Cronaca

- di Redazione

Accordo anticrisi: aiuti alle famiglie in difficoltà e nessun aumento delle imposte

Il Comune di Barga adotta misure speciali “anticrisi”: una specie di fondo per aiutare chi è in difficoltà e nessun aumento rispetto al 2009 di addizionale Irpef, tassa sui rifiuti, Ici, tassa occupazione suolo pubblico e imposta di pubblicità.La notizia è di stamani è segue un accordo che il 3 febbraio è stato siglato tra Amministrazione Comunale di Barga, rappresentata dall’assessore alle Finanze, Vittorio Salotti, e dal presidente della Comunità Montana della Media Valle e consigliere delegato alle politiche sociali, Nicola Boggi, e le organizzazioni sindacali rappresentate dal sindacato unitario dei pensionati e dalle organizzazioni territoriali. Le misure, come reso noto dagli amministratori, vogliono difendere il potere di acquisto a favore degli anziani e delle famiglie a basso reddito per questo anno.“In considerazione della grave crisi economica – ha commentato Nicola Boggi – che sta producendo pesanti effetti nel nostro territorio abbiamo convenuto di adottare delle misure straordinarie anticrisi”. In particolare per le famiglie in difficoltà si propone una riduzionedella…

- di Redazione

Materna: riprendono le lezioni

I bambini della scuola materna di Fornaci riprenderanno le lezioni da domani, 2 febbraio, all’interno dei locali della media “Don Aldo Mei”. Confermato quindi quanto già annunciato dall’Amministrazione Comunale al momento della chiusura della scuola materna.La decisione che ha portato al trasferimento dei piccoli alunni è seguita ad alcuni controlli che l’Amministrazione aveva attivato nell’ambito delProgetto Regionale di adeguamento antisismico dei fabbricati scolastici dai quali nei giorni passati era emersa la non corrispondenza della struttura alle più nuove leggi in materia di antisismica. Nessun problema di sicurezza imminente per la scuola, ma in via preventiva e per eseguire maggiori e accurati controlli l’Amministrazione ha deciso lo spostamento degli alunni nei locali della media.Da martedì prossimo i bambini potranno riprendere le lezioni dopo che in questi giorni all’interno della media sono stati ricavati e organizzati adeguati spazi da destinare ai più piccoli che si troveranno sistemati in due aule al piano terra; per loro anche un ingresso dedicato. Tutti accorgimenti che…

- di Redazione

Skarnevalando 2010

Una bella festa di carnevale quella organizzata dagli artisti di Smaskerando domenica scorsa presso la sede di viale Battisti a Fornaci. Sono state decine le mascherine che hanno partecipato all’edizione 2010 di “Skarnevalando”, accolti dai giovani dell’associazione che per loro hanno organizzato vari momenti di divertimento che sono andati dalla pentolaccia, al trucco di carnevale e così via.Alla fine proprio una bella giornata. Passata al caldo (fuori le temperature erano proprio basse) ed in un ambiente ricco di allegria e divertimento.

- di Redazione

101 anni per Padre Severino

Una delegazione barghigiana al convento di Monte S. Quirico in visita a padre Severino che domenica scorsa ha compiuto 101 anni, un traguardo sicuramente non da tutti. L’assessore Gabriele Giovannetti, il consigliere Stefano Santi con Silvano Bertieri e Moreno Salvadori, responsabili del Centro di Accoglienza realizzato nei locali del San Francesco di Barga, dove per mezzo secolo ha operato padre Severino, gli hanno voluto portare il saluto dell’intera comunità barghigiana per dimostrargli stima e affetto. Un saluto è stato portato anche da parte del sindaco, Marco Bonini, che ha tenuto particolarmente a fare gli auguri a Padre Severino.In ottima forma, padre Severino si è soffermato a ricordare il lungo periodo trascorso a Barga, come cappuccino del convento di S. Francesco e cappellano del vicino ospedale.Nella cittadina sono in molti a ricordarlo quando viveva da solo nel convento di san Francesco, quando al suono del campanello del portone accorreva per vedere chi avesse bisogno di lui. C’era poi la quotidiana visita…

