Cultura

- di Redazione

La “Settimana del Commercio” gli eventi di Castelnuovo

La giornata rinascimentale della Settimana del Commercio cade come sempre a Ferragosto e rientra nel programma delle celebrazioni per Ludovico Ariosto In questa 39esima edizione dell’evento, organizzato dall’associazione Compriamo a Castelnuovo, centro commerciale naturale di Confcommercio Lucca, assieme al Comune di Castelnuovo e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, assume un significato davvero particolare perché la giornata rinascimentale curata dalla Compagnia dell’Ariosto è stata inserita all’interno del programma Terre Furiose per celebrare i 500 anni dall’arrivo di Ludovico Ariosto in Garfagnana. E proprio l’apertura serale della Rocca, grazie all’associazionismo locale, sta facendo registrare numeri davvero positivi. La Settimana del Commercio va avanti: prima della giornata rinascimentale con ballo, musica e Andrea Lanfri e il 16 agosto con il tributo a Popi Mannelli, magia e gastronomia. Domenica 14 agosto è la notte della danza classica, ma anche contemporanea, moderna e hip-hop con la scuola Danza e Artis’t di Ilaria Pilo, centro professionale attivo da oltre 30 anni…

- di Redazione

Musica ed emozioni in Pania per il tradizionale concerto del Serchio delle Muse

Emozioni a volontà al Rifugio Rossi in Pania per il tradizionale concerto del Serchio delle Muse dedicato alle Apuane e al Maestro Roni Di tutto il programma del Festival del Serchio delle Muse il concerto più suggestivo, più emozionale, è senza dubbio quello che si svolge ogni anno presso il rifugio Rossi, a 1600 metri slm; a metà strada tra la pania secca e quella della croce, nel comune di Molazzana; nel cuore delle Alpi Apuane. Per assistere al concerto, organizzato dall’Associazione Il Serchio delle Muse in collaborazione dei comuni di Molazzana e Pieve Fosciana, il pubblico raggiunge il rifugio a piedi proprio come faceva l’indimenticato maestro Luigi Roni che ebbe la bella idea di questo concerto, subito condivisa anche dal Cai Lucca. Dopo i saluti istituzionali con anche quello del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini, è stata la musica la vera protagonista della giornata. Il concerto, eseguito dall’Ensemble le Muse diretta dal Maestro Andrea…

- di Redazione

La bella mostra di Arcadia vi aspetta a Palazzo Balduini

BARGA – La scuola di pittura Arcadia arte di Barga espone dallo scorso 11 agosto nell’ atrio e nella sala espositiva di palazzo Balduini in piazza Garibaldi a Barga. La mostra , dal titolo  “Il colore nell’ arte di essere donna”.  È un viaggio nel mondo femminile raccontato attraverso colori vivaci e ricchi di sentimento dai componenti della scuola di pittura. La realtà di Arcadia nasce da un’idea di Riccardo Bertoni  che con il suo entusiasmo e la suapassione per l’arte decise di fondare questa scuola coinvolgendo via, via vari allievi che si sono susseguiti nel corso degli anni. La struttura tecnica di questa scuola  prevede la rotazione di vari maestri di pittura che periodicamente si scambiano “la cattedra” insegnando il loro modo di fare arte. Da una di queste situazioni è nata questa esperienza espositiva di questi giorni, sotto la regia e la guida dell’artista Emanuele Biagioni. Il presidente Riccardo Bertoni, Nadia Agostini , Laurea Lucchesi, Norah Cotogno,  Manuela …

- di Redazione

Museo dell’Immaginario, i tesori del folklore a Piazza al Serchio

E’ diventato un punto di riferimento per ricercatori, studiosi, artisti ma anche appassionati di tradizioni popolari: stiamo parlando del Museo Italiano dell’Immaginario Folclorico di Piazza al Serchio. Il museo oggi è un vero scrigno di memorie legate alle tradizioni popolari e al folclore e custodisce materiale proveniente da diverse regioni italiane. Svolge attività scientifica e divulgativa, attività che non non si è mai fermata in questi anni, nemmeno durante la pandemia. Il museo dell’immaginario folclorico ha come scopo primario la conservazione del suo archivio ma anche la divulgazione e la condivisione affinché chiunque possa comprendere l’importanza di questo patrimonio.  

