- di Redazione

Nuovo caso di positivo al coronavirus nel comune di Coreglia. E’ una insegnante

Lo ha annunciato lei stessa sui social di essere positiva al coronavirus. E’ una insegnante di scuola primaria residente nel comune di Coreglia e che lavora in un istituto comprensivo della Valle. “So che diversi di voi si sono preoccupati per me. Ieri sera – ha scritto su FB -, in seguito ad una febbrata, mi è stato fatto un tampone, che purtroppo è risultato positivo. Mi sento di comunicarlo. Io sto abbastanza bene. Farò e faremo tutto ciò che è necessario”. Nel comune di Coreglia questo è il terzo caso.

- 1 di Redazione

#turnitpositive, fallo diventare positivo. Contribuisci anche tu con il tuo videomessaggio

Siamo in guerra e volenti o nolenti questa guerra la dobbiamo affrontare tutti insieme. Qui non si combatte solo sul fronte, negli ospedali, ma si fa anche una guerriglia urbana, quartiere per quartiere, casa per casa, perché il virus si sconfigge anche così: con un grande senso di responsabilità e con tanta energia da parte di tutti noi. #iorestoacasa  #andràtuttobene sono alcuni degli #ashtag più ricorrenti sui social e riassumono sia il senso di responsabilità che l’ottimismo che non devono mancare. Noi oggi vorremmo lanciare l’#ashtag #turnitpositive (fallo diventare positivo), una campagna dell’ottimismo a cui tutti voi potete contribuire. Tutti i cittadini, tutti i rappresentanti delle istituzioni, delle forze dell’ordine, degli operatori sanitari, personaggi dello sport e dello spettacoli potranno mandarci un videomessaggio, magari utilizzando semplicemente whatsapp (il numero di telefono è 3473939133). Una testimonianza di responsabilità ed ottimismo per raccontare agli altri come stanno affrontando questa emergenza  ed il loro messaggio per contribuire a rendere questo momento positivo. Non …

- di Redazione

In provincia di Lucca sono 41 i nuovi casi positivi; 187 quelli totali in Toscana

FIRENZE – Sono 187 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani. Salgono dunque a 1.053 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. Sette guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”), cinque guarigioni cliniche e 17 decessi (3 in più rispetto al dato di ieri). I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 1.024. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: si tratta infatti di persone, da 65 a 100 anni, tutte affette da più patologie. Questi i decessi che si sono verificati in Toscana, con l’indicazione di sesso, età, comune del domicilio: M, 79 anni, Pisa; M, 77, Licciana Nardi (Massa Carrara); M, 87, Mulazzo (Massa Carrara); M, 84, Villafranca in Lunigiana (Massa Carrara); M, 81, Castelnuovo in Garfagnana (Lucca); M, 70, Agliana (Pistoia); M, 98, Livorno; M, 93, Pisa; F, 92, Lucca; F, 94, Livorno; M, 65, Fivizzano (Massa Carrara); F, 96, Mulazzo (Massa Carrara); F,…

- di Redazione

Coreglia, le opposizioni: “Si approvi presto il rinvio della TARI”

COREGLIA – “A seguito del comunicato emesso in data 12 Marzo u.s., sul sito del Comune di Coreglia Antelminelli, nel quale il Sindaco annuncia che sta lavorando per sottoporre all’approvazione del Consiglio comunale il rinvio della prima rata della TARI e, considerato che ad oggi noi consiglieri di minoranza non siamo ancora venuti a conoscenza, ufficialmente, di questa sua intenzione  – scrivono i capigruppo Piero Taccini (Un  futuro per Coreglia) e Pietro Frati (Movimento per Coreglia)  in data odierna abbiamo presentato, congiuntamente, una richiesta al primo cittadino affinché prenda in considerazione proprio il posticipo del pagamento della tassa sui rifiuti (TARI). La nostra richiesta speriamo sia da sollecito a quanto sembra sia già nelle intenzioni del Sindaco. Prima viene approvata in Consiglio comunale prima diamo una certezza ai cittadini. Questo per andare incontro a tutti coloro che, a seguito dei provvedimenti di restrizione adottati dal Governo centrale, sono stati costretti a chiudere le loro attività con il conseguente disagio economico…

