Primo Piano

- di Redazione

La Befana a Barga. Dalla festa dei piccoli al premio delle befane in piazza, all’incontro del 6 alla casina della Befana

BARGA E PEGNANA – Da ricordare per domani sera, sera della vigilia 5 gennaio, il ritorno a Barga della rassegna delle Befane iniziativa che viene rilanciata, dopo alcuni anni un po’ sottotono, grazie all’impegno in particolare dell’Amministrazione Comunale e dell’associazione Lake Angels che hanno ripreso le redini della serata che una volta vedeva Barga animarsi di tanti gruppi mascherati di befane e befanotti. L’idea è appunto quella di rilanciare la serata e così è stato anche istituito un premio per le migliori befane, iniziativa che prende il via proprio da quest’anno e che vede anche la collaborazione del nostro giornale e non solo: ci sono anche Pro Loco, ArtCom Barga, associazione La Befana perché la tradizione ritorni. Tutti i gruppi, le befane singole, tutti coloro che vorranno partecipare, ma naturalmente anche il pubblico, sono attesi in piazza Angelio dove la festa inizierà alle 21 a suon di vin brûlé e salsicce alla brace by Lake Angels; ci sarà durante la serata il…

- di Redazione

Partiti i saldi. Le proposte dei negozi del centro commerciale naturale di Fornaci ed i giudizi sulle vendite natalizie

FORNACI – Gennaio, tempo di saldi per i negozi del Centro Commerciale Naturale di Fornaci. Sono iniziati oggi, sabato 4 gennaio, i ribassi di fine stagione. A Fornaci per favorire gli acquirenti dopo la normale apertura dei negozi prevista per questo sabato, è prevista anche una apertura straordinaria per il giorno del 5 gennaio, che sarà anche la vigilia della Befana (qualcuno aprirà anche il 6). A Fornaci, dopo le vendite natalizie che in linea di massima hanno fatto registrare quanto meno un bilancio rispetto all’anno passato ed in alcuni casi anche un incremento delle vendite, le percentuali di sconto applicate per i saldi andranno in generale su un 20% per le collezioni della stagione, mentre su collezioni meno recenti si applicano sconti anche fino al 50 o al 70%, ma di questi si parlerà poi con più insistenza più avanti, soprattutto a febbraio. Le occasioni di trovare qualche buon acquisti in questi giorni sono numerose, considerando che Fornaci è…

- di Redazione

Benvenuta Ilaria, prima nata della Valle del Serchio nel 2020

BARGA . E’ stata battuta da Michele Zhou e Davide, venuti alla luce il giorno 1, il primo all’ospedale di Lucca e il secondo all’ospedale della Versilia, ma la prima nata della Valle del Serchio, oltre che la prima nata dell’Ospedale “San Francesco” di Barga è sicuramente lei, la piccola Ilaria Puppa. Ilaria, figlia di Angela Ronchi, 31 anni e di Daniele Puppa, di 43 anni, residenti a Barga, è venuta alla luce il 2 gennaio alle 15,41. Pesava alla nascita 3,30 kg ed è una bellissima bambina che ha fatto felici i suoi genitori ed il fratellino Paolo di 2 anni e otto mesi. A Barga l’ultimo nato del 2019 risaliva al 30 dicembre e si era quindi in trepida attesa del primo fiocco che è arrivato appunto ieri per la gioia anche di tutto lo staff del reparto. Peraltro il 2020 si apre sotto i più buoni auspici visto i risultati ottenuti nel 2019 dal reparto. Nel 2019 i…

- di Redazione

Lavori pubblici, diversi gli interventi per l’anno nuovo

BARGA -Già diverse opere in programmazione, partite o in partenza per queste prime settimane del 2020. Così per l’Amministrazione Comunale che ha fatto il punto della situazione con l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti e con il sindaco Caterina Campani. Ieri intanto il sopralluogo sui lavori in corso sulla strada che chiude l’accesso principale al paese di Sommocolonia e che tanti disagi sta causando alla popolazione. La ditta incaricata sta portando avanti gli interventi con l’obiettivo di riaprire  prima possibile il passaggio, anche se a carreggiata ridotta. Onesti e Campani aggiungono che si presume entro la metà di questo mese di poter riaprire il transito al traffico leggero, situazione provvisoria che però permetterebbe di risolvere i problemi di isolamento degli abitanti del paese. E’ in corso la palificazione della parte della frana a ridosso della strada dopodiché deve essere posizionata la rete di protezione. Dopo la riapertura provvisoria l’intervento verrà poi completato  er rafforzare anche la parte alta della frana…

