La pagina dei Lettori

- di Redazione

Per la scomparsa di Luigi Roni il cordoglio del sindaco di Coreglia Amadei

“Oggi tutti noi piangiamo la scomparsa del Maestro Roni, un artista di fama mondiale, uomo di straordinaria cultura, che tanto ha dato al patrimonio culturale dell’intera comunità”. Ho avuto come Sindaco del Comune di Coreglia Antelminelli il grande onore di conoscerlo per la tradizionale organizzazione del Serchio delle Muse,  una delle manifestazioni che era diventata un vero e proprio fiore all’occhiello fra gli eventi organizzati nel nostro territorio, che riusciva sempre a riscuotere grande successo di critica e di pubblico. Il Coronavirus si è portato via un artista straordinario e la notizia della morte del Maestro, lascia nello sgomento tutto il mondo della musica e della cultura, non solo della Valle del Serchio. Ai familiari voglio esprimere a nome mio personale, di tutta l’Amministrazione Comunale e della cittadinanza, un profondo cordoglio”. Il Sindaco Valerio Amadei

- di Redazione

I dipendenti e i volontari della Misericordia del Barghigiano vi ringraziano

FORNACI DI BARGA – “Stiamo vivendo un periodo molto complicato, sembra di vivere in uno di quei film catastrofici  hollywoodiani , ma purtroppo tutto questo è pura e semplice realtà. Combattiamo un nemico invisibile, venuto da lontano , arrivato da noi con grande rapidità; lo abbiamo snobbato, lo abbiamo sottovalutato pensando di essere immuni da tutto, pensando che in quanto distante, potessimo ascoltare di lui in modo sfuggente, superficiale. E invece quanto annunciato dai tg ci ha raggiunto silenziosamente e prepotentemente, stravolgendo  così le nostre abitudini  di vita: questo nemico ci costringe a ripensare agli affetti, all’importanza di scendere al compromesso di tenerli lontani, alla tutela dei nostri cari più deboli, più indifesi ai quali, per amore, siamo costretti a sottrarci. Nessuno ne è immune, colpisce chiunque: ricchi poveri, personaggi famosi, comuni cittadini attraverso un contagio rapido e semplice. In questo momento in cui il Paese è costretto a fermarsi il nostro abituale impegno di soccorso ed assistenza si fa…

- di Francesco Tolari

In ricordo di Roberto Andreotti

Ciao Roberto, conoscendo le tue idee so che non avresti voluto prolungare ulteriormente la tua vita degli ultimi giorni, ma la perdita di un amico è sempre e comunque un dolore molto forte. Come tutti quelli, e sono tanti, che ti hanno conosciuto e stimato avrei voluto darti l’ultimo saluto in un modo migliore, ma sicuramente le rigorose misure di emergenza sanitaria che non ci permettono di accompagnarti per l’ultima volta sarebbero state ampiamente condivise anche da te che come veterinario sei sempre stato molto rigoroso nella lotta alle malattie infettive. Non potendo farlo in altro modo, io e gli amici e colleghi veterinari ti salutiamo con questo ricordo. Il Dott. Roberto Andreotti era nato a Bagni di Lucca il 29.04.1927 e dopo avere frequentato il liceo classico Machiavelli di Lucca, ben noto a quei tempi per la complessità dei suoi studi e la severità degli insegnanti, si era laureato a pieni voti in medicina veterinaria seguendo le orme del…

- di Redazione

Consegne a domicilio o take away anche da Pierantoni Ortofrutta

Buonasera a tutti, Ci tengo molto a scrivere questa comunicazione in merito alle consegne di generi alimentari sul ns territorio comunale per informare sia il vs giornale sia tutta la cittadinanza. Dalla scorsa settimana mi sono sentito con le varie amministrazioni di zona, e proprio oggi pomeriggio ho avuto un colloquio telefonico con l’assessore Romagnoli, alla quale avevo inviato una precedente comunicazione (inviata anche ai comuni di Borgo a Mozzano e Castelnuovo dove hanno sede i nostri altri punti vendita) in cui richiedevo consigli e confronto con le istituzioni per cercare di affrontare e risolvere tutti insieme il problema delle consegne di generi alimentari. Tengo a precisare che, ad oggi, l’unica persona che ha risposto a detta comunicazione è stata proprio soltanto la nostra assessora Romagnoli, che ringrazio della disponibilità, e almeno ha fatto capire che a livello istituzionale “qualcuno c’è”. La situazione reale è che non riusciamo a soddisfare le esigenze dell’intera comunità, perché le richieste negli ultimi giorni…

