- 2 di Vincenzo Passini

Per il Filecchio tre punti d’oro contro il Coreglia

Torna alla vittoria il Filecchio Fratres Calcio vincendo 2-1 il derby contro il valido e mai domo Coreglia. Con i tre punti, i filecchiesi continuano a stazionare in zona play-off dove quest’anno la lotta per la qualificazione è particolarmente accesa ed entusiasmante. La gara è stata combattuta e ben giocata da ambedue le formazioni , che soprattutto sul piano agonistico non si sono risparmiate. Al 14° sblocca il risultato per i locali Costantini che insacca con un bel diagonale imprimendo alla gara ancor più animosità. Il Coreglia prova subito  a riacciuffare il pari ma Daniele Giannecchini è bravo a difendere la propria porta  neutralizzando qualsiasi velleità coreglina. A inizio ripresa il raddoppio, con un tiro cross beffardo di Paolo Cardosi, sembra incanalare il match e il risultato nella direzione auspicata per il Filecchio ma un gagliardo Coreglia accorcia le distanze al 73° con Filippo Casci, riaprendo di fatto i giochi che però dopo nove minuti di recupero, si chiudono con…

-

Inaugurato in Rwanda il Posto di sanità realizzato da Kwizera di Gallicano. E’ stato dedicato al ristoratore Alfredo Pierotti

Oggi a Mubuga, un piccolo centro della parrocchia di Kisaro, nella diocesi di Byumba in Rwanda, c’è stata la consegna alle autorità locali, del posto di sanità realizzato dall’associazione Kwizera. Costruito secondo standard governativi (circa 70 mq con annessi servizi sanitari), per un costo complessivo, comprensivo di terreno, arredi ed attrezzature, di circa 20 mila euro, il Posto di sanità di Mubuga  copre un bacino d’utenza di circa 5000 abitanti. Quale struttura sanitaria di base che, secondo i piani ministeriali, dovrebbe raggiungere nel paese una distribuzione tale da poter essere usufruibile da tutta la popolazione con un tragitto percorribile a piedi in non più di 25 minuti, svolge le funzioni di primo soccorso e di prima interfaccia con il servizio sanitario. Ma le funzioni che il Posto è chiamato a svolgere, con i due infermieri che vi sono preposti,  includono anche: attività di screening e di check-up annuale sulla popolazione di riferimento, l’attuazione del programma di vaccinazioni obbligatorie, l’attività consultoriale per la…

- di Redazione

Unitre Coreglia, incontro con l’atleta paralimpico Andrea Lanfri

Martedì 12 Febbraio alle 15,30 , nella sede distaccata di Unitre Coreglia, UNITRE Coreglia, presso gli uffici comunali di Ghivizzano, ci sarà l’incontro con l’atleta paraolimpico detentore di numerosi record, Andrea Lanfri. Ai soci di Unitre, Lanfri parlerà delle sue esperienze e di come si sta preparando per le prossime Olimpiadi di Tokyo ed inoltre come scalatore alla conquista della cima dell’Everest. “È per noi di UNITRE Coreglia certamente motivo di grande soddisfazione – ci dice il presidente Guglielmo Donati – poter ospitare Andrea Lanfri ed annoverarlo fra i meravigliosi e sempre disponibili “teachers” che ogni anno dedicano parte del proprio tempo per tenere viva questa Università della terza età. Le nostre lezioni, aperte a tutti, svolgono anche un ruolo socializzante quanto mai utile e ben apprezzato dalla fedele comunità dei partecipanti; 50/60 persone di ogni età che tutti i martedì vengono ad ascoltare lezioni di medicina,storia,scienza, letteratura, musica e molto altro. Martedì 12 quindi avremo una doppia lezione, prima…

- di Redazione

Maltempo; prolungata l’allerta arancione fino a sabato alle 20

Codice arancione per piogge abbondanti e temporali sui rilievi e rischio idrogeologico e idraulico sulla Toscana settentrionale, in particolare Garfagnana, Lunigiana, Versilia, Mugello, Val di Bisenzio e Ombrone pistoiese; doveva concludersi alle 13 ed invece è stato prorogato alle 20 di sabato 2 febbraio. Il prolungamento  dell’allerta arancione lo ha emesso la Sala operativa unificata permanente in seguito alle previsioni meteo che annunciano un intenso flusso di scirocco con piogge che interesseranno la Toscana per i prossimi due giorni. Nel corso del pomeriggio di oggi venerdì, è atteso una graduale intensificazione delle precipitazioni che tenderanno a divenire particolarmente persistenti sui rilievi settentrionali. Le le precipitazioni, tra oggi pomeriggio e la giornata di domani, potranno assumere anche carattere di forte intensità. Come già- detto ieri è in corso l’innalzamento dello zero termico fino oltre i 2000 metri con conseguente fusione del manto di neve esistente con possibili apporti di ulteriori mm di pioggia ai cumulati già previsti nelle  ai cumulati previsti…

