Politica ed amministrazione

- di Redazione

Rifiuti Covid, via a nuovo sistema di raccolta

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti per i cittadini positivi al Covid. Con una nuova ordinanza appena firmata, il presidente Giani snellisce le procedure e facilita la vita alle persone. Niente più sacchetti rossi. I rifiuti dovranno semplicemente essere conferiti nell’indifferenziato usando almeno 2 sacchetti uno dentro l’altro, chiusi bene e abbastanza resistenti, per ridurre il rischio di eventuali rotture. Il nuovo e semplificato sistema di raccolta è stato presentato stamani da Giani insieme all’assessora all’ambiente Monia Monni, al presidente di Anci toscana Matteo Biffoni e al presidente di Presidente di Confservizi Cispel Toscana Nicola Perini, “Dopo avere equiparato i tamponi antigenici rapidi a quelli molecolari e creato un meccanismo di silenzio assenso a 24 ore dal referto di negatività- spiega Giani- , ecco la terza ordinanza che va incontro ai cittadini per semplificargli la vita. In questo caso ringrazio l’Anci e Cispel per averla sollecitata. Con l’assessora Monni abbiamo deciso che il doppio sacchetto…

- di comunicato stampa

Con l’obbligo del Super Green Pass sui bus aumentano i controlli e calano gli irregolari

FIRENZE – Da sabato 8 gennaio, ultimo giorno con l’obbligo del Green Pass base sui mezzi pubblici, a lunedì 10 gennaio, primo giorno con obbligo di Super Green Pass, i controlli alle fermate dei bus sono aumentati, ma il numero dei passeggeri senza i requisiti per salire a bordo è nettamente diminuito. Questo il primo bilancio dei controlli effettuati dai verificatori di Autolinee Toscane alle fermate dei bus toscani e della tramvia di Firenze. Con l’introduzione da parte del governo dell’obbligo del Green Pass rafforzato, che si ottiene solo con il vaccino o la guarigione da Covid e non più con il tampone, Autolinee Toscane ha aumentato i controlli alle fermate dei bus toscani e della tramvia di Firenze. Ieri, primo giorno del nuovo divieto, sono stati 12.268 quelli effettuati dai verificatori in tutta la Toscana. Sabato scorso erano 8.662. Nonostante la normativa più severa, il numero dei passeggeri che ieri non avevano il Super Green Pass o si sono…

- di Redazione

Covid, aumento autisti ammalati. Le linee a rischio in Valle del Serchio.

LUCCA – A causa dell’espandersi di contagi, malattie e quarantene Covid stanno aumentando le assenze degli per questa ragione anche nella giornata di oggi, martedì 11 gennaio 2022, Autolinee Toscane avvisa che saranno possibili disagi sui servizi urbani ed extraurbani. Autolinee Toscane ha predisposto un piano straordinario per rispondere all’esigenza di garantire le corse scolastiche e dei lavoratori pendolari, attraverso la riorganizzazione del servizio che prevede di concentrare il massimo possibile di addetti nelle fasce orarie essenziali per fornire a studenti e lavoratori il trasporto verso scuola e lavoro e il ritorno a casa da scuola e lavoro. Da qui la concentrazione anche degli autisti nelle fasce orarie dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,00 in poi. Autolinee Toscane sta altresì continuando a chiedere ai propri lavoratori, che ringrazia nuovamente per la disponibilità che stanno mostrando, di posticipare ferie-permessi e riposi e ore di lavoro straordinario. Questa la situazione delle corse soppresse e/o rimodulate prevista per oggi 11 gennaio 2022:…

- di Redazione

Cantiere Toscana: realizzazioni per 120 milioni in tutte le province. Soldi in arrivo nei comuni di Borgo a Mozzano, Coreglia, Gallicano e Fabbriche di Vergemoli per oltre 2,8 milioni di euro.

VALLE DEL SERCHIO – Interventi per un totale di oltre 120 milioni di euro in 74 Comuni di tutte e dieci le province toscane: sono questi i numeri di “Cantiere Toscana”, il complesso di realizzazioni reso possibile dai quasi 111 milioni di euro di contributi, che riguardano ben 119 realizzazioni e che arriveranno alla Toscana grazie ad un finanziamento da parte del Cipess, il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile. Soldi in arrivo in Valle del Serchio in particolare nei comuni di Borgo a Mozzano, Coreglia, Gallicano e Fabbriche di Vergemoli per oltre 2,8 milioni di euro. Ne ha dato notizia oggi il presidente della Regione Eugenio Giani nel corso di una conferenza stampa. Si tratta di ben 119 diverse realizzazioni che interessano numerosi settori: in promo luogo le scuole con interventi edilizi che ristrutturano e privilegiano l’efficientamento  energetico e la  manutenzione antisismica per impegnare il 50 per cento delle risorse. Contemporaneamente si dà spazio agli interventi…

