Ultime notizie:

Primo Piano

Cronaca

- di Redazione

Coronavirus, i casi in Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi registrati in Toscana sono 10.287 su 64.007 test di cui 20.600 tamponi molecolari e 43.407 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 16,07% (70,3% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca sono 1139 con un tasso di incidenza giornaliera di 299,20, in calo dunque rispetto a ieri. In Valle del Serchio il comune con il più alto tasso giornaliero per 100 mila abitanti è Fosciandora con 3 casi e tasso a 534,76. Seguono i comuni di Pescaglia 16 (469); Minucciano 8 (424); Coreglia 15 (287); Bagni di Lucca 16 (278); Fabbriche di Vergemoli 2 (276); Borgo a Mozzano 15 (261); Piazza al Serchio 5 (225); Gallicano 8 (221); Barga 20 (209); Molazzana 2 (192); Castelnuovo 11 (191); Castiglione 3 (173); Pieve Fosciana 4 (169); Camporgiano 3 (144);Vagli Sotto 1 (114); Sillano Giuncugnano 1 (98); San Romano 1 (72)

- di Redazione

Storia di Borgo a Mozzano dal 1600 fino ai giorni nostri

E’ stato presentato presso la nuova biblioteca del Convento di San Francesco un lavoro di ricerca storica sui palazzi e le abitazioni di Borgo a Mozzano dal 1600 ad oggi. Un risultato straordinario ottenuto grazie ad una attenta e accurata ricerca degli estimi e degli atti catastali condotta dallo storico locale il professor Giacomo Amaducci.   Il risultato emerso da questo lavoro è il frutto di anni di studi che riportano alla luce una cittadina molto bene organizzata con palazzi importanti e aree più popolari; purtroppo, con il passare dei secoli, questo stile di costruire, se vogliamo anche  molto rispettoso dell’ambiente, si è andato perdendo a causa soprattutto della spropositata domanda edilizia. Oltre alla presentazione, che ha visto la partecipazione di molte persone (l’evento è stato trasmesso anche in diretta streaming su varie piattaforme social) Amaducci ha curato anche una mostra che descrive molto bene l’aspetto di Borgo a Mozzano di ieri e di oggi. Nell’esposizione, grazie ad alcune tabelle,…

- di Redazione

Impresa di idraulica istituisce 4 borse di studio per gli studenti dell’Ipsia Simoni

E’ stato firmato a Castelnuovo Garfagnana un protocollo tra l’azienda “Diversi Impianti” di Fornaci di Barga, rappresentata da Leonello Diversi e Francesco Saisi  e il dirigente dell’Isi Garfagnana, Oscar Guidi. L’accordo riguarda l’istituzione di 4 borse di studio destinate agli studenti dell’Ipsia Simoni. L’azienda Diversi si occupa principalmente di idraulica in tutte le sue diramazioni  e innovazioni tecnologiche con oltre 40 anni di storia alle spalle e le borse di studio offerte  in qualche modo sono un modo per ringraziare di quello che alcuni dei suoi componenti hanno ricevuto nel passato in veste di giovani studenti. L’iniziativa è stata accolta con soddisfazione dai docenti in quanto non solo darà un aiuto concreto a 4 giovani studenti, ma è anche la conferma del buon lavoro svolto nel passato. L’istituto Simoni si trova nella sua sede storica nella zona della Catbonaia a Castelnuovo  dove  prepara i giovani sia al mondo del lavoro  che a percorsi universitari e lo fa con un corso…

Politica ed amministrazione

- di Redazione

Borgo a Mozzzano: al via il progetto “InBorgo

BORGO A MOZZANO  – Al via il progetto “InBorgo”, che porterà il Comune di Borgo a Mozzano ad avere un sito e una webapp dedicati alla valorizzazione turistico-culturale, economica e aggregativa del territorio borghigiano. L’iniziativa rientra nel progetto integrato territoriale (PIT) “La quadratura del Serchio” dedicato alla promozione delle attività economiche e delle attrazioni culturali e socio-ricreative di Borgo a Mozzano, promosso dal GAL Montagnappennino. La prima tappa di questo percorso rappresenta l’attività di mappatura e conoscenza delle attività economiche e commerciali attive sul territorio comunale: nelle prossime settimane, infatti, partirà una vera e propria indagine conoscitiva, propedeutica allo sviluppo vero e proprio del nuovo portale “InBorgo”. “Il portale “InBorgo” è un progetto innovativo che offrirà un supporto pratico e rapido alla nostra comunità e a chiunque lo consulterà – spiega il sindaco Patrizio Andreuccetti -. Sarà una delle porte di accesso al nostro territorio: una guida semplice e fruibile a tutti attraverso la quale conoscere e apprezzare le tante tipicità…

- di Redazione

Coreglia – Gromignana: al via i lavori di messa in sicurezza

GROMIGNANA -Al via i lavori di messa in sicurezza sulla strada comunale Coreglia – Gromignana. I movimenti franosi che interessano questa viabilità hanno rappresentato e rappresentano tuttora una necessità impellente di messa in sicurezza di quel tratto di strada che, da troppo tempo, crea una criticità importante per il collegamento da e verso il capoluogo. Il totale dell’investimento è di circa 240mila euro. Una volta terminato l’intervento di ripristino del movimento franoso sarà possibile procedere nell’immediato all’asfaltatura della carreggiata e restituire alla comunità una strada sistemata, sicura e ben tenuta.