- di Redazione

I concorsi del Barga Jazz festival; ecco i finalisti

BARGA – Selezionati i brani ed i gruppi finalisti per i concorsi di BargaJazz. Nato nel 1986, il concorso di arrangiamento e composizione per orchestra Jazz è uno dei più prestigioso a livello europeo che vede ogni anno la partecipazione di compositori da tutta Europa. Ogni anno il concorso ha un tema con il quale i concorrenti sono chiamati a confrontarsi, per il 2022 la musica di JOHN SURMAN. Il concorso ha l’obiettivo di offrire l’opportunità ai compositori/arrangiatori di far eseguire le proprie opere da un’orchestra professionale e stimolare la produzione. Per la sezione A (arrangiamento su musiche di John Surman) sono stati selezionati i brani Pitanga Pitomba di Leonardo Pruneti; Green Wood di Angelo Vacca; No Finesse di Claudio Jr. De Rosa; Carpet Ride di Riccardo Catria; Ogeda di Greg Runions e Ogeda di Oscar Del Barba. Per la sezione B (composizioni originali) sono stati ammessi alla fase finale: La Creation De L’Univers di Luca Poletti; One For Beni…

- di Redazione

Successo per la serata pascoliana a Barga

Quasi 600 spettatori in platea; un omaggio iniziale a Pier Paolo Pasolini nel centenario della nascita ed una edizione, la numero 31, che è stata quest’anno dedicata a Gino Strada ed a Emergency, con una bella dedica che è stata letta in apertura dal presidente della Fondazione Pascoli, Alessandro Adami, ancora convalescente ma finalmente in piedi dopo una brutta caduta di qualche tempo fa. Poi la prova dell’attore Giorgio Pasotti, incaricato delle letture pascoliane; sicuramente dentro al suo ruolo e molto chiaro nel suo reading delle più belle poesie pascoliane, concluso come tutto gli anni con l’Ora di Barga e prima ancora con Il Gelsomino Notturno. Pasotti ha letto bene tra le altre La Voce, La mia Sera, X Agosto, Temporale. Così la Serata Omaggio a Pascoli andata in scena come sempre la sera del 10 agosto, di nuovo ospitata sul piazzale del Fosso a Barga. Dopo i saluti della sindaca Caterina Campani e del neo presidente della Misericordia di…

- di Redazione

A Barga si presenta il nuovo libro di Paolo Giannotti

BARGA – Nel 2022 è uscito, per i tipi dei Fratelli Frilli Editori, il libro “Giallo in Versilia. Un’indagine di Pompilio Nardini”. L’autore di questo volume è il prof. Paolo Giannotti, che a Barga in tanti conoscono anche per i suoi trascorsi come brillante insegnante alle scuole medie, ma che da un po’ di tempo gira la Toscana, soprattutto in terre massesi, carrarine e versiliesi dove Paolo è di casa per le sue origini,  con la presentazione di questo suo libro che sta riscuotendo un notevole interesse. Ora il libro sbarca anche a Barga e sarà presentato il 18 agosto p.v. alle 17 presso l’antico caffè Capretz in Barga Vecchia a cura di Sara Moscardini che intervisterà Paolo. La giornata sarà arricchita dalle letture di Alessandro Raffi. Il libro, ambientato in Versilia, vede come protagonista il giornalista Pompilio Nardini, già protagonista di un precedente romanzo di Giannotti: “Il paese di Acchiappacitrulli”, ambientato invece a Massa. Dalla prefazione del volume: “Versilia,…

- di Redazione

Una bella “serata omaggio” con Pasotti & C.

BARGA – Quasi 600 spettatori in platea, una splendida luna a vigilare sul monumento di Mordini e sull’evento, una musica un po’ più contemporanea a fare da cornice alle immortali poesie pascoliane grazie anche all’ingaggio di una vocalist davvero brava; un omaggio iniziale anche a Pier Paolo Pasolini nel centenario della nascita, a cura di Alessandro Bertolucci ed una edizione, la numero 31, che è stata quest’anno dedicata a Gino Strada ed a Emergency, con una bella dedica che è stata letta dal presidente della Fondazione Pascoli, Alessandro Adami, che con piacere abbiamo rivisto in piedi, dopo la brutta caduta di alcuni mesi orsono ed il lungo periodo di convalescenza. Bentornato Alessandro! Ah, dimenticavamo: Giorgio Pasotti incaricato delle letture pascoliane; un po’ enfatico forse in alcuni tratti, ma sicuramente dentro al suo ruolo e molto chiaro nella lettura; ci è insomma piaciuto nel suo reading delle più belle poesie pascoliane, concluso come tutto gli annoi con l’Ora di Barga e…

- di Redazione

A Coreglia apre la mostra “Donnarte”

