Cultura

- di Delfina Pierotti

A Fornaci presentato il libro sulla storia del teatro dei Differenti

FORNACI – Un vero e proprio tuffo nel passato e nella prestigiosa storia di Barga quello che abbiamo fatto il 21 sera presso la biblioteca degli “ Incartati” a Fornaci di Barga grazie a Pier Giuliano Cecchi e alla dott.ssa Sara Moscardini. Pier Giuliano comincia nel gennaio 2023 a pubblicare a puntate sul Giornale di Barga on line un approfondimento sulla storia del Teatro dei Differenti prendendo spunto dal libro pubblicato nel 1983 da Antonio Nardini, ma andando ad integrare ed ampliare di nuove pagine, documenti, notizie inedite ed aneddoti il precedente scritto. E’ nata così l’idea di ricavarne un libro che ricostruisce una storia unica inserendola nel contesto sociale storico barghigiano perché la vita del Differenti è intrecciata a quella della città. Nel 1668 si costituì a Barga, fra i rappresentanti delle famiglie più in vista e facoltose, un’Accademia denominata “Degli Indifferenti”, nome trasformatosi successivamente in “Accademia dei Differenti”, con lo scopo di incrementare la passione per il teatro…

- di Redazione

Appunti di viaggio: storie di anime migranti. Scrittori, poeti, musicisti, artisti nella storia dell’emigrazione italiana. Una conferenza a cura di Luca Scarlini

LUCCA – Un incontro (il 22 febbraio alle ore 11 a Lucca, Palazzo Ducale, Sala Tobino) per scoprire pagine poco conosciute della vita di personaggi del mondo della letteratura, dell’arte, della moda e della musica che hanno vissuto significative esperienze all’estero, lasciando un’impronta nella loro vita e nella storia della cultura italiana. Nell’immaginario collettivo spesso la storia dell’emigrazione italiana è legata ai lunghi viaggi sull’oceano di bastimenti carichi di uomini e donne di cui spesso non si conoscono i nomi, con i loro fagotti, pieni di speranza, dolore, fatica, coraggio. Luca Scarlini con questa conferenza vuole portare luce su alcune vicende di personaggi spesso celebri che hanno varcato il mare, per seguire i propri sogni, le proprie ambizioni, ma anche per necessità, come ad esempio, il “ribelle Dino Campana”, il poeta di Marradi che affrontò il viaggio dei miseri, in terza classe, fino in Argentina; come Enrico Pea, che si imbarcò come mozzo per raggiungere l’Africa, Alessandria d’Egitto, dove incontrò…

- di Redazione

Paolo Crepet a Mont’Alfonso sotto le stelle

CASTELNUOVO – Psichiatra, sociologo e saggista, Paolo Crepet sarà in scena giovedì 8 agosto alla Fortezza di Mont’Alfonso di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca) con la nuova conferenza spettacolo “Mordere il cielo”, nell’ambito di Mont’Alfonso sotto le stelle, il festival che, tra luglio e agosto, ospiterà concerti, eventi e spettacoli in antiche fortezze e scenari naturali delle Alpi Apuane e dell’Appennino Tosco-Emiliano. Inizio ore 21. I biglietti – da 26,40 a 49,10 euro, posti numerati – sono disponibili sul sito ufficiale www.montalfonsoestate.it, su www.ticketone.it (tel. 892.101) e nei punti Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita – tel. 055.210804). A Castelnuovo di Garfagnana prevendite presso la Pro Loco (piazza delle Erbe, tel. 0583 641007) da giovedì 22 febbraio. Alla Pro Loco di Castelnuovo di Garfagnana saranno disponibili anche i biglietti riservati a persone con disabilità. Info www.montalfonsoestate.it. Dopo il successo di “Prendetevi la luna” nella passata stagione teatrale, con sold out in tutte le tappe, Paolo Crepet torna sul palco con la conferenza spettacolo…

- di Redazione

Banca della Memoria, per il ventennale in uscita il quarto volume dedicato al dialetto garfagnino

La Banca della Memoria celebra il suo ventennale. L’istituzione interna all’Unione dei Comuni della Garfagnana ha permesso in questi anni la pubblicazione di quasi 100 volumi che raccolgono storia, personaggi e tutto quello che riguarda e racconta questo territorio. Come molti sanno, tra le pubblicazioni più apprezzate ci sono i dizionari della lingua Garfagnina, volumi nati da un’idea di Aldo Bertozzi subito condivisa dall’ente. Su questo argomento 3 sono i dizionari già stampati dalla Banca della Memoria; in questi giorni è uscita il N.4, una specie di opera Omnia che raccoglie molti dei vocaboli già presenti nelle edizioni precedenti per altro esaurite oltre all’aggiunta di nuovi vocaboli. La ricerca di Aldo Bertozzi in questi decenni ha permesso di salvare tante parole in garfagnino praticamente non più di uso quotidiano nemmeno da quelle poche persone che ancora oggi in dialetto. Il nuovo volume come gli altri tre scritto dall’avvocato Aldo Bertozzi è composto da quasi 1000 pagine spiega e racconta oltre…