- di Redazione

Covid-19. Lettera del sindaco di Castiglione Garfagnana ai suoi concittadini

Carissimi concittadine e concittadini, ormai da due anni siamo in emergenza a causa del coronavirus, e dopo una fase di “relativa tranquillità” siamo di nuovo entrati in una fase delicata in cui i contagi, a seguito della ultime varianti, hanno raggiunto numeri elevati anche nel nostro comune. Proprio a causa dell’elevato numero di persone colpite è venuto a mancare il tracciamento dei casi e la giusta fase di segnalazione e gestione della raccolta dei rifiuti e controllo sul territorio. Quindi se pur da diverso tempo non avevo dato seguito all’aggiornamento periodico sui contagiati Covid, ritengo che sia doveroso informarVi sulla situazione odierna, che purtroppo deve annotare un nuovo decesso di un nostro cittadino, il secondo caso per il nostro comune; alcune persone ricoverate in ospedale e molte persone in isolamento domiciliare anche se fortunatamente il maggior numero con sintomi lievi. Per il mancato e carente tracciamento dei contagiati non sono in grado di fornirVi i numeri precisi delle persone colpite…

Cultura

- di Pier Giuliano Cecchi

Passeggiando tra aspetti pubblici di Barga: arte e memorie collettive. La Fratellanza artigiana e la Scuola di Disegno. (ottava parte)

Riprendiamo la nostra storia interrotta al buon viatico che porterà la Fratellanza a fondare la Scuola di Disegno mentre quella elementare, per ovvie ragioni che tutti possono capire, alla buona intenzione non poté seguire la fase attuativa e quindi fu abbandonata. Comunque per aprire la Scuola di Disegno ci volle del tempo, quello necessario per dotarsi di fondi che si raggiunsero nel 1888, quando in quest’anno la Fratellanza apre per la prima volta le porte della fondata Scuola di Disegno per i ragazzi e ragazze degli associati, ma anche per chi avesse voluto frequentarla.  Il primo maestro insegnante fu il prof. Luigi Colognori e ufficialmente era l’unico incaricato con tanto di autorizzazione ministeriale che più sotto vedremo. Nell’immagine accanto ne vediamo il sembiante al centro della foto, con vicino le possibili maestre e poi delle allieve alla Scuola di Disegno, certamente in un giorno specialissimo perché vediamo che tutti sono ben vestiti. Non credo che qualcuno, oltre a citarlo, del…

- di Redazione

Ricette dal Mondo: Tajine – Placki

Dal progetto Tutti uguali tutti diversi! promosso dall’Istituto Comprensivo ‘G. Pascoli’ di Barga, teso a promuovere il confronto e la costruzione attiva e partecipata dei concetti di identità, cultura, diversità, uguaglianza, nasce, nelle classi della Scuola secondaria di primo grado, l’idea di una raccolta di RICETTE DAL MONDO. Come ci dice la Prof.ssa Lucia Morelli, coordinatrice del progetto: “All’interno della materia alternativa all’IRC, attraverso una riflessione iniziale sulle molteplici componenti dell’identità, con i ragazzi siamo approdati al cibo e alle sue connessioni con i sapori familiari, con l’attaccamento ai luoghi e ai ricordi che formano l’insieme di ogni retroscena culturale.” E’ così che, considerando il cibo come identità culturale ed elemento di aggregazione,  ogni studente ha rappresentato sé stesso e le proprie radici attraverso una ricetta. Ogni settimana vi proponiamo in questa speciale e nuova rubrica il loro lavoro: in tutto e per tutto un viaggio attraverso le culture. Appuntamento dunque anche ai prossimi venerdì!   9) RICETTA del TAJINE…