- di Redazione

Anche i trattori di Coldiretti mobilitati in Garfagnana per la neve di questi giorni

Anche i trattori degli agricoltori della Coldiretti sono stati mobilitati come spalaneve per pulire le strade e come spandiconcime per la distribuzione del sale contro il pericolo del gelo nell’alta Garfagnana e nella Media Valle. Sono una decina le imprese agricole che, attraverso le convenzioni con gli enti locali, vengono ingaggiati per sgomberare la viabilità principale e secondaria dalla neve e all’occorrenza anche a spargere sale per prevenire l’effetto ghiaccio sul manto stradale. Imprese agricole che hanno come attività primaria l’agricoltura: allevano bovini da carne e da latte, producono formaggi, ortaggi, in alcuni casi sono specializzate nella produzione di farro e nei prodotti del bosco. Fanno tutto quello che un’impresa agricola da sempre fa: producono cibo di qualità, eccellenze espressione del territorio e preservano tradizioni e saperi. Ma quando scende la neve e calano le temperature montano sui trattori lo spazzaneve e guidano, anche per ore, per assicurare viabilità pulita e sicura. E’ quanto riferisce la Coldiretti in riferimento all’ondata…

- di Redazione

Aggiornamento neve 30 gennaio

Come si può vedere, rispetto alle previsioni annunciate, la neve sta cadendo fino a quote di fondovalle stamani. Niente di particolare, ma comunque sia tetti imbiancati e paesaggi da ammirare per chi ama la neve un po’ ovunque, anche al di sotto dei 200 metri di quota. Con gli ultimi aggiornamenti vediamo che infatti il freddo ha resistito un po’ di più alle cosiddette quote medie con il calo di un grado della temperatura che ha permesso, contrariamente alle previsioni di ieri, il formarsi delle condizioni ideali per la neve a bassa quota in Valle del Serchio. Per quanto riguarda l’Appennino barghigiano paradossalmente in queste ore è nevicato relativamente poco: così a  Renaio, nel comune di Barga così a San Pellegrino in Alpe dove sta nevicando ma noni intensamente. Più neve si registra invece sulle Apuane, come testimoniano anche le foto di alcuni lettori. Per la giornata odierna, stiamo parlando del fondovalle, non dovrebbero essere nevicate abbondanti ma continueranno almeno…

- di Redazione

A Firenze il presidio della Libellula e la consegna delle firme. E intanto in Media Valle è polemica politica

A Firenze, come documentano queste foto inviateci da Graziano Salotti, è iniziato il presidio del Movimento La Libellula con circa un centinaio partecipanti, in occasione della consegna delle firme alla Regione Toscana per chiedere la non approvazione del progetto del gassificatore di KME. La consegna dovrebbe avvenire verso le 15,30, prima comunque del consiglio regionale, seduta nel quale si parlerà anche della questione pirogassificatore, con le mozioni presentate dal gruppo Si Toscana. Oltre ai componenti della Libellula a Firenze oggi anche il sindaco di Barga Marco Bonini con il vice sindaco Caterina Campani e l’assessore all’ambiente Giorgio salvateci. Sul piano politico è invece polemica per il mancato numero legale ieri sera al consiglio dell’Unione dei Comuni dove era in programma l’approvazione di un documento in paggio con la linea espressa dal comune di Barga per un secco no al progetto gassificatore, per trovare invece soluzioni alternative attraverso un tavolo istituzionale. In consiglio assenti i consiglieri di maggioranza di Bagni di…

- di Redazione

Aggiornamento neve per mercoledì

Ecco un aggiornamento meteo riguardante l’ipotesi neve per la giornata di mercoledì 30 gennaio. Diciamo subito che per quanto riguarda la maggior parte della popolazione non ci saranno disagi in quanto la neve non cadrà nel fondovalle. Per la giornata di oggi nuvolosità in aumento dalla serata, si coprirà il cielo nella prima serata e qualche debole precipitazione potrà cominciare già dalla notte con possibiliotà di pioggia leggera nei fondovalle e quota neve dai 5-600 metri in su. Lo zero termico si assesterà domani sugli 800 metri e quindi da domattina si avranno precipitazioni più intense nei fondovalle (pioggia)  e nevicate sempre al di sopra dei 5-600 metri che saranno, salendo di quota, più decise. Dal pomeriggio si attiveranno le solite correnti di grecale e quindi si attende una graduale cessazione delle piogge con la neve che resisterà sui crinali appenninici ed in montagna fino all’incirca alla notte con nevicate più intense però sul versante emiliano.

