Economia & Commercio

- di Redazione

Fantozzi (FDI) ” Tuteliamo i negozi di vicinato della Toscana anche con accordi fra le forze politiche, per il bene dei nostri cittadini”.

TOSCANA – “Da alcuni giorni sto seguendo l’analisi che sulla stampa nazionale e locale segue la pubblicazione di dati molto inquietanti sulla chiusura selvaggia di negozi : 111mila in Italia e in Toscana hanno cessato la loro attività ben 2500 negozi di vicinato, con un ricambio irrisorio e una stima di vita di un negozio che apre che non supera i 18 mesi di attività. “ Così Vittorio Fantozzi, consigliere regionale di Fratelli d’Italia che continua: “Numeri preoccupanti, perché vanno a colpire il tessuto economico e sociale spesso di realtà piccole e disagiate, dove il negozio è molto di più di una rivendita di prodotti, ma un presidio sociale importantissimo . Leggo che ad Empoli la giunta di sinistra ha accolto una proposta di Fratelli d’Italia varando un regolamento per la tutela dei negozi storici. Si tratta dell’applicazione di concetti che ho inserito in una mozione dello scorso 21 dicembrein cui invitato la Giunta Regionale a stanziare adeguate somme per…

- di Redazione

A Fornaci aperta l’agenzia “Claudia Immobiliare”

FORNACI – A Fornaci di Barga c’è una nuova agenzia immobiliare. Sabato pomeriggio l’inaugurazione di Claudia immobiliare, nuova realtà di Fornaci aperta da Claudia Poli, in via della Repubblica, 198. Ad inaugurare l’attività insieme alla titolare la sindaca del comune di Barga Caterina Campani e l’assessora al commercio Francesca Romagnoli. A Claudia, che è lucchese ma vive a Barga, ed alla sua attività i nostri auguri.

- di Redazione

Italian green: il viaggio nell’Italia sostenibile di RAI2  fa tappa anche in Lucchesia: focus sulla produzione ‘verde’ di Idrotherm 2000

CASTELNUOVO – Prende avvio sabato 10 febbraio  alle 8,40 su RAI2 (subito a seguire lo speciale Sanremo di Viva Rai 2 con Fiorello) la quarta serie di Italian green   il branded content che prevede la messa in onda di 12 puntate volte alla scoperta e al racconto di un’Italia ricettiva e sensibile alle emergenze ambientali e all’appello universale di cambio di rotta che attraverso un linguaggio fresco e privo di tecnicismi va alla scoperta delle realtà, collocate in diversi luoghi del territorio italiano, che hanno adattato i processi produttivi per limitare l’impatto sull’ambiente.  Un viaggio nell’innovazione che in Toscana incontra una delle eccellenze produttive italiane: Idrotherm 2000  protagonista sin dalla prima puntata con interviste e reportages dalla sede storica di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca) e di Castelvecchio Pascoli. Una lunga strada quella percorsa dalla Idrotherm 2000  che ha portato oggi l’azienda a collocarsi fra le maggiori in Europa grazie alla forte spinta che sempre più la sta orientando verso lo…

- di Redazione

Associazione Compriamo a Castelnuovo: “Al lavoro col comune per il momento difficile del commercio”

CASTELNUOVO – Le date degli appuntamenti estivi e i primi incontri per il tavolo sulla crisi del centro storico aperto con il Comune. Questi i temi principali affrontanti nella prima assemblea dell’anno dell’associazione Compriamo a Castelnuovo, centro commerciale naturale di Confcommercio Lucca&Massa Carrara. Numerosa la partecipazione degli associati che hanno voluto così sottolineare l’unità presente in questo momento storico davvero molto difficile. E da qui è partita l’assemblea con il presidente Andrea Baiocchi che ha fatto il resoconto dei primi due incontri con l’amministrazione comunale. «Ci siamo seduti al tavolo per non lasciare niente al caso e attuare tutte le misure possibili per un rilancio del centro storico in particolare – dice il presidente – abbiamo chiesto al Comune nuovi incentivi per l’apertura di nuove attività ed anche per il mantenimento di quelli esistenti. Abbiamo avuto ragguagli sulla Rocca, i cui lavori termineranno ad aprile, ma resta ancora da risolvere il problema della gestione e ci auguriamo che il sindaco Tagliasacchi…

- di Redazione

Uil e Uilposte Toscana: “No a privatizzazione di Poste”. Assemblee con i lavoratori sul territorio