- di Mario Camaiani

La storia dell’alpino Orlando

In questo gennaio cade il 79° anniversario dell’inizio della ritirata dei nostri alpini in Russia. Per commemorarlo il nostro scrittore Mario Camaiani ci ha inviato un racconto-testimonianza raccolto anni fa dall’alpino Orlando Marzocchini, di Ponte all’Ania, suo caro amico.   Nell’esercito italiano gli alpini, truppe da montagna, hanno sempre rappresentato una grande forza nelle guerre in cui sono stati impiegati.  Ebbene, buona parte degli uomini della nostra terra, la Garfagnana, chiamati alle armi, venivano inquadrati in questo corpo militare; e così è avvenuto anche nella seconda guerra mondiale durante la quale gli alpini, assieme ai loro commilitoni delle altre armi, nella campagna di Russia, pur combattendo con onore e disciplina, subirono però perdite tremende: purtroppo infatti la grande maggioranza dei nostri soldati non ritornò in Italia. Ed è per questo che in ogni paese delle nostre zone c’è un monumento o una lapide, che ricorda il loro sacrificio. Non solo, ma in Alta Garfagnana, all’Argegna, è sorto un grande sacrario…

Sport

- di Redazione

Guerra da… urlo e senza limiti si migliora ancora sui 1500 metri

Grande prestazione di Francesco Guerra del GP Parco Alpi Apuane. Il 21enne atleta romano si è infatti nettamente migliorato sui 1500 metri nel meeting nazionale indoor di Ancona con il tempo di 3’46″89. Per la cronaca la gara è stata vinta dal forte Federico Riva delle Fiamme Gialle in 3’42″75. Si tratta di un risultato significativo sul piano tecnico poichè la distanza preferita e più adatta alle possibilità dell’atleta biancoverde resta quella dei 5000 metri.

- di Redazione

Tatiana Pieri debutta al torneo di Manacor, a casa di Rafa Nadal

Debutto stagionale per Tatiana Pieri che riparte nel nuovo anno dal torneo di Manacor, in pratica a casa di Rafael Nadal. Per la 22enne tennista luchese questo dovrà essere l’anno della crescita sia come rendimento che come posizioni nella classifica WTA. Nelle qualificazioni la Pieri se la vedrà con l’altra italiana Chiara Tomasetti. Al palo invece la sorella maggiore Jessica a causa dei postumi di un infortunio.

- di Redazione

GP Alpi Apuane a caccia del dodicesimo titolo consecutivo

Si correrà domenica prossima 16 gennaio la prima prova di cross regionale a Sinalunga in provincia di Siena. Il GP Parco Alpi Apuane di Graziano Poli si presenterà al via con ben 20 atleti e con la voglia di confermarsi ai vertici della Toscana per il dodicesimo anno consecutivo. Nella gara maschile ci saranno gli  attesi esordi  di Filippo Micheli e Niccolò Bandini che assieme ad Alessio Terrasi, Ivan Antibo, Alessandro Brancato e Matteo Coturri godono senza dubbio dei favori del pronostico. Per la prima volta il team garfagnino schiererà anche una squadra femminile formata da Ioana Lucaci, Erika Bertoncini, Erika Togneri e Barbara Casaioli. La seconda prova si disputerà il 13 febbraio a Castelfiorentino.

Economia & Commercio

- di Redazione

Coronavirus, commercio in crisi con la nuova ondata: “Quasi come nel lockdown”

BARGA – Non è lockdown, ma è come se lo fosse: poca gente in giro, vendite a picco nei negozi, mercati semivuoti, anche di banchi. Una situazione che tutti non si aspettavano più di vivere. Così il mondo del commercio che un po’ ovunque in Valle del Serchio ha risentito tanto della nuova ondata di contagi che si è abbattuta con pesantezza anche  su questo territorio. Ieri siamo stati in giro per i negozi ed i banchi del mercato a Barga ed il morale non è certo alle stelle. Pere la cronaca, venerdì al tradizionale mercato di Fornaci, tra banchi mancanti e assenza di gente, si è registrato forse uno dei mercati più tristi di sempre; a Barga ieri, per il mercato del sabato,  c’era un po’ più di movimento, ma la situazione è sempre difficile. Non va certo meglio nei negozi:  “E’ diversa la  situazione rispetto ai mesi ed ai periodo del lockdwon – ci dice Francesca Ercolini della…

- di Redazione

Le imprese lucchesi programmano 2.830 assunzioni a gennaio

LUCCA  – Sono 2.830 le assunzioni che le imprese lucchesi programmano di effettuare nel mese di gennaio 2022, e salgono a 7.150 nel corso dei primi tre mesi dell’anno[1]. La domanda di lavoro delle imprese si conferma in recupero, con una previsione di assunzioni superiore sia a gennaio 2020 (2.530 nel mese e 7.030 nel trimestre) che a gennaio 2021 (1.910 nel mese e 5.250 nel trimestre), quando la recrudescenza della pandemia aveva inciso nuovamente sui programmi occupazionali delle imprese. Solo un’impresa lucchese su dieci prevede di assumere personale nel mese di gennaio. Il 69% delle entrate previste avverrà in imprese con meno di 50 dipendenti, mentre per quanto riguarda i settori, il 60% delle assunzioni è previsto nei servizi. Le imprese prevedono difficoltà nel reperimento dei profili professionali desiderati in 37 casi su cento, pertanto la domanda di lavoro potrebbe non essere del tutto soddisfatta. Sono queste le previsioni per la provincia di Lucca rilevate dal Sistema Informativo Excelsior,…

