Economia & Commercio

- di Redazione

Nel cuore di Barga Vecchia c’è il ristorante Piazzangelio

Aperto già da una settimana, sabato 4 maggio c’è stata poi l’inaugurazione ufficiale per il ristorante Piazzangelio che si trova nella stupenda piazza fiorentina di Barga in Piazza Angelio 5. E’ una delle novità nel panorama dei ristoranti del centro storico  per l’estate 2019 ed altre seguiranno a breve., Il locale, il cui chef è Alfonso Esposito, prosegue la storia nel campo della  ristorazione che fino a poco tempo fa ha visto tutta la squadra del nuovo ristorante barghigiano impegnata a Pian di Giovano nel ristorante Cappuccetto Rosso. Adesso l’avventura continua a Barga dove già i titolari hanno aperto nei mei scorsi una friggitoria in via Pontevecchio. Della squadra fanno parte Valentina Agighioleanu; lo chef Alfonso Esposito con la moglie Tania  ed in cucina c’è anche l’aiuto cuoco barghigiano Luca Renucci Piazzangelio, realizzato con il progetto di design dell’architetto barghigiano Massimiliano Lanciani ed aperto nei locali della ex Galleria Angelio, di proprietà delle famiglie Marcucci – Mordini, è un ristorante…

- di Redazione

Da lunedì 6 maggio al via lo svaso della diga di Villa Collemandina

VILLA COLLEMANDINA – A partire da lunedì 6 maggio Enel Green Power darà il via alle operazioni di svaso della diga di Villa Collemandina per effettuare interventi utili alla riqualificazione della diga, così da garantire la massima efficienza nella gestione dell’invaso sia per quanto riguarda l’attività di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile che per quanto concerne l’aspetto idrico e ambientale. Negli scorsi mesi Enel Green Power ha presentato agli enti preposti un progetto preliminare dei lavori ed il relativo Piano Operativo di svaso, che è stato approvato dalla Regione Toscana e potrà essere messo in atto con una particolare attenzione alle azioni di mitigazione ambientale nell’esecuzione della vuotatura dell’invaso. Enel Green Power, infatti, provvederà al recupero preliminare della fauna ittica con il progressivo abbassamento del livello e a tutte le attività di monitoraggio nel tratto di torrente a valle della diga. L’azienda, inoltre, procederà al provvisorio abbassamento del livello della diga di Pontecosi per facilitare il rinvenimento e…

- di Redazione

Alla PCMC di Fornaci di Barga aziende di rilievo nazionale per il seminario Adaci.

Aziende da tutta Italia alla PCMC (Paper Converting Machine Company) venerdì 19 aprile per il corso organizzato dalla Scuola di formazione dell’associazione Italiana di Acquisti e Supply Management (Adaci Formanagement Srl) in collaborazione con l’azienda diretta da Sergio Casella e l’Università di Pisa. Il seminario ha coinvolto figure aziendali di vario livello sia della PCMC, sia dell’ambito del Supply Chain Management: aziende di rilievo nazionale quali Salvagnini Spa (progettazione e produzione di sistemi flessibili per la lavorazione della lamiera: punzonatrici etc), Mandelli Spa (costruzione centri di lavoro/macchine meccaniche), Breton Spa (costruzione macchine marmo, pietra etc), Vimercati Spa (progettazione e produzione industriale di componenti, interruttori e dispositivi destinati al mercato dell’auto), DeWalt Industrial Tools (utensili e accessori elettrici per l’industria del gruppo Stanley Black&Decker) e Zambon Spa (farmaceutico) che hanno presentato agli intervenuti esempi di best practice nel settore. Il seminario, dal titolo “Liquid Procurement Training. Il valore della Supply Chain collaboration per un nuovo approccio alla negoziazione”, incontro itinerante che…

- di Redazione

Pasqua, l’allarme di Confagricoltura: “In Toscana il 15% in meno di agnello sulle nostre toscane”

A Pasqua, sempre meno agnelli sulle tavole toscane. Il calo è già stato stimato intorno al 15%.  «Le richieste rimangono più o meno stabili nelle zone di campagna, ma nei centri abitati più grandi e nelle città, la tradizione dell’agnello pasquale è sempre meno praticata» spiega Angela Saba, Presidente della sezione Ovicaprini di Confagricoltura Toscana. «In alcune aziende i capi non sono stati addirittura ritirati e molti allevatori, per tutelarsi, hanno accettato di vendere con largo anticipo ai commercianti, che poi hanno provveduto a congelarli in attesa delle festività».  La consueta impennata degli acquisti last minute da parte dei consumatori, non salva di certo la situazione, i ricavi degli allevatori rimangono al palo.  «Ogni anno che passa, siamo costretti a vendere ai grossisti a prezzi sempre più bassi, anche in occasione di questa Pasqua, i nostri margini perdono più del 20 %» spiega ancora Saba. «Chi ha venduto in questi giorni lo ha fatto a una media di 3,50 euro al chilo, ma chi si è mosso più di un mese fa…