LUCCA – “Come UIL Toscana e UIL Poste Toscana ci mostriamo fortemente contrari ai piani del governo di privatizzare la maggioranza delle quote azionarie di Poste Italiane. Esprimiamo tutte le nostre preoccupazioni per un’operazione che rischierebbe di compromettere seriamente un asset strategico italiano e di avere importanti ricadute sull’occupazione e sui servizi alla popolazione”. Come evidenziano il Segretario Generale della UIL Toscana Paolo Fantappiè e il Segretario Generale della UIL Poste Paolo Roccabianca, “quest’operazione nel mese marzo, in concomitanza con il nuovo Piano industriale, secondo il Ministro dell’Economia comporterebbe la vendita di una parte importante del pacchetto azionario di Poste Italiane – attualmente detenuto dal Mef e da Cassa Depositi e Prestiti – seguendo la decisione avvenuta nell’ottobre 2015 di collocare una prima tranche del 35% delle azioni. Ora si scenderebbe sotto il 51%.” Fantappiè e Roccabianca sottolineano come “le preoccupazioni per le diverse migliaia di lavoratori e lavoratrici di Poste Italiane in Toscana sono concrete: un ulteriore passaggio al…

- di Redazione

Alla BIT di Milano la presentazione del brand “Ducato Estense”: in vetrina i borghi fortificati della Garfagnana

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Il sistema di fortificazioni e rocche estensi della Garfagnana protagonista alla BIT Borsa Internazionale del Turismo che si è tenuta, dal 4 al 6 febbraio, al Centro Congressi Allianz MiCo a Milano. In occasione della fiera, infatti, è stato presentato al pubblico il nuovo brand turistico-culturale “Ducato Estense” – progetto promosso, finanziato e coordinato dal Ministero della Cultura in accordo con gli enti locali dei territori coinvolti – che ha come principale obiettivo la valorizzazione del territorio compreso tra Emilia-Romagna e Garfagnana che, dal XVI al XIX secolo, ha fatto parte dello Stato Estense. La presentazione si è tenuta lunedì 5 febbraio nella Sala Brown del Centro Congressi. All’incontro ha preso parte anche l’Unione Comuni Garfagnana – ente capofila dell’Ambito Turistico Garfagnana Valle del Serchio – per portare il proprio saluto assieme ai rappresentanti delle altre quattro capitali estensi di Ferrara, Modena, Reggio-Emilia e Sassuolo (capofila) coinvolte nel progetto. Dalla Rocca Ariostesca alla Fortezza di Mont’Alfonso,…

- di Redazione

Rallenta nel 2023 la crescita del tessuto imprenditoriale a Lucca, Massa-Carrara e Pisa

VIAREGGIO –  I dati sulla dinamica imprenditoriale 2023 nei territori di Lucca, Massa-Carrara e Pisa evidenziano un tasso di crescita complessivamente positivo (+0,2%, al netto delle cancellazioni di imprese non più attive effettuate dagli uffici camerali) ma in rallentamento rispetto all’anno precedente (+0,5% nel 2022). Il dato è in linea rispetto a quello medio della Toscana (+0,3%) ma inferiore rispetto a quello nazionale (+0,7%). “Nonostante il rallentamento della dinamica di impresa – afferma Valter Tamburini, Presidente della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest – la nostra istituzione, nata dalla fusione delle Camere di Lucca, Massa-Carrara e Pisa, si conferma al vertice della Toscana in termini di numero imprese registrate. Questo ci ha consentito, nel giro di due anni, di diventare un punto di riferimento a livello regionale. In questi due anni abbiamo focalizzato le nostre energie nel sostenere le imprese locali attraverso incentivi economici e servizi sempre più efficaci ed efficienti. Questa realtà è frutto di uno sforzo collettivo e…

- di Redazione

2,3 milioni di euro per riqualificare Piazza al Serchio e San Romano

Dal Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate risorse importanti per due interventi nella valle del Serchio Ammontano complessivamente a oltre 2,3milioni di euro le risorse del Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate destinate a Piazza al Serchio e San Romano in Garfagnana. Questo finanziamento, insieme ai 200 mila euro della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e ai 318 mila euro della Regione Toscana permetteranno l’avvio del recupero della ex scuola media di Piazza al Serchio che sarà destinata ad uso abitativo, sociale e biblioteca. L’investimento permetterà inoltre il miglioramento del sistema di accesso alla Fortezza delle Verrucole e l’aumento della capacità ricettiva dall’asilo d’infanzia “La giostra dei colori” a San Romano in Garfagnana.

