Cronaca

- di Luigi Cosimini

A Barga il ritrovo dei campanari della Valle

Si è svolto domenica 31 ottobre nella nostra cittadina, organizzato dal locale gruppo campanari Barga un raduno fra i gruppi campanari della valle del Serchio e della Garfagnana. Uno degli scopi di questo incontro era quello di far conoscere agli amici campanari dei paesi vicini le nostre secolari campane dopo che in varie occasioni c’era stato l’ invito a incontri e raduni in occasione di feste locali per provare le campane della zona e la squisita ospitalità degli amici dei paesi vicini.Dal mattino i vari grupp si sono messi alla prova sul campanile del duomo, suonando concerti che hanno rallegrato la giornata assai piovosa, esibendosi con grande maestria nonostante la difficoltà di campane pesanti e soprattutto sconosciute ai più. Giovani e meno giovani si sono succeduti alle funi finendo per mescolarsi a formare improvvisati gruppetti eterogenei, che ha contribuito a rinforzare l’amicizia e il divertimento. Fra l’altro unarobusta colazione era servita al piano dell’orologio, confortando non poco, tra un doppio…

- di Giuseppe Luti

La nuova sede dei Marciatori

Sabato 30 ottobre si è tenuta la cerimonia di inaugurazione della nuova sede sociale del Gruppo Marciatori Barga da ora ospitata al piano terra della Sala Colombo in via del giardino, gentilmente concessa in uso dai Donatori di Sangue Fratres di Barga.Erano presenti alla cerimonia il Sindaco di Barga Marco Bonini, l’Assessore allo Sport Gabriele Giovannetti, l’Assessore all’Istruzione Renzo Pia, l’Assessore alle Finanze Vittorio Salotti, oltre ai rappresentanti dei Donatori di Sangue di Barga Luigi Bondielli, degli Amici del Cuore di Barga Alessandro Adami, della Sezioni Alpini di Barga Antonio Nardini, oltre a numerosi Atleti vecchi e nuovi del Gruppo Marciatori Barga e tanti simpatizzanti.Per volere unanime del Direttivo del Gruppo Marciatori Barga la nuova sede è stata intitolata all’indimenticato Vice Presidente del sodalizio Antonio Caproni, grande marciatore e granfondista eccellente, recentemente scomparso. La figura di uomo e di atleta appassionato è stata ricordata con commozione, alla presenza della moglie Marisa e della figlia Elena, dal segretario Luti Giuseppe.Si è…

- di Redazione

A Fornaci c’è “Sapore di vino”

Nuova iniziativa di richiamo nel centro commerciale naturale di Fornaci di Barga dove per la sera del prossimo 5 novembre andrà in scena “Sapore di vino”, evento dedicato ai sapori dell’autunno a cura dei locali della cittadina.L’iniziativa “Sapore di.. vino – Aspettando la mezzanotte e l’arrivo del vino novello…” si terrà appunto venerdì sera quando i locali aderenti alla manifestazione proporranno offerte enogastronomiche per gustare prodotti tipici e un buon calice di vino. In più, musica ed intrattenimenti vari a cura dei vari locali aderenti.La festa parte all’orario di cena e prevede, a seconda del locale scelto, varie tipologie di incontri gastronomici. Si può partire da menù tipici di terra o a base di trota Fario, affettati misti con formaggi incluso il famoso prosciuttoBazzone, crepes salate e dolci, mondine, torte secche nostrane, pane di patate casereccio e tanto vino per tutti i gusti. E poi l’atteso vino novello che sarà messo in degustazione a partire da un minuto dopo la…

- di Redazione

Halloween bagnato… Halloween sfortunato

La pioggia torrenziale di queste ultime ore ha rovinato ancora una volta la festa di Halloween organizzata a Barga in centro storico, dove era in programma, dopo alcuni anni di assenza, e dopo una “prova generale” organizzata l’anno scorso, una festa in centro storico, ma non ha comunque fermato chi a questo carnevale macabro ci tiene davvero. La giornata delle streghe è iniziata nel pomeriggio di domenica 31 a Fornaci, presso la sede di Smaskerando, dove è stato organizzato dai ragazzi dell’associazione un party per i più piccoli, con un paurosissimo percorso nella cantina della strega, una orripilante cucina con vere schifezze per fare merenda, giochi e balli horror che hanno intrattenuto i più piccoli al calduccio e al coperto per tutto il pomeriggio. In serata, poco di quello che era stato organizzato è stato mantenuto dato il tempo orribile (rovinata anche la frequentatissima Halloween Celebration a Borgo a Mozzano), ma in molti locali si sono create feste spontanee sul…

