Politica ed amministrazione

- di Redazione

elezioni regionali: incontro con i candidati Biagioni e Bandoni (PDL)

Il PDL di Barga organizza Lunedì 22 marzo alle ore 21 un incontro importante per parlare delle prossime elezioni per la regione Toscana. Ci sarà l’intervento da parte di due candidati della lista lucchese, Luca Biagioni e Letizia Bandoni.L’incontro è aperto a tutti e si terrà presso la sala riunione nella sede distaccata del comune a Fornaci di Barga (sopra la farmacia).il Vice-Coordinatore Comunale del PDL Barga Sonia Ercolini

- 1 di Redazione

Impresa Provincia di Lucca ha incontrato i candidati lucchesi al consiglio regionale

In occasione delle elezioni Regionali il nuovo coordinamento delle 4 associazioni di categoria della piccola e media impresa di CNA, Confartigianato, Confesercenti, Confcommercio denominato Impresa Provincia di Lucca ha promosso 4 diverse occasioni di incontro tra le presidenze delle associazioni e i candidati del territorio. Gli incontri si sono svolti martedì 16 marzo, in cui le associazioni hanno incontrato i rappresentanti dell’UDC Poli e Del Carlo, i candidati consiglieri del PD Remaschi, Pellegrinotti, Pizza a Mammini, il candidato di SEL Montemagni e mercoledì 17 marzo con i candidati del PDL Bartolomei, Bandoni e Santini.«Si è trattato di importanti occasioni di confronto – ha commentato il portavoce di Impresa Provincia di Lucca Ademaro Cordoni – in cui le nostre associazioni hanno rappresentato ai candidati le principali problematiche del settore: sostegno al credito alle imprese anche e soprattutto attraverso una valorizzazione del ruolo dei Confidi; rilancio di un progetto concreto di infrastrutture con priorità assoluta all’attuazione del sistema di nuova mobilità nella…

- di Redazione

Marcucci: un tavolo provinciale sulla scuola pubblica

Il senatore Andrea Marcucci (PD) raccoglie il grido d’allarme lanciato dal preside del Liceo classico Machiavelli sulla riforma Gelmini e proprone: “Un tavolo provinciale sulla situazione della scuola pubblica con sindacati, dirigenti scolastici, genitori e studenti, per valutare le ricadute delle azioni del Governo sul sistema scolastico e per avanzare proposte e richieste all’Ufficio scolastico regionale e al ministero dell’istruzione”.Così afferma Marcucci, segretario della commissione ‘pubblica istruzione e beni culturali’ a Palazzo Madama: “Il profondo rosso delle scuole superiori lucchesi, denunciato dal professor Vittorio Barsocchi, è un fatto di assoluta gravità che le istituzioni locali non possono ignorare. Gli istituti si trovano nell’impossibilità di pagare le supplenze e anche di onorare le spese di gestione corrente. A tutto questo si aggiunge la confusione creata dal cosiddetto riordino varato dal ministro Gelmini.Un taglio di risorse, di competenze e di tempo che mette gravemente a rischio la tenuta della scuola pubblica in tutto il paese”.Per Marcucci “è necessario che gli enti locali,…

- di comunicato stampa

Rifiuti: l’assessore provinciale Cavallaro interviene: ”l’abolizione degli ATO aprirà nuovi scenari. Ma la Provincia non deve disperdere gli ottimi risultati di questi anni”

“L’abolizione, entro un anno, delle Autorità di ambito territoriale (Ato), aprirà nuovi scenari in materia di gestione dei rifiuti. La Provincia di Lucca è disponibile a giocare la partita, purché non si perda quanto di buono è stato fatto in questi anni, soprattutto sul fronte della raccolta differenziata”.L’assessore provinciale all’ambiente, Maura Cavallaro, non nasconde le sue preoccupazioni per il futuro assetto organizzativo della gestione dei rifiuti, che – dice – è ‘figlio’ dei correttivi voluti dal Governo sui costi della politica locale. Ma l’assessore guarda comunque con ottimismo al futuro. “La novità arriva forse nel momento meno propizio – prosegue – perché avevamo avviato un lavoro comune, a livello interprovinciale, che stava dando buoni frutti. Sul fronte delle aziende, poi, valuto positivamente la ‘cordata unica’ che alcune società stanno creando per partecipare all’appalto della gestione degli scarti e mi auguro che anche altre aziende aderiscano a questo consorzio o associazione temporanea d’impresa (Ati)”.“La Provincia di Lucca potrà portare il suo…

- di Redazione

Enrico Rossi a Castelnuovo di Garfagnana

Oggi martedì 16 marzo, alle ore 18,00, il candidato alla presidenza della giunta regionale Enrico Rossi sarà a Castelnuovo di Garfagnana presso il cinema Eden di Via Farini.Il candidato, incontrerà i cittadini e gli amministratori locali per illustrare le linee guida della sua proposta per il governo della Toscana per i prossimi 5 anni, con particolare riferimento ai temi di maggior interesse per il territorio della Valle del Serchio. L’incontro pubblico vedrà inoltre la partecipazione dei candidati al consiglio regionale, nella lista del Partito Democratico, Ardelio Pellegrinotti e Marco Remaschi.

