglie evacuate e la strada tra Filecchio e Tiglio chiusa. Continuano i danni per il maltempo in Valle del Serchio con una nuova frana di grandi dimensioni verificatesi in località Seggio Alto nel comune di Barga.Circa 100 metri cubi di fango e sassi si sono staccati a monte della strada che collega il paese di Filecchio con Tiglio e dopo aver percorso una settantina di metri hanno parzialmente travolto un fabbricato adibito a stalla che ha riportato qualche danno; andando poi a minacciare una abitazione che si trova proprio sulla linea del movimento franoso. Il materiale franoso ha anche occupato completamente la carreggiata della strada Filecchio-TrineLo smottamento si è verificato ieri sera verso le ore 20. Immediatamente sul posto è accorso l’assessore alla Protezione Civile del Comune di Barga, Pietro Onesti che insieme ai tecnici del comune ha effettuato un sopralluogo dal quale poi è emersa la decisione di evacuare a…

- di Silvano Bertieri

Nuovo Governatore all’Arciconfraternita di Misericordia di Barga

In una deliberazione del Comune di Barga del 1459 già si parla di una compagnia di Misericordia, ma è solo con un rescritto granducale del 1817 che si ebbe il riconoscimento ufficiale dell’Arciconfraternita della Misericordia di Barga. L’attività di detto sodalizio di volontariato si è svolta, prevalentemente, mediante il trasporto al cimitero dei confratelli morti, nonché in attività di assistenza a bisognosi. Nel 1999 il nuovo Magistrato, organo preposto alla gestione dell’Arciconfraternita, elesse governatore, su proposta del compianto don Piero, il signorMoreno Salvadori. Il medesimo provvide subito a fare approvare il nuovo statuto, che venne a sostituire quello vigente fin dal 1899, onde potersi adeguare alle nuove realtà ed esigenze dei tempi. In attuazione di quanto previsto nel nuovo statuto l’attività dell’Arciconfraternita ha fruito quindi di un particolare impulso, dilatando la sua attività.Sinteticamente ricordiamo le principali attività venutesi a sviluppare:Manutenzione straordinaria della chiesa di San Felice (sistemazione dei tetti, restauro di tre altari e di antichi dipinti); Ristrutturazione dei locali…

- di Redazione

Restauri al Duomo

Anche i lavori di restauro ai portali storici del Duomo sono terminati. Restauri finanziati grazie al contributo ella Fondazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e fondi propri della Propositura di San CristoforoAlcuni frammenti erano caduti dall’arco in pietra arenaria sopra l’architrave del Biduino. Il progetto di ripristino, con perni in acciaio einterventi di lavaggio dell’architrave stesso e di consolidamento delle fessurazioni dei marmi delle colonne del portale centrale, era necessario a causa delle conseguenze di deterioramento in seguito delle precipitazioni meteoriche II lavoro è stato eseguito dal restauratore Massimo Moretti sotto la guida dalla Dottoressa Antonia D’Aniello della Soprintendenza di Lucca.

- di Redazione

Fornaci in pista (anche da ballo) per l’ultimo dell’anno

Altra idea brillante in quel di Fornaci in fatto di intrattenimento. Se la “regina” delle feste natalizie, infatti, è stata la pista da pattinaggio sul ghiaccio, ci sarà anche un “principessa” per l’ultimo dell’anno: una discoteca aperta a tutti nei locali della palestra delle scuole elementari in Piazza IV Novembre.L’idea è di un gruppo di giovanissimi della zona, tra cui Alessandro Farsetti, aka Karavaglia, già avvistato nel darsi da fare sulla pista per il Lucca Roller Club; in questi giorni stanno lavorando febbrilmente per allestire luci, impianti, arredi per improvvisare un dancing floor in centro a Fornaci.L’iniziativa ha l’appoggio del Comune di Barga, che, nella persona dell’Assessore Gian Piero Passsini, ha pensato di dare più spazio e fiducia ai giovani e al divertimento, con il supporto del Lucca Roller Club, del CIPAF e dell’intero staff del Cocktail Time che propone, tra l’altro un cenone di fine anno già andato sold out.Fatti saltare i tappi a mezzanotte, dunque, tutti a ballare…

