Cronaca

- di Luca Galeotti

Cinema gremito alla Prima di Natalino

La magia di una sala di cinematografo piena all’inverosimile: bambini, genitori, adolescenti e anziani, tutti insieme e tutti lì con il solito entusiasmo e la solita meraviglia per quelle scene che escono dallo schermo e che vengono commentate una ad una, spesso ad alta voce. Senza considerare tutto il resto, il film di David Melani “Natalino”, prodotto dalla Albratoss Lead Production, ha avuto innanzitutto questo grande merito. Ha riportato la gente al cinema ed a me che qualche lustro sulle spalle ormai lo porto, ha fatto rivivere i tempi di quando ilcinema era un momento importante di aggregazione, di svago e di incontro. Di un’Italia cinematrografica che non c’è più, soppiantata da tv, dvd, home theatre e quant’altro, ma di cui mi rendo conto che sento tanta nostalgia. Se non fosse altro solo per questo ringrazio David e tutti i suoi collaboratori.Riflessioni da ultraquarantenne comunque, che lascio immediatamente per passare alla critica di questo film che ieri sera è stato…

- di Redazione

Un bonus per i pendolari della Pisa Aulla

Buone notizie per i pendolari che ogni giorno utilizzano il treno per o da Pisa, Lucca o Aulla. Tra gli infiniti disagi per i ritardi, la scarsa igiene delle vetture e gli orari ridotti al minimo, un piccolo sollievo lo può dare il progetto della regione Toscana “Bonus per Abbonati” che obbliga Trenitalia a rimborsare gli utenti quando i treni superano la soglia di ritardo prevista durante il mese.Anche per il mese di gennaio la linea Pisa – Lucca – Aulla ha collezionato il triste primato, ma almeno consente ai possessori di abbonamenti su questa tratta di avere un rimborso del 20% del valore dell’abbonamento mensile o del 10% del valore di 1/12 dell’abbonamento annuale.Per richiederlo c’è tempo fino al 10 marzo, e, sperando che non accada, sarà possibile farlo ogni mese, confrontando le tabelle specifiche nelle biglietterie ferroviarie o sul sito di Trenitalia in Home> in regione> Toscana.La domanda va consegnata alle biglietterie di Lucca e Pisa ed i…

- 1 di Redazione

Kme: risultati incoraggianti nonostante la crisi

“Il 2009 è stato un anno davvero difficile per quanto riguarda l’economia mondiale e così è stato anche per lo stabilimento KME di Fornaci di Barga.La nostra produzione si è ridotta del 20% circa con picchi fino al 40%, ma abbiamo giocato tutte le carte possibili per fronteggiare la congiuntura negativa ed i risultati alla fine sono stati comunque incoraggianti. Con questo spirito e con questo impegno guardiamo al 2010 che vedrà avviare a Fornaci anche nuove produzioni”.Così il direttore dello stabilimento metallurgico di Fornaci, ing. Vincenzo Autelitano, nella conferenza stampa indetta stamattina per parlare del 2009 dello stabilimento fornacino di KME, ma anche per presentare gli investimenti e le prospettive per il 2010 della realtà industriale più grande e con il maggior numero di dipendenti dell’intera provincia di Lucca.“Nel 2009 la nostra forza lavoro – ha detto Autelitano – è diminuita solo del 7% grazie all’utilizzo di ammortizzatori sociali. Peraltro i posti di lavoro che abbiamo perso si riferiscono…

- di Redazione

Baccanale: per B.A.R.G.A. ringrazia

L’Associazione per B.A.R.G.A. ringrazia vivamente tutti coloro che hanno partecipato al primo Baccanale di Barga e che, grazie all’entusiasmo dimostrato ed alla cura e l’originalità delle maschere, hanno fatto sì che sia il pomeriggio a Rio de Jardin che la sera al tendone del FossoCabana siano stati un gran successo.L’associazione ringrazia anche i non partecipanti per la tolleranza dimostrata non impendendo il tranquillo svolgimento della festa che è proseguita come da programma fino alle due del mattino.Un ringraziamento particolare va alle attività commerciali ed all’Amministrazione Comunale di Barga che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione.Un caloroso grazie all’Ingegnere Michele Fasano, a Roberto Nardini con la compagnia dei Differenti e la Banda di Barga, che hanno stupendamente animato il pomeriggio; a Dj Viglio per le musiche ed i balli sotto il tendone, ai Lake Angels per l’utile collaborazione.

