- di Redazione

Essere donna oggi, scade il 31 agosto il bando per partecipare

GALLICANO – La scrittura declinata al femminile in ogni sua parte e in ogni suo aspetto. È stato pubblicato il bando della quinta edizione del premio letterario Essere Donna Oggi 2020, promosso e organizzato dal Comune di Gallicano (Lucca), l’Associazione L’Aringo e Tralerighe libri. Grande la soddisfazione dell’assessore Serena Da Prato, di Antonella Cassettari dell’Aringo e di Andrea Giannasi di Tralerighe, per i risultati raggiunti in questi anni e per i tanti obbiettivi posti in futuro per questo contenitore culturale, che da questa edizione aprirà un focus sulle donne nel mondo dello sport Il premio, nato nel 2016, che ha già ricevuto l’alto patrocinio della Camera dei Deputati, si propone da anni come spazio di lettura e si svolge nel comune della Garfagnana tra la Sala Guazzelli, la Biblioteca e la panchina rossa dedicata alla memoria di Vanessa Simonini. Coinvolte le realtà che da anni lavorano per l’ascolto come l’associazione “Non ti scordar di te”. Tra gli ospiti delle edizioni precedenti…

- di Redazione

Sindaci Garfagnana intervengono su Poste italiane

 GARFAGNANA – Visto l’apparente rallentamento da parte di Poste Italiane nel ripristinare negli uffici del territorio gli orari in vigore prima dell’emergenza sanitaria e sperando che non si verifichi a tal proposito una riorganizzazione  “a ribasso”, i Sindaci della Giunta dell’Unione Comuni Garfagnana intervengono presso la Dirigenza Provinciale di Poste Italiane affinché possano esserne ristabiliti i relativi servizi, soprattutto negli uffici periferici della Garfagnana. “Se fino a qualche mese fa era intuibile e ragionevole regimare e ridurre gli orari di servizio” – afferma con forza la Giunta dell’Unione – “ adesso è giunto in momento di estenderli nuovamente, ovviamente nel rispetto dei protocolli anti-COVID19, offrendo alla cittadinanza la disponibilità di orario pieno ma con accesso contingentato. Con tale consapevolezza i Sindaci della Giunta dell’Unione Comuni Garfagnana chiedono pertanto a nome di tutto il territorio che vengano ripristinati gli orari normali invitando Poste Italiane a compiere ogni possibile sforzo per assicurare un adeguato servizio.”

- di Redazione

Traffico a Gallicano. Torna ad intervenire il gruppo Uniti per Gallicano

Parcheggi selvaggi e traffico a Gallicano. Torna ad intervenire il gruppo  Uniti per Gallicano che scrive: “A meno di una settimana dal nostro articolo sui parcheggi selvaggi in Piazza Vittorio Emanuele II, nel quale annunciavamo un’interpellanza al Sindaco sull’argomento, abbiamo letto sui social una sorta di pseudo-sondaggio lanciato dallo stesso primo cittadino sulla chiusura al traffico della piazza stessa per l’intera durata dei fine settimana estivi. A questo punto neanche gliela rivolgiamo l’interpellanza, se la sua idea è quella di risolvere il caos generato dalla mancanza di controllo delle auto in sosta vietata, con l’interdizione del traffico. Vogliamo far notare però che questa “soluzione” ha come conseguenza il rincarare dell’altro problema connesso alla circolazione dei veicoli da noi messo in luce; la piazza chiusa avrà ricadute sul traffico delle vie del capoluogo, che andrà per ovvi motivi ad aumentare, soprattutto in Via Roma e Via della Repubblica in primis, dove ribadiamo che non c’è alcun controllo sul rispetto dei limiti…

- di Redazione

Una merenda per Amatafrica

GALLICANO – A Gallicano davvero un bel modo per chiudere l’anno scolastico – dopo tanti mesi lontano dai propri compagni e dai propri insegnanti – per i bimbi delle classi prima A e prima  B della scuola primaria. Con la collaborazione dei volontari di Amatafrica, l’associazione di volontariato che opera con tante importanti iniziative a favore delle popolazioni in difficoltà nel Rwanda,  hanno organizzato una merenda nel prato per salutarsi prima delle vacanze estive e  per raccogliere fondi da inviare in Rwanda  per l’acquisto di riso e fagioli. La stagione delle piogge è stata devastante, ha distrutto i raccolti e la fame qui è un problema molto più grande del Covid, nelle missioni che sono supportate dall’associazione. Amatafrica svolge un ruolo di supporto importantissimo per tante persone e sono molte peraltro le iniziative dell’associazione che si possono sostenere per dare un piccolo, ma grandissimo contributo a sostegno del loro lavoro. Ognuno insomma può fare la propria parte per sostenere il…

