Per i 44 anni di sacerdozio di don Antonio Pieraccini

-

TRASSILICO – Mi chiamo Niccolo D’Alfonso, sono un assiduo lettore del Giornale di Barga oltre che abbonato da diversi anni.

Sabato scorso a Trassilico, nell’oratorio di Sant’Ansano, Don Antonio Pieraccini ha officiato la Santa Messa per ricordare il suo 44esimo anno di sacerdozio. Alla sentita manifestazione hanno partecipato parte del paese e diversi amici e conoscenti fra cui Don Giovanni Cartoni, parroco dell’unità pastorale di Fornaci, Loppia e Ponte all’ Ania, il Proposto di Barga stesso Don Stefano Serafini e altri sacerdoti.

Veniamo al dunque: vorrei proporre la pubblicazione della manifestazione sopra menzionata e a tale scopo allego una foto..

Fiducioso dell’appoggio del Giornale ringrazio e porgo distinti saluti.

Niccolo D’Alfonso

 

 

L’accontentiamo volentieri ricordando solo un sintesi la storia sacerdotale del caro don Antonio, dato che della giornata ha parlato già esaurientemente lei.

Don Antonio Pieraccini è nato il 21 ottobre del 1945 a Barga; è stato ordinato sacerdote a Pindarè_Mirin nel nord est del Brasile il 4 luglio del 1976. È tornato in diocesi nel 1978. è Vicario parrocchiale a Barga dal 1978 al 1980, parroco a Renaio dal 1980 al 1990 e amministratore parrocchiale a Sommocolonia dal 1981 al 1988, è dal 1986 parroco di San Pietro in Campo-Mologno per poi divenire arciprete di Fornaci, a capo di quella unità pastorale fino a quando non è giunto don Giovanni Cartoni. Nel 2014, se non andiamo errati, per la sua lunga missione sacerdotale è stato nominato anche Canonico del Duomo di Barga. Don Antonio è ancora molto attivo nel vicariato barghigiano sia a sostegno di don Giovanni che a sostegno delle comunità della montagna barghigiana; nei luoghi che hanno occupato un posto speciale, come Renaio, nel cuore di don Antonio.

Anche la scelta di celebrare l’anniversario a Trassilico, nell’antico Oratorio di Sant’Ansano, è legata alla passione che don Antonio ha per la montagna in generale. Da qui si ammira una vista della Pania spettacolare e per il sacerdote barghigiano non ci poteva essere miglior posto per ricordare questi 44 anni di missione sacerdotale.

Tante congratulazioni al nostro don Antonio!

GdB

 

 

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*