- di Redazione

Un corso online per animatori educativi promosso dalla Misericordia

BORGO A MOZZANO – La Misericordia di Borgo a Mozzano, ora più che mai, impegnata al fianco della comunità: oltre ai servizi consueti che, nel rispetto di sempre più stringenti normative di sicurezza e sanitarie, continua a fornire, e a quelli resi necessari dall’emergenza epidemiologica, non perde di vista la formazione dei giovani e dei volontari. In collaborazione con la Confederazione delle Misericordie d’Italia, promuoverà a breve il progetto “Con la giusta cura”, un percorso di formazione online per “animatori educativi” che potranno essere promotori e/o animatori nelle varie esperienze aggregative per bambini, ragazzi e giovani delle nostre comunità. Questi animatori potranno anche affiancare e supportare il sistema scolastico dal prossimo autunno. Per contatti ed informazioni: 349/2401085  

- di Redazione

Un anno senza saggi finali per la Scuola Civica di Musica “Salotti” ma con le idee chiare per il futuro

BORGO A MOZZANO – Anche la Scuola Civica di Musica “Salotti” ha concluso le attività didattiche lontano dalle proprie aule. Il corona virus purtroppo non ha permesso di continuare la didattica in presenza che è stata sospesa dagli inizi dell’emergenza fino ad oggi. Dalla metà di marzo i docenti della locale scuola di musica, che è presente sul territorio da oltre 30 anni, si sono però attivati per seguire i propri allievi con le attività di insegnamento a distanza. Sono nati anche dei piccoli progetti come quello del coro “Sing a Song” e delle classi di canto delle Prof.sse Felicity Lucchesi, Serena Salotti e Silvia Ceccarelli che hanno unito i ragazzi della scuola nella composizione di un canto di speranza che potete ascoltare sulla pagina facebook dell’associazione. “Purtroppo, scrive il Presidente Antonio Rondina, la nostra scuola è stata costretta a terminare l’anno scolastico lontano dalle proprie aule. Per la prima volta in trenta anni di attività non potrà far svolgere…

- di Redazione

Nella Diocesi di Lucca si torna a messa ma su prenotazione

LUCCA – l sistema informatico per comunicare la presenza alle messe festive sarà attivo dalla sera di lunedì 18 maggio sul sito diocesano, il sistema telefonico dalla mattina di martedì 19 maggio A seguito del protocollo firmato tra Cei e Governo il 7 maggio scorso, infatti sono state recepite dalla Conferenza Episcopale Toscana e quindi anche Diocesi di Lucca tutte le disposizioni previste per l’accesso dei fedeli alle celebrazioni eucaristiche. Per mons. Paolo Giulietti è il momento di accogliere questa opportunità “con gioia e responsabilità: gioia perché torniamo a poter vivere insieme ai fratelli l’ascolto della Parola e la celebrazione dell’Eucaristia, doni non destinati a singoli o a pochi, ma alla comunità. Responsabilità perché, pur essendo nella cosiddetta fase 2, siamo comunque dentro un’emergenza sanitaria ancora in corso che impone scrupolose modalità di comportamento anche all’interno delle chiese come, ed è esperienza comune di tutti, in qualsiasi altro luogo”. I posti all’interno delle chiese saranno limitati per mantenere il distanziamento…

- di Redazione

Sistema Ambiente: appello ai cittadini su buonsenso e responsabilità per l’accesso alle stazioni ecologiche

LUCCA – Sistema Ambiente si rivolge a cittadini lucchesi che si stanno recando ai Centri di raccolta, riaperti ieri, lunedì 11 maggio, dopo circa due mesi di stop a causa dell’emergenza Covid-19. «Per poter garantire la sicurezza di tutti, operatori e utenti – spiega la dirigente tecnica, Caterina Susini – è indispensabile accedere alle stazioni ecologiche una persona alla volta. Inevitabilmente le operazioni subiscono dei rallentamenti, visto che non è possibile accogliere più persone in contemporanea. Tutto questo è necessario per far sì che chiunque acceda alle strutture possa farlo certo di entrare in un luogo sicuro». «Per questo – prosegue – chiediamo la collaborazione dei cittadini e li invitiamo ad aspettare qualche giorno prima di recarsi ai Centri di raccolta, proprio per evitare lunghe attese e code. Sappiamo che durante queste settimane si sono accumulati molti rifiuti ingombranti da smaltire, ma preghiamo tutti di non accalcarsi nei primi giorni di apertura, a meno che non sia proprio strettamente necessario. Ad esempio, se…

