Cronaca

- di Redazione

Il 196° anniversario dell’Arma dei Carabinieri celebrato a Fornaci

Anche a Fornaci, grazie all’impegno della locale sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri, è stato celebrato il 196° anniversario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri alla presenza di autorità civili e militari tra le quali il comandante della stazione CC di Fornaci, M.llo Claudio Morotti ed il sindaco del comune di Barga, Marco Bonini, oltre al presidente dell’ANC sezione di Fornaci, Davide Lucchesi.La festa si è aperta con la celebrazione della Santa messa nella chiesa di Fornaci Vecchia, presieduta dall’arciprete di Fornaci don Antonio Pieraccini.Di seguito si è formato il corteo, al quale ha preso parte anche il Nucleo di protezione Civile dell’Associazione nazionale Carabinieri di Capannori e Barga, che ha raggiunto piazza IV Novembre dove è stata deposta una corona di alloro al monumento ai caduti.La celebrazione si è infine conclusa con il tradizionale pranzo sociale tenutosi presso il ristorante Il Bugno di Fornaci.

- di Pier Giuliano Cecchi

Alla Capraia con la Polisportiva

Domenica 6 giugno si è registrato un altro successo per le attività della Polisportiva Valdilago con la bella gita alla “dantesca” Capraia organizzata in collaborazione con la Lucchesia Viaggi di Alberto Rocchi e Laura Rinaldi. Ben due pullman sono partiti da Barga alla volta dell’affascinante isola dell’Arcipelago Toscano, la più lontana dalla costa toscana.Partenza alle 6,00 al Largo Roma per raggiungere il porto di Livorno, dove i partecipanti alla gita lasciando il pullman sono saliti sulla motonave della Toremar alla volta dell’isola.Una stupenda giornata di sole ha reso ancor più atteso l’arrivo all’isola che, dopo un viaggio di più di due ore, dalle ringhiere della motonavefinalmente si è fatta ammirare nei suoi brillanti e variegati colori e fascinosamente immersa nel chiaro di un mare cristallino, mentre sempre più vicina si offriva alla vista la più bella delle tre torri che i genovesi costruirono a difesa della loro isola e del porto; torre che potremmo definire l’emblema della Capraia.Scesi al porto,…

- di Redazione

Il concerto delle corali di Barga e Cardoso

Una bella serata dedicata al canto corale sacro, quella svoltasi ieri sera presso la chiesa del sacro Cuore, con la partecipazione della Corale femminile del Duomo di Barga e la Corale di Cardoso. Una serata speciale perché dedicata al ricordo di don Francesco Pockaj, per tanti anni rettore della chiesa e dell’Oratorio del Sacro Cuore, di cui ricorre quest’anno il quindicesimo anniversario della morte.Adaprire il bel concerto, tutto improntato sulla musica sacra e della liturgia, è stata la Corale del Duomo di Barga diretta da Roberta Popolani ed accompagnato all’organo dal giovane e promettente musicista Andrea Anfuso. Di seguito l’esibizione della formazione di Cardoso diretta da Riccardo Pieri ed accompagnata dal noto organista fornacino Massimo salotti.Entrambe le esibizioni sono state di eccellente livello ed hanno raccolto i convinti applausi del pubblico presente.Durante la serata, che si è conclusa con un brano presentato da entrambe le formazioni è stato fatto anche un elogio particolare alle due “decane” delle formazioni corali: Marietta…

- di Redazione

Per una scuola amica dei bambini e dei ragazzi

Una bella mattinata di festa per i bambini ed i ragazzi delle scuole dell’Istituto Comprensivo di Barga quella del 9 giugno, con la partecipazione alla Marcia per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza organizzata dall’Istituto Comprensivo di Barga in collaborazione con l’Amministrazione Comunale; una manifestazione dedicata ai diritti di tutti i bambini.Gli alunni, i docenti, i genitori ed il personale ATA della Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado di Barga, in rappresentanza di tutti i plessi dell’Istituto, hanno attraversato le vie cittadine con numerosi striscioni e centinaia di palloncini colorati effettuando il percorso che va dal piazzale del Fosso al Sacro Cuore. All’arrivo, presso i locali dell’oratorio del Sacro Cuore, è stata inaugurata la mostra “i Diritti attraverso gli occhi dei bambini e degli adolescenti” con il taglio ufficiale del nastro in presenza della dirigente scolastica Iolanda Bocci, dell’assessore all’istruzione Renzo Pia, del consigliere delegato alle pari opportunità Caterina Campani, del consigliere delegato alla cultura Giovanna Stefani, del proposto Don…