- di Redazione

Da Coreglia: attualmente non si registrano nuovi casi positivi nel comune

COREGLIA – Ecco che cosa scrive il sidnaco di Coreglia Valerio Amadei: “Attualmente non si registrano nuovi casi di positività al Coronavirus sul territorio del Comune di Coreglia Antelminelli. In ottemperanza delle disposizioni di legge, ad oggi risultano in quarantena con sorveglianza attiva all’interno della propria abitazione, alcune persone entrate nei giorni scorsi in contatto con persone positive al Coronavirus. Procedono con regolarità i controlli da parte delle autorità competenti – commenta il Sindaco – invito la popolazione a continuare a seguire le misure di prevenzione che sono state diffuse nei giorni scorsi. L’unico modo per battere il virus è stare in casa, vedo che la popolazione sta recependo bene le indicazioni dettate per il contenimento del virus, ma purtroppo c’è ancora chi non ha capito come funziona, chi con incoscienza continua a comportarsi come se questa epidemia non lo riguardasse… e invece di Coronavirus si muore! Purtroppo i dati che vediamo tutti i giorni parlano chiaro, sono veri a…

- 3 di Redazione

Spostamenti, ecco il nuovo modello di autodichiarazione, emesso dal Ministero degli interni.

Spostamenti da casa a piedi o in auto. Si informa che è stato redatto un nuovo modello di autodichiarazione, emesso dal Ministero degli interni. Lo potete scaricare e compilare cliccando sul link che trovate sotto. Ricordatevi che l’auto dichiarazione è necessaria anche quando si esce a piedi e che gli spostamenti sono consentiti solo ed esclusivamente per comprovate esigenze lavorative; situazioni di necessità; motivi di salute; rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenz   autodichiarazione 17 marzo 2020 word post circolare Capo Polizia 16 marzo 2020     (formato Pdf) autodichiarazione 17 marzo 2020 word post circolare Capo Polizia 16 marzo 2020  (formato word)  

- di Redazione

Una linea telefonica per affrontare le questioni psicologiche del Covid-19

FIRENZE – Questa emergenza, questa situazione straordinaria che stiamo vivendo, simile ad una vera guerra, ha riflessi anche sulla nostre mente; ha insomma anche ricadute che si ripercuotono sulla sfera psicologica. Una delle sensazioni che in tanti ci hanno riferito, quella di affrontare la vita di tutti i giorni con un senso di leggera confusione. Bene sapere comunque, che l’ordine degli Psicologi della Toscana è attivato una linea telefonica Covid-19 per indicazioni sulle questioni psicologiche dedicata a colleghi e colleghe, operatori ed operatrici sanitari/e e cittadini e cittadine. Per contattare questa speciale linea si può chiamare il numero 3316826935. Tutti i giorni dalle 9 alle 19

- di Redazione

Coronavirus, 85 nuovi casi in Toscana. In tutto 866 i contagi dall’inizio dell’emergenza

Sono 85 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani. Salgono dunque a 866 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. Sette guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”), cinque guarigioni cliniche e 14 decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 840. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: si tratta infatti di persone, da 70 a 98 anni, affette da più patologie. Per quanto riguarda i ricoveri, le maxi-emergenze che raccolgono i relativi dati informano che questi ultimi saranno disponibili solo in tarda serata. Il dato sarà quindi inserito nel comunicato di domani. I numeri che fotografano la situazione toscana a lunedì 16 marzo sono quelli che l’assessorato al diritto alla salute ha trasmesso entro le 16.30 al Ministero della salute, e che il capo della Protezione civile Angelo Borrelli comunicherà nella consueta conferenza stampa delle ore 18. Di 866 tamponi fino ad oggi risultati…

