Politica ed amministrazione

- di Redazione

A Fornovolasco, Camporgiano e Villa Basilica ogni mese è una festa con i fondi del PNRR

FABBRICHE DI VERGEMOLI – Un calendario triennale di eventi, spalmati lungo tutto l’arco dell’anno, al fine di non lasciare i tre singoli borghi senza animazione. Con 9 mila euro di risorse del Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), Fornovolasco – ente capofila del progetto -, Camporgiano e Villa Basilica si organizzano, in collaborazione con le associazioni del terzo settore, con una programmazione strutturata in grado di coprire il periodo annuale e legare ulteriormente le tre comunità. “Ogni mese una festa, vieni da noi”: la ricca rete di iniziative avrà come tematiche ricorrenti quelle della carta, della trota, del folklore e della musica, comprendendo tutte le attività che in esso si svolgono. La varietà del calendario permetterà di incontrare il numero più alto di persone interessate. Le associazioni giocheranno un ruolo importante: con esse sarà concordato di rafforzare gli eventi dell’autunno (festa della castagna e dei funghi), del Natale (mercatini della carta, sagre, rappresentazioni, befanate), del Carnevale e del Calendimaggio…

- di Redazione

‘Parco nel Mondo’ ha conferito la cittadinanza affettiva ad Anthony Grassi

SAN ROMANO IN GARFAGNANA – Un riconoscimento speciale per celebrare chi, pur vivendo altrove, onora continuamente le nostre terre. Il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano ha voluto conferire, nella giornata di sabato 12 agosto, una nuova cittadinanza affettiva all’interno del progetto Parco Appennino nel Mondo gestito dall’Unione Comuni Garfagnana. A Vibbiana, magnifica frazione del comune di San Romano in Garfagnana, il sindaco e vice-presidente del Parco Raffaella Mariani ha consegnato al signor Anthony Grassi l’attestato per “aver onorato la terra d’Appennino, luogo delle origini familiari, e per mantenere vivo e costante il forte legame con la comunità di Vibbiana”. Anthony Grassi è nato a Perth, in Australia, il 9 giugno 1966. La madre, Giuliana Pardini, originaria di Vibbiana ed emigrata in Australia in giovane età; il padre, Tersilio “Lillo” Grassi, originario invece di Sillicagnana. Oggi il signor Grassi vive a Perth con le due sorelle Maria e Loretta, quest’ultima già conferita della cittadina affettiva da parte del Parco. Fortemente legato a Vibbiana,…

- di Redazione

Campani su Dialisi; l’impegno dell’ASL deve essere per mantenere anche in questi mesi di difficoltà il presidio in modo funzionale e completo

BARGA – Servizio dialisi ospedale di Barga: “Nessun pericolo che chiuda, ma l’azienda sanitaria deve garantire continuità nelle prestazioni e del presidio, fondamentale per tutta la Valle del Serchio”. Parola di sindaca di Barga  Barga e presidente della conferenza zonale, Caterina Campani, dopo la notizia che l’ASL ha reso noto che da fine agosto a metà settembre il servizio dialisi funzionerà secondo un protocollo che prevede la presenza fissa dell’infermiere e del medico solo due giorni a settimana “L’Asl ci ha comunicato – spiega – che in quel periodo il servizio dialisi funzionerà secondo un protocollo che prevede la presenza fissa dell’infermiere e del medico solo due giorni a settimana. Questo perché c’è un problema di personale ridotto e turnazione per le ferie. Capisco tutto e mi rendo conto che la situazione dei medici e degli operatori sanitari e infermieristici tutti sia fortemente complessa e delicata; a maggior ragione è quindi necessario che l’azienda sanitaria dia tutte le garanzie per…

- di Redazione

Feniello (Progetto Comune): Ancora tagli alla sanità nella valle; via il medico dalla dialisi

BARGA – “Ieri  mattina abbiamo appreso da alcuni familiari di persone dializzate che, a breve, il medico della dialisi, verrà trasferito a Lucca per rinforzare quel reparto ed a Barga i pazienti non avranno più il medico dedicato. I familiari ed i pazienti sono preoccupati per questi tagli. La dialisi a Barga diventerà un centro di assistenza limitato (cioè senza medico). Chi ha deciso questo? Perchè fino ad oggi andava bene cosi? Chi si prenderà la responsabilità in assenza del medico? Chi dobbiamo ringraziare per questo?” Sono questi i quesiti che si prone Francesco feniello capogruppo di Progetto Comune in consiglio comunale e che lancia l’allarme sulla situazione della dialisi di Barga, che serve i pazienti dell’intera Valle del Serchio. Feniello si chiede se il sindaco sapeva di questo problema e, nel caso, perché non ha informato la popolazione ed il consiglio. Feniello ribadisce che non si può ancora una volta saccheggiare i servizi della Valle per rafforzare altri altrove.…