- di Pier Giuliano Cecchi

Intervento alpinistico in favore del Duomo

L’11 maggio 2009, con l’articolo “Una pericolosa minaccia per il campanile del Duomo di Barga”, ponemmo all’attenzione pubblica lo stato in cui versava il complesso del Duomo di Barga, tra cui piante coi rami che si addossavano alle murelle ed altre situazioni di degrado, come quell’erbaccia che beatamente vegetava sul campanile del Duomo.Oggi, grazie alla buona volontà di diversi e benemeriti cittadini, qualcosa è sensibilmente cambiato: vedi tra l’altro la restaurazione dell’orologio pubblico, l’antica Ora di Barga, curato nel passato anno dal Gruppo Campanari del Duomo.In questi giorni, precisamente lo scorso martedì 8 giugno, è da registrarsi l’altro importante intervento al monumento, che ha visto operare in sinergia il proposto don Stefano Serafini, Enrico Cosimini e i due validi alpinisti barghigiani, Alberto Redini e Riccardo Simonini. I due, appartenenti tra l’altro alla Stazione di Lucca del Soccorso Alpino Speleologico Toscano, colla massima sicurezza, così come richiede il loro compito di volontari del soccorso alpino, si sono calati dal campanile del…

- di m.e.c.

iBarga, la guida di Barga sullo smartphone

Strani adesivi stanno apparendo a Barga, spesso nascosti in qualche angolo poco visibile di un qualche monumento o luogo di interesse. Sono immagini in bianco e nero, formate da piccoli quadrati che formano disegni senza apparente significato.Ed invece, letti con l’occhio giusto, nascondono grandi informazioni: si tratta di “codici a barre bidimensionali” o codici QR ai quali possono essere abbinati messaggi o link a siti internet: quello che serve è uno smartphone con su installato il programma di riconoscimento giusto.È una tecnologia nata nel 1994 già molto sviluppata in Giappone, ma negli ultimi anni sta giungendo anche in Italia, e forse avete già avuto modo di vedere queste immagini su riviste o siti internet.Per quanto riguarda i QR che troverete a Barga si tratta di un progetto portato avanti da Keane, con il nome di iBarga, che intende “mappare” tutta la cittadina e dintorni, in modo da fornire -a chi è attrezzato tecnologicamente- informazioni immediate a proposito del luogo dove…

- di Redazione

Le partite dei mondiali alla Vignola

Se non volete perdervi tutte le partite serali dei Mondiali di Calcio in Sudafrica ed al tempo stesso volete gustarvele in un ambiente rilassato e con del buon cibo, non perdetevi l’opportunità che vi offrono i Lake Angels di Barga che per tutto il periodo dei Mondiali saranno nellasplendida cornice della Vignola ad attendervi con due maxi TV al plasma di 50 pollici, del buon bere e mangiare a tema.Tutte le sere, fino alla conclusione dei mondiali, dall’11 di giugno all’11 di luglio, si potrà assistere alla partita serale delle 20,30. Quando l’Italia gioca alle 16,30, ci saranno delle aperture speciali che andranno avanti poi fino alla seconda partita.Tutte le sere birra, vino e bibite a volontà, piatti freddi ed anche un piatto a tema, legato alla nazionale che si esibisce in quella serata.Il tutto serve come sempre, quando ci sono di mezzo i Lake Angels, per raccogliere fondi da devolvere in beneficienza, in particolare per le missioni umanitarie che…

- di Redazione

I ragazzi: “vogliamo le giostre a Barga”

Singolare protesta questo pomeriggio a Barga dinanzi a Palazzo Pancrazi, sede dell’Amministrazione Comunale. Un gruppo di giovani ha affisso accanto al portone di ingresso uno striscione con la scritta “Svago anche da noi” per richiedere al Comune di barga di far sì che anche nel capoluogo giungano le “giostre”, i piccoli Luna Park, con autoscontro ed altti giochi per giovani, che solitamente nei mesi estivi vengono organizzatiin diversi centri limitrofi a Barga come Fornaci e Gallicano.A Barga ormai da diversi anni non arriva più in Luna Park: mancano gli spazi e quelli che c’erano oggi non sono più disponibili. I giovani però non ci stanno: “siamo costretti a prendere i motorini ed a spostarci”. “Vogliamo restare nel nostro paese e poterci divertire come fanno i nostri coetanei negli altri paesi”.Da qui la loro richiesta di far tornare le giostre anche a Barga.

