- di Redazione

Rifondazione: no alla strada di Botri. Sì al Parco Storico Naturale della Resistenza

BAGNI DI LUCCA – A proposito della strada di Botri, oggetto di un’aspra battaglia tra il comitato per la Tutela della Val di Lima e Val Fegana ed il comune di Bagni di Lucca con l’Unione dei Comuni, interviene sull’argomento anche Rifondazione Comunista che con Roberto Balatri, Responsabile Ambiente di Rifondazione Comunista e Giulio Strambi,  Segretario della Federazione di Lucca, esprime la sua contrarietà al progetto, ma lancia anche una proposta. Ecco il testo: “Ancora una volta ha vinto l’arroganza della politica, quella politica insensibile all’ambiente, al patrimonio storico culturale, irrispettosa delle volontà dei cittadini, che col falso pretesto di una strada per l’antincendio ha voluto realizzare una strada per il disboscamento in un’area a più alto pregio di tutto l’Appennino settentrionale. Lo stravolgere quello che stato l’antico Sentiero dei Carbonai, una mulattiera, non certo una strada, utilizzato dai partigiani della XXI Zona, oltre che un’offesa all’ambiente è un’offesa a tutti quegli eroi che hanno dato la vita per la nostra…

- di Redazione

Medici di famiglia: a Fornoli incarico alla dottoressa Iacovangelo che sostituirà il dottor Phelan

FORNOLI – L’Azienda USL Toscana nord ovest informa che a partire da venerdì 1 marzo, la dottoressa Giuseppina Iacovangelo inizierà il proprio incarico provvisorio di medica di famiglia nell’ambito territoriale della Mediavalle del Serchio, con ambulatorio principale al centro socio sanitario di Fornoli, in piazza Aldo Moro (nel comune di Bagni di Lucca). L’incarico è stato conferito a seguito delle dimissioni del dottor Niccolò Phelan, il cui ultimo giorno di incarico come medico di famiglia sarà giovedì 29 febbraio prossimo. Dal 1 marzo i pazienti del dottor Phelan saranno assegnati d’ufficio alla dottoressa Iacovangelo. L’Asl ricorda che è sempre possibile effettuare la scelta o il cambio del proprio medico di famiglia attraverso le procedure on line, dal proprio computer o dai dispositivi mobili come smartphone e tablet, senza la necessità di recarsi fisicamente agli sportelli, azzerando quindi le file, e con la massima libertà di orario, utilizzando una delle seguenti modalità: il portale Open Toscana; la App Toscana Salute; i Totem PuntoSi;…

- di Redazione

I Sindaci dell’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio incontrano il Garante della persona con disabilità

BORGO A MOZZANO – I Sindaci della Media Valle hanno incontrato presso la sede dell’Ente, il nuovo Garante della Persona con disabilità, Giovanni Alberigi, nominato all’unanimità dal Consiglio dell’Unione il 30 gennaio scorso. Alberigi ha condiviso con la Giunta gli obiettivi che intende raggiungere durante questo percorso, sottolineando in particolar modo l’interesse nel voler creare fin da subito una collaborazione ed un confronto con le associazioni maggiormente rappresentative dei diversamente abili, nonché con le loro famiglie per capire le problematiche che quotidianamente incontrano. Le altre priorità prefissate dal Garante riguarderanno il tema del lavoro e della scuola, l’accessibilità alle strutture del territorio e ai mezzi di trasporto nonché l’abbattimento delle barriere architettoniche. Il Presidente Michelini ed i Sindaci, in completo accordo con il programma di attività suggerito da Alberigi, si sono resi del tutto disponibili fin da subito nel fornire tutti gli strumenti necessari  affinché gli obbiettivi prefissati possano realizzarsi. Adesso  è possibile richiedere un appuntamento con il Garante inviando…

- di Redazione

L’Anello Verde della Val di Lima

BAGNI DI LUCCA  – 250mila euro per rinascita e lo sviluppo della Val di Lima. E’ quanto emerso durante l’incontro che si è tenuto venerdì 16 dicembre alle 21 nella sala del Circolo dei Forestieri di Bagni di Lucca. Il progetto CoBoVal, sostenuto e finanziato dal Gal Montagnappennino, porterà sul territorio della Lima finanziamenti per 250mila euro grazie all’azione congiunta di partner pubblici e privati. 120Mila euro andranno all’amministrazione di Bagni di Lucca: circa metà per la sistemazione dell’Anello Verde, la rete di sentieri presenti sul territorio montano dei quali 7 km saranno oggetto di intervento diretto e l’altra metà per investimenti diretti sui borghi di Casoli, Lucchio, Limano e Vico. I restanti 130mila euro saranno destinati al cofinanziamento di progetti presentati da aziende, attività ricreative e agriturismi. Un progetto che ha viaggia spedito: entro la prossima settimana la sottoscrizione ufficiale del documento, entro Marzo l’approvazione del finanziamento e non oltre il febbraio 2025 i lavori finiti e rendicontati. I…

