Economia & Commercio

- di Enrico Salatti

Quando arrivano i rimborsi da 730?

Ogni anno è la stessa storia, la stessa domanda, la stessa ansia: quando arrivano i rimborsi dottò? E io: come l’anno scorso signò! Effettivamente la più classica delle domande che mi viene rivolta è il sapere quanto, ed entro quando, si debbano pagare le tasse ma anche quanto, ed entro quando, l’amministrazione finanziaria rimborserà le eccedenze di imposta versate durante l’anno. In generale a partire dalla retribuzione di competenza del mese di luglio, il datore di lavoro deve:   Effettuare i rimborsi relativi all’irpef e alla cedolare secca; Trattenere le somme eventualmente dovute dal lavoratore/pensionato al fisco.   È importante ricordare che qualora l’importo risulti inferiore o uguale a 12 euro non sarà effettuato nessun conguaglio. Per i pensionati invece queste operazioni saranno effettuate a partire dal mese di agosto o settembre. Inoltre, mi preme segnalare che potrebbero verificarsi dei rallentamenti nelle operazioni di rimborso del credito eventualmente vantato in quanto il datore di lavoro o l’ente pensionistico può effettuare…

- di Redazione

Allo Scacciaguai il panino gourmet 2.0

BARGA – Il ristorante Scacciaguai di Barga è stato uno dei primi ad aprire i battenti nel centro storico al tempo della ripresa turistica di qualche anno fa e si è sempre distinto per la speciale proposta creativa. Come ricordavamo anche lo scorso anno, l’amico  scrittore e giornalista fiorentino Benedetto Ferrara, dopo esserci passato una sera di una estate pre covid, scrisse sui social che questa era “una storia che valeva la pena di scoprire”. Sicuramente qui non manca qualità e originalità della proposta che ritroviamo anche quest’anno in una iniziativa lanciata per la prima volta nel maggio 2020, quando ci stavamo riprendendo dal primo lockdown della pandemia: il panino gourmet; che permette di gustare le proposte sfiziose del locale anche sotto forma di fast food, ma un fast food molto più lento e di qualità. Forse più uno street food, un cibo di strada, visto che i panini gourmet dello Scacciaguai si possono consumare tranquillamente per strada, seduti sulle…

- di Redazione

Riapre l’Hotel La Pergola

BARGA – Dopo la chiusura dell’attività nei mesi scorsi, con la vecchia gestione che aveva deciso di ritirarsi,  riapre i battenti il prossimo 15 giugno a Barga l’Hotel La Pergola, storica attività ricettiva barghigiana, aperta  sin dal dopo guerra e gestita fino al 2015 dalla famiglia Moscardini. Ora la nuova gestione è stata affidata alla famiglia di Nicola Autiero, alla famiglia insomma che già gestisce a Barga con successo il ristorante Pizzeria la Pergola in via del Giardino. A pochi passi dall’hotel,  che invece si trova in via Sant’Antonio. A gestirlo sarà in particolare Ciro Alan Autiero, il figlio di Nicola. L’Hotel La Pergola è un albergo a tre stelle; la più grande struttura ricettiva presente nel capoluogo; conta 22 camere per 44 posti letto, dotate di servizi privati, telefono, wi-fi e televisore lcd. Si trova nella parte nuova del paese, in posizione tranquilla e silenziosa. Vi sono inoltre un piccolo parcheggio privato ed una mansarda attrezzata per riunioni e…

- di Enrico Salatti

DAD e rimborso spese da parte del datore di lavoro per l’acquisto di pc, tablet e laptop

Dopo la pubblicazione della Risoluzione n. 37/E del 27 maggio l’Agenzia delle Entrate ha chiarito una serie di punti in merito alle somme e prestazioni aventi finalità di educazione e istruzione come i rimborsi per pc, tablet e laptop per la frequenza della didattica a distanza c.d. DAD. Infatti, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che i pc, i tablet e i laptop si configurano quali strumenti necessari a frequentare la c.d. DAD (didattica a distanza) e il relativo rimborso erogato dall’azienda al dipendente per l’acquisto di tali strumenti non costituisce reddito imponibile a patto che ci sia un certificato da parte della scuola o dall’università che dichiari lo svolgimento della DAD. Sono esclusi dalla tassazione irpef anche i voucher rilasciati per l’acquisto degli stessi dispositivi presso rivenditori convenzionati. Nello specifico, le spese che vengono rimborsate al dipendente per l’acquisto di quanto detto non concorrono alla formazione del reddito: articolo 51, comma 2, lettera f), del Tuir, l’utilizzazione delle opere e…

