Politica ed amministrazione

- di Redazione

Un parcheggio per la scuola dell’infanzia di Castelvecchio. Sarà realizzato e donato da privati

CASTELVECCHIO – Un parcheggio a servizio della scuola dell’infanzia di Castelvecchio. Se ne avvertita il bisogno, con  le auto dei genitori che portano i propri figli costrette fino ad ora a stazionare lungo il vialone di Castelvecchio. Adesso questa opera finalmente arriverà ed il bello che arriverà grazie ad un progetto interamente finanziato da privati. I passaggi burocratici sono stati conclusi in giunta municipale a Barga nei giorni scorsi con l’approvazione tra le altre cose del progetto e della dichiarazione di interesse. Il progetto verrà realizzato su terreni privati adiacenti alla scuola dell’infanzia in via Pascoli. I terreni in questione sono in maggior parte di proprietà di Kedrion  e in una parte minore del signor Kryazhev Valery Alexandrovich, di nazionalità russa. Le due proprietà si sono impegnate a cedere gratuitamente i terreni al comune e non solo: sarà proprio il signor Kryazhev Valery Alexandrovich a sostenere i costi dell’operazione. Secondo gli accordi,  una volta edificato il parcheggio, il cui progetto realizzato…

- di Redazione

Il consiglio la variazione del piano delle opere pubbliche per richiedere finanziamenti per il dissesto idrogeologico della montagna per quasi 2 milioni di euro

BARGA – Torna a riunirsi, pur se in maniera virtuale visto che la seduta sarà in video conferenza, il consiglio comunale di Barga. Lo farà nel giorno di san Valentino, il 14 febbraio alle ore 18 con un solo punto all’ordine del giorno, l’aggiornamento ella programmazione delle opere pubbliche 2022/2024 e contestuale variazione di bilancio. L’aggiornamento è stato deciso vista la possibilità di poter accedere a nuovi finanziamenti per alcune opere di difesa dal dissesto idrogeologico riguardante la montagna barghigiana. Da qui l’inserimento degli interventi previsti nell’annualità 2023, nella speranza che possano arrivare i fondi necessari. Si tratta di opere importanti e dai costi notevoli: la mitigazione del rischio idrogeologico della strada comunale Mocchia – Renaio, nel tratto di Valdivaiana interessato da un ampio movimento franoso che è da tempo oggetto di attenzione da parte dell’amministrazione Comunale. Come ci dice l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti, è già stato finanziato, partirà a breve, un primo piccolo intervento di 90 mila…

- di Redazione

Fratelli d’Italia esprime apprezzamento per il parco in ricordo della tragedia delle foibe nel comune di Coreglia

Anche il gruppo di Fratelli d’Italia di Coreglia Antelminelli esprime apprezzamento per la notizia  dell’0intitolazione sul territorio del comune di Coreglia chi un parco in ricordo delle Foibe e della Shoah. “Maggiore soddisfazione nel fatto che il parco intitolato è proprio quello vicino alle scuole, dove le nostre future generazioni si incontrano e leggendo l’intitolazione della piazza conosceranno e porteranno avanti il ricordo di quanto è successo in passato in modo da non ripeterlo in futuro.” Queste sono le parole di Massimo Togneri coordinatore di Fratelli d’Italia di Coreglia : “Spesso in passato il tema delle Foibe era disconosciuto o volutamente non ricordato, io già da consigliere comunale di Coreglia nel 2008 feci un’ interrogazione proprio per sottoporre l’attenzione del consiglio comunale su queste tematiche. Sono davvero lieto e felice che questa decisione, finalmente, sia stata accolta e portata avanti e sono davvero contento che sul territorio comunale di Coreglia Antelminelli ci sia un luogo dove si potrà ricordare i…

- di Redazione

Fiume Serchio: l’energia è donna

VALLE DEL SERCHIO – Energia, nome femminile singolare. Come l’energia e la leadership di tante donne che ricoprono responsabilità tecniche in aziende importanti. In un mercato del lavoro che fa di formazione e inclusione requisiti fondamentali per costruire attività di business solide e durature, infatti, la competenza tecnico-scientifica assume un ruolo sempre più rilevante: un settore che nel prossimo futuro riguarderà due professioni su tre. Ma in Italia l’ambito delle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) sconta un pesante gap di genere: le donne laureate nel settore sono solo il 40,2% e solo il 30% delle ragazze scelgono una carriera tecnico-scientifica. Si tratta di uno scoglio anzitutto culturale che porta spesso a inquadrare come prettamente maschile un settore, precludendo così alle donne un ventaglio di preziose opportunità professionali. In occasione dell’11 febbraio, Giornata Mondiale delle donne e delle ragazze nella scienza, Enel rilancia il suo impegno per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile con la campagna “#STEMyourself Non c’è…