- di Redazione

La Toscana alla Bit nel segno del turismo culturale, lento e sostenibile

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – La Borsa Internazionale del Turismo, edizione 2024, si apre domenica 4 febbraio (fino al 6), a Milano. Un appuntamento tradizionale al quale anche la Toscana prenderà parte con tutte le migliori premesse, forte di un movimento turistico tornato praticamente ai numeri pre-pandemia e di tante nuove proposte che puntano in modo particolare su turismo culturale, sostenibilità e lentezza. La Toscana infatti si presenta all’evento milanese come unica realtà italiana inserita nel Best in travel 2024 di Lonely Planet. Ma anche come la detentrice di un riconoscimento importante, il Green Travel Award 2023 per la categoria Best green Destination Italia, attribuito dal GIST – Gruppo Italiano Stampa Turistica, e dell’Oscar del Cicloturismo, assegnato alla Ciclopedonale Puccini. A rappresentarla uno stand, quello di Toscana Promozione Turistica (TPT), l’agenzia regionale che coordina la spedizione, allestito nel Padiglione 3 e nel quale saranno ospitati molti incontri di grande interesse che vedranno la partecipazione, tra gli altri, anche del presidente Eugenio…

- di Redazione

Il vino di montagna è il vino del futuro. Chiostri, Accademia dei Georgofili: “Fra dieci anni parleremo di viticoltura solo in montagna”

CUTIGLIANO – In altura sta nascendo il vino di domani, è questo il punto emerso nell’incontro dedicato alla viticoltura di montagna organizzato dal Gal MontagnAppennino nel Palazzo dei Capitani di Cutigliano (PT). Viticoltura definita eroica, sicuramente di frontiera, che diventa uno sguardo sul futuro a causa del cambiamento climatico che sta causando una vera migrazione dei vitigni in alta collina o in montagna. “Ci sono tante aziende che fanno viticoltura di montagna – spiega Marina Lauri, presidente del Gal – almeno nove già strutturate sul territorio che va dalla montagna pistoiese all’alta Versilia. Meritano attenzione e un accompagnamento che stiamo fornendo con la nuova programmazione del Gal nei prossimi anni. Nel nostro percorso di ascolto abbiamo visto che i territori stanno cambiando e noi dobbiamo stare al passo per usare efficacemente le risorse che possiamo dare. Questo è un modo per aziende, accademia e istituzioni di incontrarsi e confrontarsi”. La spinta enogastronomica può diventare un volano di sviluppo per i…

- di Redazione

Lavoro: oltre 91mila le assunzioni nel 2023 a Lucca, Massa-Carrara e Pisa. Difficoltà nel reperire il personale per mancanza di candidati.

VIAREGGIO – La domanda di lavoro nel 2023 è risultata in forte crescita rispetto al 2022 nei territori della Toscana Nord-Ovest (Lucca, Massa-Carrara e Pisa), registrando oltre 91 mila assunzioni, pari ad un incremento di oltre 10mila unità rispetto al 2022. Questo quanto emerge dai dati del Sistema informativo Excelsior, indagine nazionale che fornisce dati su base provinciale realizzata da Unioncamere in collaborazione con ANPAL in collaborazione con la Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest e l’Istituto Studi e Ricerche – ISR su di un campione di quasi 7.500 imprese con dipendenti delle tre province.   Nel 2023 le imprese lucchesi hanno programmato l’ingresso di quasi 40 mila lavoratori, un valore in sensibile incremento (+5.440 unità; +16%), quelle di Massa-Carrara oltre 15 mila ingressi programmati (dato in aumento del +11%, +1.490 unità), e quelle di Pisa oltre 36 mila assunzioni nell’anno mettendo a segno un +11% (+3.660 unità) rispetto al 2022. Resta la difficoltà delle aziende nel reperire i profili…

- di Redazione

Smurfit Kappa Italia: per la quinta volta consecutiva l’azienda, presente in Toscana con l’intera filiera, è fra le migliori imprese al mondo certificate per le strategie dedicate alle sue persone

PONTE ALL’ANIA – Smurfit Kappa Italia, azienda leader nella realizzazione di packaging a base carta, ottiene ancora una volta la Certificazione Top Employers, il riconoscimento ufficiale delle eccellenze aziendali per le politiche e le strategie dedicate alle risorse umane e per la loro attuazione nel contribuire al benessere delle persone, a migliorare l’ambiente e il mondo del lavoro. L’azienda conta in Italia 2.200 dipendenti e 26 sedi che coprono l’intera filiera: dalle cartiere agli stabilimenti di trasformazione dove si realizzano fogli e scatole in cartone ondulato, dagli impianti di riciclo al centro di ricerca e sviluppo. In Toscana l’azienda è presente nel distretto della carta, in Lucchesia, con l’intera filiera integrata: dalla cartiera di Ponte all’Ania che fornisce la materia prima, agli stabilimenti di Badia e Lunata che realizzano fogli e imballaggi in cartone ondulato, all’impianto di riciclo con sede a Marlia che tratta gli scarti a base cellulosica e li reinserisce nel processo produttivo. Un esempio di economia circolare…