- 6 di Nazareno Giusti

Intervista a Valerio Amadei, candidato a sindaco di Coreglia

Proseguiamo le interviste con i candidati a sindaco del comune di Coreglia. Stavolta tocca a Valerio Amadei sostenuti dalla lista “Prima Coreglia. Valerio Amadei candidato a sindaco della lista civica “Prima Coreglia” mi dà appuntamento a casa sua. Il giorno inizia a nascondersi dietro le montagne e lui rientra nella sua abitazione, tuta da lavoro sporca di mordente di quello che si usa per le tavole della segheria dell’azienda della famiglia di sua moglie in cui ha scelto di lavorare per “una precisa scelta di vita” dopo una lunga esperienza da responsabile della produzione e del personale presso una multinazionale. Amadei dal 2005 a oggi è stato Assessore alle politiche sociali e sanitarie del comune di Coreglia. Vive, da sempre, il mondo delle associazioni: membro del gruppo ricreativo parrocchiale, vicepresidente del consorzio irriguo di Ghivizzano, consigliere della misericordia di Piano di Coreglia e fondatore dello storico Presepe Vivente. “Credo fortemente nell’impegno in tutto quello che è rivolto al bene della…

- di Redazione

Ristrutturata la rete dei trasporti pubblici in provincia di Lucca

Una serie di importanti novità interesserà il trasporto pubblico locale della provincia Lucca a partire da lunedì 15 marzo, quando entrerà in vigore il nuovo Piano Urbano della Mobilità. Gli interventi riguardano la riorganizzazione dei servizi urbani di Lucca e Viareggio e di quelli extraurbani della Piana, della Valle del Serchio e della Versilia e rispondono alle nuove esigenze del territorio. L’intento è di migliorare leprestazioni, incrementando il numero dei passeggeri, fidelizzando quelli attuali e, nel contempo, rendendo più efficiente la gestione del trasporto pubblico anche attraverso l’eliminazione di corse a zero o scarsissima utenza. Il complesso degli interventi previsti interessa un volume di percorrenze annue di 3,5 milioni di chilometri, pari a circa il 27% dell’intero “prodotto” di trasporto lucchese (12,9 milioni di km). Il nuovo piano è stato presentato questa mattina (giovedì 11 marzo) a Palazzo Ducale dall’assessore provinciale ai Trasporti, Silvano Simonetti, dal direttore di Vaibus, Gian Luca Venturi e dalla dottoressa Cecilia Di Somma del Servizio…

- 17 di Nazareno Giusti

Intervista con Corrado Cavani, candidato a sindaco per Coreglia

In vista delle elezioni amministrative per il nuovo sindaco a Coreglia, presentiamo le interviste ai candidati a sindaco. Iniziamo con Corrado Cavani, candidato con la lista “Progetto Comune”.Corrado Cavani è un imprenditore, uno di quelli che si è costruito il futuro da sé, così, dal nulla. Terzo di cinque fratelli, figlio di Domenico il “Menga” (allevatore bovino), frequenta le scuole solo fino alla quinta elementare perchè poi deve andare a lavorare, la guerra è da poco finita e i problemi sono tanti. A Filicaia inizia ad avere le sue prime esperienze murarie e piano-piano si fa largo in lui la passione per l’arte edile e la sua voglia di emergere, di creare qualcosa di grande. Già, qualcosa come un attività propria, nata quasi con incoscienza alla fine degli anni sessanta e che oggi è la Cavani Co.mo.ter. che ha varcato i confini provinciali e quelli nazionale con interventi in Libia e Argentina. Corrado Cavani oggi ha sessantotto anni ed è…

- di Redazione

Approvato il bilancio della Provincia: nel 2010, investimenti in opere pubbliche per oltre 46 milioni di euro

