- di Redazione

Dalla ditta SMAI due tablet per far comunicare con i propri cari i pazienti della Medicina di Castelnuovo

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA  –Due tablet donati dalla ditta SMAI Srl di Pieve Fosciana per consentire ai pazienti ricoverati nella struttura di Medicina dell’ospedale di Castelnuovo Garfagnana di restare collegati con i propri familiari. I due dispositivi sono stati consegnati davanti all’ingresso principale del “Santa Croce” dai due responsabili della ditta, Roberta e Riccardo Bechelli, al direttore della Medicina di Castelnuovo Giancarlo Tintori e alla coordinatrice infermieristica della struttura Patrizia Panelli, alla presenza della referente della direzione ospedaliera della Valle del Serchio Romana Lombardi e dell’assessore alla Sanità e al Sociale del Comune di Castelnuovo Patricia Tolaini. Il dottor Tintori ha quindi ringraziato Roberta e Riccardo Bechelli per questa donazione,  evidenziando l’utilità di questi dispositivi per i pazienti e per la vita di reparto. Il loro utilizzo produce infatti importanti benefici per la salute dei pazienti, che possono comunicare in maniera regolare con i propri cari nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia. Al ringraziamento si è unita, anche a nome della direzione…

- di Redazione

Tra l’Orlando Furioso e il Fantasy; il recupero della Rocca Ariostesca a Castelnuovo Garfagnana

Si punta al 2022 per la prima riapertura della Rocca Ariostesca a Castelnuovo Garfagnana. Lo ha confermato il sindaco Andrea Tagliasacchi nel corso della trasmissione Dido, durante la quale le nostre telecamere hanno mostrato i lavori in corso per il rilancio dello storico edificio. Il prossimo anno infatti si celebrano i 500 anni dall’arrivo del grande poeta a Castelnuovo; e non c’è occasione migliore per iniziare a riaprire al pubblico gli ambienti nei quali l’allora commissario della famiglia d’Este dimorò per tre anni. La sequenza di corridoi, scale e stanze della Rocca richiama la struttura labirintica del poema più conosciuto dell’Ariosto, l’Orlando Furioso. Si tratta di ambienti recuperati, come quello della prigione, la cucina e soprattutto lo studio del poeta, che ospiterà in mostra permanente alcune opere di Antonio Possenti dedicate proprio all’Orlando Furioso. Ma anche ambienti reinventati, come quello dove sarà ricavato un piccolo teatro; e totalmente innovativi, come l’ascensore panoramico che porterà il visitatore fino alla sommità dell’edificio.…

- di Redazione

Coronavirus, in Valle oggi i casi sono 12

VALLE DEL SERCHIO – I casi nuovi di coronavirus in Valle del Serchio oggi sono 12. I comuni coinvolti sono Barga 1, Castelnuovo di Garfagnana 2,  Castiglione di Garfagnana 1, Coreglia Antelminelli 3, Gallicano 1, Piazza al Serchio 2, Pieve Fosciana 1, San Romano in Garfagnana 1. Intanto è ancora in corso a Barga la campagna di screening dedicata ad individuare asintomatici ed eventuali focolai nella popolazione, grazie ai tamponi gratuiti di  Territori sicuri. Domani o nei prossimi giorni, sarà possibile conoscere i dettagli dello screening eseguito nella popolazione che ha preso parte alla campagna e si è sottoposta tra ieri ed oggi al tampone.  

- di Redazione

Marcucci: “Soddisfazione per lo stato di emergenza per le zone colpite dalle nevicate tra dicembre e gennaio”

ROMA – “Esprimo grande soddisfazione per la decisione del Presidente Draghi di stabilire lo stato di emergenza per un periodo di tre mesi e di stanziare 2,2 milioni di euro per le nevicate che hanno colpito la Garfagnana ed il Pistoiese tra dicembre e gennaio 2021. Il prossimo passo devono essere investimenti territoriali per evitare il ripetersi di tali emergenze”. Lo afferma il capogruppo Pd a Palazzo Madama Andrea Marcucci

- di Redazione

“Abitare la Valle del Serchio” il progetto innovativo per il miglioramento della qualità dell’abitare presentato dall’Unione Comuni Garfagnana  e dall’Unione Comuni Media Valle del Serchio.