- di Redazione

Export: volano cartario e nautica, giù calzaturiero e marmo

LUCCA – Il 2018 ha segnato un vero e proprio boom nell’export per il cartario. Il distretto lucchese ha segnato il secondo incremento maggiore tra i diciotti distretti toscani, con una crescita di 182milioni di euro, secondo solo alle pelletteria e calzature di Firenze che ha fatturato 488 milioni in più. Ma in termini percentuali il balzo in avanti della carta è il primo: +16,5%. Un settore trainato soprattutto dalla componente meccanica. Sono i dati emersi dal Monitor dei distretti della Toscana, realizzato dalla direzione Studi e ricerche di Intesa Sanpaolo. Nella nostra provincia tira forte anche la nautica di Viareggio, tornata ai valori export pre-crisi: 90milioni di euro in più, per una notevolissima crescita del 15,6%. In calo invece, rispetto all’anno precedente, il distretto delle calzature di Lucca: il settore a sorpresa ha raccolto 30 milioni in meno (un deciso calo del 16 per cento). Registra una leggera flessione il lapideo: il marmo apuoversiliese ha generato 18 milioni in…

- di Redazione

Dati economici KME, tra luci ed ombre. I sindacati: “Occorre proroga ammortizzatori sociali”

Tra luci ed ombre. Così il responso della commissione economica congiunta, appuntamento periodico previsto dagli accordi aziendali tra l’azienda KME ed il coordinatori nazionali FIM, FIOM e UILM che si è tenuta oggi a Fornaci di Barga “Dai dati illustrati dall’azienda emerge un quadro di miglioramento economico a livello globale, con la parte italiana che ha raggiunto anche il budget che era previsto – spiegano i coordinatori nazionali FIM FIOM UILM gruppo kme, Luca Casotti, Massimo Braccini e Giacomo Saisi. Permangono tuttavia una serie di problemi, sia per quanto riguarda gli esuberi di personale, sia rispetto ai costi energetici” Questo per il 2018: “Il 2019 – spiegano infatti i sindacati – invece si presenta con una flessione produttiva che non lascia intravedere aumenti di commesse e garanzie per tutti i lavoratori. In questo quadro incerto è evidente che vi è la necessita di prorogare ulteriormente gli ammortizzatori sociali anche per il 2020 e di attivarsi fin da subito con i…

- di Redazione

Bilancio annuale positivo per la tassa di soggiorno in Garfagnana

CASTELNUOVO GARFAGNANA – A un anno dall’applicazione anche in Garfagnana della tassa di soggiorno, che all’epoca destò anche qualche dubbio sulla necessità di inserire questa tariffa seppur minima, nei giorni scorsi si è tenuto un incontro presso la sala giunta dell’Unione dei Comuni della Garfagnana con i componenti dell’osservatorio turistico di destinazione. Per cui possiamo affermare che il bilancio dell’iniziativa dopo il primo hanno di applicazione è senza dubbio positivo, in quanto, ha portato una cifra considerevole versata dai turisti nelle casse dell’Unione Comuni della Garfagnana. La somma verrà totalmente investita nella promozione e nella valorizzazione del territorio.

- di Redazione

Il Ministero del Lavoro rifinanzia cassa integrazione straordinaria. Braccini: “Necessaria verifica scadenze ammortizzatori sociali su KME”

Il ministero del lavoro il 3 aprile ha emanato una circolare con la quale ha Comunicato il rifinanziamento per l’anno 2020 della proroga del trattamento della Cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione e crisi aziendale. Le risorse messe a disposizione sono limitate anche rispetto agli anni precedenti, ma estendono nche per l’anno 2020, nel limite delle risorse disponibili, la possibilità alle imprese con rilevanza economica strategica, anche ubicate in più regioni e dove permangono esuberi, di poter richiedere la proroga dell’intervento straordinario di integrazione salariale. Così riporta Massimo Braccini, il coordinatore nazionale FIOM Gruppo KME, massimo Braccini “Nel panorama toscano abbiamo sicuramente alcune imprese dove bisogna verificare la scadenza degli ammortizzatori sociali, in particolare modo riguardo gruppi di rilevanza nazionale che hanno sedi in più regioni come la KME, che sta portando avanti un programma di investimenti che va ulteriormente approfondito, ma che necessita sicuramente di un ulteriore accompagnamento con ammortizzatori sociali. Alla KME vi è stata la cessione delle barre,…