- di Redazione

Sistema Ambiente: ecco dove conferire vernici, verde e olii esausti. Regole di comportamento da seguire per accedere ai centri di raccolta

MEDIA VALLE DEL SERCHIO – Da lunedì 11 maggio riaprono i centri di raccolta di Lucca (S. Angelo, Monte San Quirico, Mugnano e Pontetetto), Borgo a Mozzano (impianto di Diecimo) e Coreglia Antelminelli. Ai centri di raccolta è possibile portare solo i rifiuti che non possono essere conferiti con modalità alternative: questo significa che non è possibile portare i rifiuti il cui smaltimento può essere fatto tramite raccolta domiciliare porta a porta o tramite l’accesso alle isole ecologiche interrate e i Garby. È inoltre importante sapere che il ritiro delle vernici viene effettuato solo nella stazione ecologica di Mugnano (massimo 3 barattoli a utente), mentre il ritiro degli olii esausti avviene in ogni centro di raccolta. Il verde può essere portato nelle stazioni ecologiche di Nave, Mugnano e Monte San Quirico. È infine obbligatorio portare i rifiuti già correttamente differenziati. GLI ORARI. Dopo lo stop forzato a causa dell’emergenza Covid-19, le stazioni ecologiche seguiranno gli orari di sempre: l’isola di…

- di Redazione

Non si trovano i guanti per la RSA: l’appello della Misericordia di Borgo a Mozzano

BORGO A MOZZANO – Questo periodo di emergenza da coronavirus sta imponendo nuovi e più stringenti protocolli, oltre a quelli puntuali e costanti, già in atto presso la RSA “Convento San Francesco” gestita dalla Misericordia di Borgo a Mozzano. E’ venuta così alla luce, a livello nazionale ed ovviamente anche locale, la problematica della mancanza o comunque difficoltà di reperimento, dei dispositivi di sicurezza individuale (DPI): è successo per le mascherine, ora succede per i termo scanner per la misurazione della temperatura e soprattutto per i guanti (in vinile, lattice o nitrile). Si tratta di strumenti indispensabili per una struttura come quella borghigiana, dove il fabbisogno giornaliero di guanti per attività di assistenza infermieristica e tutelare ammonta a ben 600, ovvero 18.000 al mese, 216.000 l’anno. L’attenzione all’igiene è massima, la RSA applica protocolli rigidi e severi per tutelare la salute degli ospiti che prevedono, ad esempio, il cambio di almeno 260 presidi per incontinenza urinaria (pannoloni) nell’arco della giornata.…

- di Redazione

Azienda USL Toscana nord ovest: superata quota 2000 guariti

LUCCA – – Sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest si sono registrate oltre 2.000 guarigioni dal Covid-19. E’ un dato importante, che conferma anche il costante miglioramento della gestione terapeutica dei pazienti affetti da Coronavirus. Entrando nel dettaglio ben 980 sono le guarigioni virali: si tratta dei cosiddetti “negativizzati”, cioè pazienti che hanno risolto i sintomi dell’infezione e che sono risultati negativi a due tamponi consecutivi. Altre 1066 sono invece le guarigioni cliniche: quelle di pazienti diventati asintomatici dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione. Il totale dei guariti ad oggi (5 maggio) è quindi di 2046 (rispetto al comunicato stampa con i dati Covid inviato in precedenza dalla Regione Toscana si sono registrate nelle ultime ore ulteriori 32 guarigioni virali). Questa comunque la distribuzione territoriale delle 980 persone dichiarate guarite a tutti gli effetti. Apuane: 120 guarigioni virali; Lunigiana: 95  guarigioni virali; Piana di Lucca: 131  guarigioni virali; Valle del Serchio: 74  guarigioni virali; Zona Pisana: 126 guarigioni virali; Alta Val…

- di Redazione

Arrivate 120 mila mascherine per gli abitanti della Media Valle

BORGO A MOZZANO – Riparte in questi giorni la consegna a domicilio delle mascherine messe a disposizione dalla Regione Toscana. Una importante fornitura è arrivata alla Protezione civile di Piano di Giovano, gestito all’Unione dei Comuni. Nella sede di Gioviano in questi giorni il primo spacchettamento delle mascherine che poi saranno suddivise per essere consegnate per la distribuzione ai comuni di Bagni di Lucca, Barga, Borgo a Mozzano, Coreglia Antelminelli e Pescaglia La fornitura si aggiunge a quella che ha reso le mascherine disponibili da lunedì 27 aprile presso le farmacie del territorio e che possono essere ritirate esibendo la tessera sanitaria. Come detto la fornitura alla popolazione del quantitativo arrivato in media valle, verrà completata dai comuni, grazie al supporto delle associazioni di volontariato aderenti al sistema di protezione civile, entro la prossima settimana.  