- di Redazione

La lezione di Giuseppe Marchi, attuale oggi come settantacinque anni fa

Il 26 dicembre nel comune di Barga non è il giorno in cui si ricorda solo la battaglia di Sommocolonia, la controffensiva tedesca di disturbo che inizio nella notte tra il 25 ed il 26 dicembre e che alla fine portò ad un troppo grande tributo di vittime tra partigiani, civili e soldati degli opposti schieramenti. Il 26 dicembre del 1944 è anche il giorno in cui bisogna ricordare Giuseppe Marchi, di Pietro e di Italia Fontana, nato il 20 agosto del 1916. Abitava a Renaio e faceva l’operaio e dopo l’otto settembre impegnato prima con l’esercito in Francia, poi in Sicilia e poi a Roma, era fuggito alla cattura dei tedeschi ed era tornato a casa. Non era un partigiano per quello che si sa e non era nemmeno un militante di un partito politico, ma quel giorno decise che era arrivato il momento di combattere; di unirsi a coloro che stavano opponendosi ai tedeschi. Giuseppe fu ucciso in…

- di Redazione

Sociale, aiuti ed impegni per il 2020

BARGA – Tra gli impegni per i quali l’Amministrazione Comunale di Barga vuole prestare attenzione anche per il 2020 quello per soddisfare le sempre maggiori richieste di aiuto da parte dei cittadini bisognosi, soprattutto per ciò che riguarda agevolazioni e sussidi economici, aiuti nella ricerca e conservazione del lavoro e la richiesta di alloggi popolari. L’assessore al sociale Sabrina Giannotti ha fatto il punto della situazione su quelli che saranno anche per il 2020 i principali impegni. SPESA SOCIALE,SOSTEGNO DEGLI ANZIANI E DELLE FAMIGLIE DISAGIATE –  “Per l’anno 2020, nella mancanza di assolute certezze in relazione all’erogazione di contributi regionali per i servizi, l’Amministrazione intende inserire a bilancio le risorse che consentano di mantenere ed eventualmente integrare i servizi già in essere garantendo gli stessi livelli di qualità. Per questo l’impegno che l’Amministrazione assume, anche in considerazione della difficoltà di valutare l’andamento di alcuni servizi quali i ricoveri in RSA e/o in strutture minorili, è quello di rendere disponibili  nel…

- di Redazione

Tutti gli appuntamenti della Befana nel comune di Barga. A Barga la sera della vigilia ritorna la Rassegna delle Befane

BARGA – Obiettivo rilancio per la tradizione della rassegna dei gruppi di befane e befanotti  per la vigilia della Befana a Barga. Verrà istituito un premio e si cercherà di riportare festa e gente in piazza Angelio, come è stato negli anni passati. Ci fa piacere segnalare  che l’idea che abbiamo lanciato un anno fa ed anche nei giorni scorsi di istituire una specie di concorso per richiamare in Barga Vecchia i gruppi mascherati e riprendere così quella che in passato era la partecipatissima rassegna delle befane, è stata accolta dal nostro Comune. Grazie anche alla rinnovata spinta che è venuta dal gruppo dei Lake Angels – che hanno deciso di riorganizzare la festa in piazza Angelio come fatto in passato –  l’Amministrazione Comunale ha stabilito di arricchire il tutto puntando al rilancio della serata della viglia, con un premio speciale per le befane e non solo. Insomma alla fine si punta ad una ricca serata che oltre a Comune di…

- di Redazione

Commercio, tante chiusure in via Pascoli

BARGA – Il 2020 ormai alle porte non sarà di certo un buon anno per quanto riguarda il commercio barghigiano. La centralissima via Pascoli sarà quella che ne risentirà maggiormente con la chiusura nel giro di pochi mesi dal gennaio in poi, di diverse attività, tra trasferimenti e chiusure vere e proprie. La prima chiusura storica sarà quella della Macelleria di Giuseppe Rinaldi che chiude i battenti dopo tanti e tanti anni di onorato servizio e di stima della comunità. “Tra qualche giorno, precisamente il 31 dicembre 2019 – ha scritto Giuseppe su Facebook – finisce la nostra lunga avventura commerciale, iniziata per me nella lontana primavera del 1971 e per mia moglie nel maggio del 1988. Ringraziamo tutti i nostri affezionati clienti che in questi anni ci hanno dimostrato affetto e ci hanno sempre sostenuto. Vi auguriamo Buone Feste e buona vita a tutti. Grazie di cuore”. In realtà in questo caso la serranda non dovrebbe abbassarsi definitivamente visto…

- di Redazione

Rifiuti e raccolta differenziata. Come sarà il 2020?

