Politica ed amministrazione

- di Maria Elena Caproni

Una fusione tra Barga, Coreglia e Fosciandora?

In tempi di spending review e di rinnovata coscienza civile, uno dei dibattiti che occupa la vita istituzionale della Valle è quello sulla possibile fusione dei piccoli comuni secondo l’equazione ideata da ANCI 1+1=3, ossia, “il comune unico costa di meno e serve di più”.In Toscana i comuni coinvolti in questa proposta sono 55, i quali potrebbero portare alla creazione di 18 nuovi enti. Sei di questi hanno già approvato il referendum che chiederà ai cittadini il parere sulla fusione e tra questi rientrano anche i nostri vicini di Vergemoli e Fabbriche di Vallico i quali, rispettivamente composti da 336 e 526 abitanti, hanno approvato la loro unione già ad aprile scorso. Più travagliato, invece, il dibattito tra Borgo a Mozzano e Pescaglia i quali, pur avendo approvato la mozione che porterà al referendum, sono stati entrambi attraversati da polemiche e tentativi di marcia indietro. E, anche se non ci sono i tempi tecnici per combinare qualcosa di serio entro…

- di Redazione

TARES, i chiarimenti del Comune: “ridotti il più possibile gli aumenti”

L’Amministrazione Comunale impegnata a chiarire l’applicazione della nuova TARES sottolineando l’impegno nel limitare al massimo gli aumenti per le categorie commerciali più penalizzate dalle legge, quelle produttrici di maggiori quantità di rifiuti come i ristoranti, bar, pizzerie, alimentari, alberghi, pescherie, e soprattutto evidenziando che per alcuni invece, produttori meno inquinanti, le tariffe saranno addirittura più basse rispetto al 2012, con un evidente vantaggio. Stesso impegno da parte dell’Amministrazione Comunale verso le famiglie. Anche per le utenze domestiche l’Amministrazione ha cercato di limitare gli aumenti che la legge impone alle famiglie più numerose, quelle che producono più rifiuti, applicando, per queste, coefficienti minimi, e in ogni caso prevedendo agevolazioni per i nuclei a basso reddito.Un impianto che mira nell’intenzione dell’Amministrazione ad incontrare, per quanto nelle possibilità dell’Ente visto che l’istituzione della TARES non rappresenta una facoltà per le amministrazioni ma un obbligo imposto da una legge dello stato italiano, le esigenze di cittadini e attività produttive. “Siamo consapevoli – ha spiegato…

- di Luca Galeotti

Approvato un bilancio comunale di lacrime e sangue

La seduta del consiglio comunale per l’approvazione del bilancio di previsione dell’ente, da diversi anni a questa parte, si è ridotta ad una triste fotocopia di se stessa. Nel senso che la crescente crisi economica, i crescenti tagli dei trasferimenti statali agli enti locali, le sempre minori risorse a disposizione per garantire i servizi e la necessità di affidarsi sempre più alle imposte che devono pagare i cittadini per tenere la barca a galla, rendono ogni nuovo bilancio di previsione uguale a quello degli anni passati. Ogni bilancio è fatto di lacrime e sangue, per dirla con le parole dell’assessore alle finanze Giampiero Passini. O per dirla ancora con le parole del sindaco Marco Bonini, ogni bilancio vede la coperta divenire sempre più corta ed ovunque la si tiri per coprire qualche servizio, si va indubbiamente a scoprirne dolorosamente altri.Così è stato anche quest’anno, nella seduta avvenuta ieri sera nella sala consiliare di palazzo Pancrazi dove la maggioranza ha approvato…

- di Redazione

Lucca per Civati: incontro a Lucca per la base del centro sinistra sui temi sociali

Per la sezione “Politica ed amministrazione” riceviamo e pubblichiamo un comnunicato del comitato “Lucca per Civati” che per sabato 20 luglio alle ore 17 a Lucca, presso la chiesa di San Francesco, ha promosso un incontro sui temi, tra gli altri, della legalità, del lavoro, dei diritti e dell’ambiente. C’è già un Partito democratico di cui essere orgogliosi. E’ quello che lavora ogni giorno sul territorio, ed esprime esperienze di valore nelle amministrazioni locali, nelle attività civiche, nei percorsi di solidarietà. L’ormai prossimo congresso del PD deve ripartire da queste realtà, perché mai come oggi il centrosinistra, e il Paese tutto, hanno bisogno di un partito profondamente rinnovato. “Lucca per Civati” – gruppo che si sta costituendo proprio in queste settimane – si fa promotore di un’iniziativa che vuole coinvolgere tutta la base del centrosinistra lucchese: per avviare un confronto che sia sui temi, sulle proposte e sulle idee, e non sugli scontri o le contrapposizioni. Il dibattito sarà aperto:…

