- di Redazione

Intitolato alle vittime della Shoah il piazzale della scuola media di Ghivizzano

GHIVIZZANO – Da ieri il piazzale della scuola media di Ghivizzano, in via Castruccio Castracani, è intitolato alle vittime della Shoah, come simbolo di commemorazione perpetua. In occasione della Giornata della Memoria, l’amministrazione comunale di Coreglia Antelminelli, rappresentata dal sindaco Marco Remaschi, dagli assessori Lara Baldacci e Emilio Volpi, dal presidente del consiglio comunale Ivo Carrari e dai consiglieri comunali, Matilde Gambogi, Cinzia Salani e Sabrina Santi, insieme alla dirigente scolastica Alessandra Giornelli e ai rappresentati di associazioni di volontariato, ha celebrato l’intitolazione con una cerimonia sentita e commossa alla quale hanno partecipato i ragazzi e le ragazze della scuola.    

- di Redazione

Babbo e figlia sulla sedia a rotelle, sfratto rimandato a giugno

Uno sfratto esecutivo, per morosità dal febbraio 2018, per una famiglia residente a Ghivizzano. Una famiglia però con evidenti difficoltà, in quanto sia il capofamiglia che la figlia vivono su una sedia a rotelle. Nel giorno in cui era atteso il provvedimento, lo sfogo di Pietro e Concetta e la preoccupazione per un destino incerto.

- di Redazione

Ruba portafogli. Denunciato.

VALLE DEL SERCHIO – SI APPROPRIA DI UN PORTAFOGLI LASCIATO INCUSTODITO  ALL’INTERNO DI UNA RICEVITORIA. Per questo motivo ieri i Carabinieri di Coreglia Antelminelli, con l’accusa di furto, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Lucca un uomo di 50 anni. I fatti reati si erano svolti in maniera molto rapida. Dopo che la vittima aveva effettuato dei pagamenti al banco, aveva lasciato inavvedutamente il proprio portafogli su una mensola distraendosi nel giocare alle slot. In questo frangente l’autore del furto si era impossessato dell’effetto incustodito, depredandolo del denaro in esso custodito, per poi abbandonarlo ad alcune centinaia di metri di distanza. I fatti sono risalenti  all’inizio dell’anno, ma il periodo trascorso non ha impedito ai militari dell’Arma, anche a distanza di tempo, di far luce sull’accaduto potendo così segnalare l’autore all’Autorità Giudiziaria

- di Redazione

A Coreglia si intitolano due spazi pubblici alle vittime della Shoah e delle Foibe

COREGLIA – Fare Memoria, sempre, in ogni scelta quotidiana e in ogni momento della vita, a partire dai più piccoli. Questa la ragione che ha spinto la giunta Remaschi a intitolare i due spazi pubblici antistanti le scuole di Ghivizzano (primaria e media) alle vittime della Shoah e alle vittime delle Foibe. Un simbolo, un gesto che custodisce in sé il valore – e la responsabilità – della memoria: un testimone da tramandare di generazione in generazione per impedire che quello che è stato accada di nuovo. Il primo appuntamento è venerdì 27 gennaio alle 11, in occasione del Giorno della Memoria, con l’intitolazione del piazzale della scuola media, in viale Castracani a Ghivizzano, alle vittime dell’Olocausto. A questo primo momento ne farà seguito un altro, sempre a Ghivizzano, stavolta davanti alla scuola primaria, venerdì 10 febbraio, sempre alle 11, in occasione della solennità civile nazionale italiana istituita per ricordare i massacri delle foibe e l’esodo giuliano dalmata. Alle due cerimonie, oltre all’amministrazione comunale, parteciperanno gli studenti e…

- di Redazione

Allerta gialla per ghiaccio

La  sala regionale di Protezione civile ha emesso allerta gialla per ghiaccio sulle aree interne della Toscana dalla serata di oggi fino alla mattina di domani a causa dell’abbassamento delle temperature. Prosegue il codice giallo per rischio neve per tutta la giornata di oggi su Appennino e rilievi interni sopra i 300-400 metri. Obbligo dotazioni invernali a bordo e massima prudenza!

