Politica ed amministrazione

- di Redazione

In provincia di Lucca 7,5 milioni di euro per riqualificare 250 alloggi Erp. Ecco tutti i Comuni interessati della Valle

VALLE DEL SERCHIO  (Fonte Toscana Notizie)  – Sono 250 gli alloggi di Edilizia residenziale pubblica situati in provincia di Lucca che verranno riqualificati grazie ad un intervento da 7.515.000 euro nell’ambito di “Sicuro, verde, sociale”, il programma finanziato grazie al Next Generation EU e al Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – Fondo Complementare). E altri 190 alloggi sono già stati individuati e collocati in un elenco di riserva, che verrà utilizzato nel caso in cui vengano erogati ulteriori fondi o di recupero di risorse. In tutta la Toscana saranno oltre 2.700 gli alloggi di Edilizia residenziale pubblica che verranno riqualificati. Lo hanno annunciato oggi a Firenze il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani e l’assessora regionale alle politiche sociali, Serena Spinelli. La giunta regionale ha infatti approvato il piano regionale composto dalle proposte di intervento inviate dai soggetti gestori del patrimonio Erp, a fronte del finanziamento di oltre 93 milioni di Euro. Grazie a queste risorse sarà possibile…

- di Redazione

Il report della Uil Fpl di Lucca sulla Piana e la Valle del Serchio: Riabilitazione, radiologia e laboratorio, mancano tecnici.

VALLE DEL SERCHIO – Riabilitazione, radiologia, laboratorio e prevenzione sono altri tre settori che vivono una profonda emergenza nella sanità lucchese, dalla Piana alla Valle del Serchio. Manca personale tecnico, professionisti specializzati, e i numeri in organico non bastano a garantire un servizio adeguato alle esigenze. Perché l’assenza di programmazione del personale da parte della direzione Usl Toscana Nord Ovest va anche oltre quella che è la prima linea formata da medici, infermieri e operatori socio sanitari ma arriva dentro i reparti magari meno conosciuti ma essenziali per una tenuta del servizio sanitario. Così la Uil Fpl di Lucca che prosegue: “In primis la radiologia del pronto soccorso – sottolineano il segretario Pietro Casciani e Rsu Uil fpl Andrea Lunardi  – con una carenza di personale che parte dalla radiologia di pronto soccorso dove mancano 4 dipendenti. Questo crea difficoltà nell’organizzare i turni, alimenta disagi e tensioni fra il personale costretto a rientrare dal giorno libero anche 6 o 7…

- di Redazione

Ristori Covid, aiuti per le imprese dei centri storici o dei comuni termali o finiti in zona rossa. Via alle domande.

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Via alle domande di ristoro Covid-19 per le imprese commerciali, turistiche e della ristorazione dei centri storici di tutti i comuni toscani, ma anche dei comuni termali o finiti in ‘zona rossa’ con un’ordinanza nel 2021. Le richieste possono essere inoltrate da oggi, 17 gennaio,  e c’è tempo fino alle ore 17 del 4 febbraio: quasi tre settimane a disposizione. E’ previsto un contributo di 2500 euro per attività. Per goderne occorre poter dimostrare un calo di fatturato, tra il 2019 e il 2020, di almeno il 30 per cento. Chi ha avviato l’impresa nel 2020, nell’impossibilità di un confronto tra i due anni,  si vedrà riconoscere un contributo forfettario da mille euro. L’aiuto potrà essere cumulato anche con eventuali altri ristori ricevuti in precedenza, naturalmente al massimo fino a concorrenza delle perdite dichiarate: in questo caso le aziende saranno collocate in fondo alla graduatoria e sarà data precedenza a chi finora non ha beneficiato di…

- di Redazione

Il sindaco Giannini: “Venite a scoprire il nostro territorio e la nostra scuola, una struttura sempre pronta e attenta alle esigenze dei bambini”.

FABBRICHE DI VALLICO  – In Val di Turrite, poco sopra il bivio per Turritecava, si trova la piccola ma innovativa scuola dell’Infanzia e Primaria di Fabbriche di Vallico. Una scuola recente, ha poco più di 10 anni, molto ospitale, con progetti innovativi come “senza zaino”, che ha visto anche ultimamente lavori per migliorare la sicurezza permettendo ai bambini di non dover neanche attraversare la strada per accedervi, essendo lasciati dagli autobus direttamente davanti l’ingresso della scuola dentro il confine delle cancellate. “Questa scuola – scrive il sindaco di Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini in una lettera aperta – è aperta non solo agli abitanti del comune di Fabbriche di Vergemoli ma a tutti i bambini e i genitori che la vorranno scoprire. Da noi le tariffe sono particolarmente basse grazie ai contributi per la fusione e vi è un’attenzione particolare ai trasporti che sono sempre stati incentivati, fino a prevedere un trasporto pubblico che arrivi a Turritecava per portare i…