VALLE DEL SERCHIO – 39 progetti operativi distribuiti su 18 Comuni tra Garfagnana e Media Valle del Serchio per un totale di 15 milioni di euro: è questo il bersaglio del progetto “ Abitare la Valle del Serchio”, sviluppato dall’Unione Comuni Garfagnana  e dall’Unione Comuni Media Valle del Serchio nell’ambito del bando “programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare”, teso alla rigenerazione, in un’ottica di innovazione e sostenibilità di tessuti e ambiti urbani particolarmente degradati e carenti di servizi non dotati di adeguato equipaggiamento infrastrutturale. In particolare, le finalità di questo bando interministeriale sono orientate alla riduzione del disagio abitativo e insediativo, volte all’incremento della qualità dell’abitare, attraverso la promozione di processi di rigenerazione di ambiti urbani e riorganizzazione del patrimonio destinato all’edilizia residenziale sociale. Pertanto l’aspetto sostanziale della proposta – formulata dalle due Unioni e coordinata dall’Assessore dell’Unione Comuni Garfagnana Sindaco del Comune di Minucciano Nicola Poli – sta nel fatto che il progetto è unitario pressoché per l’intera Valle…

- di Redazione

#Coronavirus in Valle oggi 10 casi. Nella regione i nuovi casi sono oggi 857

VALLE DEL SERCHIO  – Oggi i nuovi casi resi noti dall’Azienda Sanitaria Locale Toscana Nord Ovest sono per la Valle del Serchio 10, verificatisi nei comuni di: Bagni di Lucca 2, Barga 3, Castelnuovo Garfagnana 1, Piazza al Serchio 1, Pieve Fosciana 1, San Romano in Garfagnana 1, Sillano Giuncugnano 1. Nella piana i casi sono stati 50  (Altopascio 1, Capannori 13, Lucca 29, Montecarlo 1, Pescaglia 5, Porcari 1) ed in Versilia 13 (Camaiore 1, Massarosa 1, Seravezza 1, Viareggio 10). Nel territorio dell’azienda sanitaria si registrano 6 decessi: uomo di 74 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara; uomo di 72 anni dell’ambito di Pisa; donna di 92 anni, donna di 89 anni e donna di 88 anni dell’ambito di Livorno; uomo di 87 anni dell’ambito della Versilia. Alcuni dei decessi risalgono ad un periodo precedente. Si ribadisce inoltre che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva al Coronavirus queste morti: si tratta infatti, spesso, di persone…

- di Redazione

Nel portale Turismo in Garfagnana come inserire il proprio ristorante

GARFAGNANA – Lo scorso anno l’Unione Comuni Garfagnana, grazie ai proventi dell’imposta di soggiorno,  ha interamente rinnovato il sito istituzionale del turismo  www.turismo.garfagnana.eu. Nel portale è prevista una sezione dedicata a “Dove mangiare” con l’inserimento gratuito di una pagina per ogni attività di ristorazione che intenda aderire. A tale scopo si invitano tutti gli operatori della ristorazione della Garfagnana a far pervenire le informazioni necessarie ad implementare queste pagine secondo il modulo che trovate sotto che dovrà essere restituito per email a info@ucgarfagnana.lu.it e per conoscenza a info@turismo.garfagnana.eu (webmaster del sito) entro Lunedì 8 Marzo 2021 insieme ad almeno 5 foto ad alta risoluzione (max 2 mb) e almeno 1, destinata alla copertina, di formato 2000*600 pixel. Dopo un anno particolarmente difficile per tutti, che ha colpito duramente il settore turistico e della ristorazione,  anche questa piccola azione può  fornire  un’opportunità di  promozione e  un segno della volontà di ripartire insieme per la ripresa economica della valle. Scheda per Attività…

- di Redazione

Coronavirus, i casi in Valle del Serchio oggi sono 6

BARGA – I casi totali nel comune di Barga sono ad oggi, per il mese di febbraio 81. Oggi l’Azienda Sanitaria segnala nel comune altri tre casi che si vanno aggiungere in Valle del Serchio a quelli registrati nei comuni di Borgo a Mozzano 1, Castelnuovo Garfagnana 1, Molazzana 1. Rimanendo al comune di Barga, in totale, dall’inizio della pandemia i casi sono stati 475. Considerato che la popolazione barghigiana è di 9680 persone i casi di coronavirus in un anno, hanno coinvolto il 4,90 % della popolazione. Nel mese di febbraio la percentuale sul numero degli abitanti, con 81 casi, è del 0,83%. Ben al di sotto della media del mese di ottobre quando la percentuale era stata dell’1,92. In Valle del Serchio non è comunque il comune di Barga quello con la più alta media di contagi. C’è infatti il  comune di Coreglia, dove  i casi dall’inizio della pandemia sono stati 269 pari al 5,18% dei 5185 abitanti (lo…

- di Redazione

Consiglio provinciale approva nuovo regolamento Guardie Giurate Volontarie provincia di Lucca

