Economia & Commercio

- di Redazione

Lotteria degli acquisti: Compra a Castelnuovo, vinci le Maldive. Venerdì 17 apertura serale…anti-sfortuna

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Sarà un agosto di fortuna a Castelnuovo con la Lotteria degli Acquisti dell’associazione Compriamo a Castelnuovo.  Dal 1° al 31 agosto, chi acquisterà nei negozi aderenti riceverà un biglietto per partecipare all’estrazione di favolosi premi: in primis un viaggio per due persone alle Maldive, poi una e-Bike della Bmw, un televisore 50 pollici e un robot da cucina Kitcheaid. Ed ancora tanti buoni acquisto in palio. Questo il montepremi della lotteria (regolamento completo su www.castelnuovoeventi.it) che animerà dunque l’agosto castelnovese e farà da corollario anche al periodo della Settimana del Commercio, dal 13 al 23 agosto, che sarà presto promossa dagli organizzatori. Le attività aderenti all’associazione consegneranno il tagliando dietro un minimo di spesa che saranno loro stessi a fissare e ci sarà tempo per fare l’acquisto vincente fino al 31 agosto. Nei primi giorni di settembre ci sarà l’estrazione dei premi. Intanto, terzo venerdì di aperture serali dedicato alla superstizione visto che cade proprio nel giorno 17.…

- di Redazione

Vagli, restituiti all’azienda i beni sequestrati alla “Tiziano Pandolfo”

BARGA –  Giovedì 9 luglio  il Nucleo della Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Lucca ha restituito all’imprenditore barghigiano Tiziano Pandolfo tutti i beni sequestrati per oltre un milione e duecentomila euro nell’ambito dell’inchiesta di Vagli. Lo rende noto una nota inviata dalla stessa azienda. Il 25 maggio scorso, nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Lucca nei confronti di 27 indagati, rispetto a lavori affidati dal Comune di Vagli Sotto, era stato eseguito il sequestro di beni e saldi attivi di conto corrente nei confronti, tra gli altri, dell’amministratore della Ditta Tiziano Pandolfo s.r.l., tra le principali aziende operanti in Garfagnana nel settore dei lavori pubblici e privati, nonché dell’edilizia; sospettata di essere stata avvantaggiata nell’affidamento di lavori da parte dell’Ente comunale. All’imprenditore erano inoltre stati sequestrati tutti i conti correnti personali, nonché i conti intestati alle altre società che amministra o a cui partecipa e le autovetture per un valore complessivo che si avvicinava a…

- di Redazione

Un villaggio “Glamping” in Garfagnana

CAMOPORGIANO – Sara’ inaugurato solo fra qualche giono ma fa gia’ registrare il tutto esaurito da qui a fine estate: si tratta di un villaggio glaour ecocompatibile che viene incontro alle moderne esigenze del turista nord-europeo L’idea di realizzare un vero e proprio villaggio in Garfagnana che  venisse incontro a 350 gradi alle aspettative turistiche  del turismo nord europeo è venuta ai genitori di Nicky, che da molti anni frequentano la Garfagnana; la mamma architetto, il papà costruttore, questa famiglia olandese, ha messo insieme idee e materiali ecocompatibili per realizzare queste strutture; alloggi il più possibile in simbiosi con la natura, molto accoglienti, comodi e a bassissimo  impatto ambientale. La filosofia del progetto si rifà al Glamping un modo per vivere l’outdoor senza rinunciare a tutte le comodità e lo charme di una struttura ricettiva d’eccellenza; appunto come nelle casette di questo villaggio glamour. Il villaggio verrà inaugurato tra pochi giorni e già ha registrato il tutto esaurito  per i …

- di Redazione

Castelnuovo ci riprova. Ecco il venerdì di Shopping…in bianco

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Dopo la sfortunata serata inaugurale bagnata dalla pioggia, secondo appuntamento, venerdì sera, con Castelnuovo by night, apertura serale straordinaria delle attività commerciali. L’associazione Compriamo a Castelnuovo, centro commerciale naturale di Confcommercio Lucca, continua l’intenso lavoro post Covid-19 e aggiunge alla musica in filodiffusione un tema per questo venerdì: sarà infatti una serata…in bianco. Le attività allestiranno negozi e vetrine seguendo il tema del colore bianco. Sarà il primo venerdì di apertura per il centralissimo Antico Caffè Tognini che ha riaperto proprio OGGI (mercoledì) con una nuova gestione. In settimana prossima, i vertici dell’associazione inizieranno a svelare i dettagli della lotteria degli acquisti che coinvolgerà le attività aderenti dal 1° al 31 agosto 2020. Anche la Settimana del Commercio, confermata dal 13 al 23 agosto, sta prendendo forma con tutte le dovute restrizioni del caso per l’emergenza Covid-19: «Il focus sarà lo shopping – dicono gli organizzatori – non mancheranno quelle iniziative che si potranno realizzare seguendo…