- di Redazione

Borgo a Mozzzano: al via il progetto “InBorgo

BORGO A MOZZANO  – Al via il progetto “InBorgo”, che porterà il Comune di Borgo a Mozzano ad avere un sito e una webapp dedicati alla valorizzazione turistico-culturale, economica e aggregativa del territorio borghigiano. L’iniziativa rientra nel progetto integrato territoriale (PIT) “La quadratura del Serchio” dedicato alla promozione delle attività economiche e delle attrazioni culturali e socio-ricreative di Borgo a Mozzano, promosso dal GAL Montagnappennino. La prima tappa di questo percorso rappresenta l’attività di mappatura e conoscenza delle attività economiche e commerciali attive sul territorio comunale: nelle prossime settimane, infatti, partirà una vera e propria indagine conoscitiva, propedeutica allo sviluppo vero e proprio del nuovo portale “InBorgo”. “Il portale “InBorgo” è un progetto innovativo che offrirà un supporto pratico e rapido alla nostra comunità e a chiunque lo consulterà – spiega il sindaco Patrizio Andreuccetti -. Sarà una delle porte di accesso al nostro territorio: una guida semplice e fruibile a tutti attraverso la quale conoscere e apprezzare le tante tipicità…

- di Redazione

Coreglia – Gromignana: al via i lavori di messa in sicurezza

GROMIGNANA -Al via i lavori di messa in sicurezza sulla strada comunale Coreglia – Gromignana. I movimenti franosi che interessano questa viabilità hanno rappresentato e rappresentano tuttora una necessità impellente di messa in sicurezza di quel tratto di strada che, da troppo tempo, crea una criticità importante per il collegamento da e verso il capoluogo. Il totale dell’investimento è di circa 240mila euro. Una volta terminato l’intervento di ripristino del movimento franoso sarà possibile procedere nell’immediato all’asfaltatura della carreggiata e restituire alla comunità una strada sistemata, sicura e ben tenuta.

- di Redazione

Covid-19. Lettera del sindaco di Castiglione Garfagnana ai suoi concittadini

Carissimi concittadine e concittadini, ormai da due anni siamo in emergenza a causa del coronavirus, e dopo una fase di “relativa tranquillità” siamo di nuovo entrati in una fase delicata in cui i contagi, a seguito della ultime varianti, hanno raggiunto numeri elevati anche nel nostro comune. Proprio a causa dell’elevato numero di persone colpite è venuto a mancare il tracciamento dei casi e la giusta fase di segnalazione e gestione della raccolta dei rifiuti e controllo sul territorio. Quindi se pur da diverso tempo non avevo dato seguito all’aggiornamento periodico sui contagiati Covid, ritengo che sia doveroso informarVi sulla situazione odierna, che purtroppo deve annotare un nuovo decesso di un nostro cittadino, il secondo caso per il nostro comune; alcune persone ricoverate in ospedale e molte persone in isolamento domiciliare anche se fortunatamente il maggior numero con sintomi lievi. Per il mancato e carente tracciamento dei contagiati non sono in grado di fornirVi i numeri precisi delle persone colpite…

- 2 di Redazione

Al via il taglio delle piante fronte-strada sul tutto il territorio comunale

COREGLIA – Al via il taglio delle piante fronte-strada su tutto il territorio comunale di Coreglia Antelminelli. L’amministrazione Remaschi, spiega il primo cittadino Marco Remaschi,  apre il 2022 con una assoluta novità, sicuramente unica, la definisce,  per quanto riguarda il territorio provinciale: la prossima settimana  partiranno le operazioni di taglio delle piante che si trovano lungo le strade comunali per sei metri, sia sopra che sotto il livello della strada, salvaguardando le essenze di pregio e tutto ciò che non arreca intralcio alla sicurezza stradale, sia di proprietà comunale che di privati. Un’operazione unica, che al Comune di Coreglia non costerà niente: le ditte che svolgeranno questo tipo di attività potranno infatti riutilizzare il legname raccolto e il materiale che ne deriva. I lavori partiranno dal  20 di gennaio sulla viabilità di collegamento che da Calavorno va a Lucignana e proseguiranno su tutte le viabilità comunali del territorio di Coreglia Antelminelli. Ai fini di poter dare per chi è interessato, informazioni…