COREGLIA – Prosegue con una nuova immersione artistica l’estate di Coreglia Antelminelli. Dopo il successo dell’esposizione “Profughi in clonazione” dedicata ad Angelo Roberto Fiori, sabato 13 agosto alle 9.30, a Palazzo il Forte di Coreglia aprirà la mostra di pittura “Donnarte”. Fortemente voluta dalla Commissione Pari Opportunità del Comune, che ne ha curato la realizzazione insieme all’amministrazione comunale, l’esposizione riunisce le opere di moltissime artiste locali e non solo. Un’occasione per scoprire e conoscere talenti unici, dalla grande sensibilità, in un viaggio di sentimenti, colori, percezioni, riflessioni ad alta voce. «Siamo particolarmente contenti di questo evento – commenta l’assessora alla cultura Lara Baldacci -: non solo perché rappresenta un arricchimento ulteriore al già bellissimo calendario estivo, ma perchéancora una volta parliamo e concentriamo il discorso intorno alla donna. Ai suoi talenti, alle sue innumerevoli capacità, alla sua sensibilità, al suo ruolo. Ringrazio la Commissione Pari Opportunità per aver riunito queste artiste e ringrazio le artiste stesse per aver messo a…

- di Redazione

Profumi e ricordi della mia Garfagnana. Si presenta il libro di Luciano Zanelli

PIAZZA AL SERCHIO – Uno spaccato della vita trascorsa in Garfagnana quello che si ritrova tra le righe dell’ultimo libro, appena pubblicato, di Luciano Zanelli, Profumi e ricordi della mia Garfagnana  (Tralerighe Libri), che verrà presentato domenica 14 agosto alle ore 18.00 presso il Villaggio Barilari a Passo Carpinelli, per gli eventi estivi del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico. L’idea del libro nasce da un incontro con un gruppetto di quattro o cinque avventori che in un paese dell’alta Garfagnana, intorno a un tavolo, consumavano un bicchiere di buon vino e parlavano animatamente. Una raccolta di brani con molti episodi della sua vita, nella quale hanno fatto da sfondo le vicende storiche del paese della Garfagnana da cui l’autore è partito nel 1957. Brani che riguardano il dicembre, la notte dell’Epifania, l’estate, il metato; oppure persone come la nonnina o il maestro Carlo, e ancora i mestieri antichi o le pagine di storia legate alla seconda guerra mondiale.   Luciano Zanelli, nato nel 1938 a…

- di Redazione

Le rosse conquistano la Garfagnana

In molti hanno apprezzato l’immagine di piazza Umberto a Castelnuovo colorata di rosso Ferrari , grazie a tante Rosse di Maranello In molti hanno apprezzato l’immagine di piazza Umberto a Castelnuovo colorata di  rosso Ferrari , grazie a tante Rosse di Maranello, in occasione del 5° raduno delle auto del cavallino rampante, organizzato con lo scopo di condividere e promuovere la passione per le rosse ma anche per far conoscere e visitare la Garfagnana. Sono arrivati da tutta la toscana e non solo per partecipare all’iniziativa organizzata  da Tiziano Innocenti in memoria della moglie Renata.  Al raduno hanno aderito possessori di Ferrari d’epoca ma anche di vetture di ultima generazione, tutti insieme per condividere la passione e l’amore per il marchio automobilistico più famoso nel mondo.  I partecipanti, dopo una lunga sosta castelnovese, sono ripartiti per un tour in Garfagnana che si è concluso  sul lago di Vagli dove hanno consumato il pranzo, Un altro momento in linea con la…

- di Redazione

Giovedì 11 agosto al Convento San Francesco recital per chitarra di Edoardo Pieri

BORGO A MOZZANO – Un nuovo appuntamento con la cultura e la bella musica al Convento San Francesco di Borgo a Mozzano, la splendida struttura gestita dalla locale Misericordia. Giovedì 11 agosto, dalle 21, si esibirà con un recital per chitarra il virtuoso musicista Edoardo Pieri. Alla vigilia di un importante tournee all’estero, la Misericordia di Borgo a Mozzano, insieme alla Scuola Civica di Musica che, da sempre, hanno una stretta collaborazione, hanno voluto organizzare questo momento musicale con il giovane e brillante musicista borghigiano. Il programma comprende brani di Mario Castelnuovo – Tedesco, Johann Sebastian Bach, Fernando Sor e Leo Brouwer. Edoardo Pieri, giovane e brillante musicista di soli 30 anni, si è diplomato presso il Conservatorio Verdi di Torino, ha conseguito il diploma accademico di II livello presso il Conservatorio Vivaldi di Alessandria ed ha vinto numerosi concorsi solistici e cameristici nazionali ed internazionali, svolgendo un’intensa attività di concerti in tutto il mondo: inoltre ha all’attivo due album…