Primo Piano

- di Redazione

Per la Giornata della Donna

Avremo voluto festeggiare insieme a tutta la comunità la “Giornata internazionale della donna” con tanti eventi culturali organizzati per valorizzarla. Per i motivi sanitari di cui siamo a conoscenza, il tutto è stato rinviato ma cogliamo l’occasione per esprimere la nostra solidarietà a tutte le donne e le loro famiglie che stanno vivendo questo momento di grande incertezza, questa guerra senza armi. Un disagio non solo di salute ma anche psicologico, economico e sociale. Vogliamo abbracciare virtualmente tutte le donne del nostro Comune che hanno un’attività da difendere, una famiglia da tutelare, malati da curare. Dobbiamo starci vicine e dimostrare quella forza che noi donne riusciamo ad avere nei momenti di difficoltà.   La Commissione Pari Opportunità del Comune di Barga 8 marzo 2020

- di Redazione

A Mologno la piena del fiume scopre una discarica interrata

BARGA – Il nostro passato, fatto sicuramente di un’attenzione diversa nei confronti dell’ambiente, torna purtroppo a galla, è proprio il caso di dirlo… La piena dei giorni scorsi del fiume Serchio ha eroso un’altra bella porzione del terreno che fino a qualche anno fa era il campo sportivo di Mologno, sulla sponda quindi sinistra del fiume scendendo a Valle. L’erosione è fenomeno ormai di diversi anni; però stavolta ci ha fatto anche una brutta sorpresa; ha portato alla luce una discarca interrata, forse risalente, stando alle prime ricerche, agli anni ’70; anni in cui era pratica assai diffusa interrare i rifiuti prodotti proprio nei terreni nei pressi dei fiumi. Della discarica si vede adesso solo la parte che costeggia il corso del Serchio; si trova a circa tre metri di profondità e non è molto larga ma per il momento si ignora la sua lunghezza e quindi quanti rifiuti siano effettivamente presenti sotto quel terreno. Al tempo in cui è…

- di Redazione

Coronavirus, paura e misure di contenimento stanno mettendo in ginocchio commercio, ristoranti ed alberghi barghigiani: “Un futuro in nero”

Coronavirus. Ogni giorno che passa, e ne son passati solo due, dalle categorie commerciali, della ristorazione ed anche da quelle alberghiere presenti nel comune di Barga, che ricordiamo è il comune a più grande vocazione turistica del territorio, in questi ultimi anni l’unico sempre in crescita in questo settore, cresce la grande preoccupazione per le conseguenze di questa situazione; non tanto del coronavirus a livello di malattia e pericolo, ma delle scelte che le attività sono state giocoforza costrette a fare con il decreto del governo per limitare il contagio. C’è la sensazione che siano state prese misure nell’interesse della salute nazionale, ma che i sacrifici maggiori li si siano richiesti solo a chi sta sul campo e rischia grosso ogni giorno con il proprio lavoro. Sia a Barga che a Fornaci, commercianti, albergatori e ristoratori sono in fibrillazione con un calo delle vendite che in questa ultima settimana nella migliore delle ipotesi è arrivato dal 50  al 70-80%. I…

- 1 di Redazione

Coronavirus, tutte le informazioni delle iniziative e disposizioni nel comune di Barga

Vista la situazione e le misure legate alla vicenda coronavirus, questo giornale seguirà puntualmente, d’intesa con l’amministrazione comunale di Barga, tutto l’evolversi della situazione per quanto riguarda provvedimenti presi dall’ente, consigli, indicazioni rivolte alla popolazione; per cercare di vivere questo periodo straordinario nella migliore maniera possibile. Stamani il secondo “bollettino” informativo con intanto una notizia: come ci dice il sindaco Caterina Campani, non ci sono al momento notizie ufficiali o ufficiose di qualsivoglia caso o positività al coronavirus riscontrata sul territorio del comune di Barga. La situazione, dal punto di vista medico e della salute è quindi quella di sempre e non presenta nessun tipo di problematica. Questo per smentire alcune voci che girano da ieri   Scuole. Confermata la sospensione di ogni attività didattica fino al 15 marzo prossimo. Il provvedimento vale anche per le scuole dell’infanzia e per l’asilo nido di Barga. Nelle scuole rimane comunque attivo il personale ATA e la segreteria. Per quanto riguarda le altre…

