- di Redazione

Fine settimana di festa per i 40 anni del Centro Anziani: Santa Messa con l’Arcivescovo e concerto

Sarà un fine settimana di grande festa per il Centro Accoglienza Anziani, ospitato nel convento di San Francesco e gestito dalla Misericordia di Borgo a Mozzano. Ricorre infatti il quarantennale dalla fondazione della RSA, aperta il 23 gennaio 1983. Così, a chiusura della settimana, è prevista una serie di appuntamenti per celebrare adeguatamente l’importante evento. Sabato 28 gennaio, alle 17:30, presso la Chiesa di San Francesco, sarà celebrata una solenne Santa Messa, presieduta dall’Arcivescovo di Lucca, S.E. Mons. Paolo Giulietti. La celebrazione sarà trasmessa in diretta televisiva da Noi Tv. Al termine del rito, seguirà un momento di ricordo e di riflessione sui 40 anni della struttura, al quale parteciperanno le tante persone che hanno contribuito alla sua storia. Altro importante appuntamento domenica 29 gennaio, alle 17, presso la stessa chiesa di San Francesco, con il concerto, organizzato dall’associazione “Il Serchio delle Muse”, in omaggio al Maestro Luigi Roni, che della Misericordia e del Centro Anziani è stato sempre grande…

- di Redazione

La Misericordia ha ricordato Fra Sinforiano Ducki nel Giorno della Memoria

BORGO A MOZZANO – Settimana davvero intensa per la Misericordia di Borgo a Mozzano, che ha festeggiato  il quarantesimo anniversario della fondazione del Centro Accoglienza Anziani, ieri  RSA Convento di S. Francesco. Le celebrazioni ufficiali si terranno nel fine settimana ma già oggi il chiostro del convento di San Francesco ha ospitato un importante e sentito appuntamento. Nel Giorno della Memoria, infatti, la Confraternita ha celebrato questa importante data ricordando la figura di Fra Sinforiano Ducki, frate francescano cappuccino, trucidato nel lager di Auschwitz l’11 aprile 1942. La Confraternita ha ripreso, dopo la sospensione degli ultimi due anni causa covid, la scelta di celebrare il Giorno della Memoria nel ricordo di un religioso morto nel campo di concentramento di Auschwitz: nel 2018 il francescano Massimiliano Kolbe, nel 2019 suor Edith Stein e nel 2020 il  Beato Aniceto Koblin. Bella e significativa la partecipazione alla cerimonia, con i dirigenti, volontari e dipendenti della Misericordia, a cominciare dal Governatore Gabriele Brunini, dal vice…

- di Redazione

Presepe vandalizzato a Valdottavo, denunciati tre giovani di Lucca

Dopo alcune settimane di indagini i Carabinieri della Stazione di Borgo a Mozzano sono riusciti a dare un’identità agli autori del danneggiamento del presepe di Valdottavo avvenuto la notte della Befana, episodio che aveva scosso e indignato gli abitanti della comunità e i componenti del comitato paesano di Valdottavo che lo avevano realizzato. Sono tre le persone denunciate alla Procura della Repubblica per il reato di danneggiamento aggravato, rispettivamente di 21, 22 e 26 anni, tutti residenti nel comune di Lucca, che oltre che dei danni sul presepe dovranno rispondere anche del danneggiamento di beni pubblici, poiché quella notte a fare le spese della loro condotta furono anche una fioriera ed un lampione della pubblica illuminazione.

- di Redazione

Presepe danneggiato a Valdottavo la notte della Befana; identificati e denunciati i responsabili

VALDOTTAVO – Dopo alcune settimane di indagini i Carabinieri della Stazione di Borgo a Mozzano sono riusciti a dare un’identità agli autori del danneggiamento del presepe di Valdottavo avvenuto la notte della Befana, episodio  che aveva scosso e indignato non poco gli abitanti della locale comunità,  quanto, con grande sconforto, anche  i componenti del comitato paesano di Valdottavo che lo avevano realizzato. Sono tre le persone denunciate alla Procura della Repubblica per il reato di danneggiamento aggravato, rispettivamente di 21, 22 e 26 anni, tutti residenti nel comune di Lucca, che oltre che dei danni sul presepe dovranno  rispondere anche del danneggiamento di beni pubblici,  poiché quella notte a fare le spese della  loro condotta,  accreditatagli dalle risultanze investigative,  sono stati anche una fioriera ed un lampione della pubblica illuminazione.