- di Francesco Consani

San Pietro in Campo festeggia la patrona Sant’Apollonia

Tutto pronto a San Pietro in Campo per i tradizionali festeggiamenti in onore della patrona Santa Apollonia. Anche quest’anno dalla loc. Ai Biagi partirà la tradizionale camminata di Sant’Apollonia che passando per San Bernardino e Mologno ritornerà in San Pietro in Campo. Lungo il percorso verrà offerto, in San Bernardino e Mologno, del vin brulè. In San Pietro in Campo alle ore 20.00 (circa) ci sarà in chiesa la preghiera diringraziamento e , nel campo adiacente, l’accensione del grande falò in ricordo del martirio della Santa che fu mandata a morte sul rogo. Ci sarà inoltre un gustoso ristoro. Questo il programma dei festeggiamenti: Sabato 6 FebbraioOre 18.00 Camminata di Sant’Apollonia. Ore 20.00 (circa) Preghiera di ringraziamento ed accensione del grande falò. Ristoro con salsiccia alla griglia e panini con formaggio e biroldo. (Il ricavato sarà devoluto per la Parrocchia). Domenica 7 Febbraio a San Pietro in CampoSolennità di Sant’Apollonia. Ore 10.00 Eucarestia presieduta da S.E. Mons. Bertelli Vescovo Emerito…

- di Redazione

Neve, ma soprattutto pioggia

Le previsioni ci regalano un fine settimana all’insegna di neve e pioggia Da stasera, venerdì 29 gennaio è previsto un ulteriore aumento della nuvolosità per nubi di tipo medio-basso a partire dalla costa, con possibilità di precipitazioni sulle zone costiere centro settentrionali e sui rilieviappenninici settentrionali (quota neve attorno ai 600 metri in locale calo). Nel corso della notte le piogge si estenderanno alle restanti zone della regione con quota neve sopra i 600-700 metri sull’Appennino. Non sono previste variazioni sensibili delle temperature che invece per domani, sabato 30 gennaio, saliranno nelle minime e scenderanno nelle massime.Per quanto riguarda il tempo di domani, in mattinata nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni sparse. Tendenza dal pomeriggio a graduale miglioramento, con residua possibilità di deboli precipitazioni sulle zone interne con quota neve in calo, in particolare sui rilievi appenninici.Infine, domenica 31 gennaio, nuvolosità irregolare e variabile, a tratti intensa specie a ridosso dei rilievi appenninici, dove al mattino non si escludono locali…

- di Redazione

Chiusa la materna di Fornaci. Il sindaco: “non risponde ai requisiti di sicurezza”

La scuola materna di Fornaci non è sicura (almeno secondo le ultime normative) e così il sindaco Marco Bonini ha deciso la chiusura del plesso. La notizia è stata comunicata ieri mattina nel corso di una conferenza stampa convocata dal sindaco stesso assieme all’assessore alla Protezione Civile Pietro Onesti. Cme hanno dichiarato Bonini ed Onesti, a seguito di alcune indagini precauzionali sull’edilizia scolastica, è stato appurato che lo stabile della scuola materna di Fornaci non risponde alle più recenti normative in fatto di antisismica, e quindi l’Amministrazione Comunale ha preferito disporne la chiusura ed organizzare il trasferimento dei bambini in altra sede e cioè in locali disponibili presso la scuola media “Don Aldo Mei”, recentemente ristrutturata secondo i criteri antisismici, e quindi molto più sicura.“Vorrei sottolineare che questa decisione è stata presa anche se lo stabile della scuola dell’infanzia non presenta assolutamente alcun problema strutturale che possa far pensare ad un imminente pericolo – ha detto il primo cittadino –…

- di Redazione

Un “Giusto tra le Nazioni” a Barga nel Giorno della Memoria

“Sessantacinque anni fa, il 27 gennaio 1945, venivano aperti i cancelli di Auschwitz. Le immagini che apparvero agli occhi dei soldati sovietici che liberarono il campo, sono impresse nella nostra memoria collettiva. Ad Auschwitz, come negli innumerevoli altri campi di concentramento e di sterminio creati dalla Germania nazista, erano stati commessi crimini di incredibile efferatezza. Tali crimini non furono commessi solo contro il popolo ebraico e gli altri popoli e categorie oppressi, ma contro tutta l’umanità, segnando una sorta di punto di non ritorno nella Storia.” (Renzo Gattegna, Presidente Unione Comunità Ebraiche Italiane)Questa, molto succintamente, la storia, la molla che ha fatto scattare la coscienza dell’Italia di fronte ai fatti commessi contro persone innocenti e inermi, tanto che, nel 2000 viene promulgata questa legge: “La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la…

- 13 di Redazione

Baccanale di Barga. Torna il Carnevale!

