Cultura

- di Pier Giuliano Cecchi

Passeggiando tra aspetti pubblici di Barga: arte e memorie collettive. (seconda parte)

BARGA – In questo secondo articolo siamo ancora virtualmente sul colle sacro di Barga e prima di scendere dalla scalaccia per continuare questa nostra passeggiata storica artistica, tralasciando ciò che ci addita sulla parte a Sud del colle che esamineremo quando saremo al termine del tragitto e qui faremo il conclusivo ritorno, ecco, prima di lasciare il luogo va detto ancora qualcosa circa le antiche memorie di Barga che qui si conservano. Cose importantissime che testimoniano l’elevato grado di civiltà raggiunto dalla gente barghigiana, consistente nell’osservare le sue antiche misure, quel metodo usato dai popoli per dare una codificazione alle cose da mercanteggiare. Per Barga si è capito che si trattò di una propria evoluzione, cioè, misure proprie elaborate nei secoli, il cui uso le fu concesso durasse anche quando con le riforme “leopoldine”, da Firenze partì l’idea e poi l’attuazione dell’unificazione dei molteplici metodi toscani all’unico sistema, appunto, fiorentino, che accadde all’epoca del granduca Pietro Leopoldo, nel caso era…

- di Redazione

Il sogno realizzato. 110 anni di ferrovia in Garfagnana. Con Umberto Sereni

PIAZZA AL SERCHIO – Una serata dedicata alla storia della ferrovia in Garfagnana: per i Giovedì al Museo – Gli incontri de La Giubba, il 2 dicembre alle ore 21.00 il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico presenta l’appuntamento dell’Associazione La Giubba Il sogno realizzato. 110 anni di ferrovia in Garfagnana, ospite il Professore Umberto Sereni. L’evento, fruibile in modalità online, è gratuito con obbligo di prenotazione al link  https://bit.ly/dicembre21. Partendo dalla sua pubblicazione Il sogno realizzato. Storia sociale e politica della ferrovia per la Garfagnana (Pacini Fazzi, Banca dell’Identità e della Memoria, 2011), il Professor Umberto Sereni ci illustrerà le vicende politiche ed economiche che hanno segnato la costruzione della strada ferrata fra Lucca ed Aulla, lungo quasi cent’anni di storia. Verranno narrate le manifestazioni popolari e le battaglie sociali, condotte anche sui giornali locali, i cosiddetti “fogli”, combattute per ottenerne la costruzione, nonché le proteste e i malumori che arrivarono sino alle dimissioni di massa di tutti gli amministratori. Quella…

- di Redazione

Garfagnana in Giallo – Barga Noir 2021. Ecco come è andata

BARGA – Si è concluso sabato scorso a Barga il festival Garfagnana in Giallo Barga Noir 2021 dedicato a Giorgio Scerbanenco. Il festival e premio letterario è nato in provincia di Lucca nel 2009 ed in questi anni la sua fama nazionale è certamente cresciuta. Tanti gli eventi in programma che tra Lucca, Borgo a Mozzano e Barga si son o svolti intorno alla scrittura che da anni sta animando il panorama letterario italiano. Tra i momenti clou finali  quello ospitati nel teatro dei Differenti con le presentazioni dei libri e dei racconti finalisti delle diverse sezioni e al termine la premiazione. Per quanto riguarda la manifestazione in generale, bisogna sottolineare anche il valore aggiunto di questa iniziativa, al di là degli eventi letterari. In un periodo tradizionalmente morto e sepolto per Barga per quanto riguarda i visitatori, sono stati tanti coloro che si sono fermati nelle strutture ricettive della zona contribuendo così a movimentare anche l’economia locale oltre che…

- di Redazione

Al Salone delle Feste si presenta il libro di Paolo Bottari “L’Oro di Lucca”