- di Redazione

Saccardi: “Siamo a fianco degli apicoltori nella lotta alla Vespa velutina”

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Un sostegno agli apicoltori del territorio regionale per contrastare la diffusione della Vespa velutina. Lo fornisce la Regione che, dando attuazione al Piano di gestione del calabrone a zampe gialle, Vespa velutina 2023, realizzerà in tutta la Toscana un sistema di monitoraggio della presenza della specie invasiva e al contempo darà corso all’attività di distruzione/neutralizzazione dei nidi, individuati anche con tecniche sperimentali. Per farlo, considerate le difficoltà legate al contenimento dell’espansione della Vespa e per massimizzare l’efficacia dell’intervento, la Regione si avvarrà della collaborazione sia delle istituzioni scientifiche (l’Università di Pisa, col Dipartimento di Sciente veterinarie e Dipartimento di Biologia e l’Università di Firenze, col Dipartimento di biologia), che in questi anni hanno svolto attività di ricerca sulla specie, sia delle Associazioni apistiche maggiormente rappresentative (già individuate per l’attuazione degli interventi relativi al settore apicoltura del quinquennio 2023-2027), attraverso la loro adesione al Piano. “Con questo provvedimento – ha spiegato la vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania…

- di Redazione

Bando aree interne, sì alla modifica che rimodula le risorse e fa scorrere le graduatorie

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Le aree interne di Garfagnana, Lunigiana, Media Valle del Serchio e Appennino pistoiese avranno la possibilità di utilizzare a pieno le risorse loro assegnate e far scorrere le graduatorie del bando multimisura “Strategia nazionale aree interne”. La possibilità è scattata dopo l’approvazione della delibera di giunta proposta dalla vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi che ha autorizzato le aree interne ad apportare modifiche alla Strategia d’area definita dall’Accodo di Programma Quadro. Grazie a tale modifica, le aree interne citate potranno aggiornare la loro strategia che consentirà di rimodulare le risorse e far scorrere le graduatorie relative alle operazioni:  “Conservazione e ripristino degli elementi caratteristici del paesaggio e salvaguardia della biodiversità” per 425mila euro e “Sostegno per investimenti in infrastrutture per l’accesso ai terreni agricoli e forestali” per 80mila euro. “Una decisione che abbiamo preso perché convinti di voler favorire lo sviluppo delle aree interne – dice la vicepresidente Saccardi – con ogni strumento disponibile. E l’impegno…

- di Redazione

Videosorveglianza e lettura targhe: sottoscritta la convenzione per l’accesso alle forze dell’ordine

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Si rafforza la collaborazione istituzionale tra l’ente e le forze dell’ordine. Stamattina (giovedì 10 agosto) è stata sottoscritta la convenzione per consentire l’accesso al sistema di videosorveglianza/lettura targhe tra l’Unione Comuni Garfagnana e la Legione Carabinieri “Toscana” Compagnia Castelnuovo di Garfagnana. La sottoscrizione della convenzione con l’Arma dei Carabinieri, avvenuta alla presenza del presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Andrea Tagliasacchi, al comandante della Compagnia Carabinieri di Castelnuovo di Garfagnana capitano Biagio Oddo e al responsabile del servizio di Polizia Locale dell’Unione Comuni Garfagnana comandante Andrea Giannotti, arriva a seguito della delibera, da parte dei componenti del consiglio, approvata il 31 luglio nella seduta, presieduta dal vice-presidente Michele Giannini, presso la sede dell’Unione Comuni Garfagnana a Castelnuovo. Per la gestione congiunta dei sistemi di videosorveglianza, anche al fine di ottemperare a quanto previsto dalla normativa in materia di protezione dei dati personali, era necessario sottoscrivere un documento che descrivesse le finalità che le parti intendessero perseguire nonché le…

- di Redazione

Conferita una nuova cittadinanza affettiva del Parco a Corfino al dottor Paolo Roccucci

VILLA COLLEMANDINA – È stato un week-end davvero intenso per il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano impegnato con due iniziative del progetto Parco Appennino nel Mondo, gestito dall’Unione Comuni Garfagnana, nel comune di Villa Collemandina. Entrambe hanno riscosso un vivo successo tra il pubblico presente e la più sincera soddisfazione da parte del primo cittadino del comune di Villa Collemandina Francesco Pioli che le ha accolte con estremo piacere, come occasioni fondamentali per generare interesse e curiosità nei piccoli borghi, contribuendo, seppur gradualmente e stagionalmente, al ripopolamento. A Corfino, in occasione della giornata di premiazione del XXX Concorso di Pittura Estemporanea – organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Unione Comuni Garfagnana e la Pro Loco di Villa Collemandina – il sindaco Francesco Pioli ha consegnato con immenso orgoglio, alla presenza del presidente Fausto Giovannelli, il riconoscimento di cittadino affettivo del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano al dottor Paolo Roccucci. Nato il 28 agosto 1960 a Castiglione di Garfagnana e residente a…