- di Redazione

Coronavirus, annullati tutti gli eventi pubblici a Barga. Ecco le altre decisioni del comune

BARGA – Annullati tutti eventi da domani fino al 15 marzo. Rinviata quindi l’inchiesta pubblica sul gassificatore prevista venerdì 6 marzo al teatro dei Differenti, lo spettacolo della stagione di prosa con Marco Paolini previsto per sabato 7, tutti gli eventi, gli incontri, le conferenze in programma domenica 8 per la festa della donna. Annullato anche il Mercatino di Barga di domenica e chiusa la biblioteca comunale per dieci giorni. Queste le prime decisioni assunte dalla giunta comunale di Barga riunitasi questa sera con i responsabili d’area dei vari servizi, dopo le misure decise dal governo per combattere il più possibile il diffondersi del coronavirus sul territorio nazionale. Resta da capire come comportarsi per gli eventi sportivi ed anche per le attività nelle palestre, come ci dice il sindaco Caterina Campani, ma nella giornata di giovedi verranno prese decisioni più precise in merito. Per quanto riguarda gli uffici pubblici l’invito é a recarsi presso gli stessi solo per lo stretto…

- di Redazione

Coronavirus, scuole chiuse in tutta Italia da domani fino alla metà di marzo. Ora è ufficiale

Scuole chiuse in tutta Italia, l’ufficialità è arrivata nel tardo pomeriggio. Lo ha annunciato in una conferenza stampa congiunta col premier Conte la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. Lo stop inizierà domani e durerà fino al 15 marzo. Ferme anche le università.  Una decisione  presa nell’interesse della salute pubblica col tentativo di limitare al minimo il contagio anche nelle altre regioni, ma che avrà  importanti ripercussioni sulla vita di tutta la nazione e di tante famiglie. Secondo il Codacons per le famiglie ci saranno enormi conseguenze.    

- di Redazione

Seconda puntata per il confronto comune – abitanti del centro storico di Barga: “Barga vecchia ha bisogno di vivere, ma i suoi abitanti debbono vivere bene

BARGA – Si è svolta lunedì sera nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi, la riunione indetta dall’Amministrazione Comunale, con il particolare interessamento della consigliera Maresa Andreotti che ricopre la delega alle problematiche e alla valorizzazione di Barga vecchia, la seconda riunione con gli abitanti del Castello per ascoltare, come già avvenne nei mesi scorsi, le loro istanze; per il vivere meglio l’antico borgo da parte degli abitanti, ma anche per una sua valorizzazione maggiore. “Barga vecchia ha bisogno di vivere, ma i suoi abitanti debbono vivere bene”, è stata la frase di uno degli residenti presenti,  che riassume un po’ il parere degli abitanti  nel castello. Non è facile vivere in un centro storico come quello di Barga e gli abitanti presenti lo hanno evidenziato. E’ una sfida quotidiana e quasi eroica, è stato detto da alcuni, contro un sacco di problemi e di disagi da affrontare: la mancanza di parcheggi che si fa oltremodo drammatica nel corso delle manifestazioni…

- di Redazione

Per Coldiretti il gassificatore di KME preclude il futuro della Valle del Serchiio

Il gassificatore Kme preclude il futuro della Valle del Serchio e della Garfagnana, la sua tenuta ambientale, lo sviluppo del turismo naturalistico sempre più a trazione internazionale e dell’agricoltura che la caratterizza da sempre. E’ questo, in  sintesi, il parere di Coldiretti raccolto nella presentazione che il Presidente, Andrea Elmi ha illustrato in occasione dell’audizione generale dedicata alla presentazione delle osservazioni nell’ambito dell’inchiesta pubblica regionale. “Siamo molto preoccupati. – ha ammesso Elmi – Si mina il futuro di un’area importantissima: la sede dell’impianto si trova in mezzo a due parchi naturali. Non proprio il posto giusto”.  Coldiretti ha usato la forza dei numeri per rappresentare la vera vocazione della Valle del Serchio: “la sua vocazione è agricola – ha detto Elmi – Nell’areale a 10 km da dove dovrebbe nascere l’impianto ci sono quasi 500 imprese agricole ed almeno 2 mila occupati agricoli. L’agricoltura è la più grande industria di questa terra. L’impianto ne minerebbe lo sviluppo”. Solo entro i…