- di Redazione

La BCC Versilia Lunigiana Garfagnana, dona DPI alle Misericordie

BORGO A MOZZANO – Martedì 28 aprile giornata di donazioni  per la Banca di Credito Cooperativo della Versilia, Lunigiana e Garfagnana;  l’iniziativa ha riguardato le Misericordie che gestiscono i punti del 118 in Valle del Serchio Borgo a Mozzano, Fornaci di Barga, Castelnuovo e Piazza al Serchio.  Ai quattro sodalizi che si occupano d dell’emergenza sono stati donati dispositivi di protezione individuale, veri e propri kit contenenti  mascherine, tute, guanti, calzari e gel igienizzanti. Per seguire la  consegna del materiale  erano presenti Sergio Canozzi direttore di  Area e Pietro Salatti componente del CDA che ha portato anche il saluto del presidente Enzo Stamati impossibilitato ad essere presenti per  le  restrizioni in corso. Le consegne  sono iniziate dal punto PET 118 di Borgo a Mozzano gestito dalla locale Misericordia. A seguire la consegna del DPI presso il punto PET di Fornaci di Barga gestito dalla Misericordia del Barghigiano dove a ricevere la fornitura è stata la Governatrice Maria Carla Andreozzi che…

- di Redazione

Provincia di Lucca, giovedì 30 aprile l’Assemblea dei sindaci del territorio in videoconferenza

LUCCA – Si terrà giovedì 30 aprile, alle 10, la prima Assemblea dei Sindaci dei Comuni del territorio provinciale in modalità on line a causa dell’emergenza da Covid 19. I sindaci del territorio, convocati dal presidente della Provincia Luca Menesini, si riuniranno in videoconferenza per discutere un ordine del giorno che riguarda l’aggiornamento normativo sugli enti locali alla luce dell’emergenza Coronavirus e anche in relazione all’ultimo Dpcm del 26 aprile. Inoltre sono previsti l’illustrazione del bilancio preventivo 2020 della Provincia, nonché un aggiornamento sulla nuova programmazione dei finanziamenti dell’Unione Europea.

- di Redazione

Un tablet per gli ospiti della R.S.A. Convento di San Francesco in dono dagli abitanti di Fabbriche di Vallico

BORGO A MOZZANO – La Misericordia di Borgo a Mozzano è profondamente radicata sul territorio della Mediavalle: oltre alla sede centrale, alla R.S.A. Convento di San Francesco e agli svariati servizi nel comune, estende la propria generosa attività anche nei comuni di Fabbriche di Vergemoli, con una sezione distaccata, e di Pescaglia, con soci in tutte le frazioni della Val Pedogna e della parte alta del comune (S.Rocco, Pascoso, Focchia). Un grande lavoro spesso gravoso che trova la sincera riconoscenza da parte della popolazione, con gesti e donazioni. L’ultimo, particolarmente gradito e prezioso, un tablet donato dagli abitanti di Fabbriche di Vallico per dialogare con i parenti degli ospiti della Residenza Sanitaria Assistenziale. Lo strumento va così ad integrare le già ottime comunicazioni attivate. Sono molti gli ospiti presenti nella struttura provenienti dalla Val di Turrite e così saranno favoriti i loro contatti con le loro famiglie a casa. Hanno promosso l’iniziativa, in particolare, Amelia Mancini, che è una delle…

- di Redazione

Coronavirus. Anche oggi zero casi in Valle del Serchio

Ecco il consueto aggiornamento Usl che anche per oggi ci regala zero casi nuovi in Valle del Serchio. É ancora lunga la strada, ma la discesa pare proprio avviata. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori – da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest – sono vicini (a metà giornata) ma non sempre sovrapponibili. Inoltre, con la sua statistica l’Asl lavora sulla residenza delle persone e incrocia vari dati legati ai pazienti mentre l’informazione in possesso della Regione fa riferimento alla provincia di segnalazione. Da qui la presenza di alcune piccole discrepanze tra il report regionale e quello aziendale, che vengono però riassorbite nel lungo periodo. Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) si sono registrati 12 nuovi casi positivi. In provincia di Lucca i casi oggi sono 3! Piana…