- di Redazione

L’allarme sismico del 23 gennaio 1985. La Valle del Serchio nella storia della protezione civile italiana e della prevenzione sismica

Era proprio in questi giorni, esattamente il 23 gennaio del 1985, ben 34 anni fa, che la Valle del Serchio viveva un momento in parte terribile e drammatico ed in parte epocale ed importantissimo per la storia della protezione civile italiana e per la prevenzione sismica. A ricordarcelo nei giorni scorsi sui social il giornalista lucchese Paolo Mandoli. Tutto ebbe inizio in un grigio mattino di quel mercoledì 23 gennaio quando si verificò una scossa di magnitudo stimata 4.2. Nessuno si sarebbe aspettato che da lì a poco ore lo spavento del terremoto si sarebbe trasformato in una specie di incubo. Alle ore 20,15 ai TG nazionali serali viene letto un comunicato  dove si avverte della possibilità, entro due giorni, di una forte scossa di terremoto in Valle del Serchio. Mandoli riporta anche il testo del comunicato in diretta nazionale: “La Protezione civile, a seguito delle informazioni pervenute dalla sezione sismica della Commissione grandi rischi del Dipartimento e dall’Istituto nazionale…

- di Redazione

Lions Club Garfagnana, successo per la raccolta generi alimentari

GHIVIZZANO – Domenica 20 gennaio, presso la sala Parrocchiale di Ghivizzano, i soci del Lions Club Garfagnana si sono ritrovati per la raccolta di generi alimentari da distribuire alle famiglie bisognose o alle persone sole che hanno difficoltà a procurarsi i beni di prima necessità; una richiesta di aiuto purtroppo costantemente cresciuta in questi ultimi anni sul nostro territorio. L’iniziativa, coordinata  dalla commissione interna al Club Vecchie e Nuove Povertà, presieduta dal socio Franco Mori, ha portato ad un risultato veramente importante. Sono stati confezionati 183 pacchi alimentari per un totale di 4 tonnellate di prodotti alimentari tra i quali pasta, latte, zucchero, ecc. I pacchi sono stati successivamente suddivisi in tre gruppi di 61 pezzi ciascuno per la Garfagnana, Media Valle del Serchio e zona Bagni di Lucca e Borgo a Mozzano. Da queste zone nel pomeriggio sono arrivati i furgoni di Caritas, Misericordie, Parrocchie e vari gruppi che poi hanno effettuato la distribuzione. I Lions ringraziano tra gli…

- di Redazione

Neve, qualche fioccata fino al fondovalle possibile anche per oggi

Un breve aggiornamento sulla situazione neve che intanto in queste ore fa registrare un nevischio più o meno leggero fino a quota 400 metri e quindi comprendendo anche Barga, Coreglia e zone collinari. C’è una leggera variazione rispetto alle previsioni di ieri riguardo la neve che interesserà il fondovalle. Nel pomeriggio odierno sarà ancora possibile neve fino al fondovalle, con quota di attecchimento però superiore a 3-400 metri. Questo perché resterà un po’ più freddo, entrando un nucleo di aria fredda in quota e si attiveranno solo nel tardo pomeriggio sera le correnti di grecale che poi metteranno la parola fine ai fenomeni nevosi. A differenza di quello che avevano scritto ieri,  quindi, anche nel pomeriggio e nella prima parte della serata c’è ancora la possibilità di precipitazioni come detto fino al fondovalle. Niente di particolare, ma comunque una possibilità da segnalare.

- di Redazione

Situazione neve mercoledì: solo deboli nevicate possibili sul fondovalle. Ecco tutte le info

Come promesso aggiorniamo la situazione circa la possibilità di neve fino a bassa quota per la giornata di mercoledì. Intanto partiamo subito precisando che le ipotizzate  deboli precipitazioni che avrebbero dovuto risalire la regione per la serata odierna probabilmente non riusciranno e quindi per stasera è davvero bassissima, se non nulla, la possibilità di precipitazioni nevose. Per domani mattina lo sviluppo delle carte e soprattutto delle configurazioni meteo ci fa attendere la possibilità di qualche debole nevicata fino al fondovalle (il periodo più indicato tra le 6 e le 10 del mattino), nel momento in cui reggeranno le temperature ideali per la neve. Si tratterà comunque di fenomeni di lieve entità; qualche fioccata insomma, ma niente di particolare e continuativo. Dopo la metà mattinata si registrerà una pausa delle precipitazioni e dal pomeriggio ci sarà la possibilità di precipitazioni nevose più intense, ma al di sopra dei 500 metri e con tendenza al rialzo nelle ore successive. Al di sotto…