- di Redazione

Io resto a casa, uno stile di vita

COREGLIA – “Io resto a casa” non deve essere soltanto il motto del momento, deve essere uno stile di vita, quanto meno temporaneo, fino a quando questa situazione non sarà migliorata – con queste parole il Sindaco del Comune di Coreglia Antelminelli, Valerio Amadei, esorta ancora una volta tutti i cittadini al rispetto delle norme igienico-sanitarie dettate dal Governo e consigliate dai medici, uniche misure in grado di contrastare efficacemente il contagio.   “Quella di questi giorni è una prova difficile ma noi ce la possiamo fare, ma quello che serve è l’impegno di tutti – continua Amadei – Purtroppo nelle ultime ore sono stati comunicati dalle autorità competenti, l’aumento del numero dei casi risultati positivi al Coronavirus sul nostro territorio. Si tratta di persone già sottoposte alla quarantena con sorveglianza attiva all’interno della propria abitazione in quanto avevano avuto contatti stretti con un soggetto poi risultato positivo al contagio. Non è importante sapere il nome dei soggetti positivi: chi…

- di Redazione

Coronavirus, Valle del Serchio. Casi anche in altre zone

VALLE DEL SERCHIO – Dopo i  casi forniti ieri sera alle 18, si sono aggiunti nuovi aggiornamenti riguardanti la situazione in provincia di Lucca. Vi forniamo dunque il quiadro dei positivi al coronavirus della Valle del Serchio, che comprende il dato già fornito ieri con quelli aggiunti ieri sera.   Valle del Serchio:  uomo di 42 anni, di Borgo a Mozzano, a domicilio; uomo di 42 anni, di Borgo a Mozzano, a domicilio; uomo di 78 anni, di Fabbriche di Vergemoli, a domicilio; bambino di 10 anni, di Coreglia Antelminelli, a domicilio; donna di 46 anni, di Coreglia Antelminelli, a domicilio; donna di 80 anni, di Castelnuovo Garfagnana, ricoverata in ospedale San Luca; uomo di 66 anni, di Castelnuovo Garfagnana, ricoverato in ospedale San Luca. uomo di 60 anni, domiciliato a Castelnuovo Garfagnana, a casa; donna di 64 anni, di Pieve Fosciana, ricoverata in ospedale San Luca; donna di 41 anni, di Villa Basilica, a domicilio; donna di 82 anni, di…

- 3 di Redazione

Spesa e farmaci a domicilio: qualche numero utile

MEDIA VALLE DEL SERCHIO – Per cercare di stare a casa il più possibile, evitando spostamenti anche per l’acquisto di farmaci o di generi alimentari, l’Unione dei Comuni ha attivato un servizio di raccolta dei dati delle attività che effettuano il servizio al domicilio in Media Valle del Serchio. L’elenco è ancora incompleto e quelle che forniamo sono le farmacie o le attività che hanno segnalato l’effettuazione del servizio. Non è detto che non ne siano presenti anche altre (nel caso segnalatele anche a noi). E’ comunque già un elenco utile per poter disporre di questa opportunità che tante attività sono disposte a fare nell’intento di offrire un servizio anche alle persone che devono o vogliono stare a casa.   Per quanto riguarda le farmacie effettuano servizio domicilio. Barga Farmacia Simonini (Tel. 0583722700) Farmacia Chiappa (Tel. 0583 723102) Farmacia Mollica (Tel. 0583 75016) Coreglia Farmacia Toti (Tel. 0583 779406) Farmacia Sabbatini (Tel. 058378007) Bagni di Lucca Farmacia Betti (tel. 0583 87287)…

- di Redazione

Coronavirus, un caso positivo a Piano di Coreglia. Altro caso anche a Castelnuovo.

COREGLIA -Il Sindaco di Coreglia, Valerio Amadei conferma che in data odierna ha ricevuto da parte delle competenti autorità sanitarie, la comunicazione che è stato registrato il primo caso di contagio al Coronavirus nel proprio territorio. Si tratta di un cittadino della frazione di Piano di Coreglia che era già stato sottoposto alla quarantena con sorveglianza attiva all’interno della propria abitazione, in quanto la persona aveva avuto contatti stretti con un soggetto poi risultato positivo al contagio. La ASL, fa hasapere Amadei, ha attivato i propri protocolli interni per la gestione di questo genere di evento, sta procedendo infatti con le indagini necessarie a risalire ai contatti stretti del soggetto. “Voglio esprimere vicinanza alla persona colpita dal virus ed alla sua famiglia – dice  il Sindaco – ribadendo ancora una volta l’importanza di tenere comportamenti consoni a quelle che sono le regole imposte dal Decreto del Governo. Ricordo inoltre che in caso di verificarsi di sintomi è importante non rivolgersi…