- di Redazione

Nubifragio in Valle del Serchio: due milioni dalla Regione

FIRENZE – Il presidente Enrico Rossi ha dichiarato lo stato di emergenza regionale in relazione al maltempo  del 4 e 5 giugno scorso che ha colpito soprattutto le province di Lucca e Pistoia. La giunta regionale ha stanziato 2 milioni e 870mila euro, destinati a coprire il finanziamento degli interventi di somma urgenza. Venti i comuni coinvolti in 4 province toscane, soprattutto a Lucca, con 106 interventi da attivare. 13 Comuni in provincia di Lucca. 85 interventi in provincia di Lucca, soggetti attuatori Provincia e Comuni, per complessivi 2.072.000 euro. Brevi e intensi sono stati i temporali più dannosi che si sono abbattuti in special modo tra la Lucchesia e l’Abetone. A titolo di esempio, a Barga, il cui pluviometro ha fatto registrare nelle 3 ore, dalle 17:15 alle 20:15, una pioggia cumulata di ben 147,0 mm; 131,4 mm di pioggia in tre ore sono i dati registrati dal pluviometro che si trova nei pressi dell’Abetone in località Boscolungo. A livello…

- di Redazione

On line il nuovo sito web sul turismo dell’Unione Comuni Garfagnana

GARFAGNANA – Nuova veste al portale della Garfagnana realizzato in collaborazione con gli operatori turistici, oltre a una serie di attività di promozione di rilancio dell’offerta del territorio inserite nella strategia dell’Ambito Turistico Garfagnana Media Valle del Serchio e Toscana Promozione Turistica Manifestare la propria presenza in questo difficile momento che ora vede tutti impegnati nel superamento della fase emergenziale con la ripartenza delle attività e il lancio di una nuova strategia di promozione dell’intero territorio. Questo è stato l’intento dell’Unione Comuni Garfagnana che ha promosso un incontro in videoconferenza con gli operatori e portatori di interessi del settore del turismo per fare il punto sullo stato dell’arte delle iniziative e  degli strumenti messi in campo per fronteggiare la situazione creatasi in conseguenza dell’emergenza sanitaria, anche in coordinamento con l’Ambito Turistico Garfagnana Valle del Serchio e Toscana Promozione Turistica. E’ stata inoltre  l’occasione per presentare due nuovi prodotti bilingue finanziati con i proventi dell’imposta di soggiorno della Garfagnana, i filmati…

- di Redazione

Maltempo media valle del Serchio, stamani sopralluogo regionale sui luoghi colpiti

BARGA – Un sopralluogo in Media valle del Serchio sui punti più colpiti dal nubifragio della settimana scorsa: lo hanno compiuto questa mattina gli assessori regionali all’agricoltura (Marco Remaschi) e all’ambiente (Federica Fratoni) insieme all’Unione dei comuni. La notizia alla fine della giornata è che gli assessori regionali hanno ribadito l’impegno ad emanare nella giunta della prossima settimana lo stato di emergenza regionale, necessaria per attivare aiuti concreti da parte della Regione.”E’ necessario rimarginare rapidamente, con il pieno sostegno della Regione, queste ferite”, ha detto Remaschi mentre la Fratoni ha aggiunto di essere rimasta colpita dal danno del maltempo: “Abbiamo quindi fatto una ricognizione degli interventi in somma urgenza che i Comuni e il Consorzio Toscana Nord di bonifica hanno attivato e per i quali la Regione sta lavorando per dare le coperture economiche”. I sopralluoghi sono iniziati nel comune di Coreglia e poi proseguiti prima a Barga dove sono state visionati alcuni danni sulla strada di Tiglio, i danni…

- di Redazione

Maltempo in agricoltura, al via ricognizione danni. Segnalazioni sul portale Artea

Una ricognizione dei danni subiti dalle produzioni agricole per verificare la sussistenza delle condizioni necessarie alla richiesta dello stato di calamità naturale. Ad avviarla è la Regione che invita le aziende agricole che hanno subito danni a seguito delle piogge alluvionali che hanno interessato varie zone della Toscana nei giorni scorsi, a segnalarli tramite Artea, l’organismo pagatore in agricoltura della Regione Toscana. Sul sito di Artea è stata aperta una scheda di segnalazione cui si accede con il modulo ID20402. Le segnalazioni possono essere presentate fino alle 13 del 30 giugno 2020.    (source)