- di Redazione

La scelta in controtendenza dei giovani Federico e Giada. Agricoltori novelli nel cuore della Val di Corsonna

GEMINA – Quattro anni fa una decisione importante. Licenziarsi dai rispettivi impieghi e partite con un camper alla scoperta dell’Europa. E’ stata la decisione che ha senza dubbio influenzato la scelta della loro vita, di Federico Bertolini, 29 anni e Giada Biagioni, 28, compagni da circa 10 anni. Federico e Giada hanno deciso di realizzare, la partenza proprio con la fine di maggio, una innovativa azienda agricola nel cuore della Val di Corsonna, nella montagna barghigiana. Federico e Giada indubbiamente hanno fatto una scelta coraggiosa e in controtendenza, in una montagna, quella barghigiana, dove sempre meno si vive dei prodotti che offre questa terra difficile e dove lo spopolamento è tra i problemi maggiori. Dove in generale non è facile vivere. Loro invece vivono qui insieme da dieci anni. La loro nuova azienda è una realtà  che sorge in località Gemina, in mezzo al verde dei castagni ed al profumo del sottobosco e dell’aria smossa dal torrente Corsonna. Un luogo…

- di Redazione

Agriturismi, l’allarme: “In Toscana manca il 15% del personale stagionale”

FIRENZE  – I clienti ci sono, ora mancano i lavoratori. Gli agriturismi toscani  hanno inaugurato la stagione estiva e stanno cominciando ad accogliere nuovamente i turisti, anche stranieri, ma sono in cerca di personale stagionale: all’appello, secondo le stime di Confagricoltura Toscana, manca il 10-15%, circa 2000 persone tra cuochi, camerieri, addetti alle pulizie o all’accoglienza. “Siamo in difficoltà: gli agriturismi, come le attività alberghiere e quelle di ristorazione, hanno problemi a reperire personale stagionale: probabilmente è l’effetto del reddito di cittadinanza, molti preferiscono percepire il sussidio che lavorare” commenta Marco Neri, presidente di Confagricoltura Toscana. “Servirebbero maggiori incentivi per incoraggiare i giovani al lavoro”. Fino a due anni fa  il personale stagionale qualificato e formato, per lo più locale, era molto ambito, “conteso” tra gli agriturismi, ma era reperibile. Quest’anno, forse grazie anche alla maggiore domanda in alcuni settori come la ristorazione, c’è maggior bisogno di incrementare il personale, ma gli annunci sui social, gli uffici di collocamento, e anche il…

- di Redazione

Piazza del Comune festeggia la seconda nuova tattività

BARGA – Ieri pomeriggio è stata di nuovo festa in piazza del Comune per l’apertura di una nuova attività. L’aspettavamo ormai da settimane l’apertura della tabaccheria ricevitoria che Giuseppe e Laura Cristofano hanno voluto aprire in questa piazza che è il cuore di Barga Vecchia, tra l’Aristoemporium e la bottega storica Da Aristo. L’inaugurazione alla presenza anche della prima cittadina di Barga, Caterina Campani che ha salutato Giuseppe e Laura con una pergamena ringraziandoli di questo contributo alla valorizzazione non solo commerciale del centro storico di Barga. Il luogo dove sorge la tabaccheria è peraltro una bottega storica di Barga. Era dai primi del ‘900 una merceria condotta da Pia Pellegrini e poi passata a Teresa Rocchi che qui è rimasta fino al 1986. La bottega è poi diventata la Loggia Boutique della Graziella, fino a quando poi l’attività non si era trasferita all’angolo della piazza. Ora è di nuovo rinata con l’attività di Giuseppe e Laura che in Piazza…