- di comunicato stampa

A Borgo a Mozzano arrivano due isole di ricarica per i mezzi elettrici

BORGO A MOZZANO – Borgo a Mozzano sempre più green: entro la fine di gennaio saranno installate due isole di ricarica per i veicoli elettrici, ciascuna dotata di due attacchi e di relativi posti auto. Un’iniziativa preziosa e innovativa, nata dalla collaborazione tra amministrazione comunale, Enel X (la business line del Gruppo Enel dedicata ai servizi innovativi) ed Enel Green Power, presente sul territorio con gli impianti idroelettrici, con l’obiettivo di favorire la salvaguardia dell’ambiente e il turismo ecosostenibile. Le nuove infrastrutture di ultima generazione saranno di tipo Juice, da 44 kW (due prese da 22 kW per ogni colonnina) e consentiranno ai veicoli elettrici di effettuare una ricarica in modo semplice e rapido. Le due isole di ricarica saranno installate in via Roma a Borgo a Mozzano, la via di accesso principale al centro del paese, e in piazza Tricolore, a Valdottavo. “Credo fortemente che la tutela dell’ambiente si realizzi anche attraverso una mobilità più sostenibile – commenta il sindaco…

- di Redazione

Ritiro verde e pannolini e pannoloni per il 2022; quello che c’è da sapere

BARGA – Con l’inizio del nuovo anno sono sorti tra la cittadinanza alcuni interrogativi circa alcune procedure relative alla raccolta differenziata di verde e pannolini. In particolare sulla necessità o meno di rinnovare le richieste per tali servizi. A chiarire i dubbi è oggi l’assessora all’ambiente Francesca Romagnoli. Per quanto riguarda la raccolta del verde non c’è bisogno di richiedere nuovamente il servizio se lo si è attivato lo scorso anno in quanto verrò rinnovato automaticamente anche per questo2022 e così per gli anni a venire fino a nuova comunicazione dell’interessato. Il ritiro dei pannolini dei bambini (nel giorno a richiesta del lunedì) continuerà ad avvenire automaticamente fino al raggiungimento del terzo anno di età del bambino; deve invece essere presentata nuovamente la richiesta del servizio per quanto riguarda il ritiro dei pannoloni per persone anziane o malate, sempre per il giorno  a richiesta  del lunedì.

- di Redazione

Autolinee Toscane: “Covid, troppi autisti malati e in quarantena, servizio a rischio”

FIRENZE  – “Come purtroppo temevamo, l’aumento dei casi di positivi al Covid e le quarantene collegate stanno mettendo in seria crisi tutti i servizi pubblici, ovunque, e quindi anche la gestione del trasporto pubblico locale su gomma in tutta la Toscana. Su meno di 4 mila autisti, ben 530 ora non possono lavorare, un numero in costante aumento, giorno dopo giorno. E il problema non riguarda solo loro ma tutta l’attività che sta dietro ai bus che portano i toscani al lavoro o a scuola, dalla manutenzione alle attività di organizzazione fino alle biglietterie” afferma Gianni Bechelli, presidente di Autolinee Toscane.   “Abbiamo chiesto ai nostri autisti e in generale a tutti i dipendenti, in questo periodo – prosegue Bechelli – sia di fare straordinari che di saltare le ferie, quando possibile e utile. Li ringraziamo per l’enorme impegno che stanno dando. Ma temiamo, purtroppo siamo quasi certi, che non sarà abbastanza per garantire il servizio completo al ritorno dell’orario…

- di Redazione

Fondi covid per le attività commerciali? Da parte del comune c’è stata massima attenzione

BARGA – L’Amministrazione Comunale di Barga fa chiarezza sulla destinazione dei fondi covid-19: massima attenzione alle attività commerciali locali ed alle famiglie bisognose, dopo l’attacco di ieri i del Capogruppo di Progetto Comune Feniello, Il Comune  tiene a precisare che le risorse Covid che lo Stato ha messo a disposizione dei Comuni, stanziate per il cantiere del palazzetto e per i maggiori costi sostenuti da Sistema Ambiente nel 2020 ed Ascit nel 2021 per la gestione dei rifiuti a causa dell’emergenza, sono somme che il Comune deve riconoscere alle aziende in base alle normative covid e pertanto non sono discrezionali. “Dalle parole di Feniello – scrive l’amministrazione – si evince che interessa poco il palazzetto, come Amministrazione stiamo invece mettendo in campo tutte le energie per portare a compimento quest’opera che riteniamo importante e fondamentale; siamo consapevoli del ritardo rispetto ai tempi previsti ma, come ampiamente spiegato in una seduta del Consiglio Comunale, tale ritardo è dipeso da una serie di…