- di Redazione

Uniti per Gallicano: interpellanza al sindaco sui danni del 4 giugno

Eventi alluvionali del 4 giugno. Interrogazione al Sindaco sui danni riportati dal territorio In relazione ai danni causati dalle forti piogge cadute nella serata del 4 giugno scorso nel comune di Gallicano,  nelle località del Capoluogo e delle frazioni, con una interpellanza il gruppo di opposizione Uniti per Gallicano si rivolge al Sindaco per chiedere che riferisca in ordine ad alcune questioni attinenti la mancata attenzione alla salvaguardia e messa in sicurezza del territorio: “ritenendo responsabile per incuria l’attuale amministrazione, dei danni arrecati, sia materiali che morali, agli abitanti delle zone colpite. In particolare, il Gruppo Uniti per Gallicano,  chiede di sapere: “Per quanto attiene i danni riportati nel Capoluogo, presso l’abitato di Via Falce e Via Roma, perché nonostante i lavori eseguiti dal 2000 in poi, con la creazione di briglie e opere di canalizzazione e con la realizzazione, nel 2017 di una vasca di decantazione ad opera del Consorzio di Bonifica, non si è raggiunta la messa in…

- di Redazione

Un presidio a Gallicano per richiedere il ritorno a scuola a settembre

GALLICANO – Stamani presidio di protesta davanti la sede dell’Istituto Comprensivo di Gallicano da parte di una rappresentanza di un gruppo di genitori  degli Istituti Comprensivi di Gallicano, Barga, Coreglia e Castelnuovo ed altri.  Lo scopo è quello di chiedere aiuto sia ai dirigenti scolastici che agli enti locali, perché si possa ripartire con una scuola in presenza a settembre. In rete hanno anche lanciato una raccolta firme, una petizione a cui si può aderire in cui i genitori dichiarano: “Abbiamo scritto una lettera che vogliamo inviare ai sindaci ed altri enti – hanno spiegato i genitori -, che per ora abbiamo solo anticipato informalmente ai dirigenti dei nostri istituti, mentre stiamo raccogliendo firme per essere ascoltati. Abbiamo incontrato la dirigente scolastica dell’IC di Gallicano per metterla al corrente del nostro fermento e si è trovata in accordo con noi sul fatto che la didattica a distanza può essere solo una soluzione di estrema emergenza, ma allo stesso tempo ci…

- di Redazione

Simonini (Cambiamo!): “A Barga e Gallicano sbagliato annullare le fiere”

BARGA- Le fiere non andavano annullate, con queste parole Simone Simonini coordinatore Provinciale di Cambiamo! Interviene sulle scelte delle amministrazioni Comunali di Barga e Gallicano. “Confesercenti ha ragione –  ha dichiarato Simonini- questa scelta sarebbe stata saggia e scontata qualche mese fa, ma non oggi, anche in virtù di una situazione sanitaria fortunatamente molto migliorata e rientrata quasi nella normalità. Come ho sempre dichiarato, a questa emergenza sanitaria non sono arrivate le giuste risposte economiche a tutela delle attività. Cancellare gli eventi fieristici all’aperto è una decisione completamente poco comprensibile, non me ne vogliano i Sindaci dei due Comuni citati, ma oltre al danno diretto per gli ambulanti, ne derivava un secondo per tutte le attività, che in quei luoghi avrebbero potuto recuperare un giorno di lavoro. E poi mi chiedo: come si può far svolgere nella quasi normalità i mercati settimanali e non autorizzare le similari attività per fiera? Non credo nella preoccupazione di un maggior afflusso di persone,…

- di Redazione

Da 4 anni Gallicano conferma il pieno di adesioni agli “orti in comune”

GALLICANO – Da alcuni anni stanno prendendo piede ovunque  gli orti sociali o orti di comunità. In valle del Serchio il primo comune a intraprendere forse questo percorso è stato Gallicano Appena eletto il neo sindaco David Saisi e la sua maggioranza vollero con questo progetto recuperare terreni abbandonati e varietà di ortaggi locali. Oriano Biagioni svolge un po’ il ruolo di coordinatore e assegna gli spazi e aiuta chi ne ha bisogno. Ma che cosa si coltiva negli orti sociali di Gallicano.Nel frattempo la raccolta dei primi prodotti dell’orto è già iniziata. Un antico proverbio dice che “l’orto vuole l’uomo morto”ma a Gallicano lo rende anche felice e soddisfatto visto i risultati dell’orto in comune che si trova proprio ai piedi dell’antico Duomo.