Pareggio finanziario senza tagli ai servizi per i cittadini, investimenti in opere pubbliche per 46 milioni di euro, rispetto del Patto di stabilità. Sono questi i tre obiettivi di fondo del bilancio di previsione dell’esercizio 2010 e del pluriennale 2010-2012, predisposti dalla Giunta-Baccelli e approvati giovedì sera dal Consiglio Provinciale di Lucca.Una manovra che rivela in modo evidente l’impronta con cui l’amministrazione di Palazzo Ducale ha voluto caratterizzare la sua azione e che trova la sua perfetta sintesi nell’espressione “dialogare per decidere, presidiare per governare”. Un’affermazione che per il presidente Stefano Baccelli e per tutta la sua squadra al governo dell’ente è molto più che uno slogan. È lo “stile” dell’amministrazione: un’opzione politica irrinunciabile.I principi-guidaE allora, come spiega lo stesso presidente della Provincia, “i principi-guida cui abbiamo improntato la costruzione del bilancio 2010 sono sostanzialmente rivolti ad affrontare la criticità dell’attuale situazione economica, garantendo servizi e investimenti e razionalizzando le spese generali. E ciò – sottolinea Baccelli – nonostante le…

- di Redazione

Nasce sull’Ania la “Casa del Pescatore”

Nasce il Valle del Serchio la “Casa del Pescatore”, una iniziativa fortemente voluta dalla Comunità Montana della Media Valle del Serchio e che si realizzerà grazie all’appoggio dell’Amministrazione Provinciale di Lucca. In pratica un luogo dove poter soggiornare per praticare la pesca alla trota ed alle specie ittiche della vallata.La casa del pescatore, finalizzata ad ospitare pescatori o amanti dell’ambiente che vogliono trascorrere un periodo nell’alta valle del torrente Ania, sorgerà laddove si trovava l’avannotteria realizzata dalla Comunità Montana in località Col Moscato a monte dell’abitato di Piastroso, nel Comune di Coreglia AntelminelliUtilizzata per alcuni anni per la produzione di avannotti di trota Fario da utilizzare per il ripopolamento dei torrenti della Media Valle e in particolare per le Aree a Regolamento Specifico, la struttura funzionava grazie alla collaborazione con un gruppo di persone di Piastroso, ma trovava notevoli difficoltà, soprattutto nel periodo invernale, per il raggiungimento della struttura. Così l’impianto è stato soppiantato con lanascita dell’avannotteria realizzata dalla Comunità…

- di Redazione

Marcucci: nomina stabile per la Soprintendenza

La situazione della Soprintendenza di Lucca, con il pensionamento del suo responsabile, arriva in Parlamento per una interrogazione del senatore Andrea Marcucci.“E’ in atto un vero e proprio declassamento e depotenziamento della struttura- dice il parlamentare democratico- che oggi arriva al suo apicecon il pensionamento, certo non inatteso, dell’architetto Guglielmo Malchiodi e con la decisione di procedere all’ennesimo incarico provvisorio. In due anni il ministero dei beni e delle attività culturali ha azzerato gli sforzi che erano stati fatti precedentemente per avere una Soprintendenza autorevole, forte ed autonoma in un’area importante e delicata come quella di Lucca”.Nell’interrogazione urgente presentata al ministro Bondi, Marcucci chiede di “garantire comunque l’agibilità della struttura e dopo l’interim affidato all’architetto Agostino Burreca, di procedere finalmente ad una nomina dirigenziale stabile”.Per il parlamentare democratico “la Soprintendenza a Lucca, voluta dal senatore Marcello Pera, si è rivelata una scelta opportuna e necessaria per il territorio e per la salvaguardia del patrimonio culturale e ambientale. Tornare indietro sarebbe…

- di Redazione

L’amministrazione Comunale condanna la prfanazione della Chiesa Vecchia

Su quanto accaduto a Fornaci di Barga, dove ignoti hanno profanato la Chiesa del S.S. Nome di Maria impossessandosi di ostie consacrate, è intervenuto a nome dell’intera Amministrazione Comunale il sindaco di Barga, Marco Bonini, per condannare l’episodio e esprimere vicinanza e solidarietà ai parroci e ai fedeli che abitualmente frequentano la chiesa:“Abbiamo appreso la notizia con stupore e rabbia – interviene il primo cittadino a nome dell’Amministrazione – perché quello compiuto a Fornaci è un gesto senza precedenti, riprovevole e vile, da condannare con assoluta fermezza. Un gesto indegno che profana il senso di appartenenza collettiva ai valori di una Comunità locale. Mai fino ad oggi avevamo assistito a un fatto di così grande insensibilità e inciviltà. Per questo ci siamo sentiti in dovere di esprimere la nostra vicinanza all’intera Comunità religiosa, all’Arcivescovo di Pisa Mons. Giovanni Paolo Benotto, a Monsignor Stefano Serafini e all’arciprete Don Antonio Pieraccini. Sono senza dubbio preoccupato, ma confido nelle indagini avviate dalle forze…