Sport

- di Redazione

La migliore ginnastica ritmica nazionale AICS a Capannori

CAPANNORI – Sono state 650 le atlete impegnate nella tre giorni nazionale organizzata nella palestra di San Leonardo in Treponzio dall’AICS con la società capannorese Asd Gym Star. Grande successo per il movimento Aics, che grazie all’organizzazione di Asd Gym Star, ha ospitato su Capannori il Campionato Nazionale di Ginnastica Ritmica AICS 2019 da venerdì a domenica. Si sono presentate al nastro di partenza di questi campionati 650 ginnaste, ben oltre le già numerose 400 della scorsa edizione, provenienti dalle svariate regioni italiane e rappresentando interamente la realtà della ginnastica dell’intera nazione. Quasi 40 le ore di gara di questa tre giorni, per ospitare il susseguirsi delle performances: nonostante i numeri da capogiro proposti dalle 29 società partecipanti, la macchina organizzativa ha centrato l’obiettivo e svolto la manifestazione addirittura finendo con anticipo. Vince nel medagliere per società la blasonata Eurogymnica Torino (10 ori, 9 argenti, 9 bronzi), seconda la storica Aurora Fano (10 ori e 3 argenti), terza l’emergente Victoria…

- di Redazione

Settimane pony al Club Ippico Barga

BARGA – Per quanto riguarda l’offerta sportiva ed anche quella rivolta in particolare ai giovani, merita di essere ricordata anche quella del Club Ippico Barga con il suo attrezzato maneggio, centro affiliato Federazione Italiana Sport Equestri. Anche per l’estate 2019, tra le iniziative più importanti quella dei Campi Estivi organizzati in “Settimane Pony” che si svolgono dal martedì al sabato, e che sono rivolti a tutti i bambini a partire dai 4 anni di età. In questo progetto i bambini e i ragazzi imparano a vivere a stretto contatto con i pony, a conoscerli, comprenderli e a rispettarli, attraverso il gioco, lezioni formative e le varie attività che verranno proposte, riuscendo così a creare la base per essere autonomi e indipendenti nello sport e nella vita. Tutte le mattine le giornate iniziano alle 9 con “play yoga”; poi lezioni di equitazione e tra le varie attività l’apprendimento dell’inglese con il teatro dei burattini, ma anche la lettura di libri, giochi…

- di luigi cosimini

Gran fine settimana per la Virtus Lucca.

Strepitose le due squadre della società lucchese impegnate nelle fasi del campionato di società assoluto di atletica leggera. Quella maschile era chiamata alla grande impresa di salire in serie A oro guadagnando uno dei due posti disponibili tra le società impegnate ad Imola nella serie argento: grande impegno e grinta da vendere da parte di tutti i componenti della squadra (vanno coperte ben 18 specialità), seconda piazza e pratica archiviata, per cui si sono spalancate le porte della massima serie nazionale. A Lucca solo il basket femminile può vantare questi risultati. Ma la società del presidente Caturegli e dei dt Sergio e Matteo Martinelli ha colto a La Spezia anche un insperato sesto posto con le ragazze, questa volta nella più modesta serie B nazionale, con una squadra tutta di Lucca e provincia della quale fanno parte anche tre atlete di scuola Gmb (Idea Pieroni, Viola Pieroni e Clarice Gigli). Pensate che la Virtus Lucca al femminile era entrata con…

- di Redazione

Podismo, Erika Togneri e Stefania Giovannetti campionesse italiane nella corsa in salita UISP

SAN PELLEGRINO IN ALPE – Barghigiani, anzi barghigiane, in evidenza al campionato italiano UISP di corsa in salita andato in scerna ieri, domenica 16 giugno nell’ambito della XVII Scalata Castiglione Garfagnana – San Pellegrino in Alpe. Per i colori del Gruppo Marciatori Barga si + laureata Campionessa Italiana UISP ed ha conquistato il 6 posto nella classifica assoluta donne, la barghigiana Stefania Giovannetti nella categoria F-45. Il titolo di campionessa italiana è arrivato anche nella categoria B-25 per la barghigiana Erika Togneri che corre per il GP Alpi Apuane: per lei il terzo posto assoluto donne e la vittoria del titolo tricolore appunto. Per quanto riguarda il comune di Barga da registrare anche Il terzo posto nella classifica del campionato italiano UISP nella categoria D-35 per Diego Strina (GP Alpi Apuane) con il 17° posto assoluto . Per quanto riguarda la Scalata, da registrare anche il 50° posto assoluto per Federico Biagiotti (GM Barga); il 5° posto nella categoria Veterani…

