- di Redazione

Rischio idrogeologico, oltre 4,5 milioni in Valle del Serchio per interventi di messa in sicurezza

VALLE DEL SERCHIO – Ammontano a 9,5 mln di euro le risorse che saranno assegnate entro il mese di ottobre ai Comuni per la realizzazione di 19 interventi di messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico. Lo stabilisce una delibera approvata dalla giunta regionale nella scorsa seduta. Si tratta dell’approvazione del primo stralcio del documento operativo per la difesa del suolo per il 2022. “Ogni anno – spiega l’assessora all’ambiente Monia Monni – raccogliamo le richieste di finanziamento per le opere di mitigazione del rischio idraulico tramite il documento operativo per la difesa del suolo (Dods) ed è grazie a questo quadro conoscitivo che possiamo assegnare queste risorse ai Comuni. Sono 9,5 milioni che serviranno per interventi di difesa del suolo, per la mitigazione del rischio idraulico, per il consolidamento e il ripristino di strade e torrenti. Tutte opere che realizzeranno i Comuni beneficiari”. A maggio, la giunta aveva approvato la ripartizione delle risorse previste dalla legge nazionale per il…

- di Redazione

Coronavirus, i casi di oggi

I nuovi casi registrati in Toscana sono 150 su 39.519 test di cui 7.667 tamponi molecolari e 31.852 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,38% (1,8% sulle prime diagnosi). Di questi 13 sono in provincia di Lucca di cui 1 nel Comune di Barga ed 1 nel comune di Gallicano.

- di Redazione

Kedrion Biopharma cresce in Nord America: completata l’acquisizione di Prometic

CASTELVECCHIO PASCOLI – Kedrion Biopharma, azienda biofarmaceutica internazionale con sede in Toscana specializzata nella produzione e distribuzione di farmaci plasma-derivati per il trattamento di malattie rare, annuncia di aver completato l’acquisizione in Nord America del gruppo life-science Prometic. Prometic, che ha un team di 130 dipendenti a Laval, in Québec, ha sviluppato un nuovo farmaco, già approvato dalla FDA, che sarà il primo al mondo per il trattamento del Deficit Congenito di Plasminogeno. Il nuovo farmaco, denominato Ryplazim®, è stato approvato per il trattamento di tutte le manifestazioni cliniche legate al Deficit di Plasminogeno, condizione che può portare a cecità, insufficienza respiratoria e altre complicanze gravi. Il lancio di questa nuova cura avverrà negli Stati Uniti all’inizio del 2022.   “Siamo molto felici di aver completato questa rilevante acquisizione strategica, che garantirà la disponibilità di una terapia indispensabile ai pazienti affetti da questa malattia rara”, ha affermato Paolo Marcucci, Presidente di Kedrion Biopharma. L’operazione Prometic, ha aggiunto Marcucci, “fa parte…

- di Redazione

Coronavirus, cinque casi in Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi registrati in Toscana sono 230 su 30.656 test di cui 8.663 tamponi molecolari e 21.993 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,73% (2,8% sulle prime diagnosi). Di questi casi quelli registrati in provincia di Lucca sono 22 di cui 3 nel comune di Gallicano, 1 nel comune di Castiglione Garfagnana, 1 nel comune di Coreglia Antelminelli,

- di Redazione

Coronavirus, i casi in Valle

VALLE DEL SERCHIO I nuovi casi registrati in Toscana sono 215 su 17.396 test di cui 8.709 tamponi molecolari e 8.687 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,24% (3,2% sulle prime diagnosi). Di questi 18 si sono registrati in provincia di Lucca  di cui il 22,2% nella fascia di popolazione tra i 65 ed i 79 anni ed il 22,2% nella fascia di popolazione tra gli 0 ed i 18 anni. In valle del Serchio con oggi si registrano nuovi casi nel comune di Gallicano (2) e Castelnuovo di Garfagnana (1)

- di Redazione

La sicurezza dei raccoglitori di funghi e di chi va per boschi. Unione Comuni Garfagnana e Soccorso Alpino e Speleologico Toscana fanno il punto della situazione.

GARFAGNANA – Si è svolto questa mattina, presso l’Unione Comuni Garfagnana, un urgente coordinamento tra il Presidente Andrea Tagliasacchi e il Soccorso Alpino e Speleologico Toscana, a seguito degli effetti dell’eccezionale stagione della raccolta di funghi, per fare il punto sugli aspetti connessi alla sicurezza dei raccoglitori e di chi va per boschi. Andare per funghi è una passione che regala enormi soddisfazioni, un passatempo, uno svago che per gli abitanti della montagna può essere anche una risorsa economica, non solo per il commercio ma anche per il turismo, essendo un’opportunità per le strutture ricettive. Tanti sono i motivi che muovono gli appassionati quindi, e, tra questi, il benessere e il piacere di stare all’aria aperta e di conoscere il territorio nelle sue particolarità. Ma l’impreparazione nel frequentare i boschi e la montagna a volte può avere conseguenze estremamente gravi, altre addirittura fatali. Il Presidente ha introdotto il tema mettendo in evidenza come negli ultimi giorni, le eccezionali condizioni che…

- di Redazione

E’ accusato di rapina aggravata il rapinatore del Flamingo Caffè.