- di Redazione

- di Enrico Salatti

L’Assegno Unico Familiare

Dopo la pubblicazione della legge delega è possibile definire le linee guida per comprendere l’entrata in vigore dell’assegno unico familiare. Il nuovo assegno a sostegno delle famiglie con figli partirà dal 1° luglio 2021, ma non per tutti. Infatti, la novità riguarderà inizialmente solo gli autonomi e i disoccupati, una platea che non accedeva ai vecchi ANF. L’assegno unico familiare punta ad essere uno strumento onnicomprensivo per il sostegno alle famiglie con figli e dovrebbe sostituire tutte le misure attualmente in vigore (bonus bebè, ANF, ecc.). Questa rivoluzione però avverrà a partire dal 1° gennaio 2022, quando sarà completato il quadro attuativo in quanto si attendono ancora i relativi decreti per rendere efficace la riforma. Ma come funziona questo nuovo strumento? L’importo dovrebbe variare da un minimo di 80 euro ad un massimo di 250 euro mensili da calcolare in base all’età del figlio e del valore ISEE del nucleo familiare. Inoltre, l’assegno verrà corrisposto per ciascun figlio a carico a…

- di Enrico Salatti

Non ammessa la cessione del credito o lo sconto in fattura per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

La legge di bilancio ha prorogato fino al 31 dicembre 2021 il c.d. bonus mobili ed elettrodomestici. La stessa norma ha previsto un aumento del limite detraibile da 10.000 euro a 16.000 euro. Bisogna però fare molta attenzione in quanto la legge di conversione approvata il 6 maggio non ha esteso a tali tipologie di spese la possibilità di monetizzare lo sconto fiscale. È doveroso segnalare che l’attuale Governo ha chiarito la propria volontà di inserire tali spese tra quelle ammesse alla cessione del credito ma a tutt’oggi non è stata approvata alcuna norma in merito. L’agenzia delle Entrate ha stabilito che la detrazione Irpef è concessa per l’acquisto di mobili e per l’acquisto di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A + (A o superiore per i forni e lavasciuga), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione (interventi iniziati a partire dal 2020). La detrazione va calcolata  indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione,…

- di Redazione

Investimenti PIT TEA per tre comuni dell’Alta Garfagnana

Tra gli investimenti sul territorio grazie ai PIT (Piani Integrati Territoriali) realizzati sotto l’egida del GAL Montagna Appenino c’è anche il PIT TEA che riguarda tre comuni dell’alta Garfagnana, Piazza al Serchio, Camporgiano e Sillano-Giuncugnano.   Il Piano prende il nome del Passo di Tea, a cavallo tra Emilia e Toscana e da cui passavano anche le vie matildica e del Volto Santo percorse dai Pellegrini. Per questi territori si è trattato di importanti investimenti finalizzati allo sviluppo ed alla valorizzazione degli itinerari turistici con interventi pubblici legati in particolare alla valorizzazione dei centro storici e, ma anche una serie di interventi di partner privati  nel settore agricolo, turistico e commerciale. Come detto tra i comuni coinvolti anche Sillano-Giuncugnano dove c’è stata ristrutturazione  della piazza del Volto Santo alla Rocca di Soraggio. Per il comune comunque, ingenerale una importante opportunità questo Piano per incrementare la vocazione turistica del territorio. Tra gli obiettivi principali del PIT TEA anche quello di contribuire…

- di Redazione

Il gruppo Eurovast sceglie una produzione più Green

Il gruppo Eurovast sceglie una produzione più “green” anche per lo stabilimento di Fabbriche di Vergemoli grazie ad un sistema di trasformazione basato sulle basse temperatura.   Da oggi l’azienda è alimentata a metano seppur in questo sito non sia stato possibile far arrivare il gas direttamente. Il passaggio da BTZ a Gas metano da ottime garanzie dal punto di vista ecologico. il 30 settembre scorso in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria a Vincenzo Romano presidente del Gruppo Eurovast da parte del Comune di fabbriche di Vergemoli lo stesso Romano aveva annunciato questa importante trasformazione con un investimento di oltre un milione di euro. In questo stabilimento lavorano 25 persone un numero importante per la Val di Turrite che fa guardare il futuro con molta fiducia anche dal punto di vista occupazionale oltre che ambientale. Dopo i saluti delle autorità presenti Sergio Togneri a nome della Misericordia di Borgo a Mozzano sezione della Val di Turrite ha consegnato una…