- di Redazione

La buona sanità dei nostri ospedali

Recentemente, a causa di un grave problema di salute di un mio congiunto, ho avuto modo di frequentare più di un reparto dell’Ospedale San Francesco di Barga e il Pronto Soccorso del S. Croce di Castelnuovo di Garfagnana; Viviamo in una società in cui siamo portati a polemizzare negativamente le situazioni e le difficoltà che la vita ci riserva, io invece con queste mie poche righe voglio sottolineare il positivo delle nostre strutture ospedaliere. Ringrazio pertanto tutti gli operatori sanitari che svolgono il loro lavoro in maniera veramente professionale e umana. Penso che quando ci troviamo ad affrontare un problema di salute che purtroppo sappiamo non essere risolvibile è fondamentale avere il supporto di medici che aiutano il malato ed anche la famiglia, così è stata la mia esperienza ! Voglio pertanto esprimere la mia più profonda gratitudine a tutto il reparto di Nefrologia dell’Ospedale San Francesco diretto dalla Dott.sa  Vita Maria Agate e a tutto il reparto di Medicina,…

- 1 di Redazione

Lettera di don Stefano ai fedeli dell’unità pastorale di Barga

Carissimi, da alcuni giorni  abbiamo appreso la preoccupante situazione di emergenza sanitaria e le norme di comportamento che  tutti siamo invitati ad osservare, per un senso di responsabilità civile e di attenzione reciproca. Siamo stati costretti a sospendere le benedizioni e tutti gli incontri in programma per rispettare le disposizioni preventive al diffondersi del “coronavirus”. Da domenica i provvedimenti riguardano anche le Sante Messe: celebreremo l’Eucaristia senza la convocazione del popolo ma ciascuno,  rimanendo a casa, potrà unirsi in preghiera partecipe di quell’unico Sacrificio pasquale che ogni giorno si rinnova sull’Altare. Vi informiamo che noi sacerdoti, ogni giorno alle 17 celebriamo l’Eucaristia e  la domenica alle 100 per vivere il Giorno del Signore e sostenere nella fede il popolo affidatoci, in attesa di superare questa prova e poter giungere con Spirito nuovo e di festa alla  Pasqua dopo l’indimenticabile Quaresima 2020. Non tralasciamo la visita individuale al SS. Sacramento nell’arco della giornata: le nostre chiese sono sempre aperte e non…

- di Redazione

Ginestri: le mie dimissioni dall’ASBUC sono irrevocabili

Gentilissima redazione de “Il giornale di Barga”, intervengo in merito all’articolo inerente l’ASBUC di Barga uscito l’8 febbraio. Essendomi  sentita chiamata in causa e volendo fare chiarezza riguardo la mia posizione  all’interno del Comitato di gestione degli Usi Civici, sono a precisare di aver  presentato al comitato, e per conoscenza  al Sindaco, le mie dimissioni per motivi personali in data 23 gennaio. Le stesse sono state formalizzate tramite raccomandata inviata all’ASBUC in data 31 gennaio e sono state ribadite come irrevocabili anche  durante l’ultima assemblea di giovedì 6 febbraio  dopo che il Comitato, con votazione all’unanimità, dichiarava di respingerle. E’quindi da ritenersi conclusa la mia attività in seno al Comitato. Cordiali saluti Paola Ginestri

- 1 di Redazione

Il mio ricordo di don Silvio

Ieri in duomo a Barga abbiamo dato l’ultimo saluto a don Silvio. Durante la celebrazione mi sono ritornati alla mente ricordi e riflessioni specialmente durante la lettura di alcune frasi, da parte dell’ arcivescovo della nostra diocesi Paolo Benotto, del testamento di don Silvio. “Non ringraziavo mai” ha scritto don Silvio… Sono io che mi sento in dovere di ringraziarlo per tutti questi anni passati a collaborare con lui sui tanti volumi che ha dato alle stampe insieme con Bruno ”il Tipografo”. Ho ricevuto insegnamenti di vita, consigli, cultura e anche sostegno in momenti difficili. Il suo essere scontroso (come scrive lui) contrasta con la sua accoglienza. La prima parola, infatti, che mi diceva appena lo incontravo e lo salutavo era una frase, che mi ha sempre ripetuto anche negli ultimi giorni quando non stava bene “Tutto a posto?”. Un ringraziamento anche da parte di tutta la mia famiglia. Abbiamo condiviso momenti belli, concerti, viaggi e festeggiamenti e momenti tristi…