- di Redazione

Gli Amatori Mologno vincono i playoff

Un’altra squadra barghigiana dei campionati amatori fa festa. Ieri la vittoria dei playoff da parte del Mologno Amatori che nella finalissima di Nozzano si è meritato la  promozione in IV serie A del  Campionato amatori AICS battendo per 2-1 la formazione del FC Brugal. Le reti di Menichini e Capitan Rubicondo. Un cammino trionfale per il Mologno, allenato da Claudio Bindani, che ha concluso il campionato di IV serie B al primo posto, ma ha dovuto affrontare la roulette playoff per gli scontri diretti con la parimerito. I ragazzi della società molognese, di cui è presidente Mauro Lunardi, non si sono ma persi d’animo ed alla fine la promozione è arrivata. Mister Bindani è al settimo cielo e ringrazia tutti i ragazzi di Mologno che ci hanno creduto ed hanno fatto rinascere la squadra, in particolare Lorenzo Nes, Simone Brondi e Andrea Rossi che hanno fatto davvero tanto. Infine un grosso grazie al mio secondo Roberto Rossi detto il Caravella…

- di Redazione

Goshin-do Karate, gli esami di passaggio Kyu 2019

BARGA – Anche quest’anno, come consuetudine, al termine dei corsi prima delle vacanze estive, si sono tenuti gli esami degli atleti per il passaggio di grado; visto il gran numero di persone da esaminare abbiamo dovuto suddividere le prove in quattro sessioni nei mesi di maggio e giugno. Sono stati giorni impegnativi sia per i ragazzi che per le commissioni, che hanno valutato le performance differenziate in base all’età e al grado dei partecipanti. Alla fine tutti sono stati promossi al grado superiore con i complimenti della commissione e gli applausi dei genitori e parenti che assistevano, nel momento che ai loro ragazzi veniva dato il diploma e il maestro gli annodava la nuova cintura appena conquistata.

- di Redazione

Con la campionessa Marika Tovo, presentato al Ciocco un calendario ricco di eventi MTB e l’avvio del Bike Circle

IL CIOCCO – La grande mountain bike protagonista assoluta dell’autunno al Ciocco. Sono stati presentati oggi alla Locanda Alla Posta della Tenuta due eventi competitivi di richiamo internazionale in programma il prossimo ottobre: il Campionato Europeo Trial  e la Coppa del Mondo Trial. Quattro giorni di emozioni in Mtb. Competizioni dinamiche, avvincenti per i partecipanti e spettacolari per il pubblico. Percorsi tutti disegnati all’interno della Tenuta. Due occasioni imperdibili per vedere professionisti della disciplina del trial mettere in campo le proprie capacità fisiche in situazioni estreme. «Non è senza orgoglio – ha detto Andrea Barbuti, amministratore delegato del Ciocco – che oggi presentiamo un calendario autunnale particolarmente ricco, per gli addetti ai lavori e non solo. Fiore all’occhiello della programmazione gli ultimi due eventi: la data unica del campionato europeo Trial targato Uec, una confederazione che rappresenta ben 50 nazioni europee, e l’attesa Coppa del mondo Uci della medesima disciplina, una competizione che davvero promette adrenalina e scintille». «Non capita…

- di Redazione

Due grandissimi eventi di Trial al Ciocco con europeo e mondiale

CICLISMO – La grande mountain bike protagonista assoluta dell’autunno al Ciocco. Sono stati presentati oggi alla Locanda Alla Posta della Tenuta due eventi competitivi di richiamo internazionale in programma il prossimo ottobre: il Campionato Europeo Trial (5-6 ottobre) e la Coppa del Mondo Trial (12-13 ottobre). Testimonial d’eccezione Marika Tovo, pluricampionessa cross-country under 23. Quattro giorni di emozioni in Mtb. Competizioni dinamiche, avvincenti per i partecipanti e spettacolari per il pubblico. Percorsi tutti disegnati all’interno della Tenuta, un angolo incastonato nel verde della Valle del Serchio. Due occasioni imperdibili per vedere professionisti della disciplina del trial mettere in campo le proprie capacità fisiche in situazioni estreme. Fiore all’occhiello della programmazione gli ultimi due eventi: la data unica del campionato europeo Trial targato Uec, una confederazione che rappresenta ben 50 nazioni europee, e l’attesa Coppa del mondo Uci della medesima disciplina, una competizione che davvero promette adrenalina e scintille». Un finale col botto dunque. Anche l’antipasto però non è niente male.…