- di Vincenzo Passini

Calcio femminile, un altro passo verso la vittoria del campionato per un Filecchio sempre più perfetto

FILECCHIO – Semplicemente perfetto! Sì, il Filecchio calcio femminile, nella gara casalinga di domenica contro il forte Aquila Montevarchi, è stato encomiabile e il risultato finale di 4-0 (come all’andata), la dice lunga sulla prestazione delle ragazze di Francesco Passini. Un Filecchio ladies strabocchevole di vigorosità spazza via con l’autorevolezza della prima della classe un seppur bellicoso Montevarchi, che comunque riesce a finire la prima frazione di gioco sotto soltanto di una rete, grazie al rigore di una straripante Fenili. Buoni i primi quarantacinque minuti delle valdarnesi che sul finire di tempo si fanno minacciose, ma trovano sulla loro strada una superba Lisa Marchetti, numero 1 del Filecchio e titolare della rappresentativa Toscana al Torneo delle Regioni. Il secondo tempo, come spesso accade, il Filecchio preme sull’acceleratore e macinando gioco crea diverse occasioni da gol segnandone addirittura tre; due ancora con Benedetta Fenili (tripletta per lei come all’andata) e la quarta rete con una inesauribile capitan Margherita Moni. Poco o…

- di Redazione

Maltempo, è passata senza grandi danni

Maltempo. La veloce ondata di poggia che ha interessato anche la nostra zona, il comune di Barga, è passata per fortuna senza grandi conseguenze. In totale sono caduti 800 mm di pioggia, non troppi in considerazione di un terreno che invero ha molto bisogno di pioggia, caduta troppo poco in questi mesi. Per tal motivo i danni sono stati assai limitati anche se qualche piccolo disagio per alcuni abitanti delle zone interessate non è mancato. Alle Trine ed a Seggio Alto, nella zona di Filecchio, si sono registrati ieri sera dei piccoli smottamenti che sono stati prontamene rimossi. Altri piccoli smottamenti in altre strade di montagna e del fondovalle, ed uno smottamento, di non grandi dimensioni, anche sulla provinciale i Loppia. In tutti i casi i collegamenti sono aperti.  

- di Redazione

La Libellula sull’inchiesta pubblica e sulle parole di KME

Dopo la seconda sessione  dell’audizione generale dedicata alla presentazione delle osservazioni e dei contraddittori al progetto di KME, nell’ambito dell’inchiesta pubblica regionale, interviene sulla serata anche il Movimento La Libellua, che fa il punto della situazione su quanto è emerso nella serata e fa una riflessione anche sulle parole di KME, dopo il duro attacco dei giorni scorsi nei confronti di Progetto Comune. Ecco il testo integrale della Libellula:   “Si è tenuta venerdì 28 febbraio al Teatro dei Differenti la terza adunanza dell’Inchiesta Pubblica relativa al progetto del gassificatore KME: dopo l’esposizione del 21 febbraio del progetto da parte dei tecnici KME, è stata la volta delle parti che gli si oppongono (tutte le slides e le eventuali relazioni fatte per il Movimento La Libellula, sono disponibili pubblicamente in una apposita sezione del nostro sito accessibile dalla home page in alto a sinistra). Tornando alla serata di venerdì, ha introdotto Paolo Fusco per il Movimento La Libellula elencando le…

- di Redazione

Un colorato Baccanale

BARGA – La pioggia è arrivata solo molto sul tardi e quindi la serata del Baccanale di Barga 2020 è andata in scena senza particolari intoppi e con un clima tutto sommato mite che ha favorito lo stare all’aperto. Tanti, soprattutto i giovani, che si sono ritrovati sul Fosso, presso la tensostruttura allestita per l’occasione, per la festa organizzata dal Comune di Barga con il supporto dei Gatti Randagi; festa che si è estesa a quasi tutti i ristoranti di Barga per i quali si è registrato il tutto esaurito, con la presenza di tante maschere e, nel caso di alcuni locali, anche con feste a tema molto bene interpretate come, del resto come sempre, alla Trattoria L’Altana con i personagggi “Dia de los muertos” dell’halloween messicano. Come detto sotto il tendone e fuori dal tendone anche ieri molti giovani tra i quali anche i giovanissimi tra i quali l’originalità e l’attualità l’hanno impersonata i tre ragazzi “Corona Virus”. Come…