- di Redazione

Dalla Regione disposto un presidio sanitario per Fabbriche di Vallico

L’assessore regionale toscano alla salute Enrico Rossi ha disposto questa mattina, e reso immediatamente esecutiva, l’istituzione temporanea di un presidio sanitario (personale medico, infermieristico ed ambulanza) a Fabbriche di Vallico per soccorrere, in caso di necessità, le circa 200 persone isolate nelle frazioni di Fabbriche (Vallico di Sopra e Vallico di Sotto).“Una decisione importante – ha dichiarato il sindaco di Fabbriche Oreste Giurlani- per la quale ringrazio l’assessore per la sensibilità dimostrata, diretta non solo ad aiutare chi ne avesse bisogno ma anche a tranquillizzare la popolazioni”.Intanto alla Provincia di Lucca c’è stato un summit con il sottosegretario Bertolaso, il quale ha confermato l’autorizzazione agli enti locali a muoversi come accade quando c’è uno stato di calamità. Quindi è possibile intervenire nei lavori urgenti le cui spese saranno rimborsate dallo Stato.Sempre per Fabbriche si sta ipotizzando la costruzione di un ponte per “liberare” le persone isolate al di là della frana.

- di Redazione

Maltempo: milioni di euro di danni in valle del Serchio

Ammontano a milioni di euro i danni causati dall’ondata di pioggia del 24 e 25 dicembre. Dopo la neve che ha ricoperto tutti i comuni della Mediavalle l’acqua ha fatto il resto. A fare il punto della situazione il presidente della Comunità Montana della Media Valle, Nicola Boggi, che ha convocato per oggi (domenica 27 dicembre) una riunione urgente con i sindaci dei sei Comuni che fanno parte della Comunità Montana della Media Valle proprio per fare un bilancio quanto più possibile completo deiL’incontro previsto, convocato dal presidente Boggi, nella sede dell’ente, con i sindaci e i tecnici comunali è servito a stilare un report preciso delle situazioni di difficoltà riscontrate nei vari comuni che fanno parte dell’ente quantificando i danni subiti. Il tutto sarà poi presentato alla Provincia nella giornata di lunedì. Intanto è Boggi a tracciare un primo bilancio. Si riscontrano pesanti danni in tutta la Mediavalle; tutti i sei comuni sono stati colpiti dalle incessanti piogge. Diversi…

- di Redazione

Maltempo: in aiuto dei residenti bloccati a Fabbriche di Vallico arriva la Protezione civile nazionale

A causa della gravità della situazione che si è creata a Fabbriche di Vallico, dove circa 200 residenti sono ancora intrappolati nella loro frazione e domani non potranno recarsi al lavoro, a scuola, nè ricevere eventuali cure mediche, sono arrivati due ingegneri della Protezione civile nazionale, inviati direttamente dal sottosegretario Bertolaso, il quale probabilmente sarà presente di persona domani a Fabbriche.Perchè una soluzione dovrà essere trovata, con urgenza, per consentire il ritorno alla normalità in questa parte della montagna toscana! Ne hanno parlato oggi il sindaco Oreste Giurlani, insieme ai tecnici del comune, a rappresentanti della Comunità montana e della Provincia di Lucca.E’ stato sottolineata, insieme all’emergenza, anche la pazienza della popolazione che chiede aiuto senza isterismi di sorta.Non c’è dubbio che la presenza della Protezione civile nazionale a Fabbriche e la dichiarazione di Bertolaso che autorizza gli enti locali a muoversi come se lo stato di calamità fosse già in atto (cosa che accadrà come promesso dallo stesso sottosegretario…

- di Redazione

Maltempo: strada di Albiano chiusa

Qualche disagio per le forti pioggie delle ore scorse nel nostro comune. Una famiglia è stata evacuata a Caprona, vicino a Castelvecchio a causa di una frana, mentre a Ponte all’Ania e Fornaci si sono registrati alcuni allagamenti, uno dei quali ha colpito anche il negozio UPIM di Fornaci. Una parte di Ponte all’Ania e la zona di Menchi sono rimasti senz’acqua a causa della rottura della tubazione dell’acquedotto nel tratto che passa lungo il torrente Loppora.E’ stata poi chiusa la strada di Albiano per una frana che ha inghiottito buona parte della carreggiata nei pressi del cimitero.Diverse piccole frane si sono verificate nelle strade comunali, per fortuna senza causare disagi alla circolazione. Un po’ di preoccupazione a Fornaci in via dell’Asilo a causa di alcuni smottamenti verificatisi vicino ad alcune abitazioni.Anche se nel nostro comune non ci sono rischi, fa invece paura il Serchio che con le forti precipitazioni delle ore scorse si è ingrossato e durante la notte…

