Cronaca

- di Redazione

Stato di pre allerta finito: le comunicazioni (e i ringraziamenti) del sindaco Bonini

Al termine dell’incontro con il prefetto Gabrielli, considerate le comunicazioni dell’INGV, il sindaco di Barga ha ufficializzato il ritorno alla normalità diffondendo il seguente comunicato: A seguito del comunicato di questa mattina emesso dall’INGV nel quale si rileva il non perdurare dei requisiti per mantenere lo stato di pre allerta e dopo l’incontro avvenuto nel pomeriggio del 1 febbraio con il prefetto Franco Gabrielli, capo della protezione Civile, l’amministrazione comunale di Barga invita i cittadini a riprendere le attività ordinarie e che, pur considerando che il nostro territorio ricade in zona sismica, il trend medio di rischio sismico sta decrescendo. Il sindaco Marco Bonini comunica che il Centro Operativo Comunale attivato presso la scuola elementare del capoluogo resterà operativo fino a domani 2 febbraio per fornire supporto a chi ne faccia richiesta, così come operativi rimarranno i punti di ricovero allestiti presso le scuole elementari di Barga e Filecchio, le medie di Fornaci di Barga, la materna di Castelvecchio. Il…

- di Redazione

Sabato emozionante: nubi e pioggia, poi freddo e neve ed infine vento forte

Le nostre zone stanno vivendo ore di apprensione dopo i ben noti fatti di giovedì sera ed anche il tempo, dal punto di vista strettamente meteorologico, vuole entrare con prepotenza sulla scena e lasciare un segno ben preciso. Dopo alcuni giorni di relativa tranquillità il tempo sta andando incontro ad una fase nuovamente più dinamica con una discesa di aria fredda di estrazione artico-marittima che nelle prossime ore si butterà nel Mediterraneo andando a creare un minimo di pressione sull’alto tirreno. E’ una configurazione ben nota e che spesso, in questi mesi, abbiamo descritto. Le prime deboli precipitazioni sono cadute proprio in questi minuti (prima serata di venerdì) e con il passare delle ore si faranno più intense. Nella giornata di sabato l’aria artica presente in quota si riverserà verso il basso con fenomeni di moderata-forte intensità associati ad un repentino calo delle temperature. La quota neve, che inizialmente è prevista oltre i 1.500 metri in Appennino, si abbasserà in…

- di Redazione

Allerta meteo: previste nevicate in Mediavalle e Garfagnana

E’ stato diramato dalla Regione Toscana lo stato di allerta meteo – con criticità moderata – per vento forte e neve nelle prossime ore. E’ previsto vento forte dalle 19.00 di domani (sabato) alle 18.00 di domenica per le zone della Versilia e la Piana di Lucca. In particolare sono attese raffiche da nord nord-est che, da domenica, sono previste in attenuazione. Dalle 19.00 di  domani (sabato) alle 12.00 di domenica, inoltre, è prevista neve nelle zone collinari e montane della Mediavalle e della Garfagnana, sopra i 400 metri di altitudine. La sala di Protezione civile della Provincia di Lucca ha prontamente contattato sia telefonicamente sia tramite fax tutti i comuni interessati dall’allerta meteo regionale.

- di Redazione

Lunedì 4 febbraio scuole aperte in tutto il comune

L’amministrazione comunale comunica che lunedì 4 febbraio le scuole di ogni ordine e grado del comune di Barga saranno aperte. Cessata la mobilitazione dettata dal pre allarme della protezione civile, le attività stanno tornando alla normalità: una di queste è , appunto, la regolare ripresa delle lezioni per gli allievi dei nostri plessi scolastici. Tutti in classe, dunque, dall’asilo alle scuole superiori.

- di Redazione

L’ora di Barga – Febbraio 2013 – N° 503

FESTA DI S. APOLLONIA – Sabato 9 Febbraio ore 18.00: Ore 18,00 passeggiata lungo i sentieri di San Pietro in Campo.ore 20.00 : Chiesa San Pietro Apostolo: preghiera e benedizione con la reliquia seguirà l’accensione del falò e la cena nei locali parrocchiali. Domenica 10 febbraio: ore 10.00 Santa Messa Solenne con canti eseguiti dal coro parrocchialeore 12.30 pranzo insieme presso l’ oratorio di S.Pietro in Campo.menù:asntipastimistirisotto ai funghi e pasta al ragùarrosto di arista e dimanzocon patate e insalataacqua, vino, dolce, caffè ..euro 10 PRENOTAZIONI ENTRO MERCOLEDÌ 6 FEBBRAIO presso don Stefano 3498736001 e don Federico 3402922947 download – lora Febbraio 2013

- di Redazione

Terremoto, “migliorare le procedure di emergenza e mettere in sicurezza il territorio”

Migliorare il sistema di pianificazione e di intervento in caso di emergenza pensando alla macchina della protezione civile come una filiera da rafforzare, dagli Enti Locali fino al Dipartimento nazionale, e lavorare per la messa in sicurezza degli edifici pubblici e privati dell’intero territorio della provincia di Lucca, anche tramite una legge speciale per il reperimento di risorse per interventi straordinari. Questi i punti messi in luce ieri pomeriggio dall’intervento del presidente della Provincia Stefano Baccelli di fronte al capo della Protezione Civile nazionale Franco Gabrielli che li ha pienamente condivisi. «In una zona come quella della Garfagnana e della Media valle del Serchio, – ha affermato Baccelli – che la stessa Commissione grandi rischi ha dichiarato ad alto rischio sismico, come amministratori e come cittadini abbiamo il dovere di lavorare per rafforzare la protezione civile. Nella consapevolezza del periodo di forte crisi che stiamo attraversando – ha continuato Baccelli – , è necessario fare tutto il possibile per trasformare…