- di Redazione

I Giovedì al Museo: I Greci in noi, con Angelo Tonelli

PIAZZA AL SERCHIO – Una proposta di rigenerazione individuale e collettiva alla luce della sapienza greca e degli insegnamenti contenuti nei miti è quanto avanza il Dott. Angelo Tonelli nella conferenza del 15 febbraio alle ore 21 per i Giovedì al Museo, dal titolo I Greci in noi. È possibile assistere all’incontro sia in presenza, presso la sede del Museo, in Via Ducale 4 a San Michele, che online, prenotandosi al link: https://bit.ly/museofebbraio24. Le nostre radici culturali affondano in quella grandiosa stagione della Grecia, e soprattutto della Magna Grecia, in cui fiorì la sapienza ellenica. I cosiddetti “filosofi sovrumani”, quali Pitagora, Parmenide, Empedocle ed Eraclito, associavano alla coltivazione dell’interiorità l’impegno nella vita consociata: il sapiente era anche politico, il misticismo si coniugava con l’azione civile. Parmenide, nello specifico, non era solo un filosofo, ma anche un sacerdote di Apollo, un politico illuminato, oltre che raffinatissimo indagatore della Natura. Egli fu il primo a fornire un modello per l’articolazione razionale del pensiero,…

- di Redazione

Soccorso Alpino, un libro per raccontare i 65 anni della Stazione di Lucca

La stazione SAST di Lucca, medaglia d’oro al valore civile, festeggia l’importante ricorrenza con una pubblicazione, realizzata con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca 65 anni di storia della stazione del soccorso alpino e speleologico toscano di Lucca che ha visto alternarsi intere generazioni. Tutte con l’obiettivo della solidarietà e dell’aiuto grazie alla profonda conoscenza della montagna che ha permesso in questi decenni migliaia di interventi e tante vite umane salvate anche a costo della vita stessa dei soccorritori. Tutto questo è racchiuso in un libro presentato nella sede del SAST Roberto Nobili ad Orto Murato a Castelnuovo Garfanana davanti a tanti soccorritori di ieri e di oggi, amministratori pubblici e rappresentati di vario livello di enti e associazioni. In questi anni la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca è sempre stata vicina al Sast, e lo ha fatto anche per la pubblicazione di questo volume. Alla Presentazione tanti gli interventi: Mario Puppa per la Regioen Toscana…

- di Redazione

Premio di poesia Giovanni Pascoli. Uscito il bando. Iscrizioni fino al 31 marzo

BARGA – È uscito il bando dell’undicesima edizione del Premio “Giovanni Pascoli – L’Ora di Barga” organizzato e curato da tante realtà del territorio ovvero Comune di Barga, Commissione Pari Opportunità, Unitre Barga, Proloco, Fondazione Giovanni Pascoli, Fondazione Ricci e Cento Lumi. Da quest’anno il Premio è diventato “Internazionale” con l’inserimento della nuova Sezione “Italy” rivolta ai poeti e alle poetesse stranieri che possono partecipare con i testi inediti in lingua inglese ispirati al tema dell’emigrazione e/o delle radici identitarie. Il bando si articola in totale in 6 sezioni ovvero Sezione A: Poesia Inedita a tema libero o ispirata ai seguenti temi pascoliani (Il Fanciullino – poesie dedicate all’infanzia; Mariù – poesie dedicate alla donna; Gulì – poesie dedicate agli animali; Caprona – poesie ispirate alla natura e all’ambiente agreste; I Poemetti – poesie in rima); Sezione B: Poesia Edita – tema libero; Sezione D: Fotografia Inedita ispirata alla citazione pascoliana alla seguente citazione pascoliana («Qualunque soggetto può essere contemplato dagli occhi profondi del…

- di Redazione

Importante riconoscimento per la Collezione Vittorini Barga

BARGA – È di questi giorni, la consegna di quattro importanti acqueforti alla Collezione Vittorini Barga, provenienti dalla prestigiosa Collezione di Grafica A. B. di Roma. Si tratta di una donazione effettuata dai nipoti, alla memoria di colui che aveva creato la Collezione, e al quale in passato, la Collezione Vittorini Barga aveva fatto una consulenza per identificare e classificare le opere. Una di queste acqueforti, “Vecchie Case”, risulta infatti inedita, mentre le altre, a esempio, “Il Duomo di Pisa” sono di estrema rarità. Questa donazione, si aggiunge a quella effettuata nel 2014, dalla compianta signora Clementina Sganzini. La Collezione Vittorini Barga, si impegna a renderle visibili, indicando la provenienza, e ai inserirle in quella che con le sue ventotto incisioni, è la più importante raccolta delle acqueforti di Umberto Vittorini. Opere, che hanno caratterizzato la prima fase della sua attività artistica, praticamente introvabili sul mercato, perché per molte di esse si parla di pezzi unici. La Collezione, è infatti oggetto di…