BARGA – Con l’asessore all’ambiente Francesca Romagnoli abbiamo fatto il punto su quelli che saranno i prossimi impegni e le novità dal 2020 per il settore rifiuti e raccolta differenziata. “Per quanto riguarda la raccolta differenziata Barga è il 24° comune in Toscana per i risultati ottenuti con oltre l’83% di raccolta differenziata realizzato nel 2018 e proprio il fatto di avere un servizio con basi solide, eproprio il fattodi avere basi solide, spiega la Romagnoli, ha portato a decidere di fare un ulteriore passo in avanti. Doveva avvenire dal mese di febbraio, come precedentemente annunciato ed invece il tutto slitterà ad aprile, ma alla fine le novità arriveranno: “Dal 1 Aprile 2020 partirà, in linea con la normativa vigente, la suddivisione del multimateriale pesante, in multimateriale leggero e vetro. La separazione “a monte”, porterà dei risparmi all’amministrazione, che saranno investiti in servizi per la cittadinanza. Le utenze domestiche saranno dotate di appositi sacchi dove dovrà essere conferito il multimateriale…

- 2 di Redazione

Una idea per la Befana

BARGA – Ormai è iniziato il conto alla rovescia per una festa che da queste parti è particolarmente sentita, la tradizione della Befana con gli appuntamenti della vigilia e non solo. Gli eventi clou il 5 e 6 dicembre prossimi. Barga è indubbiamente una delle “capitali” della tradizione della festa della Befana, dei canti di questua, messi in versi anche da Giovanni Pascoli, dei gruppi mascherati e da qualche lustro a questa parte il comune di Barga vanta anche la residenza ufficiale della Befana che vive infatti nella sua casina in legno a Pegnana, visitata ogni anno da centinaia di bambini con famiglie e scuole. Ci sarebbe però qualche cosa da sistemare e tornare a valorizzare. Lo scorso anno, in tal senso, chiudevamo la cronaca delle feste barghigiane con una specie di promemoria per la nuova amministrazione comunale: per quanto riguarda le vecchie tradizioni, a risentirne maggiormente negli ultimi anni è stato soprattutto l’appuntamento con  le rassegne delle befane in…

- di Redazione

Dal Judo Club Fornaci solidarietà per il GVS

BARGA – Il Judo Club Fornaci ha festeggiato l’arrivo del Natale, come tutti gli anni, con un grande impegno. Fin da venerdì 20 dicembre infatti, si è iniziato con l’organizzazione del Gran Galà Natalizio per i saluti e gli auguri tra Dirigenti, Atleti e Soci che si è svolto presso i locali della ex Cantina di Ghivizzano oggi denominata Eatvalley di proprietà della famiglia Bellandi. Oltre 150 i partecipanti i quali hanno degustato le specialità della casa, accompagnati dalla musica di Claudio Do Re Mi. Un incontro importante sul piano sociale prima delle meritate ferie natalizie che, si protrae ormai da oltre 50 anni. Per rendere ancora più interessante e vivace la serata si sono svolte anche le elezioni della Miss e del Mister 2019 del Judo Club Fornaci. La quasi unanimità dei voti sono andati, per la Miss femminile, alla bella Rosmery Fazzani del corso di Zumba/Aereogag, mentre plebiscito completo c’è stato per il Mister Marco Gigli, pluricampione del…

- di Redazione

Pianeta scuola, il punto della situazione con l’assessore Tonini

BARGA – Sul territorio barghigiano, tra studenti delle scuole dell’obbligo e ragazzi delle superiori dell’ISi Barga, ci sono oltre 1800 studenti. “Numeri importanti che abbiamo il dovere di difendere – ha detto anche nei giorni scorsi in sede di presentazione di bilancio di previsione l’assessore competente Lorenzo Tonini – perché anche i nostri territori sono soggetti a calo demografico; è perciò nostro impegno collaborare con i dirigenti scolastici per migliorare le offerte  in ambito scolastico ed in ambito dei servizi per  incentivare le iscrizioni per il futuro” . “Per quanto riguarda l’istituto comprensivo – prosegue –  il calo demografico in questo caso è più evidente in modo particolare nei plessi scolastici delle frazioni; sarà obbiettivo di questa amministrazione riconfermare tutte le classi in tutti i plessi scolastici e stiamo lavorando con la dirigente scolastica per dare più visibilità alla nuova utenza di servizi e flessibilità negli orari. In questa ottica abbiamo attivato presso la scuola dell’ infanzia di Castelvecchio  un…