- di Redazione

Tari: pubblicato a Coreglia il bando per sostenere le famiglie nel pagamento della tariffa

COREGLIA – Pubblicato il bando per sostenere le famiglie nel pagamento della tariffa rifiuti. A deciderlo è la giunta Remaschi, che oggi ha pubblicato sul sito il bando a cui partecipare per richiedere il contributo: per farlo c’è tempo fino al 28 febbraio 2023. L’amministrazione ha stanziato 15mila euro che andranno a vantaggio delle utenze domestiche del territorio che vivono situazioni di maggiore difficoltà economica (Isee fino a 15mila euro). Per chi ha un reddito Isee fino a 7500 euro, il contributo sarà concesso nella sua interezza sia per la quota fissa che per quella variabile. Il bando prevede l’utilizzo di fondi concessi dallo Stato per l’emergenza pandemica, destinati a sostenere le categorie e i nuclei familiari colpiti maggiormente dalle conseguenze economiche dovute alla pandemia da Covid-19. Il contributo previsto sarà erogato a chi richiede tale agevolazione sotto forma di rimborso totale o parziale della Tari nel caso in cui il versamento della tassa dovuta per l’anno 2022 sia già…

- di Redazione

Riaccendiamo l’Ucraina. Presto in partenza gli aiuti

PIANO DI COREGLIA.- E’ quasi tutto fatto per la spedizione del materiale raccolto da tante associazioni del territorio per l’iniziativa “Riaccendiamo l’Ucraina”. L’obiettivo portare conforto soprattutto a lla popolazione rimasta senza luce e riscaldamento a causa dei bombardamenti alle centrali elettriche ucraine. Grazie all’impegno di varie realtà, con in testa Misericordia di Piano di Coreglia e Misericordia del Barghigiano, ma anche tante associazioni sp0ortive e non del comune di Barga, sono stati messi insieme ben 12 generatori, oltre ad un riscaldatore a gasolio, 10 stufette elettriche, 380 giacconi, 11 sacchi a pelo, diverso abbigliamento pesante, 153 coperte e piumoni, 20 stufette elettriche ed altro ancora. La preparazione de pancali è quasi terminata e adesso il tutto dovrà essere consegnato alla Croce Rossa Italiana, comitato regionale che poi si incaricherà del trasporto presso la Croce Rossa ucraina.

- di Redazione

Martedì grasso in compagnia. Ecco la cena benefica

GHIVIZZANO – Martedì grasso in compagnia. Si intitola così l’evento in programma  il 21 febbraio prossimo, promosso dall’Associazione Il Sorriso di Francesco e dal Gruppo Marciatori Fidas di Fornaci, L’evento si terrò a Ghivizzano, in via Iacopo da Ghivizzano (dietro la chiesa). Si tratta di una cena di beneficenza su prenotazione (inizio ore 20) al costo di 20 euro (10 i bambini). Finale in bellezza poi con musica anni ’80 e ’90 con Dj Forever. Per prenotazioni, tramite whatsapp e telefono: 3406057787; 3488921055; 3478921055; 3470056696. Naturalmente chi lo vorrà potrà anche partecipare in maschera.

- di Redazione

Sociale, cultura, lavori pubblici e opere: Coreglia approva il bilancio di previsione 2023

Interventi sul sociale, attenzione alla cultura e alle manifestazioni e investimenti programmati in lavori pubblici, ordinaria e straordinaria manutenzione e grandi opere. Queste le linee-guida principali del bilancio di previsione 2023 approvato dall’amministrazione comunale di Coreglia. IL BILANCIO DI PREVISIONE NEL DETTAGLIO. Ammonta a 5 milioni e 300 mila lo stanziamento per il 2023 per le opere pubbliche. Attenzione anche per quanto riguarda il settore cultura ed eventi: risorse importanti sono previsti per eventi culturali, mostre, concorsi e manifestazioni, compresi il concorso nazionale dedicato alla memoria di Nazareno Giusti “La storia, le storie e i colori” e la stagione teatrale invernale organizzata insieme alla Fondazione Toscana Spettacolo Onlus. Sul fronte sociale: oltre 170 mila euro, anche per il 2023, per la spesa sociale. Il Comune proseguirà inoltre per l’anno 2023 a sostenere l’associazionismo locale operante nell’aiuto alle famiglie meno abbienti; altri 5mila euro sono previsti per le associazioni di volontariato locale, mentre viene confermata la somma di 40.500 euro per…