- di Redazione

Le api operose della Garfagnana

VALLE DEL SERCHIO – L’attivita’ produttiva della api, che ci regala il nutrientissimo miele, termina a luglio. Il bilancio di questanno il Valle del Serchio è da ritenersi tutto sommato positivo Con la fine dell’inverno e la primavera in fioritura, le api iniziano a bottinare. Le prime fioriture dell’anno, legate alle attività dello straordinario mondo elle api, sono quelle che poi portano alla produzione finale, per quanto riguarda gli apicoltori, del miele millefiori, mentre attualmente la raccolta delle api è legata ai fiori di castagno con i boschi della provincia di Lucca che presentano anche quest’anno una notevole fioritura. L’attività produttiva delle api, di solito, si esaurisce quasi del tutto nel mese di luglio: “La primavera è stata un po’ strana dal punto di vista del meteo – spiega Elio Bechelli -ma non ci possiamo lamentare perche soprattutto la produzione di miele di acacia, rispetto al 2019, è nettamente migliorata. Ora – conclude il  presidente degli apicoltori della Garfagnana –…

- di Redazione

La famiglia Pieraccini in Scozia. Tre grandi locali, una grande passione. Dal 16 luglio la ripartenza

La famiglia Pieraccini è famosa in Scozia per la sua lunga tradizione nella cucina e nella ristorazione e per il suo impegno per l’alta qualità; il tutto ha permesso di vincere tanti riconoscimenti, offrendo una cucina sempre meravigliosa in ambienti raffinati ma confortevole. Stefano 24 anni, figlio unico di Adrian e Susan viene a Barga da quando ha 3 mesi ed è orgoglioso delle sue radici italiane. Ha ottenuto un Masters in Business e Marketing all’università di Newcastle nel 2017 e poi si è trasferito a lavorare a Londra dove ha fatto parte del Marketing team FA al Wembley Stadium. Nel 2019 è tornato in Scozia per sviluppare l’azienda di famiglia, The Rocca Group. Partendo dagli standards elevati con i quali è cresciuto, Stefano e il suo team mettono insieme una attenzione alle nuove tendenze con un impegno costante alla qualità. Rocca Group ha 3 locali e continua a crescere con uno staff che conta diverse decine di persone. I…

- di Redazione

Al Ristorante La Pergola un nuovo ed accogliente spazio esterno

BARGA – Anche durante l’emergenza coronavirus, quando le condizioni e le normative lo hanno permesso, ha continuato a svolgere il proprio servizio alla comunità con il servizio a domicilio prima e poi d’asporto in seguito. Ora, dal 18 maggio scorso, è regolarmente riaperto, seguendo alla lettera tutti i dettami u sicurezza e distanziamenti sociali anti covid-19, il ristorante La Pergola di Barga che, proprio anche per venire incontro alle esigenze legate al fatto di garantire aree sicure e tavoli distanziati ai propri clienti, ha inaugurato il 4 luglio scorso un nuovo ampio ed accogliente spazio all’esterno. Per l’occasione una semplice ma calda cerimonia con la presenza anche dei rappresentanti ella famiglia Moscardini, proprietaria dei locali, di tutto lo staff del Ristorante La Pergola, d ella sindaca e degli amministratori comunali e del proposto di Barga don Stefano Serafini che ha benedetto i nuovi locali. Il Ristorante La Pergola di Barga si trova nella parte nuova del paese, in via del…

- di Redazione

Biagiotti Bus. Stelya: “Vi racconto la nostra piccola ripartenza”

BARGA – Il settore dei viaggi turistici in bus è in sofferenza orai da tanti, troppi mesi. Da febbraio tutta l’attività che riguarda queste attività si è fermata ed a risentirne pesantemente sono state anche le aziende del territorio che lavorano molto con il turismo, sia internazionale che locale, comprendente quest’ultimo l’organizzazione di diverse gite turistiche, comprese quelle delle scuole. Nel comune di Barga tra le aziende interessante c’è l’Autoservizi Biagiotti con sede a Mologno in loc. Frascone ed una storia importante alle spalle e con una flotta di bus turistici di ultima generazione che da mesi sono rimasti inutilizzati. Il primo segno di ripartenza lo si è avuto domenica 28 giugno per la “Biagiotti” “Certi di dare un senso di positività  e di ottimismo per quanto riguarda il futuro – ci dice Stelya Biagiotti che è l’anima organizzativa ed amministrativa dell’azienda – abbiamo pensato in collaborazione con l’agenzia Altroquando Viaggi di Castelnuovo Garfagnana di organizzare una gita di un…