- di Redazione

Pronti a partire i lavori sulla Macelli – Tombeto

BORGO A MOZZANO – BORGO A MOZZANO, 23 gennaio 2023 –  Sono pronti a partire i lavori sulla Macelli – Tombeto, la strada che da Borgo a Mozzano centro conduce a Oneta. L’intervento, molto atteso dalla cittadinanza, è stato finanziato tramite fondi PNRR per un totale di 250 mila euro: oltre all’ampliamento e alla messa in sicurezza della sede stradale, molto trafficata ma allo stesso tempo soggetta a numerose problematiche, sarà possibile riqualificare anche il parcheggio dei Macelli con una nuova ricarica di asfalto. L’INTERVENTO. La Macelli – Tombeto, che presenta una dimensione trasversale che nel punto più stretto è larga 2.65 mt, sarà allargata sul lato destro, nel tratto iniziale. Inoltre, saranno tagliati gli arbusti e gli alberi pericolanti e sarà eliminato il materiale pietroso pericolante lungo la scarpata. Sarà anche installata una rete a doppio torsione ancorata al versante. L’allargamento della sede stradale consentirà sia di rendere più fluida la viabilità sia di realizzare un’adeguata regimazione delle acque…

- di Redazione

Nuovi medici di famiglia a Lucca, nella Piana e in Valle del Serchio

LUCCA –  Nuovi incarichi per medici di famiglia a Lucca, nella Piana e nella Valle del Serchio. Lo comunica l’Azienda USL Toscana nord ovest. A partire da lunedì 30 gennaio entrerà in servizio il dottor Luigi Perna, che farà ambulatorio a Capannori e Villa Basilica. A partire da lunedì 30 gennaio entrerà in servizio anche la dottoressa Cecilia Pandolfo, che avrà il proprio ambulatorio a Borgo a Mozzano. Dal 1 febbraio, invece, inizierà l’incarico di medico di base la dottoressa Giulia Pieroni, con ambulatorio a Castelnuovo Garfagnana. Dal 13 febbraio, inizierà a svolgere la sua attività anche la dottoressa Francesca Gentile, che avrà il proprio ambulatorio principale a Lucca. Infine, dal 2 marzo 2023, entrerà in servizio il dottor Filippo Del Carlo, che aprirà il proprio ambulatorio principale a Lucca.

- di Redazione

Cinque promozioni per i militari della Compagnia Carabinieri di Castelnuovo

Sono 5 le promozioni che hanno riguardato militari della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana, giunte all’inizio di questo 2023. Tutti i militari in questione sono stati ritenuti meritevoli di poter avanzare  dal grado di “Maresciallo” a quello di “Maresciallo Ordinario”. Si tratta del Mar. Ord. Chiappini Luciano, comandante della Stazione CC di Piazza al Serchio; Mar. Ord. Fontanella Francesco, responsabile della sezione Radiomobile e pronto intervento CC di Castelnuovo di Garfagnana; Mar. Ord. Pennacchi Tiziano vice comandante della Stazione CC di Gallicano; Mar. Ord. Conti Vittorio, vice comandante della Stazione CC di Borgo a Mozzano; Mar. Ord. Elastico Antonio vice comandante della stazione CC di Castiglione di Garfagnana.

- di Redazione

Aperte le iscrizioni per il servizio civile a Borgo a Mozzano

BORGO A MOZZANO – Sono aperte le iscrizioni per il servizio civile universale, promosso dal Centro Nazionale del Volontariato con la collaborazione di molti enti e associazioni del territorio. A Borgo a Mozzano, sono 8 i posti disponibili riservati ai giovani con un’età compresa tra i 18 e i 28 anni. L’Ufficio Servizi alla persona del Comune di Borgo a Mozzano è alla ricerca di 4 persone che si occuperanno poi attività di front office, accompagnamento e facilitazione all’accesso ai servizi sociali per coloro che si rivolgeranno all’ufficio e, infine, saranno coinvolti nella promozione sociale e pari opportunità durante la realizzazione di eventi. Due, invece, i posti per la Biblioteca Comunale F.lli Pellegrini e altrettanti per il Museo della Memoria, dove si potranno svolgere attività di didattica e di accoglienza ai visitatori e organizzare eventi di promozione culturale e turistica. IL SERVIZIO CIVILE. Il servizio civile ha durata di un anno, con un impegno settimanale di 25 ore suddivise su 5…