- di Redazione

I sindaci della Valle dicono sì al nuovo ospedale unico

Verso l’ospedale unica della Valle del Serchio. Dopo che la questione era tornata in auge negli ultimi mesi e la scelta dell’ospedale unico veniva indicata da ogni parte, al di là dei rispettivi schieramenti, nella seduta della Conferenza Zonale dei Sindaci della Valle del Serchio, che si è svolta venerdì 29 ottobre, è arrivato il primo passo formale: è stato votato all’unanimità un ordine del giorno in cui si chiede alla Regione Toscana di prevedere le risorse necessarie per la costruzione del nuovo ospedale unico della Valle, inserendolo nel prossimo Piano Sanitario Regionale.Nel documento viene anche chiesto all’Azienda USL 2 che, in attesa di intraprendere l’iter di realizzazione della nuova struttura, vengano mantenuti e migliorati gli attuali servizi.A commentare la decisione dei sindaci è stato lo stesso presidente della Conferenza zonale, Amerino Pieroni: “E’ una decisione importante – evidenzia– perché indica la volontà di tutti i 21 sindaci della Valle del Serchio di guardare al futuro e di garantire servizi…

- di Redazione

Occupazione all’ISI

Si intensifica la protesta degli studenti barghigiani, che dopo un paio di giorni di autogestione questa mattina hanno deciso di occupare le aule dell’ISI di Barga dando vita a una reazione più intensa.Alcuni temerari alle quattro del mattino sono entrati nelle aule scolastiche gettando le basi per l’intensificazione della protesta, che è comunque pacifica e molto ben organizzata: sono molti i ragazzi maggiorenni che hanno messo in ballo la propria carta di identità per vigilare sui compagni più giovani, così che si è creata una rete di responsabili che faranno sì che l’occupazione sia vissuta in modo responsabile.Chi è entrato nell’istituto può uscire solo se ha compiuto 18 anni o in compagnia di un maggiorenne; chi non è entrato entro l’orario delle lezioni non è ammesso, dato che sono state stilate delle liste di presenti che i rappresentanti d’istituto hanno realizzato per avere controllo sull’iniziativa.All’interno, intanto, si stanno organizzando attività per esprimere il dissenso, come la realizzazione di striscioni e…

- di Redazione

Moscardini (Protezione Civile) illustra all’ISI l’esercitazione EU Terex 2010

Nuove prove tecniche di trasmissione per l’esercitazione di protezione civile EU Terex 2010 con l’incontro avvenuto ieri mattina a Barga tra i funzionari del Dipartimento nazionale di Protezione Civile ed i ragazzi delle scuole superiori.Il confronto con le scuole, presieduto da Piero Moscardini, referente della Protezione Civile nazionale per l’esercitazione che si terrà in Valle del Serchio dal 24 al 28 novembre prossimi, è servito per illustrare quello che avverrà nelle prossime settimane sul territorio, ma anche per una rinfrescata delle norme comportamentali da seguire nelle scuole in caso di forte sisma.Peraltro proprio le scuole saranno dirette protagoniste dell’esercitazione di novembre, dato che il giorno 25 novembre, in tutte le scuole della Toscana, è prevista una prova generale di evacuazione che interesserà centinaia di migliaia di studenti degli istituti scolastici di ogni ordine e grado.Per una maggiore documentazione sulla storicità sismica della Valle del Serchio, Moscardini ha proposto ai ragazzi delle scuole di Barga di formare un gruppo di ricerca…

- di Redazione

Istituti superiori in autogestione

Anche le scuole di Barga seguono l’ondata di proteste che stanno caratterizzando gran parte del mondo scolastico con tre giorni di lezioni autogestite per protestare contro la riforma scolastica firmata dal ministro Gelmini.Gli istituti di Lucca sono già in stato di agitazione dalla scorsa settimana, così come molte altre scuole superiori o atenei di Italia, tutti uniti per protestare contro la riforma scolastica firmata dal ministro Gelmini, che prevede, tra l’altro, tagli di fondi con conseguente riduzione di personale e di attività, e il riordino degli istituti scolastici.La protesta barghigiana, come nelle scorse stagioni, si sta rivelando pacifica, anche se per i corridoi non è raro sentir parlare di occupazione, eventualità che però non si è ancora concretizzata.Intanto i ragazzi dei licei e istituti tecnici e professionali di Barga si sono organizzati grazie ad alcune assemblee e hanno esposto i motivi della loro protesta su dei cartelloni appesi fuori dall’istituto.