- di Redazione

Partono i lavori per la strada di Oneta

BORGO A MOZZANO – Borgo a Mozzano, 11 febbraio 2022 – Al via i lavori per il ripristino della viabilità sulla strada che da Tombeto porta alla frazione di Oneta: il Comune di Borgo a Mozzano ha iniziato l’iter per stipulare un mutuo per la cifra di 120mila euro che consentirà l’avvio delle opere per riaprire la strada che era stata chiusa, in via precauzionale, a fine anno. Si tratta di un intervento molto atteso, che garantirà una sede stradale più sicura, comoda e funzionale. L’amministrazione comunale ha lavorato con grande attenzione per ridurre al massimo i tempi: le verifiche preliminari svolte durante le vacanze natalizie hanno permesso di strutturare rapidamente il progetto definitivo che è già stato approvato. Grazie all’erogazione del mutuo, che avverrà nei prossimi giorni, potranno cominciare i lavori. L’attenzione per il territorio è una delle priorità dell’amministrazione Andreuccetti: una volta che sarà completata la messa in sicurezza della Tombeto – Oneta si procederà anche al successivo ampliamento…

- di Redazione

Riorganizzazione dei parcheggi a Castelnuovo. Ecco il piano

CASTELNUOVO- In seguito all’accordo tra il comune di Castelnuovo di Garfagnana e la società INPUT Srl è stato definito un piano di riorganizzazione dei parcheggi che entrerà in vigore nel mese di marzo. Il piano ha l’obiettivo di aumentare la ricettività del centro commerciale naturale generando, per conseguenza, un maggior utilizzo anche dei parcheggi a raso, introducendo nuove tecnologie, soluzioni di tariffazione migliorative e personale specializzato nel controllo e nell’analisi dei dati senza che questo vada ad incidere suiricavi annuali del comune e senza alcun costo di attivazione o manutenzione. INPUT Srl dal 2002 opera nella progettazione, fornitura e servizi per la sosta su strada a aziende private e comuni, con particolare specializzazione nei progetti dedicati a centri commerciali naturali di piccola e media dimensione. L’azienda ad oggi ha realizzato soluzioni per la sosta attiva in oltre 300 centri urbani in Italia fornendo oltre 3000 parcometri ed ideando numerosi servizi innovativi per la sosta. La riorganizzazione prevede la creazione di due…

- di Redazione

Antisismica, quasi completati gli interventi alla primaria di Barga

BARGA E FORNACI – Sono praticamente terminati  gli interventi per 645 mila euro per l’adeguamento antisismico della scuola elementare di Barga. La notizia è stata resa nota dall’assessore alla protezione Civile Pietro Onesti. La Scuola elementare Pascoli di Barga era già una struttura realizzata secondo i dettami dell’antisismica, ma, ospitando anche il COC, il centro Operativo Comunale di Protezione Civile, è rientrata nella possibilità di essere finanziata per un ulteriore adeguamento della struttura ai livelli massimi e così alla fine è stato. Per la realizzazione dell’intervento, sottolinea  l’assessore, l’utilizzo di tecnologie e di studi di ultima generazione; con interventi non invasivi nella parte interna della scuola così da ostacolare il meno possibile l’attività didattica della Primaria. Tra gli ultimi interventi il posizionamento dei cosiddetti dissuasori di energia, in grado di assorbire appunto l’energia in caso di scossa di terremoto. L’intervento alla primaria di Barga non è l’unico che riguarda in questo momento le scuole comunali. A Formaci vanno avanti e…

- di Redazione

Dal prossimo 1 marzo sul territorio comunale cambia la modalità di raccolta degli abiti usati.

BARGA – La novità riguarda il fatto che i cittadini non troveranno più i classici cassonetti gialli dedicati, ma per il conferimento degli abiti usati si dovrà andare al centro di raccolta di Ascit nella zona del Chitarrino a Fornaci. Una decisione che risolve anche alcune problematiche igieniche che a volta si venivano a creare quando i cassonetti erano pieni e si assisteva all’abbandono al loro esterno di sacchetti con indumenti ma anche di altro genere. “Entro questo mese di febbraio – spiega l’assessore all’ambiente Romagnoli – saranno tolti dal territorio i bidoni gialli per la raccolta di abiti usati. In alternativa ne abbiamo sistemato uno presso il Centro di raccolta di Ascit al Chitarrino dove tutti i cittadini potranno recarsi per conferire abiti in buono stato.”. Per quanto riguarda invece indumenti e vestiti rotti ed in cattive condizioni, tali da non poter essere riutilizzati, questi potranno invece essere conferiti il giovedì con l’indifferenziato.    