- di Redazione

Un seminario su “Il dono del Sangue come dono di Vita”

Ci sono momenti in cui una trasfusione di sangue può salvare la vita, come in casi di primo soccorso o in seguito ad interventi chirurgici, o ancora, dopo il trapianto di organi. In altri casi è fondamentale per migliorare, e magari prolungare la qualità della vita di persone affette da anemia grave o da leucemia, per non parlare di quanto gli emoderivati possano essere risolutivi nella composizione di farmaci che curano altre malattie ancora.La Toscana ha raggiunto l’autonomia per quanto riguarda la domanda/offerta di questo importante tessuto, ma ci sono regioni dove ancora chi può salvarsi o migliorare la proprie giornate con una sacca di sangue (o suoi componenti), deve attendere, perché non è immediatamente disponibile. La nostra zona, più in particolare, può quasi essere considerata un’isola felice, tante sono le persone ed i gruppi associativi che promuovono e sensibilizzano questa azione, che è tanto importante quanto semplice. A questo proposito, grazie ai Fratres di Barga, sabato 27 febbraio, dalle…

- di Nicola Bellanova

Trovano portafogli e lo restituiscono al proprietario

Un portafogli smarrito, una persona disperata, e due angeli che, in barba ad ogni tentazione, hanno compiuto un gesto nobile restituendo il tutto al legittimo proprietario. Una bella storia a lieto fine, che non capita spesso e che si merita uno spazio tutto da raccontare. Massimo Gaudiomonte, stimato veterinario della zona nonchè uomo di sport, lunedì scorso ha perso il suo portafogli nei pressi della sua abitazione in via Bruno Cordati (in zona Piangrande) contenente 430 euro in contanti, due carte di credito, una carta bancomat ed altri importantidocumenti. Un bottino non eccelso, ma che poteva attirare chiunque lo trovasse. Invece, Oreste Renucci e suo figlio Massimo (colui che ha effettivamente rinvenuto l’effetto) hanno scelto di compiere un bel gesto di umanità e correttezza. I due, infatti, non hanno avuto alcuna esitazione a consegnare il prezioso oggetto alla vicina stazione dei Carabinieri di Barga con tutto il contenuto, compresi i contanti. Il tutto mentre il malcapitato proprietario, accortosi dello smarrimento,…

- di Redazione

Divertimento? Sì…. ma con la testa!

Divertimento? Si, grazie, ma con la testa. Al via un progetto dedicato ai ragazzi della Valle del Serchio per promuovere stili di vita sani: un percorso di riflessione con i giovani (dai 14 ai 29 anni) sui nuovi stili di divertimento e di trasgressione. Dal bisogno di sperimentare nuove emozioni all’influenza dell’alcool e delle droghe. Insomma imparare a divertirsi senza lo sballo a tutti i costi che a volte può costare la vita. 54mila euro i fondi investiti.A presentare il progetto – titolo eloquente “Voglio una vita spericolata?” – l’assessore all’Istruzione del Comune di Barga, Renzo Pia, l’assessore Paolo Fantoni per la Comunità Montana della Garfagnana e il presidente Nicola Boggi della Comunità Montana della Media Valle. Comune di Barga e Comunità Montana della Garfagnana sono infatti i soggetti attuatori (Barga è anche capofila); la Comunità Montana della Media Valle partecipa alprogetto. Coinvolti anche l’Azienda USL2, gli istituti superiori e tutti gli enti della Valle. Si occupa del progetto l’Associazione…

- di Matteo Casci

Mangiamolo… strano

Si è svolta durante la scorsa settimana la tradizionale cena… “strana”, presso la Trattoria da Riccardo sul Fosso a Barga. Alla serata hanno partecipato circa una quarantina di persone per lo più giovani ragazzi che come ogni anno si riuniscono per gustare dei piatti unici e prelibati e soprattuttoabbastanza rari ed insoliti. Il menù comprendeva carne di cavallo cruda alla tartara, crostone di coratella d’agnello, penne con i bianchetti, testicoli di toro fritti, cervello fritto e ranocchi fritti, cioncia, bocconcini di asino e lumache in umido. I buoni piatti preparati con cura dal cuoco del locale, sono stati serviti insieme a vino rosso.