- di Redazione

Riaccendiamo l’Ucraina. Acquistati con le donazioni altri 6 generatori. La raccolta si chiude entro sabato 14 gennaio

PIANO DI COREGLIA – E’ di 2805 euro la somma in denaro raccolta fino ad oggi grazie alla generosità della popolazione che ha risposto all’appello dell’operazione “Riaccendiamo l’Ucraina” lanciata in Media  Valle grazie alla spinta di un cittadino e con in prima fila come associazioni, tra le altre, la Misericordia di Piano di Coreglia e la Misericordia del Barghigiano. Con il denaro raccolto sono stati acquistati in questi giorni 6 generatori nuovi di zecca che serviranno appunto a riaccendere e riscaldare le case di un po’ di famiglie, insieme agli altri generatori (in tutto adesso sono dieci) che sono stati donati nei giorni scorsi ed a tutto il materiale che è arrivato dalla popolazione e dalle aziende per affrontare gelo e buio. Oltre alla Misericordia di Piano di Coreglia che ha portato a termine in questi giorni l’acquisto dei generatori e che sta raccogliendo tanto materiale, impegnata come detto è stata anche la Misericordia del Barghigiano dove ugualmente generosa è…

- di Redazione

Il sipario del Teatro Bambi si alza su Play House, lo spettacolo teatrale di Martin Crimp, diretto e interpretato da Francesco Montanari

COREGLIA – Il talento e l’espressività del celebre attore italiano Francesco Montanari irrompono sul palco del Teatro Alberto Bambi di Coreglia Antelminelli per mettere in scena uno spettacolo sulla vita quotidiana e coniugale di una coppia. L’appuntamento è domenica 15 gennaio, alle 21, con Play House, secondo evento della stagione teatrale di Coreglia, pensata e organizzata con la Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, che porterà nella cittadina della Mediavalle la rappresentazione di Martin Crimp, diretta e interpretata proprio da Francesco Montanari. Lo sguardo è rivolto alla vita privata di Simon e Katrina, i nomi dei protagonisti, fatta di amore, litigi e difficoltà: uno spettacolo intimo che mette in luce, sotto i riflettori del teatro, la vita quotidiana e coniugale di una relazione sentimentale. Lo spettatore osserva, guarda, si immedesima, assiste a quei piccoli ma intensi momenti che compongono l’esistenza di una vita a due, come se li seguisse spiando direttamente dal buco della serratura della loro porta di casa. Da qui deriva…

- di Redazione

Riaccendiamo l’Ucraina. Bene la giornata di raccolta a Barga. La gara di solidarietà va avanti fino al 15 gennaio

BARGA – Nel giorno dell’Epifania Piazza Pascoli a Barga ha ospitato una iniziativa di raccolta di aiuti nell’ambito della gara di solidarietà denominata “Riaccendiamo l’Ucraina”, per aiutare la popolazione ucraina messa in seria difficoltà dal gelo e dal buio causato dai bombardamenti sulle centrali di energia elettrica. Si punta a raccogliere tutti quei materiali che possano permettere di superare l’inverno. Per questo si richiedono in particolare generatori di corrente a 220 v; stufette elettriche; lampade a led ricaricabili, powerbank, prolunghe. Tutto quello che insieme ad un generatore permetta ad una o più famiglie di scaldarsi e non rimanere isolata dal resto del mondo ricaricando così anche i propri telefoni cellulari; si richiedono inoltre sacchi a pelo invernali, tute da sci, abbigliamento pesante, guanti, coperte, materiali caldi. In questo caso, si richiede che sia tutto in buone condizioni e pulito; pronto all’uso. La popolazione di Barga ha risposto e così un bel po’ di roba, tra cui anche tre generatori di…