- di Redazione

Una coreografa statunitense per i movimenti scenici de “Le donne del Furioso”

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Assume contorni internazionali lo spettacolo musicale “Angelica, Olimpia, Bradamante e le altre. Le donne dell’Orlando Furioso” che andrà in scena – in anteprima assoluta nazionale – venerdì 8 marzo (festa della donna) al Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana. Sarà infatti Jassi Yanahmir, coreografa statunitense proveniente dai palcoscenici dell’Off  Broadway, a curare i movimenti scenici del progetto teatrale di Consuelo Barilari a cura di Schegge di Mediterraneo – ispirato alla riduzione del poema di Ludovico Ariosto fatta dallo scrittore Italo Calvino – che vedrà esibirsi  la Compagnia Terre Furiose. Yasmine Jahanmir è una coreografa e regista teatrale con una passione particolare per la sperimentazione audace che ispira e provoca. Ha conseguito un dottorato in studi teatrali alla University of California Santa Barbara e una laurea in studi teatrali e sulla performance alla University of California Berkeley, perfezionata da un master in studi sulle prestazioni alla University of New York. Jahanmir ha un’importante esperienza nel mondo del…

- di Redazione

“Vetri rotti” è il nuovo inedito della giovane cantautrice Alessia Berlingacci

Il nuovo singolo “Vetri Rotti”, della cantautrice lucchese Alessia Berlingacci, prodotto da Vincent Masini per “Musicamia”, promette un viaggio attraverso il suo mondo sonoro unico. Alessia Berlingacci, talentuosa artista di 26 anni originaria di Piano di Coreglia, ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali, ottenendo importanti riconoscimenti come il “Premio Acume città di Molocchio” ed il “Premio Giancarlo Bigazzi”. Il brano esplora il delicato equilibrio tra il ritrovare se stessi e l'affrontare una relazione che si consuma come vetri rotti. Musicalmente avvincente, il brano pop con influenze elettroniche, presenta un ritmo piacevole, energico e coinvolgente. Il project manager e producer Vincent Masini insieme alla vocal coach Sabrina Ceccarelli.

- di Redazione

Alla Fondazione Ricci raccontata la storia di Vittorina Mariani, una “barghigiana di adozione” internata a Bergen Belsen

BARGA – Nel pomeriggio di sabato 27 gennaio, si è svolto alla Fondazione Ricci di Barga, un incontro relativo alla Giornata della Memoria, dal titolo “Bergen Belsen andata e.. ritorno”, nato della sinergia tra la Fondazione Ricci e la Collezione Vittorini Barga. L’evento, era patrocinato dal Comune di Barga, dall’Unitre Barga e dall’Istituto Storico Lucchese sez. di Barga. Era presente la Sindaca Caterina Campani, i rappresentanti delle associazioni patrocinanti, oltre che un folto pubblico, e nei posti riservati, i parenti di Vittorini, venuti per l’occasione da Pisa. Cristian Tognarelli, ha ricostruito e presentato al pubblico le vicissitudini di Vittorina Mariani moglie dell’artista Umberto Vittorini, una “barghigiana di vocazione”, così l’aveva definita Bruno Sereni , Direttore del Giornale di Barga, in un suo articolo degli anni Settanta; oggi  sepolta nel cimitero di Sommocolonia. Nella cronistoria dei luoghi toccati nella sua deportazione, San Vittore, Fossoli; Verona, Bergen Belsen, Cristiana Ricci, ha letto, con partecipazione, la parte che riguardava le  toccanti testimonianze dirette,…

- di Redazione

Torna Eventi Differenti, la rassegna di incontri con i protagonisti della stagione di prosa del Differenti

BARGA – Mercoledì 31 gennaio, alle ore 19:15, prima di salire sul palco, il cast artistico dello spettacolo La sorella migliore, con Vanessa Scalera incontrerà nel foyer del Teatro dei Differenti il suo pubblico per parlare di teatro e società. Modera l’incontro Francesco Tomei che da anni cura la diretta social del teatro attraverso il progetto, Teatronline, che si propone di mettere al centro il pubblico che si racconta in relazione ai temi sociali degli spettacoli della stagione di prosa del Teatro dei Differenti di Barga programmata e promossa da Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e Comune di Barga. Teatronline è un progetto curato da Francesco Tomei che propone videointerviste ai protagonisti della stagione di prosa del Teatro dei Differenti, talk show live nei quali gli artisti incontrano il pubblico nel foyer e quest’anno, per la prima volta, il progetto è in diretta su Spotify con una nuova trasmissione podcast pensata appositamente per creare uno spazio per la libera espressione delle nuove…