BORGO A MOZZANO, 27 novembre 2021 – Lo sport torna protagonista a Borgo a Mozzano. Giovedì 2 dicembre, alle 17.45, nel Salone delle feste, il giornalista Paolo Bottari presenterà il suo nuovo libro “L’Oro di Lucca”: un’opera dedicata alla storia dello sport lucchese, ai suoi campioni di ogni epoca e disciplina, alle grandi imprese e manifestazioni. Alla presentazione, parteciperanno anche tanti atleti locali come le campionesse d’Italia di ginnastica ritmica dell’ASD Albachiara e i campioni di pugilato. Insieme a Bottari, oltre al sindaco Patrizio Andreuccetti e Giovanni Risoli, presidente del Valle di Ottavo Calcio, anche l’ex bomber Toni Carruezzo, l’ex fantasista Nazzareno Tarantino e il presidente della Lucchese, Alessandro Vichi. L’incontro è a ingresso libero, ma è necessario il Green Pass e la prenotazione al numero 0583.82041. Per richiedere il libro, già in distribuzione nelle maggiori librerie del territorio, è possibile contattare il 338.9584025.

- di Redazione

Al via l’anno accademico di Unitre Barga

BARGA – Lo scorso lunedì 22 novembre, presso l’Aula Magna di ISI Barga si è svolta l’inaugurazione del decimo anno accademico di Unitre Barga. Erano presenti oltre 50 iscritti, a dimostrazione della  voglia di ripartire, di riprendere quell’ora di cultura e di apprendimento portata avanti da questa realtà; quella attività che era stata interrotta quasi due anni fa a causa dell’emergenza pandemica. La Presidente Sonia Ercolini, con commozione, ha ricordato la stimata vicepresidente Paola Stefani recentemente scomparsa, salutata da tutti i presenti con un lungo applauso. Ha poi presentato il nuovo direttivo composto da Maria Lammari, Piergiuliano Cecchi, Nicoletta Colognori, Olga Ciuti, Franco Barbetti, Renato Luti, Sara Moscardini e Leonardo Umberto Conti Marchetti, ringraziando il direttivo uscente per il lavoro svolto in questi anni. E’ stato infine presentato il programma didattico, non prima di un ringraziamento a Isi Barga e Circolo Acli per l’ospitalità. Tra gli interventi quello della vicepreside dell’ISI Barga,  Silvia Redini che ha sottolineato l’importanza ella realtà…

- di Ivano Stefani

Dante e le donne. A Fornaci una bella serata

FORNACI – Nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne la biblioteca degli Incartati, con il patrocinio del Comune e della Commissione Pari Opportunità di Barga, nella sala parrocchiale di Fornaci ha proposto “Noi siamo Dante”, un viaggio nel presente in compagnia del poeta con Rebecca Farsetti. L’introduzione alla serata di Ilaria De Candussio della biblioteca ha preceduto gli interventi della sindaca Caterina Campani e di Sonia Ercolini presidente delle Pari Opportunità. Poi con un fare fluente e comprensivo, discorrendo delle donne lì raccontate, la professoressa Farsetti ci ha guidato all’interno della Divina Commedia rapportando il passato dantesco al nostro presente. A corredo scorrevano le immagini di DantePop la mostra dell’artista di Sandra Rigali, opere realizzate per il 700* anniversario dalla morte del Sommo poeta. Molto pubblico, e diversi uomini, presenti all’illustrazione della professoressa arricchita anche dall’attore Marco Tosi Marco che ha letto, intervallando la disamina della Farsetti sull’evoluzione del linguaggio nella società, un breve brano dal V…

- di Redazione

Il sindaco di Minucciano Nicola Poli risponde a cittadini su Noitv

Sarà il sindaco di Minucciano Nicola Poli l’ospite della prossima puntata di E’ Venerdi’, in programma domani, venerdì 26 novembre alle 21 su Noitv. Per domande e commenti inviare sms o whatsapp al 360-1038330.

- di Redazione

Romano Prodi presenta i suoi ultimi libri al Ciocco

L’ex presidente della commissione europea ed ex presidente del consiglio Romano Prodi lunedì 29 novembre, alle 15, sarà protagonista di un incontro all’auditorium del Ciocco a Castelvecchio Pascoli. Nell’occasione Prodi presenterà due suoi libri, “Strana vita, la mia” e “L’Europa”. Introduce il senatore Andrea Marcucci, modera il direttore de Il Tirreno, Luciano Tancredi.