- di Redazione

Al Sacro Cuore un incontro “tra scienza e fede”

L’Unità Pastorale di Barga, San Pietro in Campo e Sommocolonia sta organizzando da qualche tempo alcuni incontri di formazione aperti a tutta la popolazione e indirizzati in particolar modo ai ragazzi e agli educatori. Lo scorso giovedì un buon successo ha riscontrato l’incontro dedicato a “Le dipendenze” che ha visto l’intervento di don Armando Zappolini e di Matteo, entrambi impegnati nella gestione della comunità bientinese “Il Doccio”, che accoglie e indirizza persone con problemi di tossicodipendenza. La sala del Sacro Cuore era popolata da un folto pubblico, composto soprattutto di ragazzi, che hanno potuto apprezzare le riflessioni dei relatori partecipando attivamente alla discussione finale. Dopo il successo di questa iniziativa, il prossimo giovedì 7 febbraio si terrà un secondo incontro dedicato al rapporto “Tra scienza e fede”. A tenere viva la tavola rotonda su questo dibattuto ed interessante argomento saranno la dottoressa Adriana Fiorentini, scienziata e scrittrice, il docente di religione Agostino Cerrai e l’universitario Tommaso Prescimone; a conclusione della…

- di Redazione

Arti Differenti: Beatrice Basile, artista poliedrica

“L’artista moderno lavora per esprimere un mondo interiore; in altri termini: esprime il movimento, l’energia e altre forze interiori”. J. Pollock. Beatrice Basile, artista poliedrica nata a Cosenza, un Diploma in arte dei metalli e dell’oreficeria, laureata con ottimi voti all’Accademia di belle Arti di Catanzaro. Numerose le installazioni, le mostre e le performance creative realizzate un po’ in tutta Italia ed un singolare Master in Arte Sacra. Quale espressione artistica ti rappresenta di più? A prima vista ogni tappa del mio percorso potrebbe risultare come una strada dal tratto discontinuo, ma non è così: quando frequentai l’Istituto d’Arte per apprendere quelle che sono le basi dell’oreficeria e della formazione artistica mi appassionai talmente tanto alle tecniche del traforo e dello sbalzo dei metalli che decisi di trasferire questo metodo nelle mie opere iniziali. Durante gli anni dell’Accademia continuai su questa strada, la mia ricerca andava ad indagare lo stretto rapporto tra pittura e scultura, quelle che sono le illusioni…

- di Redazione

Fornoli Fornaci 1-0

Situazione sempre più difficile per il Fornaci, ospite del Fornoli nell’ultima di campionato. Partita combattuta e dimostrazione di grande volontà dei rosso blu, che però non riescono a concretizzare, mentre invece gli avversari si mettono subito in salvo con Zappelli al 29′. FORNOLI: Pieri, Hartman, Fede, Rossi, Priori, Castelli, Amidei (67′ Carruba), Di Lorenzo, Bertoncini, Serra (89′ Bianchi) Zappelli. Allenatore Crudeli FORNACI: milani, Bonaventuri, Oliani, Crea, Franchini (46′ Massari), P. Cardosi, Pieroni (58′ Pocai), Cecchini, M. Cardosi, Silvestri, Puccetti. Allenatore Amaducci Arbitro: Focarite da Empoli Marcatori: 29′ Zappelli Note: espulsi Zappelli e P. Cardosi

- di Redazione

Per la KME la Regione pronta ad aprire un tavolo di crisi

La Giunta Regionale della Toscana ha risposto in aula a un’interrogazione presentata dai consiglieri Marta Gazzarri, Marco Manneschi e Giuliano Fedeli e relativa al piano di esuberi e chiusure annunciate da KMEPer affrontare la crisi dell’azienda, la Giunta ha confermato ieri la piena disponibilità ad attivare il tavolo regionale di crisi e ad avviare un confronto con l’azienda, come ha dichiarato l’assessore regionale Gianni salvadori 8che ah risposto per il collega Gianfranco Simoncini, ieri impegnato a Roma) . L’assessore ha sottolineato che i tagli prospettati infliggerebbero un duro colpo alle economie locali della Valle del Serchio e dell’Appennino pistoiese, e che viene considerata una priorità assoluta la difesa dell’occupazione e della capacità produttiva nei siti toscani della Kme. In particolare è da scongiurare la chiusura del forno fusorio a Fornaci di Barga, che rischierebbe di preludere a uno spostamento di importanti fasi del ciclo produttivo fuori dall’Italia.[dw-post-more level=”1″]Marco Manneschi si è detto soddisfatto dell’impegno assicurato dalla Giunta regionale nella vicenda,…

- di Redazione

kme

- di Redazione

Allerta terremoto rientrata. Gabrielli rassicura

L'”emergenza terremoto”, se mai c’è stata, è rientrata. Questa buona e attesa notizia è il frutto dell’incontro che si è tenuto poche ore fa presso il centro intercomunale di Protezione civile di Piano della Pieve tra i sindaci della Valle, la Protezione civile e il suo capo, Franco Gabrielli, che – vista l’evoluzione della situazione in modo favorevole – ha invitato la popolazione a riprendere le ordinarie attività. Il centro operativo comunale di Barga, con sede presso le scuole elementari del capoluogo, rimarrà comunque aperto fino a domani, così da fornire supporto ai cittadini che ne avessero bisogno. Si chiude quindi in meno di 24 ore un pasticciaccio brutto causato da una nota di prassi redatta dall’INGV e trasmessa dalla protezione civile, forse senza le dovute cautele e le necessarie spiegazioni, ai sindaci della Garfagnana. Che si sono trovati a dover interpretare un documento “ordinario” per gli addetti ai lavori ma allarmante per chi ha la responsabilità dell’incolumità dei propri…