- di Redazione

Un tavolo aziende-comuni per far fronte all’emergenza lavoro. Lo propone il Movimento 5 stelle di Barga

“Parliamo di lavoro. Del lavoro che non c’è più, e di quello che è rimasto, ma langue. Lungi da noi il ritenersi detentori della soluzione miracolosa. Quello che riteniamo giusto fare, è mettere delle proposte su di un tavolo. E proprio il tavolo, inteso come conferenza, potrebbe essere il punto di partenza per un’alleanza comune-imprese. Creare una serie di incontri, dove attorno ad un tavolo, si possano sedere sindaco, funzionari, rappresentanti dei vari enti e titolari o amministratori di imprese. E discutere sulle difficoltà che queste ultime incontrano”. Lo propone sulla pagina Facebook Barga a 5 stelle, l’attivista Luca Biagiotti di Barga che rilancia il tema sulla stampa. Un tavolo, secondo i 5 stelle di Barga, per far fronte ad una situazione sempre più difficile: “Le prime aziende a chiudere nella nostra zona e delocalizzare in Cina, sono state le imprese del distretto delle statuine, tra Bagni di Lucca e Coreglia, 7 – 8 anni fa. Poi è stata la…

- di Redazione

Poste, gli orari festivi creano caos e disservizi

“Già i tagli hanno creato disservizi per il settore poste, se poi si aggiunge il caos generato dai turni estivi si rischia di peggiorare la situazione soprattutto per chi vive nelle aree marginali e montane, è necessario dunque un intervento rapido”. È il commento del Presidente di Uncem Toscana Oreste Giurlani che condivide quanto sostenuto dalla deputata Silvia Velo, vicepresidente gruppo Pd, che ha chiesto l’intervento del Governo e dei vertici delle Poste per risolvere la situazione surreale di molte località toscane dove il servizio postale, che non funziona da tempo, nel periodo estivo rischia il collasso totale. “Trovare urgentemente una soluzione strutturale al disservizio del sistema Poste nella regione Toscana che sta creando forti disagi insostenibili per tutti gli utenti”. È questo l’appello della deputata Velo che ricorda come già durante l’audizione del sottosegretario allo Sviluppo economico Catricalà (commissione Trasporti) avesse sottolineato il grave problema del disservizio delle poste toscane, ribadisce ora la necessità di “ un piano di…

- di Maria Elena Caproni

Bonini su IMU agli italiani all’estero: “Scelta obbligata per far quadrare i conti”

“È vero che lo Stato ha dato facoltà di scegliere se classificare l’abitazione dei residenti all’estero come prima o seconda casa; ma è altrettanto vero che dai comuni, a prescindere dalle aliquote applicate, pretende la metà sul minimo previsto, con il risultato che siamo di fatto costretti ad applicare percentuali maggiori”.È con questa sorta di sillogismo che il sindaco Marco Bonini replica all’attacco sulla tassazione IMU ai residenti esteri sollevato da una cartolina apparsa pochi giorni fa. Il documento, anonimo, dichiarava infatti che “per Barga gli italiani all’estero sono stranieri” proprio perché le abitazioni dei bargo-esteri sono state classificate come seconda casa e quindi tassate al 10.6 per mille, al pari di tutti coloro che possiedono più di un immobile.Voci di protesta si erano alzate da più parti, anche con la pubblicazione della già citata cartolina, sottolineando come in questo modo agli italiani all’estero venisse quasi negato lo status di residente. Ma non si tratta di discriminazione o scarsa sensibilità,…

- di r.b.

Mastronaldi: “sulle prossime comunali centrodestra assente. Ora basta”

Il centrodestra è immobile e assente. Occorre una mobilitazione in vista delle comunali 2014. Lo richiede Luca Mastronaldi, consigliere di opposizione a Barga, nella lista di centrodestra “Spazio Libero”.“Dopo l’articolo in merito alla riconferma per le prossimi elezioni comunali, da parte del P.D., del sindaco Bonini, e avvicinandosi in maniera sempre più imminente il 2014, anno in cui si rinnoverà il consiglio comunale di Barga – dichiara Mastronaldi – credo che siano doverose alcune considerazioni: fa tristezza constatare l’immobilismo generale che contraddistingue tutti i partiti del centro destra, un silenzio assordante, che fa riflettere chi come me ha speso 5 anni al servizio della comunità, facendo riferimento ad una parte politica ben chiara. Le difficoltà su questo territorio sono molte – continua Mastronaldi – e mi chiedo se c’è interesse, da parte dei vertici dei maggiori partiti della destra, ad investire tempo e risorse sul territorio di Barga. Ad oggi sembra proprio di no”. Così Mastronaldi rivolge alle forze del…

- di r.b.