- di Redazione

Va limitata la velocità davanti alla scuola primaria di Piano di Coreglia

PIANO DI COREGLIA – Volevo portare nuovamente all’attezione la situazione che si verifica ogni giorno nei pressi della Scuola Elementare del paese durante l’orario d’entrata ed uscita dalla scuola. Le macchine sfrecciato ad alta velocità, su via di Ghivizzano; molte sono parcheggiate sulla strada impedendo cosi il passaggio pedonale, molti ragazzi e genitori ogni giorno rischiano di essere investiti;  ieri si è verificato anche un lieve incidente dove due macchine si sono urtate lo specchietto laterale a vicenda causato dall’alta velocità e dalle macchine parcheggiate; una settimana fa invece una mamma ha fatto in tempo a spostare il figlio che stava per essere investito da una macchina; un’altra volta due macchine si sono tamponate nel parcheggio. Non vi è presente nessun marciapiede e nessuna striscia pedonale illuminata o segnalata efficientemente, I due dossi sono inutili e troppo bassi e danneggiati, uno di essi è posizionati lontano dalla scuola ciò comporta un giusto rallentamento prima della curva/incrocio ma successivamente le macchine riaccelerano.…

- di Redazione

Il raduno degli ex elettricisti della Metallurgica

Al direttore del ‘Giornale di Barga’, Sig. Luca Galeotti. Carissimo Luca, sono Mario Camaiani di Fornaci e, con la presente, ti informo che ieri sera, giovedì  21 c. m., presso un ristorante della zona, si è tenuto il quindicesimo raduno annuale degli elettricisti in pensione della ex SMI, a cui appartengo anch’io. Eravamo in circa cinquanta persone, comprensive di nuovi elettricisti, fra quelli che hanno rimpiazzato noi anziani, ed alcuni dei convenuti erano accompagnati dalla moglie e da figli. Anche quest’anno, come nei precedenti, è stato bello ritrovarci in una cena conviviale, ricordando chi ci ha lasciato, in specie quelli più di recente, e coloro che non sono potuti intervenire perché ammalati o infermi. Durante la cena, come sempre fatto, sono state consegnate targhe-ricordo ad alcuni fra i più anziani presenti, come da turno annuale; ed inoltre questa volta, a tre nostri colleghi che hanno raggiunto la bella età di novant’anni, sono stati consegnati bellissimi attestati di auguri: queste cerimonie…

- di Redazione

Pieroni: l’ISI di Barga è un fiore all’occhiello per il nostro comune

Quale presidente del consiglio d’istituto pro tempore, vorrei rigraziare i 120 ragazzi che armati di buona volontà sono andati a manifestare in provincia i loro disagi ed il proprio dissenso verso questo modo di gestire gli immobili scolastci. Vorrei inoltre puntualizzare, visto che non è stato sottolineato in nessun articolo/comunicato che questa situazione in alcuni locali dell’Isi Barga non è certo colpa della scuola, dove invece si svolge una buona didattica e vi sono docenti competenti e scrupolosi i quali vogliono solo il bene degli studenti e della scuola stessa.Mi rendo conto che in tempo di orientamento scolastico queste situazioni possono arrecare un danno, ma sono convinto che presto tutto sarà risolto ed insieme alla buona didattica potremo avere ottimi locali ben riscaldati. Concludo dicendo che una scuola come l’isi è un lustro per il nostro comune e quindi tutti insieme dobbiamo cercare di mantenerla, migliorandola dove è possibile.   Gesualdo.Pieroni

- di Redazione

Nel primo anniversario della scomparsa di Luigi Salvi

La famiglia Salvi ringrazia sentitamente tutti coloro che in questo ultimo anno hanno reso sopportabile il tremendo dolore per la perdita del carissimo Luigi. Sabato 23 novembre alle ore 11 presso la chiesa di San Francesco a Barga si terrà una momento di ringraziamento per la sua  e la nostra vita- La famiglia