COREGLIA – Si trova a San Giorgio, a disposizione dell’autorità giudiziaria, l’autore della rapina ai danni del Flamingo Caffè di Gallicano. Rapina conclusasi appunto con l’arresto dell’uomo  in flagranza di reato: V. A. 60enne originario di Lucca e residente nel  Comune di Coreglia Antelminelli, operaio e censurato, ritenuto responsabile del reato di rapina aggravata. L’uomo era entrato nel locale al momento della chiusura con sul viso una mascherina e sulla testa un cappuccio e armato di pistola (poi si è saputo che era una scacciacani) si era fatto consegnare quanto era presente in cassa; non tanto, circa mille euro, perché il rimanente incasso era già stato tolto dai titolari. Il rapinatore in modo concitato aveva minacciato più volte la sorella del titolare intimandole insistentemente di consegnare i soldi e esplodendo nella circostanza, presumibilmente in modo accidentale, un colpo. Le ricerche dei carabinieri sono state da subito serrate e grazie anche ai filmati di video sorveglianza del locale e dei dintorni sono…

- di Redazione

Individuato dai carabinieri l’autore della rapina a Gallicano

GALLICANO – I carabinieri hanno individuato in tarda mattinata l’autore della rapina ai danni del Bar Flamingo di Gallicano che si è fatto consegnare i soldi presenti in cassa armato di pistola, verosimilmente una scacciacani. Da parte della Compagnia Carabinieri, eseguito un accurato sopralluogo e avviate le indagini, si è arrivati ad  identificare l’autore del reato. L’esito dell’attività investigativa è stata rimessa all’autorità giudiziaria  inquirente per le determinazioni di competenza.  A breve si attende di conoscere i provvedimenti dell’autorità giudiziaria. Il rapinatore era entrato nell’esercizio all’ora di chiusura imbattendosi nei dipendenti intenti nei lavori dietro il bancone. Avea minacciato con la pistola la sorella del titolare aintimandole di consegnargli i soldi; nella concitata circostanza haa anche  esploso un colpo risultato poi a salve. Dopo aver prelevato l’incasso della serata, 1000 € circa, si era dileguato. Immediatamente eras scattato l’allarme al 112 e la centrale operativa della compagnia di Castelnuovo di Garfagnana ha subito inviato sul posto due pattuglie del nucleo…

- di Redazione

A Gallicano un uomo armato di pistola rapina un locale

GALLICANO – Un uomo armato di pistola ha rapinato il Caffè Flamingo a Gallicano. E’ successo nella serata di ieri in orario di chiusura quando, all’interno del locale, c’erano solo la sorella del titolare e tre dipendenti. Secondo quanto si apprende, il rapinatore avrebbe sparato a terra un colpo di pistola, terrorizzando le quattro donne per farsi consegnare il denaro. La sorella del titolare ha quindi aperto la cassa e sotto la minaccia dell’uomo ha consegnato tutti soldi presenti, circa mille euro di fondo cassa. Una volta preso il bottino, il malvivente è scappato. I carabinieri di Castelnuovo sono sulle sue tracce.

- di Redazione

Coronavirus, i casi di oggi

TOSCANA – I nuovi casi registrati in Toscana sono 260 su 19.888 test di cui 8.836 tamponi molecolari e 11.052 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,31% (3,6% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca i positivi sono oggi 25 di cui 2 nel comune di Fabbriche di Vergemoli, 1 nel comune di Gallicano, 1 nel comune di Pescaglia.

- di Redazione

«La devota castellana». Matilde di Canossa tra storia e leggenda. Ecco il convegno

GALLICANO – «La devota castellana». Matilde di Canossa tra storia e leggenda. Appuntamento alla Chiesa di Santa Lucia a Gallicano, il prossimo 26 settembre alle 15 per questo convegno a cui sonolieti di invitarvi Toscana Matildica e Istituto Storico Lucchese (Per info e prenotazioni 348 6618739) Un incontro che vuole indagare la presenza storica e memoriale dei Canossa nel territorio di Gallicano. Il titolo infatti si riferisce al testo di un’ode declamata in occasione della presentazione dei restauri alla chiesa di san Pietro di Trassilico, il 9 settembre 1923. Queste recitazioni pubbliche erano una tradizione molto diffusa in Toscana, che metteva in comunicazione il mondo popolare con la produzione culturale “alta”. Proprio tramite simili dinamiche memoriali i nomi aulici di tanti anziani di queste zone derivano dalla passione popolare per questa forme poetiche che passava anche dalla recitazione del maggio. E così è avvenuto anche per Matilde di Canossa divenuta, nella trasposizione poetica, «Matelda, la devota castellana». Si parlerà di…

- di Redazione

14 milioni di euro dal Ministero alla Provincia di Lucca per messa in sicurezza ponti di competenza

LUCCA – Quasi 14 milioni di euro per mettere in sicurezza una serie di ponti e viadotti classificati “rilevanti” di competenza della Provincia di Lucca. E’ il corposo finanziamento Ministeriale contenuto nel decreto deliberativo firmato in questi giorni dal presidente della Provincia Luca Menesini in cui si approva lo stanziamento concesso dal Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili (MIMS) in un decreto dello scorso maggio poi pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 16 luglio che, più in generale, rende disponibili ben 1 miliardo e 150 milioni di euro per il prossimo triennio per la messa in sicurezza di ponti e viadotti che necessitano di interventi di competenza delle Province e delle Città Metropolitane italiane. Soddisfatto il presidente della Provincia Luca Menesini: “L’anno in corso e soprattutto i prossimi – commenta – come Provincia ci vedranno particolarmente impegnati sul fronte della manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade di competenza, compresi ponti e viadotti. Questo grazie ai finanziamenti ministeriali di quasi 14 milioni…