- di Redazione

A Coreglia via libera a 5 videocamere di sorveglianza

COREGLIA – – Territorio sempre più sicuro grazie al nuovo sistema di videosorveglianza. Il Comune di Coreglia si è aggiudicato il finanziamento della Regione Toscana che consentirà di installare 5 nuove telecamere digitali in alcuni punti strategici del territorio, andando così ad integrare i dispositivi già presenti (come quello sulla strada regionale 445 a Calavorno e a Piano di Coreglia). Il costo complessivo dell’intervento è di oltre 20mila euro, di cui 14mila stanziati dalla Regione Toscanaattraverso il bando a sostegno dei piccoli comuni. Le nuove telecamere saranno posizionate a Coreglia Antelminelli, in piazza Mazzini (2), a Ghivizzano in piazza IV Novembre (1) e alla stazione ferroviaria (2). L’implementazione del servizio di videosorveglianza si inserisce nel più ampio programma di sicurezza del territorio avviato dall’amministrazione comunale a contrasto delle maggiori criticità locali: sono stati previsti piani antidegrado e a contrasto dell’abbandono dei rifiuti. Inoltre è stato istituito il nucleo di Polizia di prossimità, più vicino al cittadino e al territorio e che assicura una…

- di Redazione

Tamagnini (FdI): Viabilità provinciale, manca la manutenzione

VALLE DEL SERCHIO – Da Roberto Tamagnini Consigliere Comunale di Castiglione di Garfagnana e esponente di Fratelli d’Italia riceviamo e pubblichiamo questa dichiarazione relativa allo stato di manutenzione della viabilità provinciale lungo la Valle del Serchio:   “‘Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura’. Potrebbe cominciare così la descrizione di un turista che entra per la prima volta in Garfagnana, con le parole usate da Dante nella Divina Commedia.  Il dramma è che qui non stiamo parlando di uno dei testi letterari più importanti della letteratura italiana ma delle strade della Garfagnana.  Quest’anno abbiamo toccato il fondo, le strade Provinciali si sono presentate nel periodo di maggior afflusso turistico in condizioni vergognose e soprattutto pericolose.  Un biglietto da visita pessimo per la nostra terra.  È sotto gli occhi di tutti lo stato di manutenzione delle strade in Garfagnana, basta vedere la strada principale che porta in Garfagnana: la “Fondovalle” ormai diventata una giungla soprattutto nel tratto che…

- di Redazione

Castelnuovo, nuova vita per il fabbricato di via Garibaldi: diventerà uno spazio con alloggi condivisi

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Migliora la qualità dell’abitare nel centro storico di Castelnuovo di Garfagnana. Grazie ad un importante intervento di recupero e di riqualificazione, il condominio in via Garibaldi – ad oggi in disuso e non agibile – prenderà nuova vita diventando uno spazio per il co-housing e i servizi alla residenza. L’intervento, finanziato con 2.024.421,50 € di risorse del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), rientra nel progetto PINQuA (Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare), attuato dall’Unione Comuni Garfagnana, che prevede interventi connessi allo spazio urbano, privilegiando il recupero e la realizzazione di organismi edilizi che assicurino prossimità delle residenze ai servizi, alle strutture lavorative e ricreative, finalizzati alla riduzione degli spostamenti e del pendolarismo, con soluzioni ecosostenibili, di innovazione tecnologica e tipologica dei manufatti. Per quanto riguarda, nello specifico, il fabbricato di via Garibaldi è previsto il rifacimento completo degli impianti elettrici, di climatizzazione, idraulici, di ricambio d’aria e di rete trasmissione dati. Oltre agli…

- di Redazione

Feniello: “Impianti sportivi non a norma di legge per colpa della maggioranza”

Il gruppo di opposizione  di Progetto Comune torna sul consiglio comunale andato in scena lo scorso 12 luglio, consiglio che si era animato, fa sapere, durante la discussione del punto riguardante una mozione presentata dai Consiglieri Fabio Quintavalli e Gesualdo Pieroni in merito alla concessione di beni pubblici a privati ed alle società sportive. Il punto è stato alla fine rinviato con i voti della maggioranza. Per Francesco Feniello, capogruppo di Progetto Comune, si è arrivati alla fine a questa decisione in quanto il sindaco dichiarò che l’approvazione della mozione di Quintavalli e Pieroni avrebbe portato, scrive testualmente Feniello: “Alla chiusura dei campi sportivi perchè non in regola con le norme di legge.” Comunque sia alla fine il punto è stato rinviato con i voti favorevoli della maggioranza: “Hanno preferito – critica Feniello – lasciare lo stato di illegittimità diffuso ed annoso, da loro creato, piuttosto che affrontare e risolvere il problema dando certezze agli attuali utilizzatori delle strutture sportive…