- di Redazione

Ripartiti i corsi di Karate

BARGA – Lunedì 9 gennaio 2023 sono ripartiti i corsi di Karate a Barga nella palestra delle scuole medie di Canteo. Un rientro col botto con la premiazione dell’attività ludica motoria 2022 del gruppo dei preagonisti di Barga e Borgo a Mozzano. Categoria BAMBINI(4/7 anni) 1° class.: Novelli Ethan 2° class.:  Giovannetti Rocco 3° class.: Pellegrini Sofia Categoria FANCIULLI(8/9anni): 1° class.: Bensi Bryan 2° class.:  Cuccu Stefano 3° class.: Scarinci Clara Categoria RAGAZZI (10/11anni) 1° class.: Tuccori Noemi 2° class.:  Agostini Lorenzo 3° class.: Giovannetti Tommaso

- di Redazione

Assegnate le cariche sociali della Misericordia per il biennio 2023/24: conferma per tutti gli uscenti

BORGO A MOZZANO – La Confraternita della Misericordia di Borgo a Mozzano ha rinnovato in questi giorni le cariche sociali, a seguito delle elezioni per il rinnovo di metà del Magistrato (consiglio direttivo) che si sono tenute lo scorso 8 dicembre. Lo statuto della Confraternita di Borgo a Mozzano prevede un Magistrato composto da 20 persone, che durano in carica per un quadriennio, ma che si rinnova, per metà dei componenti, ogni due anni. Avviene così che, ad ogni biennio, si rinnovano anche le cariche sociali. Nelle elezioni dell’8 dicembre primo degli eletti è stato il governatore uscente Gabriele Brunini, seguito da Anna Bravi, Manuel Fati, Sergio Togneri, Giuliana Giusti, Mario Catalani, Maria Livia Vannini, Alfonsino Marchi, Pierluigi Barsanti e Claudio Vergamini. A seguito delle dimissioni di Maria Livia Vannini, che ha assunto il ruolo di Capogruppo del Gruppo Femminile, è subentrata la prima dei non eletti Sandra Menchini. Gli eletti si affiancano ad altri 10 consiglieri rimasti in carica…

- di Redazione

Valdottavo, vandalizzato anche il presepe al monumento ai Caduti

Era già capitato anche nei giorni scorsi con due episodi di atti vandalici che hanno colpito la comunità di Valdottavo nel Comune di Borgo a Mozzano. Prima era stato colpito il presepio fatto dagli alpini con danni alla sede del comitato locale. Questa notte ( notte di Befana) l’azione vandalica si è ripetuta sul presepe allestito nei pressi del monumento ai caduti. Danneggiato anche il monumento ed un lampione. In questo caso però sembra che i Carabinieri abbiano già individuato gli autori di questi atti che sono ad un passo dall’essere identificati. In questi casi la collaborazione dei cittadini è fondamentale anche per il bene dei soggetti che si sono resi responsabili di queste gesta davvero di pessimo gusto. Come vediamo da queste foto in questo caso i danni hanno interessato direttamente la “natività” e alcuni oggetti collegati. Di certo gli abitanti di Valdottavo non si sarebbero mai aspettati una Befana cosi “dispettosa”, che non rappresenta di certo questa comunità.

- di Redazione

Sottraeva le questue in chiesa dalla cassetta delle offerte. Identificato e denunciato dai Carabinieri

BORGO A MOZZANO – Aveva utilizzato un metro rigido alla cui estremità collocava del nastro biadesivo. Si tratta dello stratagemma utilizzato da un ladro che introducendo lo strumento all’interno della cassetta dell’elemosina di una chiesa a Borgo a Mozzano ne asportava le offerte, sia in moneta contante che metallica. Le indagini dei Carabinieri della locale Stazione hanno permesso di identificare il presunto autore, controllato dopo l’allarme diffuso da un fedele, sulla cui persona i militari hanno trovato la somma di 36 euro di cui si era impossessato dal luogo di culto. Si tratta di un 47enne napoletano che da tempo gravita in Toscana e che ora dovrà rispondere di furto aggravato all’autorità Giudiziaria lucchese. Per analoga tipologia di reato lo stesso uomo era stato arrestato a Borgo a Mozzano nel 2016.