- di Redazione

Riapre con una nuova gestione il bar a Castelvecchio

Sabato 23 Ottobre, dopo,alcuni mesi di chiusura,ha riaperto, alla presenza delle autorità,lo storico Bar Ghini di Castelvecchio con una nuova gestione.Ad accollarsi l’onere sono dei giovani (si far per dire) barghigiani: Marco Biagioni e Manuela Giovannetti con l’aiuto part-time della sorella Loredana. Nuovo anche il nome, e non poteva essere più appropriato visto il luogo di Pascoliana memoria: “Bar Rio dell’Orso”.Oltre a alle consuete colazioni, c’è anche la possibilità, per chi lavora fuori, di pranzare con piatti caldi; attigua al bar c’è inoltre una sala giochi, con giochi vari e biliardino.I gestori comunicano che l’orario d’apertura di massima va dalle 6 e 30 a mezzanotte,quindi a disposizione anche per gli appassionati delle carte.Il bar è l’unico punto di ritrovo del paese, per questo tutti debbono incoraggiare i neo-gestori insieme a i nostri auguri sinceri, certi che sapranno sicuramente fare meglio dell’ultima sfortunata gestione. A. G.

- di Redazione

Incontro sugli Stati Generali della Scuola

Sono stati indetti il 20 settembre scorso e si chiuderanno alla fine di ottobre gli Stati Generali della Scuola, un nome importante per identificare un altrettanto importante confronto che la Regione Toscana propone agli enti, alle scuole, a chiunque ruoti attorno al mondo dell’educazione scolastica tramite confronti diretti e presentazione di progetti per sopperire ai contini tagli unendo forze e idee.Se ne è parlato anche durante la mattinata di sabato 24 ottobre, dove, in sala consiliare a Palazzo Pancrazi si sono incontrati coloro che più di tutti, in Valle del Serchio, lavorano nella e per la scuola: il Sindaco di Barga Marco Bonini e l’assessore alla scuola e presidente della conferenza dell’istruzione Renzo Pia, i presidenti della Comunità Montana Media Valle, Nicola Boggi e della Comunità Montana Garfagnana Mario Puppa; rappresentanti e sindaci dei comuni interessati tra cui Oreste Giurlani, anche presidente UNCEM toscana, i dirigenti scolastici degli istituti comprensivi di Barga e Coreglia e dell’ISI di Barga, tutti per…

- di Redazione

Sapore di…vino a Fornaci

Il Centro Commerciale Naturale di Fornaci di Barga sta organizzando una nuova piccola perla tra le manifestazioni che allieteranno l’inverno fornacino.In occasione della “svina” del vino novello, i negozianti del paese hanno il piacere di invitare tutti la sera del 5 Novembre, per un evento che celebri i sapori e i profumi dell’autunno.I locali aderenti alla manifestazione proporranno offerte enogastronomiche grazie alle quali tutti potranno gustare prodotti tipici e un buon calice di vino.Ogni locale proporrà anche un evento artistico o musicale per accompagnare i propri ospiti fino al termine della serata.Per maggiori informazioni o per sapere quali locali aderiscono all’iniziativa può scrivere una mail a: eventifornaci@gmail.com

- di Redazione

Giovane endurista austriaca muore a Ponte di Catagnana

Si è trasformata in un tragico incubo l’avventura in Garfagnana di una giovane austriaca appassionata di Enduro che oggi pomeriggio ha perso la vita in un incidente stradale sulla provinciale Barga – Castelvecchio Pascoli in una curva a pochi metri dall’abitato di Ponte di Catagnana.La vittima è la giovanissima Keherer Ingebor proveniente da Salisburgo. Aveva solo 28 anni.La giovane, in sella ad una KTM da Enduro stava percorrendo la Provinciale in direzione Barga e nell’affrontare la prima curva subito dopo la frazione di Catagnana è andata violentemente a sbattere contro un mezzo agricolo, unpiccolo trattore con cassone che procedeva nella direzione opposta condotto dal muratore Roberto Agostini, 47 anni, residente a BargaA spiegarci la dinamica dell’incidente è stato lo stesso Agostini: “Stavo rientrando al magazzino per lasciarvi il mezzo quando nell’affrontare la curva due moto enduro a forte velocità mi hanno sfiorato. Erano in mezzo alla strada e così ho deciso di spostarmi ancora di più dalla mia parte per…