- 1 di Luca Galeotti

Sessant’anni di auguri

Dedichiamo questa copertina ai 60 anni del Giornale di Barga. Lo facciamo con questo bel di­segno che ha realizzato per noi l’amico Tullio Bonuccelli e che ben riassume quella che è la tradi­zione di questo giornale che oggi più che mai si rifà allo spirito che animò Bruno Sereni quando fondò questo giornale sessant’anni fa.Lo spirito che si rifaceva e si rifà al senso della comunità dell’orgoglio e della civiltà di questo paese che II Giornale di Barga ha sempre cercato di sostenere, incoraggiare e promuovere in tutti questi decenni.Senza tanti giri di parole questo giornale conti­nuerà a tenere bene a mente questo spirito cer­cando al tempo stesso di stare al passo con i tem­pi e di dare spazio a nuove voci, a nuove realtà, a nuovi volti, ogni volta che questo sarà possibile.In questa pagina ospitiamo stavolta un contri­buto di una giovane scrittrice di Bolzano che nel­le settimane scorse era ospite nel nostro comune per realizzare un libro. E’…

- di Redazione

Pioggia fino a Natale

Pioggia e ancora pioggia. Dopo neve e gelo dei giorni scorsi, così come era previsto, fino a Natale a farci compagnia sarà la pioggia.Dopo una breve pausa, dalla sera di oggi, Mercoledì, fino al giorno di Natale nuovi impulsi perturbati porteranno piogge ancora abbondanti in particolar modo a ridosso dei rilievi delle zone centro settentrionali (cumulati fino a 100-150 mm).Anche i livelli dei fiumi sono in aumento anche se la situazione non dovrebbe creare particolari problemi.Possibili invece venti sporadici di frane e smottamenti.

- di Redazione

Piccole frane e allagamenti durante la notte

Il maltempo sta dando tregua solo in queste ore, anche se l’allerta per la protezione civile durerà fino alle 18.00 del giorno di Natale. Durante la notte scorsa, comunque, le intense piogge sommate allo scioglimento della neve rimasta hanno dato non poco da fare agli uomini della Protezione Civile del Comune, che dalle 2.00 della notte sono stati impegnati sul territorio per risolvere i disagi causati da una variazione così repentina delle condizioni meteorologiche.Almeno 7 uomini si sono avvicendati per risolvere piccoli problemi di viabilità causati da alberi, rami o pietrisco fatti cadere dal forte vento e dall’abbondante pioggia; anche la vecchia strada di Renaio ha tenuto occupati gli operai per una frana di piccola entità che ha invaso la carreggiata ed altri smottamenti si sono verificati anche in altre zone del comune.Brutta nottata anche per alcuni cittadini di Mencagli, alla periferia di Fornaci, che hanno dovuto richiedere l’intervento della Protezione Civile a causa dell’allagamento della propria abitazione, stessa sorte…

- 1 di Redazione

Barga sotto l’albero con i colori del Celtic

Una bella iniziativa quella organizzata dal Barga Celtic Supporters Club ed inaugurata questo pomeriggio presso la Galleria Comunale di via di Borgo. Si tratta di una mostra di disegni realizzati dai ragazzi di tutte le scuole dell’Istituto Comprensivo di Barga sul tema “Barga sotto l’albero con i colori del Celtic” dove appunto il Natale è stato abbinato dai bambini con la cittadina e con i colori ed i riferimenti alla squadra biancoverde del Celtic di Glasgow; formazione peralttro seguita e molto apprezzata nella comunità barghigiana grazie ai forti legami tra Barga e la Scozia.Centinaia i disegni arrivati ed alcuni tra i più belli (tutti non era veramente possibile) sono stati esposti in questa mostra che andrà avanti fino alla data del 3 gennaio.Il 3 gennaio 2010 sarà il giorno in cui il Celtic scenderà in campo contro la rivale formazione dei Rangers per rinnovare un derby dal grande significato sportivo. Nell’occasione il Barga CSC riunirà i soci per assistere all’incontro…