- di Redazione

Medici di famiglia: a Bagni di Lucca fine incarico per il dottor Phelan

BAGNI DI LUCCA – L’Azienda Toscana nord ovest informa che giovedì 29 febbraio 2024 sarà l’ultimo giorno di servizio come medico di famiglia del dottor Niccolò Phelan che, nell’ambito territoriale della Valle del Serchio, ha il proprio ambulatorio a Bagni di Lucca. L’Asl ricorda che è possibile effettuare la scelta o il cambio del proprio medico di famiglia attraverso le procedure on line, dal proprio computer o dai dispositivi mobili come smartphone e tablet, senza la necessità di recarsi fisicamente agli sportelli, azzerando quindi le file, e con la massima libertà di orario, utilizzando una delle seguenti modalità: il portale Open Toscana; la App Toscana Salute; i Totem PuntoSi; inviando una richiesta per mail; utilizzando il modulo on-line. In alternativa è possibile recarsi agli sportelli al pubblico sul territorio.

- di Redazione

L’Arcivescovo di Lucca in visita ai Sindaci della Media Valle

Ieri, mercoledì 14 febbraio, l’Arcivescovo di Lucca, Mons. Paolo Giulietti, ha fatto visita ai Sindaci dei Comuni di Bagni di Lucca, Borgo a Mozzano, Coreglia Ant.lli e Pescaglia, appartenenti alla Diocesi di Lucca, presso la sede dell’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio, al fine di intraprendere un percorso proficuo e concreto di collaborazione a favore del territorio. Accanto alle problematiche di carattere prettamente pastorale, l’Arcivescovo ha esposto alcune questioni riguardanti la vita delle comunità dal punto di vista civile e culturale, tra cui le opportunità per i giovani, la socialità nelle aree interne e la conservazione dei beni storico-artistici. Mons. Giulietti ha inoltre evidenziato alcune delle problematiche contingenti, quali l’impoverimento demografico e l’innalzamento dell’età media, argomenti che impongono una riflessione su come le parrocchie vadano riorganizzate, centralizzando spazi e momenti di incontro al fine di mantenere una qualità della proposta pastorale adeguata. Nell’incontro inoltre sono stati affrontati anche i temi dell’integrazione e della socialità soprattutto tra i giovani, le…

- di Redazione

Anche i Custodi degli alberi e del suolo della Valle del Serchio dicono no all’apertura della strada di Botri

BAGNI DI LUCCA – Anche i Custodi degli alberi e del suolo della Valle del Serchio sostengono che il progetto della strada forestale in un’area contigua alla Riserva dell’Orrido di Botri sia un danno per il bosco, il paesaggio, la biodiversità e non sia rispettoso della preesistente rete escursionistica che ha valorizzato la storia sociale ed economica di questo angolo prezioso di Appennino, riconosciuto come Riserva Naturale di Stato. In sostegno al “Comitato per la tutela dell’ambiente montano e della biodiversità della Val Fegana e Val di Lima” i Custodi chiedono quindi che il progetto della nuova strada sia bloccato. “Quest’ultimo – spiega un comunicato – , voluto dall’Unione Comuni Mediavalle del Serchio, potrebbe prendere l’avvio in tempi molto stretti con il taglio di molti faggi di oltre 50 anni (quindi un bosco vetusto) per lasciare spazio alla realizzazione di oltre 500 m di una nuova pista forestale antincendio a fondo chiuso che inizierà a Col della Piastra (sulla via Ducale,…

- di Redazione

Dal Movimento La Libellula il no alla Strada di Botri

FORNACI – Anche il Movimento La Libellula contro la strada di Botri. Lo dichiara un comunicato stampa in cui il gruppo manifesta  sostegno al “Comitato per la tutela dell’ambiente montano e della biodiversità della Val Fegana e Val di Lima che in questi ultimi giorni ha ripreso la lotta per scongiurare l’apertura di una nuova strada forestale nella Riserva Naturale Statale Orrido di Botri (Comune di Bagni di Lucca). “Infatti – dice La Libellula – si tratta di un controverso progetto su cui si era già molto discusso nei mesi scorsi e che il comitato, dopo i colloqui con gli enti responsabili (Comune di Bagni di Lucca, Unione Comuni Media Valle del Serchio, Regione Toscana), pensava e sperava potesse essere ritirato. Invece già dal prossimo lunedì potrebbero iniziare i lavori con il taglio di moltissimi faggi di oltre 50 anni (dunque un bosco vetusto) per lasciare spazio alla realizzazione di circa 1 km di una nuova pista forestale antincendio a fondo chiuso che inizierà a Col della…