- di Redazione

Asbuc Barga: due posti disponibili per il servizio civile

BARGA – Il comitato di gestione di ASBUC Barga fa sapere che sono aperte le iscrizioni per partecipare al bando per essere ammessi a svolgere il servizio civile  presso questa realtà. I posti disponibili sono 2 e saranno utilizzati per la gestione amministrativa del comitato, ma anche per dare modo a due giovani di conoscere la realtà della mont6atgna barghigiana, nelle varie sfaccettature legate anche a quelle che sono le attività svolte da ASBUC; raccolta funghi, cura e manutenzione delle strade, rifugi alpini presenti alla Vetricia e al Lago Santo, tra le altre cose ed in generale alla valorizzazione ed alla salvaguardia dell’ambiente della montagna barghigiana. Per partecipare al bando 2021, presentato dal Centro Nazionale per il Volontariato (CNV), c’è tempo fino al prossimo 26 gennaio 2022. I posti sono riservati a giovani volontari dai 18 anni (compiuti) ai 29 anni non compiuti alla data di scadenza del bando. Per poter partecipare alla selezione occorre innanzitutto individuare il progetto di SCU fra…

- di Redazione

Solo12 mila euro di contributi al commercio per l’emergenza covid. Pochi per Feniello che punta il dito sulle altre destinazioni

BARGA –  Oltre 180 mila euro di fondi Covid distribuiti nel 2021 dal comune di Barga, ma troppo pochi quelli assegnati alle attività commerciali: solo 12 mila euro su una disponibilità ben maggiore. A criticare l’operato del comune è Francesco Feniello, capogruppo di Progetto Comune, all’opposizione in consiglio a Barga. Feniello anzi definisce inaccettabile l’assegnazione dei fondi rimanenti decisa dalla giunta comunale. Decisione approvata con delibera di giunta il 30 novembre scorso dove è stato deciso, oltre ad una parte già utilizzata, di destinare la somma di euro 159,537,95, derivante dall’avanzo vincolato ed in particolare da stanziamenti di bilancio dell’esercizio precedente corrispondente a entrate vincolate alla seguente finalità “fondi per emergenza covid 19 – fondo funzioni fondamentali” in tre direzioni. A colpire al negativo Progetto Comune è la destinazione soprattutto di 70 mila euro per il finanziamento di maggiori costi per la sicurezza ai sensi del protocollo anti-contagio covid-19 relativamente all’intervento “Ristrutturazione, adeguamento sismico e messa a norma palestra scuola elementare…

- di Redazione

Ecco le modalità per la raccolta differenziata per chi è affetto da covid-19

BARGA – Il comune di Barga rende note le modalità per la raccolta differenziata per chi è affetto da coronavirus. Chi risulta positivo al Covid19 sarà contattato da Ascit Servizi Ambientali Spa per il trattamento dei rifiuti domestici: sarà consegnato un kit per la raccolta dei rifiuti, pertanto non potrà essere svolta la regolare raccolta differenziata. In attesa di essere contattati il comune di Barga chiede pertanto di non esporre quotidianamente i rifiuti domestici, ma utilizzare un unico sacco per conservare i rifiuti in attesa della consegna dei kit. Visto l’elevato numero di contagi potrebbero esserci ritardi nella consegna.

- di Redazione

Approvato il bilancio previsionale e il piano delle opere pubbliche. In arrivo 7 milioni di lavori.

BORGO A MOZZANO – Oltre 7 milioni di opere pubbliche, di cui 4 già finanziati, inseriti nel piano triennale 2022-2024: queste le cifre approvate nell’ultimo consiglio comunale di Borgo a Mozzano del 2021. Progetti importanti che determineranno un decisivo cambio di passo per la qualità della vita dei cittadini borghigiani. Durante l’ultima seduta consiliare, è stato inoltre approvato il bilancio previsionale dell’ente: per il terzo anno consecutivo l’approvazione arriva entro la fine dell’anno per consentire immediata eseguibilità dei progetti e poter sfruttare a pieno tutto il 2022. «Siamo soddisfatti – commenta il sindaco Patrizio Andreuccetti -: abbiamo approvato il bilancio e il piano delle opere triennali in tempo utile per poter lavorare subito e con tempestività. Riuscire in questa impresa per il terzo anno consecutivo ci dà la tranquillità che serve per rispondere rapidamente e con i giusti mezzi alle esigenze, sempre crescenti, del nostro territorio. Sono anni difficili, dove tutta la cittadinanza è messa a dura prova: riuscire ad essere…