- 1 di Redazione

Cave di marmo: approvati i piani attuativi a Vagli

VAGLI – Alle 12 in punto di martedì 9 aprile sono arrivati nel cuore delle cave di marmo i cavatori da tutti i siti di estrazione del bacino di Vagli. E con loro:; imprenditori, tecnici e forze dell’ordine per assistere al Consiglio Comunale Aperto voluto fortemente li proprio in mezzo alle cave dal sindaco Puglia poichè rappresentava forse l’atto ufficiale più importante di questi ultimi decenni. Dopo aver incassato il via libera della Regione Toscana e delle varie commissioni il piano attuativo che interessa cinque bacini estrattivi nel comune di Vagli ha incassato l’ok anche del consiglio comunale. Dopo l’appello il sindaco Puglia ha ripercorso tutte le fase di questi ultimi anni che hanno portato alla programmazione di questa fondamentale attività per il territorio nei prossimi 10/20 anni. Puglia ha ringraziato prima i tecnici, i collaboratori, i cavatori e anche i politici regionali e nazionali: Remaschi, Marcucci e Mallegni, poi si è proceduto alla votazione per approvare il piano in…

- di Redazione

Alla KME si parlerà di mobilità sostenibile con una tappa del Tesla Destination Tour

Tesla Destination Tour farà tappa nello stabilimento metallurgico di KME a Fornaci di Barga. Le giornate del 5 e 6 aprile prossime in KME a Fornaci aranno animate da un convegno “Mobilità sostenibile. È ora!” sul presente e sul futuro della mobilità elettrica, dalla trasformazione dei veicoli tradizionali ai nuovi scenari di generazione, accumulo e ricarica con energia rinnovabile. A seguire,il giorno successivo, uno ShowCooking a bordo del Future Trailer con i ragazzi della Scuola Alberghiera di Barga, esposizione di truck e test drive a bordo dei modelli Tesla come pure in sella a bici elettriche di ultima generazione.Lo ShowCooking sostenibile e solidale sul Future Trailer del Tesla Destination Tour vedrá presente lo Staff della società agricola Oasi Dynamo e alcuni volontari di Dynamo Camp. Il personale di Tesla Destination e gli Chef saranno poi presenti nel programma di Pasqua presso Dynamo Camp, in cui offriranno ai giovani ospiti e alle famiglie la possibilità di provare le auto elettriche e una…

- di Redazione

Piano lupo: qualcosa si muove. Nuova proposta del Ministero dell’Ambiente

Torna al centro della Conferenza Stato-Regioni la questione del Lupo. Infatti, rende noto in un comunicato Coldiretti,  il ministero dell’Ambiente ha elaborato il nuovo ‘Piano di conservazione e gestione del Lupo in Italia’, che sostituisce quello del 2002, dopo un processo di consultazione di Regioni, Province Autonome, ISPRA e portatori di interesse. “La redazione – informa Coldiretti – è stato un processo lungo e complesso e nei giorni scorsi il piano è stato trasmesso per l’approvazione della Conferenza Stato-Regioni. Anche la Commissione Europea ha espresso una propria valutazione per il documento. Il piano secondo le prime indiscrezioni prevede 22 azioni che a partire da una rigorosa analisi tecnico-scientifica mirano alla conservazione ed alla risoluzione sostenibile dei conflitti con le attività antropiche. Tra le altre novità del nuovo Piano: l’attualizzazione dei dati sulla distribuzione e consistenza del lupo; l’eliminazione di un’azione specifica dedicata alle deroghe in quanto la materia è già regolata dalla normativa vigente; un rafforzamento delle indicazioni per Ministeri…

- di Redazione

In…filiera. PIF: strumenti e idee per progettare filiere rurali  

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Giovedì 28 marzo 2019 avrà luogo, presso la Sala Luigi Suffredini di Castelnuovo di Garfagnana, un’iniziativa dedicata alle filiere locali. Il GAL MontagnAppennino, promotore della giornata, punta ad approfondire l’integrazione delle politiche economiche intersettoriali, un obiettivo strategico per lo sviluppo rurale del territorio che si concretizzerà con lo strumento dei Progetti Integrati di Filiera (PIF). Di fondamentale importanza l’attività di animazione e di accompagnamento al bando che sarà svolta in maniera continuativa e dinamica, sull’intero territorio a stretto contatto con gli Enti e con le imprese. Nel mese di aprile saranno organizzati incontri tematici di approfondimento volti a stimolare e promuovere idee sul territorio. Il bando PIF sarà un’opportunità di finanziamento a fondo perduto per affrontare i problemi delle filiere locali e per migliorare le relazioni di mercato. Sono progetti che aggregano gli attori di una filiera agroalimentare (agricoltori, imprese di trasformazione, commercializzazione ecc.) e potranno riguardare le biodiversità vegetali e animali, le produzioni zootecniche di qualità…