LUCCA – Nuovo corso per le Guardie giurate volontarie (GGV) sul territorio della provincia di Lucca. Nell’ultimo Consiglio provinciale, infatti, è stato approvato all’unanimità il nuovo Regolamento relativo al riconoscimento, alla qualifica e al coordinamento dei volontari impegnati in attività di vigilanza venatoria, di controllo e contenimento della fauna selvatica in base alle direttive regionali. Dopo la riforma delle Province attuata con la legge Delrio (56/2014), infatti, sono cambiate molte cose in virtù del passaggio della competenza ambientale dalla Provincia alla Regione Toscana, e la successiva legge 22/2015 aveva trasferito all’ente regionale il coordinamento operativo delle GGV. Nel 2019 la legge regionale n. 70 ha restituito alle Province la competenza sul coordinamento delle Guardie giurate volontarie, di fatto dando mandato alle amministrazioni provinciali di rimettere mano al testo del regolamento attuativo. “L’approvazione del regolamento è un passaggio importante a seguito della restituzione del coordinamento delle GGV alle Province – afferma il Consigliere provinciale Andrea Bonfanti che ha la delega alla…

- di Redazione

Campionato Toscano Assoluto di Cross 2021. Buona la “prima” per il G.S. Orecchiella Garfagnana

GARFAGNANA – Domenica 14 febbraio si è  disputata a San Miniato (PI), all’interno del parco del complesso sportivo “Casa Bonello”, la prima prova del Campionato Toscano Assoluto di Corsa Campestre, valevole come prima prova per l’assegnazione dei titoli Toscani e per la qualificazione alla finale nazionale in programma il 14 marzo a Campi Bisenzio. “Buona la prima” per il GS Orecchiella Garfagnana! Ilian Angeli vince al debutto in maglia Orecchiella Garfagnana; il giovane atleta versiliese si è aggiudicato la prima prova nella categoria Juniores dei societari di cross. Il Gruppo Femminile Orecchiella Garfagnana, con ben 4 atlete nelle prime dieci assolute, si aggiudica la vittoria a squadre della prima prova del Campionato Toscano di Società di cross; ottimo risultato anche per la squadra maschile, che si aggiudica il quarto posto assoluto nella classifica di società. Straordinarie le ragazze bianco celesti, dopo la brillante stagione 2020 della corsa in montagna, con la vittoria tricolore del Gran Prix Fidal di Corsa in Montagna,…

- di Redazione

La Asl sui servizi di Cardiologia in Valle del Serchio: “Difficile mantenere un numero costante di specialisti”

VALLE DEL SERCHIO  – In merito al recente intervento del presidente dell’associazione “Amici del Cuore” della Valle del Serchio sulla situazione dei servizi cardiologici, la direzione dell’Asl aveva già risposto alla nota dell’associazione, con la quale è già fissato anche un incontro per approfondire queste tematiche. “La carenza sul territorio nazionale dei medici specialisti, anche in Cardiologia – evidenzia  il direttore sanitario dei presidi ospedalieri di Lucca e Valle del Serchio Michela Maielli – ha sicuramente determinato problematiche nella gestione delle attività programmate nella zona Valle del Serchio, dove ancor di più che in altre zone è difficile mantenere un costante numero di specialisti per le continue mobilità. Per creare minori disagi alla popolazione e per garantire la presenza del cardiologo H24 sullo stabilimento ospedaliero di Castelnuovo Garfagnana è stato necessario rivedere l’organizzazione ambulatoriale che, tuttavia, ha sempre soddisfatto le richieste codificate come brevi , oltre a tutte le urgenze richieste dai medici di medicina generale del territorio della Valle del Serchio”. “Sono in atto anche – aggiunge la dottoressa Maielli – alcune attività di perfezionamento dei sistemi informatici…

- di Redazione

Gli Amici del Cuore denunciano: “La carenza di organico medico mette in difficoltà le attività cardiologiche in Valle del Serchio”

BARGA – L’Associazione Amici del Cuore della Media Valle del Serchio vive con grande preoccupazione la situazione contingente di difficoltà che investe le attività cardiologiche a causa delle carenze di organico medico. E’ questo problema, ormai da molto tempo, il male oscuro della nostra Sanità, più in generale a livello nazionale per errate programmazioni, ed ancor più evidente nelle zone marginali come la nostra, di recente messe a dura prova anche dalla pandemia Covid che ha aggravato i disagi. Le difficoltà complessive ad erogare prestazioni, con allungamento delle liste di attesa per le attività ambulatoriali, nonché il ritardo nella consegna dei referti e la chiusura delle attività di Riabilitazione cardiologica ci preoccupano fortemente. La riorganizzazione dei Servizi, la razionalizzazione ed il contenimento della spesa imposto dal Servizio sanitario nazionale e regionale negli ultimi 10 – 20 anni ha fortemente condizionato alcune realtà, in particolare e non solo, nella branca di specialità cardiologica che è la ragione d’essere della nostra Associazione.…