- di Redazione

Ristori Covid-19, sei bandi in scadenza a gennaio ed un settimo che apre a giorni

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Sei bandi ancora aperti e un settimo che lo sarà da lunedì 17 gennaio. C’è ancora tempo per richiedere ristori da parte di chi, nel 2020, ha patito perdite e cali di fatturato prima per il lockdown e poi per le restrizioni e la crisi innescata dalla pandemia da Covid-19. Bandi tutti pubblicati sul sito dell’azienda regionale Sviluppo Toscana, dove è possibile scaricare la documentazione necessaria e compilare le domande. Riguardano le imprese turistiche dei comprensori sciistici, i maestri e le scuole di sci, i bus turistici, gli stabilimenti termali, chi lavora nel vasto settore dei matrimoni e degli eventi privati (dai fiorai ai parrucchieri ai fotografi o musicisti, tanto per fare qualche esempio) e chi opera, artigiano o impresa, a supporto dell’allestimento di fiere, convegni ed eventi pubblici. Per il mondo della neve, come per i bus turistici, la scadenza è il 21 gennaio: le richieste vanno inviato entro le ore 17 di quel giorno.…

Salute e Benessere

- di Redazione

Ancora in lenta diminuzione la curva dei contagi e del tasso dei nuovi positivi

I nuovi casi registrati in Toscana sono 10287 su 64007 test effettuati di cui 20600 tamponi molecolari e 43407 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi risale al 16,07%. I nuovi contagiati in provincia di Lucca sono 1136 (+8). I vaccini attualmente somministrati sono 7.690.955

- di Redazione

Firmato l’atto d’acquisto per la casa della salute di Fornoli

FORN OLI – L’Azienda USL Toscana nord ovest ed il Comune di Bagni di Lucca comunicano che ieri (13 gennaio) è stato firmato l’atto d’acquisto della nuova casa della salute di Fornoli, nel comune di Bagni di Lucca. La struttura è stata completata,  anche se devono ancora essere ultimate le aree esterne. Si tratta di un’altra tappa importante nel percorso che sta portando all’attivazione della struttura, a due anni esatti dall’inizio dei lavori, avvenuto il 14 gennaio 2020. Il presidio acquisito si sviluppa su quasi 700 metri quadrati e prevede due zone distinte,  una per i servizi sanitari dell’Azienda sanitaria (prelievi, ambulatori specialistici, etc.) ed una per i medici di famiglia. Lo sviluppo dei locali di tipo sanitario sull’unico piano terra permette, tra l’altro, la completa accessibilità della struttura, che è davvero moderna e tecnologica. La sede è stata infatti costruita con criteri antisismici e secondo quanto indicato dall’accreditamento sanitario. E’ anche dotata di tutti gli apprestamenti previsti dalla normativa…

- di Redazione

Un lento ma costante calo dei nuovi casi-covid e anche del tasso di positività

I nuovi casi registrati in Toscana sono11.859 su 71095 test effettuati di cui 22670 tamponi molecolari e 48425 test rapidi. Il tasso dei positivi scende ancora al 16,68%. I nuovi contagiati in provincia di Lucca sono 1154 (-51). I vaccini attualmente somministrati in Toscana sono 7.611.067

Eventi

- di Redazione

Per la festa di Sant’Antonio a Fornaci

FORNACI – E’ uscito il nuovo numero del periodico dell’Unità Pastorale di Fornaci “di Comunità Vive” che dedica ampio spazio ad una prossima data importante per tutta la comunità cristiana di Fornaci, la ricorrenza del patrono del paese Sant’Antonio. Oltre ad una riflessione sull’importanza di una riflessione sull’insegnamento lasciato da Sant’Antonio, sono riportati anche tutti gli orari  delle funzioni e delle tradizioni legate alla La festa si tiene  il prossimo  lunedì 17 gennaio, giorno in cui, come ricorda l’arciprete di Fornaci don Giovanni Cartoni nel periodico, ci sarà alle 9 la santa messa nella chiesa di Fornaci vecchia con la benedizione dei panini devozionali. Alle 10,30 come gli anni passati ci sarà nell’ aia del Begna la tradizionale benedizione degli animali. Sant’Antonio è infatti anche il protettore degli animali: un tempo la benedizione del sacerdote avveniva nelle varie stalle presenti nei paesi, oggi, così come avviene a Fornaci, si benedicono gli animali domestici. Alle 11,15 la Santa Messa solenne accompagnata…

RSS Ultime notizie da NoiTV