- di Redazione

Due bandi per le associazioni del territorio

BORGO A MOZZANO – Due bandi per sostenere le attività delle associazioni del territorio. Ammonta a 4mila euro il fondo stanziato dal Comune di Borgo a Mozzano per dare nuovo slancio alle associazioni di promozione sociale, culturali, ai circoli e comitati paesani e alle società e associazioni sportive attive sul territorio. Una manovra pensata proprio per andare in aiuto a quelle realtà che maggiormente hanno risentito dell’emergenza Covid 19. C’è tempo fino al 5 febbraio per presentare la domanda alla quale dovranno essere allegati anche una breve relazione che illustri la sospensione o la riduzione delle attività, la rendicontazione delle spese sostenute e delle mancate entrate relative al 2021, la copia delle fatture e i giustificativi di spesa, l’autocertificazione relativa ai mancati incassi del 2021 paragonati a quelli del 2019 e il documento d’identità del legale rappresentante dell’associazione. Potranno essere ammesse a contributo le spese relative alle utenze (acqua, energia elettrica, gas, telefono), quelle inerenti al funzionamento dell’attività associativa, i…

- di Redazione

Sono 91 i Comuni toscani che hanno segnalato difficoltà di connessione. Ci sono anche Fosciandora e Fabbriche di Vergemoli,

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Da metà dicembre ad oggi sono già 91 i Comuni toscani che hanno inviato alla Regione una ricognizione puntuale delle aree del loro territorio con difficoltà o assenza di segnale telefonico o di internet veloce. In totale ad oggi sono ben 1760 le segnalazioni inviate. “Ringrazio gli enti locali che hanno risposto prontamente – commenta l’assessore regionale alle infrastrutture digitali, Stefano Ciuoffo – e invito i Comuni rimanenti a fare altrettanto nei prossimi giorni, C’è tempo fino al 31gennaio. Il nostro intento è quello di realizzare una fotografia il più possibile dettagliata della situazione toscana, così da richiedere e programmare al meglio gli interventi infrastrutturali da parte di Infratel e del Ministero. L’obiettivo è quello di colmare il divario digitale esistente tra i centri urbani e le cosiddette aree interne. Il diritto alla cittadinanza digitale non deve essere solo un mero principio ma una realtà, indipendentemente dal luogo in cui si vive. A questo proposito chiediamo…

- di Redazione

In dirittura di arrivo l’affidamento dei lavori di messa in sicurezza del Ponte della Tambura. Lavori in primavera

VAGLI – Ultimi step prima dell’affidamento dei lavori al Ponte della Tambura, la cui partenza è prevista per la tarda primavera. La Provincia di Lucca, infatti, procede speditamente verso l’esecuzione dei lavori che riguarderanno l’infrastruttura, progettata a suo tempo dall’ingegner Morandi. Il Ponte della Tambura – chiuso al transito dall’aprile 2020 – si trova sulla sp50 di Vagli ed è compreso tra quelle opere pubbliche a cui la Provincia aveva dedicato particolare attenzione, effettuando delle specifiche verifiche tecniche, finalizzate alla realizzazione di un progetto di messa in sicurezza definitivo. «La sicurezza stradale – spiega il consigliere provinciale Andrea Carrari – resta uno degli obiettivi prioritari dell’amministrazione provinciale: per questa ragione abbiamo ritenuto opportuno, a fronte dello stato in cui versa il Ponte, effettuare delle opere radicali, che offrano garanzia di tranquillità per chi dovrà riutilizzare la struttura per lavoro o perché abita in queste zone montane. Ed è per tale ragione che, nel Piano triennale dei lavori, l’amministrazione provinciale ha deciso…

- di Redazione

Nuovo ingresso per la frazione di Anchiano. Aperto il cantiere

ANCHIANO  – l nuovo anno per Borgo a Mozzano è cominciato con l’apertura del cantiere per la realizzazione della nuova viabilità di accesso alla frazione di Anchiano, un intervento che i cittadini attendono da almeno 40 anni. L’opera, il cui valore ammonta a 600mila euro, è interamente finanziata da ANAS: saranno realizzate un’ampia rotonda e tutta la viabilità collegata, compresa la nuova strada di accesso alla frazione che garantirà un ingresso sicuro ad Anchiano. Al termine dei lavori, il vecchio ingresso sarà infatti interdetto al traffico e definitivamente chiuso. “Sono molto soddisfatto per l’avvio di questo cantiere – commenta il sindaco Patrizio Andreuccetti –, un cantiere che i cittadini di Anchiano e di Borgo a Mozzano attendono da decenni. Lo avevamo detto, lo stiamo facendo: questo è da sempre il nostro modo di lavorare, procedere per gradi e portare avanti interventi concreti e tangibili che possano migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini. Grazie alla sinergia con Anas riusciamo…