A breve l’apertura del Mercato Contadino a Fornaci

Per questo luglio sono in arrivo novità importanti per Fornaci. Nel periodo che va dal 15 al 25 luglio dovrebbero essere infatti ultimati i lavori per la costruzione della nuova area mercatale realizzata nel parcheggio intitolato al Generale Dalla Chiesa. L’inaugurazione quindi quasi sicuramente nel mese di luglio quando a Fornaci prenderà il via l’avventura “Mercato contadino”, un progetto per il quale sono stati investiti circa 100 mila euro dall’Amministrazione Comunale.La notizia ci viene riferita dall’assessore ai lavori pubblici ed allo sviluppo di Fornaci, Giampiero Passini che ritiene il mercato Contadino un elemento di supporto per lo sviluppo di Fornaci, ma anche un’ottima occasione per tutta la popolazione di disporre di prodotti agricoli genuini praticamente a km 0. “Il mercato – commenta Passini – arriva in un momento particolarmente difficile per economia locale e nazionale. Poter avere un luogo ottimale per un nuovo mercato, inserito fra l’altro nel Centro Commerciale Naturale di Fornaci, rappresenta un aiuto concreto e nuove prospettive…

- di Redazione

Elezioni comunali. Un comitato per la ricandidatura di Sereni?

L’annuncio del PD di Barga di voler ricandidare il sindaco Marco Bonini alle prossime elezioni amministrative che si terranno nel 2014, ha sicuramente cominciato a smuovere le acque politiche e a dare vita ai primi movimenti.Ne è conferma l’iniziativa di cui si sente parlare a Barga e che raccoglierebbe un gruppo di cittadini a cui la ricandidatura di Bonini evidentemente non piace. L’idea, vedremo nei prossimi giorni gli sviluppi di quanto si sente in giro, è quella di richiedere al prof. Umberto Sereni di riprendere in mano la guida del comune di Barga, di candidarsi insomma a sindaco riprendendo il lavoro concluso nel 2009 dopo dieci anni di mandato.Una specie di petizione da presentare a Sereni le cui firme sarebbero raccolte prossimamente. Si sanno anche i nomi di alcuni componenti del comitato promotore di questa iniziativa come Paola Pia, Elio Pedrigi e Antonio Nardini tra gli altri.Sicuramente nei prossimi giorni se ne saprà di più di questa petizione e dei…

- di Redazione

Marco Bonini è il candidato a sindaco di Barga per il 2014. Il PD non ha dubbi

Si cominciano a fare i primi nomi ufficiali per quanto riguarda le candidature a sindaco per le prossime elezioni comunali e il PD di Barga non ha dubbi. Alle elezioni amministrative del 2014 il candidato a sindaco proposto dal PD sarà una riconferma, ovvero il sindaco Marco Boinini.Lo afferma il partito in un comunicato stampa emesso dopo la riunione della segreteria comunale avvenuta venerdì’ scorso, alla presenza e con la benedizione del senatore Andrea Marcucci“Sono stati analizzati alcuni aspetti della vita politica locale con un particolare riferimento alla situazione sanitaria ed al lavoro svolto dall’attuale Amministrazione Comunale – afferma il comunicato firmato dal segretario Vincenzo Cardone – Tutta la segreteria ha confermato pieno appoggio alla linea che il Sindaco Bonini sta portando avanti nella difficile gestione legata alla prevista riorganizzazione degli ospedali di Barga e Castelnuovo, tenendo ferma la barra sulla inderogabile necessità di mantenere e migliorare gli standard sanitari offerti alla popolazione. La Segreteria auspica l’unione di intenti di…

- di Redazione

Sarà Oriano Rinaldi il candidato del PD al consiglio provinciale per Barga e Coreglia

Si è svolto l’incontro fra i Gruppi dirigenti del PD dei Comuni di Barga e Coreglia, per discutere sulla candidatura a consigliere provinciale da presentare nel nostro collegio per la prossima scadenza elettorale. È stato valutato l’ottimo lavoro svolto dai consiglieri uscenti Campani, Nardini e Santi e dall’assessore Adami ai quali va tutto il ringraziamento per il loro impegno.Durante la riunione, oltre agli aspetti regolamentari, sono stati approfonditi alcuni aspetti politici legati alla nuova articolazione del collegio che vede per la prima volta insieme Barga e Coreglia. In seguito alle considerazioni emerse e con l’intenzione di dare un forte ed importante segnale della collaborazione che da anni contrassegna i rapporti tra le due realtà, non solo territorialmente ma anche politicamente vicine, è emersa l’opportunità di convergere su una candidatura unica per il collegio nella persona di Oriano Rinaldi, che quindi avrà l’appoggio pieno del PD Barghigiano e Coreglino. Tutti i presenti, rilevando l’importanza per il Partito Democratico di un lavoro…