Una idea originale per un ritorno in grande stile del Carnevale a Barga. Ci ha pensato l’associazione per B.A.R.G.A. che riunisce commercianti ed operatori turistici e cje per sabato 13 febbraio organizza il “Baccanale di Barga: da Rio de Jardin a Fosso XCabana”, un titolo ironico al sapor di Brazil che fa riferimento ai due luoghi dove si svolgerà la festa. La zona del Giardino, appunto, per i più piccoli, ilpomeriggio ed il piazzale del Fosso la sera, per i più grandi, con una serata danzante sotto una tensostruttura allestita per l’occasione. Musica e ballo garantiti fino alle 2 di notte.Il programma della giornata sarà questo: dalle 14 e 30 in piazza Matteotti, Carnevale dei Piccoli: Corso mascherato dei piccoli con giro in ape. Musica, intrattenimento, giochi e sfilata. Cenci e bibite gratis per tutti offerti dalla Pasticceria Lucchesi e dal Bar Sport.Alle 16 e 30 presso il Bar Onesti, ci sarà invece l’estrazione della lotteria del Baccanale.Dalle 18, tutti…

- di Redazione

Una serata con Save The Children al BargaJazz per aiutare Haiti

Un trio all’insegna dello swing più ironico e travolgente, per la serata di venerdì 22 gennaio. Il Barga Jazz Club in collaborazione con Save The Children organizzerà una raccolta fondi a favore della popolazione colpita dal disastroso terremoto di Hati. Alla musica ci penseranno “I Capitoni del Jazz”: Luca Giovacchini – chitarra; Chris Pacini – Sax; Leo Gnesi – contrabbasso. Inizio alle ore 21,30. Di seguito il comunicato stampa di Save the children:“Haiti, Save the Children: il team dell’organizzazione sta fornendo aiuti e assistenza medica ad ospedali e nei campi sfollati per prevenire diarrea ed epidemieIn arrivo medici per l’allestimento di cliniche mobili. Intanto nascono i primi bambini: il team di Save the Children sta aiutando le mamme nell’allattamento al senoSave the Children è in corsa contro il tempo per portare aiuti – ieri sono stati consegnati all’ospedale e annesso orfanotrofio de l’Espoir di Port-au-Prince (vedere in calce link alle foto) 20 container di kit igienici con sapone, asciugamani, pannolini,…

- di Nicola Bellanova

Riaperta la strada della Mocchia

I disagi per gli automobilisti diretti sulla montagna barghigiana sono finiti. Da oggi infatti sarà riaperta la strada comunale tra Ponte di Catagnana e Località la Mocchia, chiusa da dieci giorni a causa di un grosso masso caduto sul fondo stradale all’altezza della località Casarosa, investita successivamente da due frane (una a monte e una a valle) che hanno spaccato in due una vasta area del territoriocomunale. A tempo di record, è stato messo in sicurezza il versante franato, con la rimozione dei sassi caduti sull’asfalto e quelli pericolanti depositati sul lato monte. E’ stata installata anche una fila di geoblock per garantire il transito alle automobili. A valle è stato rifatto il muro che delimita la carreggiata. Un intervento che, a lavori ultimati, costerà circa 150 mila euro: “Si sta continuando a investire sulla sicurezza – afferma l’assessore Pietro Onesti -, ma preoccupa la frana caduta su Albiano, visto che per la sistemazione occorreranno alcune settimane”. Resta il senso…

- di Redazione

A Fornaci grandi festeggiamenti in onore del Patrono

Un Sant’Antonio ricco di tanti momenti significativi quello celebrato a Fornaci il 17 gennaio scorso, giorno della ricorrenza del patrono della cittadina. Oltre alla tradizionale fiera che per tutta la giornata si è svolta lungo via Provinciale, richiamando migliaia di persone da tutta la Valle, oltre alle celebrazioni religiose nella chiesa di Fornaci Vecchia, quest’anno, grazie all’Unità Pastorale di Fornaci, Loppia e Ponte all’Ania, la sera della vigilia c’è stata anche una partecipata processione dove la statua del Santo è stata portata per le vie dell’antica Fornaci.Nella stessa giornata in Piazza Sant’Antonio, anche un momento conviviale con una bella forchettata preparata dalla macelleria di CesareCasci dell’Arsenale ed offerta dall’Amministrazione Comunale. In tanti non hanno mancato di gustarsi questa specialità.Domenica invece, tra le iniziative di Fornaci, presso l’Installazione di Ventid’arte in via Provinciale c’è stata una mostra di vasi in ceramica raffiguranti Sant’Antonio realizzati da Candida Abbondio e dagli artisti dell’Installazione.Per quanto riguarda la tradizionale fiera, è stata anche quest’anno ricca…