- di Redazione

Omaggio a don Francesco

Un bel ricordo, sentito e sincero, quello di don Francesco Pockaj, nel quindicesimo anniversario della morte. Sabato scorso è stata la giornata dedicata a ricordare questa figura di sacerdote che tanto bene ha fatto per Barga e che soprattutto con l’istituzione dell’Oratorio del Sacro Cuore ha creato una vera e propria fucina dove forgiare il carattere di tante giovani generazioni barghigiane che all’ombra del campanile della chiesa del Sacro Cuore sono cresciute e divenuti uomini e donne responsabili.La ricorrenza della morte di don Francesco era il 6 giugno, ma visto che la data coincideva con la festa del Corpus Domini, la commissione cultura del consiglio dell’Unità Pastorale ha anticipato la celebrazione a sabato 5 giugnoIl via nel primo pomeriggio all’Oratorio con tanti giochi per i ragazzi organizzati dalle catechiste che hanno ripensato i divertimenti degli anni in cui funzionava l’Oratorio di don Francesco con i trampoli, le corse con i sacchi e così via.Di seguito la celebrazione di una santa…

- di Redazione

Inaugurata la rinnovata Aula Magna dell’I.S.I.

Da oggi, lunedì 7 giugno, l’I.S.I. di Barga ha a disposizione una “nuova” aula magna, priva di barriere architettoniche e completamente a norma per quanto riguarda le regole antisismiche e antincendio.I locali sono stati inaugurati nella mattinata alla presenza del Presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli, del sindaco di Barga, Marco Bonini, dell’assessore provinciale alla pubblica istruzione e all’edilizia scolastica, Silvano Simonetti e della dirigente scolastica, Giovanna Mannelli. Erano presenti, inoltre, i Presidenti dei Gruppi Consiliari e i membri della VII Commissione Consiliare e i rappresentanti di alcune amministrazioni della Media Valle, nonché molti degli insegnanti e degli alunni dell’istituto.Dopo l’introduzione a cura della dirigente Scolastica Giovanna Mannelli che ha definito l’aula magna “il cuore della scuola”, una sorta di agorà e quindi luogo dove “si esercita la democrazia della scuola repubblicana”, ha preso la parola il sindaco Marco Bonini che non ha mancato di sottolineare come, nonostante le sempre maggiori difficoltà nel reperire fondi “In questi anni la…

- di Redazione

Arrigo Benedetti ricordato in Provincia

Il centenario della nascita di Arrigo Benedetti, giornalista equo e innovatore di origini lucchesi che fu –tra l’altro– fondatore de l’Europeo e de L’Espresso, ha dato lo spunto per tante belle iniziative per ricordarne la figura, celebrata in diverse sedi il 4 giugno scorso.La mattinata si è aperta con una conferenza presso il Liceo Classico Machiavelli di Lucca, dove il giornalista compì gli studi, e dove, in un’ aula magna gremita di studenti, si sono tenuti gli interventi di Vittori Barsotti, preside dell’Istituto; Stefano Baccelli, presidente della provincia; Mauro Favilla, sindaco di Lucca; Marco Innocenti, caporedattore de Il Tirreno di Lucca e Alessandro Benedetti, nipote di Arrigo, per portare la testimonianza di una vita dedicata al giornalismo di qualità anche alle generazioni più giovani.La giornata dedicata a questa importante figura del giornalismo nazionale è poi proseguita a Palazzo Ducale, dove si è parlato di “Arrigo Benedetti, l‘uomo ch trasformò i giornali” con gli interventi di Umberto Sereni e Arrigo Benedetti…

- di Redazione

Una splendida giornata fornacina per la Festa della Repubblica

Una splendida giornata di festa quella vissuta domenica a Fornaci per celebrare la ricorrenza della Repubblica, ma anche il quinto compleanno del Centro Commerciale Naturale, il circuito dei negozi del paese. Come ogni anno via della Repubblica è stata chiusa al traffico per tutto il pomeriggio divenendo così una grandissima isola pedonale dove poterpasseggiare in tutta tranquillità e fare acquisti negli oltre cento negozi fornacini. Insieme ai negozi aperti, nelle vie interne del paese, anche la grandissima fiera regionale che ha contribuito a richiamare migliaia di visitatori.A dare un tocco di coloro alla festa palloncini e bandiere tricolori in tutta Fornaci, ma anche lo spettacolo, novità di quest’anno, della banda spettacolo “La Campagnola” di Marlia, in tutto 50 elementi con tanto di majorette che hanno sfilato nel pomeriggio per le vie di Fornaci con uno spettacolo finale in piazza IV Novembre che ha preceduto uno dei momenti ufficiali della festa: a cura dell’Amministrazione Comunale, con la presenza del sindaco Marco…