- di Redazione

Soldati americani in visita a Sommocolonia

Omaggio ai luoghi più significativi del contributo americano alla seconda guerra mondiale in Italia, stamattina a Barga e Sommocolonia. Accompagnati dal colonello dei Paracadutisti, Vittorio Biondi, sono giunti a Barga una ventina di militari provenienti dalla base americana di Camp Darby a Livorno (perlopiù avieri). Con loro il decano dei sottufficiali di Camp Darby, Felix Rodriguez e la dott.sa Barbara Ranieri, responsabile della comunicazione della base livornese.Il motivo di questa visita (che dopo il benvenuto ufficiale del sindaco Marco Bonini, per conto dell’Amministrazione, nella Sala Consiliare di palazzo Pancrazi, ha visto anche una visita ai luoghi di Sommocolonia teatro della celebre battaglia del 26 dicembre del 1944), è stato proprio la volontà dei militari statunitensi di conoscere i luoghi – ormai divenuti famosi anche in America – dove si svolse l’unica sanguinosa battaglia che impegnò le truppe americanesul fronte tirrenico durante l’ultimo conflitto mondiale; ma dove soprattutto persero la vita circa 80 soldati afroamericani della 92.ma Divisione Buffalo e dove…

- di Redazione

Visita della Memoria da parte dei military di Camp Darby

Domani mattina (venerdì 19 febbraio) sarà a Barga un gruppo di soldati americani, circa venti fra soldati e avieri, per una “visita della Memoria”, una visita ai luoghi che sono stati teatro della battaglia di Sommocolonia quel tragico 26 dicembre 1944 quando i soldati della 92^ Divisione Buffalo, e partigiani, affrontarono l’invasione nazista. Alla fine della battaglia morirono oltre 135 persone.I soldati americani arrivano a Barga da Camp Darby e con loro verrà il decano della base e i media della base; ad accompagnarli il tenente colonnelo Vittorio Biondi, della Brigata Paracadutisti “Folgore”. L’arrivo è previsto alle ore 10 sul piazzale del Fosso a Barga e a seguire il ricevimento ufficiale nella Sala Consiliare di Palazzo Pancrazi per il saluto del sindaco.Seguirà la visita a Sommocolonia sulla montagna barghigiana e in particolare al monumento che ricorda il sacrificio del tenente John Fox della Buffalo Division. Un giro per il paese e alla Rocca della Pace per scoprire i luoghi della…

- di Redazione

Novità commerciali in tutto il comune

Novità commerciali in tutto il comune, con l’apertura di un paio di nuovi punti vendita e il re-style di altri due, segno che tutto sommato, la crisi no fa più troppa paura. In ordine cronologico segnaliamo la riapertura del negozio al dettaglio della Cantina del Vino a Barga, chiuso temporaneamente a fine gennaio ed ora tornato al pubblico con il vasto assortimento di vini sfusi ed imbottigliati che conosciamo.Nello stesso pomeriggio inaugurazione anche di Solo Musica, in via della Repubblica a Fornaci, che riprende e amplia l’attività del precedente Punto Musica. Adesso a condurre l’unico negozio di musica nella Valle è Nico Lombardi, musicista appassionato e molto attivo: diplomato al conservatorio, insegnante di clarinetto e sax e sempre in giro per serate musicali, offre nel suo negozio cd musicali e strumenti, ma anche, e soprattutto, manutenzione e assistenza, nonché accessori e tutto quanto può servire come spartiti, pentagrammi, manuali.Domenica 14 febbraio è stata invece la volta di un nuovo centro…

- di Redazione

Il Baccanale di Barga… una giornata intera con il carnevale

Indubbiamente un successo. Un grande successo. Il baccanale di Barga, prima edizione della festa di carnevale organizzata dall’associazione degli operatori turistici e commerciali di Barga “Per B.A.R.G.A.” è riuscita come meglio non si poteva. Per una interna giornata, dal pomeriggio fino alla notte, Barga è stata la regina del carnevale della Valle del Serchio grazie ad una serie di appuntamenti organizzati con passione, simpatia e tanta buona volontà dai componenti dell’Associazione. Una festa apertasi il pomeriggio in piazza Matteotti con il “Baccanale” pensato soprattutto per ibambini e continuata in serata con le feste a tema nei ristoranti che proponevano anche menù d’occasione; con le vetrine dei negozi di Barga addobbate a carnevale e il dopocena, sul Fosso, con il grande baccanale organizzato sotto il tendone dove centinaia di maschere si sono date appuntamento per ballare con la musica di Dj Viglio e rifocillati da bevande e specialità proposte dai Lake Angels.In una Barga dove spesso le serate danzanti a base…