- di Redazione

Cinquant’anni di storia del teatro dei Differenti in mostra

BARGA – Nel giorno di avvio della stagione di prosa del teatro dei Differenti, che è ritornata ieri sera dopo il brusco stop imposto dall’emergenza sanitaria nel marzo 2020,  si è svolta all’ingresso del teatro l’inaugurazione di una mostra che farà compagnia a tutti gli eventi in programma da qui al prossimo aprile. Una inedita esposizione di documenti che permette di scoprire un periodo fino ad ora poco noto della storia del teatro settecentesco barghigiano, quella della prima metà dell’800. Fino ad ora tanto si sapeva soprattutto della sua storia del secolo scorso, grazie anche agli studi di Antonio Nardini ed al suo libro edito dal Giornale di Barga  uscito nel 1983 e poi ristampato negli anni scorsi dalla Fondazione Ricci, ma mancano ancora tanti anni da scoprire e dunque la mostra permette di colmare almeno in parte alcune lacune grazie ai documenti di un carteggio appartenuto alla nobile famiglia barghigiana dei Bertacchi e che il comune ha acquisito al mercato…

- di Redazione

Arte, riaperta la galleria comunale di Barga

La Galleria Comunale di via di Borgo torna ad aprire i battenti per regalare alla comunità barghigiana un lungo periodo di arte bella ed a 360° gradi: sculture, fotografie, disegni, installazioni, olii su tela e tanto altro nella mostra In Comune promossa dalle artiste Giorgia Madiai e Kerry Bell che rimarrà aperta tutti i giorni fino al 15 gennaio prossimo. All’esposizione partecipano artisti che vivono nel territorio della Valle del Serchio e in Toscana, accomunati dal linguaggio dell’arte. Una lingua che si traduce in espressioni pittoriche, scultoree, fotografiche, di design e performative, al di là di ogni formazione e percorso. Spazi in comune, intenti in comune, voglia di esprimersi in comune: questo il progetto, in continua evoluzione e apertura a chi vorrà partecipare, visitabile da per tutto il periodo delle feste. Oltre alle artiste Giorgia Madiai e Kerry Bell, troverete le opere di circa una cinquantina di artisti, perlopiù quasi tutti legati a Barga.

- di Pier Giuliano Cecchi

Passeggiando per Barga: arte e memorie collettive (prima parte)

BARGA – Iniziamo questo percorso d’arte e memorie collettive in Barga con l’idea di una rivisitazione di opere e ricordi che qua e là si mostrano al passeggero o a chi, sapendo che esistono, le ricercasse in luoghi pubblici per rimeditarne la cifra espressiva o la forza memoriale, magari con il solo intento di rivederle e così costatarne lo stato di conservazione. Lo facciamo anche con l’idea di riportarle a un minimo d’attenzione affinché si possano tramandare meglio nel tempo quale testimonianza di quell’afflato che avvinse i nostri predecessori, sia dal punto di vista dell’arte come della volontà di fermare nel tempo vivi passaggi rappresentativi della nostra una società, forse maggiormente intenzionata a farsi riconoscere dai posteri. Non sarà una passeggiata esaustiva circa le cose che andremo rileggendo, altre ce ne sono certamente, però iniziamo. Quale partenza di questa passeggiata certamente il luogo maggiormente deputato è proprio la sacra e sacrata Acropoli di Barga, così definita anche da Pascoli, da cui,…

- di Redazione

Parte la stagione di prosa del Differenti

Al via la stagione di prosa del Differenti che continua a distinguersi per qualità artistica e impegno nella formazione culturale delle nuove generazioni. Arriva Druslla Foer. Ai nastri di partenza la stagione di prosa del Teatro dei Differenti di Barga con otto appuntamenti che coinvolgeranno lo spettatore in un percorso fra le grandi novità della scena teatrale nazionale. Soddisfazione espressa dall’amministrazione comunale per l’accoglienza del pubblico che ha riconfermato gli abbonamenti e per il primo appuntamento di mercoledì 24 novembre p.v. riempirà il teatro per lo show di Drusilla Foer, Eleganzissima, che nel suo riallestimento debutta proprio nel nostro teatro. Con il primo appuntamento della stagione anche i locali del foyer verranno rinnovati con l’inaugurazione di una mostra, alle ore 18, a cura dell’archivista Laura Macchi che ripercorre con la sua esposizione tutta la storia del teatro barghigiano lungo la prima metà dell’Ottocento. Questo importante lavoro archivistico permetterà al pubblico di ricostruire la storia dello spettacolo dell’epoca, quindi le radici…