- di Redazione

Nasce My Tourist APP, la piattaforma di creazione APP turistiche a km zero

Un’unica piattaforma per racchiudere tutte le APP turistiche del territorio. MyTouristAPP, gia’ disponibile online, nasce come evoluzione del precedente progetto Art Cache (l’arte nascosta dei piccoli borghi). La vera svolta, adesso è nell’aver aperto a chiunque la possibilita’ di realizzare un’app turistica, senza saper programmare: con MyTouristAPP, infatti, sono gli utenti stessi, come le amministrazioni comunali, le associazioni di promozione del territorio, gli operatori del turismo e perfino i singoli cittadini, a creare l’applicazione turistica del proprio territorio. Con MyTouristAPP e’ possibile promuovere il territorio mettendo onlineapplicazioni in breve tempo ed emergere nel mercato delle offerte turistiche attraverso un canale innovativo. Allo stesso tempo con MyTouristAPP si offre ai turisti un’app gratuita, fruibile attraverso la rete, da usare in autonomia per scoprire il territorio. Come funziona MyTouristAPP? Per iniziare a creare, e’ sufficiente registrarsi sulla piattaforma. L’utente sara’ in grado di mettere online l’APP in pochissimo tempo per mezzo di un semplice ed intuitivo procedimento di creazione che non richiede…

- di Rosanna Marini

I magnifici 10. I documenti che ti servono per vendere la tua casa (puntata 5)

Per vendere casa al giorno d’oggi servono un sacco di scartoffie. Del resto sono necessarie, sennò niente vendita. Quindi è meglio se ci diamo un’occhiata, sei d’accordo?   Numero 10 L’atto di provenienza È il rogito che hai fatto dal notaio quando hai comprato casa. Se la casa ti è arrivata in eredità invece devi avere la successione, se ti è stata donata la donazione… insomma è quel pezzo di carta che dice come sei entrato in possesso dell’immobile. Se non ce l’hai puoi chiederne copia al notaio che lo ha stipulato.   Numero 9 La visura ipotecaria Altro foglio di carta. Descrive i vari passaggi dalla nascita ad oggi che la tua casa ha fatto e mostra se ci sono ipoteche su di essa. Puoi richiederla all’agenzia delle entrate, anche online.   Numero 8 La visura catastale Questa invece contiene la descrizione di casa tua e dove si trova, quanto è grande e a che classe appartiene. Insomma è il…

- di Redazione

Pensarecasa.it. Ripartenza con l’ampliamento dell’esposizione e tanti servizi

PIAN DI GIOVIANO – Tra le attività che hanno riaperto dopo il 18 maggio scorso c’è anche Pensarecasa.it di Pian di Giovano, il bel negozio di arredamento che si trova lungo la strada provinciale Lodovica e che qui opera dal 2006 Piano di gioviano è lo store ufficiale  di Pensarecasa in provincia di Lucca, ma è da non dimenticare che a Lucca si trova anche l’altro punto vendita, presente a Sant’Anna. A Piano di Giovano a mandare avanti l’attività sono le sorelle Cristiana e Alessia Palandri di Barga che ci raccontano di una ripartenza positiva: “Dopo i mesi di chiusura per il lockdown a causa dell’emergenza coronavirus – ci spiega proprio Cristiana – fin da subito il ritorno della clientela è stato buono, ma per quanto riguarda il settore mobili possiamo dire di essere un po’ una anomalia rispetto ad altri tipi di commercio in quanto solitamente sono proprio i mesi che vanno da marzo a giugno il periodo in cui…

- di Redazione

Braccini: “Calo ordini e instabilità economica in KME; serve confronto con l’azienda”

FORNACI – La Fiom chiede un incontro a KME e valuta necessario proclamare iniziative sindacali a tutela delle garanzie occupazionali ed in difesa dei siti produttivi. Così Massimo Braccini, coordinatore nazionale Fiom gruppo Kme dopo il coordinamento sindacale nazionale Fiom Cgil del gruppo Kme per esaminare lo stato della situazione  degli stabilimenti dove permane un quadro di instabilità economica ed un calo degli ordinativi, accompagnato da un aumento dell’utilizzo della cassa integrazione. “Le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Kme vivono nell’incertezza lavorativa da troppi anni e serve un chiaro piano di prospettiva che lasci intravedere un percorso volto al ritorno ad una condizione di stabilità – dichiara Braccini – c’è bisogno  di ulteriori impegni finanziari ed investimenti da parte della proprietà in Italia e chiarezza sul mantenimento di tutti gli stabilimenti.”. Per quanto riguarda lo stabilimento di Fornaci di Barga Braccini ricorda che 35 lavoratori, a causa dell’impossibilità dovuta all’emergenza sanitaria di portare avanti l’accordo che prevedeva almeno 8…