- di Redazione

Mirko Martinucci nuovo responsabile della Salute mentale adulti della Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO – E’ Mirko Martinucci il nuovo responsabile dell’unità funzionale Salute mentale adulti della Valle del Serchio. Va a sostituire Mario Betti, in pensione dall’inizio del 2024, che l’Azienda ringrazia per l’attività svolta in questi anni. La nomina del dottor Martinucci è stata stabilita dall’Azienda con una delibera numero 71 del 24 gennaio 2024, firmata dalla direttrice generale Maria Letizia Casani, e già da ieri, 1° febbraio, il nuovo responsabile del servizio ha assunto il ruolo nell’ambito territoriale della Valle del Serchio. Martinucci, nato a Lucca ma residente da anni in Garfagnana, si è laureato in Medicina e chirurgia nel 2001 all’Università di Pisa e ha conseguito la specializzazione in Psichiatria nel 2004,  a Siena. Ha inoltre  frequentato, nell’Anno Accademico 2008-2009 all’Università di Siena, il corso di formazione in “Gestione della Qualità nei servizi della Pubblica Amministrazione e nelle Aziende del Sistema Sanitario” per l’area formativa “Management dei servizi sanitari”. Per quanto riguarda l’attività lavorativa, nel 2005 ha…

- di Redazione

Il vino di montagna è il vino del futuro. Chiostri, Accademia dei Georgofili: “Fra dieci anni parleremo di viticoltura solo in montagna”

CUTIGLIANO – In altura sta nascendo il vino di domani, è questo il punto emerso nell’incontro dedicato alla viticoltura di montagna organizzato dal Gal MontagnAppennino nel Palazzo dei Capitani di Cutigliano (PT). Viticoltura definita eroica, sicuramente di frontiera, che diventa uno sguardo sul futuro a causa del cambiamento climatico che sta causando una vera migrazione dei vitigni in alta collina o in montagna. “Ci sono tante aziende che fanno viticoltura di montagna – spiega Marina Lauri, presidente del Gal – almeno nove già strutturate sul territorio che va dalla montagna pistoiese all’alta Versilia. Meritano attenzione e un accompagnamento che stiamo fornendo con la nuova programmazione del Gal nei prossimi anni. Nel nostro percorso di ascolto abbiamo visto che i territori stanno cambiando e noi dobbiamo stare al passo per usare efficacemente le risorse che possiamo dare. Questo è un modo per aziende, accademia e istituzioni di incontrarsi e confrontarsi”. La spinta enogastronomica può diventare un volano di sviluppo per i…

- di Redazione

Baldini (Lega): “Lavori sulla Statale del Brennero a Borgo a Mozzano entro fine marzo”

BORGO A MOZZANO – A seguito delle notizie sui lavori sulla statale del Brennero a Borgo a Mozzano, interviene il consigliere regionale della Lega Massimo Baldini: “A seguito di un nostro atto, l’Assessore Baccelli, ci ha informato che entro marzo termineranno i lavori sulla statale del Brennero, dopo la frana avvenuta lo scorso novembre- afferma Massimiliano Baldini- Una notizia che verificheremo direttamente, poiché vogliamo controllare che il cronoprogramma sia pienamente rispettato – prosegue il Consigliere – E’ fondamentale, infatti, che vengano limitati al minimo i disagi per gli abitanti e le imprese della zona – precisa l’esponente leghista – Bene, dunque, l’intervento di Anas, ma è evidente che la predetta arteria debba essere continuamente monitorata, viste le continue problematiche che, da tempo, la tormentano-conclude il rappresentante della Lega.”

- di Redazione

Partecipazione e Sviluppo nelle scuole per formare i giovani al volontariato e all’integrazione

BAGNI DI LUCCA – Un’iniziativa che intende affrontare e sviluppare – in modo equo ed inclusivo – il tema del volontariato, offrendo ai giovani un’opportunità di apprendimento e di crescita. Si chiama “Formazione al volontariato e all’integrazione” il progetto – finanziato dalla Regione Toscana – che vede l’Associazione Onlus Partecipazione e Sviluppo capofila di un partenariato con la Croce Rossa Italiana di Bagni di Lucca, l’Associazione Auser ODV di Bagni di Lucca e l’Associazione Solidarietà Popolare ODV. Martedì 23 gennaio gli operatori di Partecipazione e Sviluppo hanno effettuato il primo di una serie di incontri con gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Bagni di Lucca per trattare tematiche legate all’accoglienza dei migranti/richiedenti asilo e alla loro integrazione. Dal canto loro, l’associazione Auser si occuperà di affrontare temi legati al riuso e riciclo mentre il Comitato della CRI si concentrerà sull’attenzione sociale verso le fasce più deboli della popolazione e sul conseguente aspetto sanitario. Il progetto – sostenuto dal Comune di Bagni…