- di Redazione

Lo stadio di Ghivizzano torna al Comune di Coreglia

GHIVIZZANO – Come rende notio una nota dell’amministrazione comunale di Coreglia: “Lo stadio di Ghivizzano torna, nella piena disponibilità del Comune  dopo la delibera approvata dalla giunta Remaschi, con la quale l’amministrazione comunale mette un primo punto fermo a una vicenda annosa e intricata che si protrae da tempo, spiega ancora il comune. “Uno spazio sportivo versatile – dichiara l’ente – che potrà diventare luogo di aggregazione per la cittadinanza, dove organizzare iniziative ed eventi e dove attrarre e formare, dal punto di vista sportivo, bambini e ragazzi dai 5 anni in su. “Abbiamo ereditato una situazione gestita male – spiega il sindaco -. Una volta insediati ci siamo subito messi al lavoro e dopo 15 mesi arriviamo a un primo importante risultato: l’impianto torna nella disponibilità del Comune”. Non è comunque finita: come spiega sempre l’amministrazione è ancora in fase di definizione la causa civile tra Comune e l’associazione temporanea d’impresa che aveva vinto la gara d’appalto per l’esecuzione…

- di Redazione

Frati: “Bene che ci sia a Coreglia un luogo per ricordare i martiri delle foibe”

COREGLIA – Riceviamo e pubblichiamo da Pietro Frati, candidato a sindaco nel comune di Coreglia Antelminelli nel 2015, capogruppo di minoranza del gruppo consiliare “Movimento per Coreglia e consigliere provinciale di Lucca dal 2017 al 2019 questo intervento: “Già da parecchi anni, più volte il sottoscritto, ma anche alcuni miei predecessori verbalmente e tramite interpellanze consiliari alle varie maggioranze di centrosinistra che da oltre 25 anni si sono succedute nel comune di Coreglia Antelminelli, ha espresso la volontà di intitolare una via o una piazza ai Martiri delle Foibe ma purtroppo ci è sempre stata negata. Negli ultimi anni, Don Nando prima e Don Giuseppe poi, nella liturgia della domenica vicina alla ricorrenza del 10 di febbraio celebrano il Giorno del Ricordo. Ovviamente partecipano pure gli amministratori e ciò che a me è rimasto sempre impresso, la scarsa partecipazione della compagine di maggioranza consiliare. Lo scorso anno dopo la messa ci fermammo a parlare con Don Giuseppe io, l’allora vicesindaco…

- di Redazione

A Coreglia intitolazioni dedicate al Giorno della Memoria e al Giorno del Ricordo

COREGLIA – Intitolare spazi pubblici vicini alle scuole alle vittime della Shoah e ai martiri delle Foibe. Questa la volontà del Comune di Coreglia. Nei prossimi mesi, infatti, l’amministrazione comunale dprocederà con le intitolazioni, con l’obiettivo di portare la memoria, il ricordo e la storia nei luoghi dove maggiormente si ritrovano i cittadini e in particolare i più giovani. Intanto per il Giorno del Ricordo, stabilito dalla Repubblica italiana per il 10 febbraio di ogni anno,  è prevista una messa al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. L’appuntamento è domenica 13 febbraio, alle 11, alla chiesa di San Michele, Coreglia Antelminelli.

- di Redazione

Autolinee Toscane, ecco il bilancio di due mesi di controlli del Certificato Verde

Sono stati 537.759 mila i passeggeri toscani che hanno ricevuto l’assistenza e il supporto del personale dedicato da Autolinee Toscane negli ultimi due mesi dell’ondata di contagi Covid. I passeggeri dei bus e della tramvia di Firenze hanno potuto avere dagli accompagnatori di Autolinee, oltre che dalla massiva campagna di comunicazione su tutto il territorio, tutte le informazioni e i chiarimenti per poter salire a bordo nel pieno rispetto delle norme nazionali imposte dall’emergenza sanitaria: vale a dire certificato verde e mascherina, obbligatori anche per il trasporto pubblico. È questo il bilancio dell’impegno messo in campo da Autolinee, in collaborazione e con il sostegno della Regione Toscana, per rispondere alla richiesta, avanzata dalle Prefetture toscane, di collaborare con le forze dell’ordine. Per svolgere questo compito Autolinee si è avvalsa dei propri incaricati e degli addetti della società Holacheck. In tutto sono state disposte un centinaio di unità operative alle fermate principali dei bus e della tramvia di Firenze, nelle ore…