- di Redazione

Colpo per la Scuola Calcio Castelnuovo: preso Francesco Fiori

CALCIO GIOVANILE – Importante “ingaggio” in casa Castelnuovo: Francesco Fiori guiderà nella prossima stagione la squadra degli Esordienti 2007. A Fiori è bastato “pochissimo tempo” e con molto entusiasmo ha sposato il progetto che la società castelnuovese ha in animo di realizzare per le prossime stagioni, Dopo diversi anni da giocatore, prima (anche a livello professionistico) e allenatore poi, subito dopo il termine del brillante campionato di Promozione alla guida del Pieve Fosciana, con la quale ha ottenuto ottimi risultati, il D.S. Massimiliano Franchi della Scuola Calcio US ha preso contatti con il suddetto, presentandogli il progetto di valorizzazione della Scuola Calcio. Francesco Fiori ha voluto precisare che questa scelta deriva da una condivisione totale del progetto proposto, pertanto ciò che è trapelato negli ultimi giorni su gli organi di informazione, riguardanti la prima squadra, sono frutto di interpretazioni inesatte di addetti ai lavori e non.

- di Redazione

Arriva Alfredo Cardella dal Vorno; è il nuovo allenatore del Castelnuovo

CALCIO ECCELLENZA – Dunque il dado è tratto. Alfredo Cardella è il nuovo allenatore del Castelnuovo. Prende il posto di Riccardo Contadini che non è stato confermato dalla società gialloblu. Cardella è reduce dalla brillante stagione sulla panchina del Vorno che ha condotto ad una fantastica salvezza. Attualmente il neo tecnico gialloblu si trova in vacanza in Spagna ma al suo rientro sarà presentato allo stadio Alessio Nardini. Francesco Fiori, che pareva il favorito, approda al Castelnuovo ma allenerà una squadra del settore giovanile.

- di Redazione

Jasmine Paolini, leonessa a Brescia, punta ad entrare tra le prime 100

TENNIS – Lo chiamano salto di qualità, uno step in più che arriva ad un certo punto della carriera di uno sportivo. E’ il caso di Jasmine Paolini che da un mese a questa parte ha denotato progressi netti e tangibili: nel modo di giocare e di gestire le partite. La 23enne tennista lucchese, è reduce dalla bellissima vittoria di Brescia, torneo con 60mila euro di montepremi. Jasmine è stata leonessa rispettando il simbolo stesso della città lombarda. Un torneo giocato a grandi livelli fin dai primi turni e completato con la splendida vittoria (6-2, 6-1) sulla temibile lettone Diana Marcinkevica. Una prova esemplare che l’allieva di Renzo Furlan ha mostrato un gioco efficace e aggressivo senza quelle pause che in passato l’avevano spesso penalizzata. Insomma una Jasmine in rampa di lancio e chissà che la prima qualificazione al tabellone principale del Roland Garros non l’abbia sbloccata anche psicologicamente. Di fatto il successo al torneo Città di Brescia l’ha proiettata…

- di luigi cosimini

Viola Pieroni sfortunata ai campionati italiani.

Eh si la trasferta a Rieti, in occasione dei campionati italiani juniores (under 20), non è stata esattamente quella che ci si aspettava per Viola Pieroni. A volte basta veramente un niente per far pendere la bilancia dall’una o dall’altra parte e questa volta le cose non sono andate per il verso giusto. La lanciatrice filecchiese impegnata nel lancio del disco dopo aver rinunciato, per motivi scolastici, al lancio del peso, dove pure aveva il minimo di partecipazione, era data in netta ripresa avendo stabilito il season best proprio una settimana prima ed aveva cominciato la gara con due lanci di prova nettamente al di sopra dei 37 metri, quando, purtroppo, il primo lancio di gara è finito per un pelo nella rete, seguito poi anche dal secondo. A questo punto, con un solo lancio disponibile per superare la qualificazione alla finale, le cose si sono complicate e il terzo tentativo un po’ “trattenuto”, andato pure a quasi 35 metri,…