Cultura

- 1 di Redazione

Avvicinare i giovani al mondo del cinema, riscoprendolo dall’interno. Ecco il progetto che parte da Barga e coinvolge sette scuole della provincia.

BARGA – Un progetto che punta al cinema, a riscoprirlo, conoscendone e comprendendone il linguaggio, ma anche partendo dalle professioni che ci stanno dietro. E’ l’operazione che è stata annunciata questa mattina all’ISi di Barga, scuola capofila di questo progetto che prenderà il via con il mese di febbraio e che porta il titolo di “Cinque sensi più uno: l’audiovisivo. Per tutti… un mondo da esplorare”. Questo progetto, tra quelli presentati, è stato l’unico che ha avuto il benestare in  provincia di Lucca, finanziato per circa 70 mila euro dal Ministero della Cultura nell’ambito del bando nazionale “Il linguaggio cinematografico ed audiovisivo come oggetto e strumento di educazione e formazione”. Il progetto vede come scuola capofila appunto l’ISI di Barga, ma vi partecipano in totale ben sette scuole della provincia: Isi Barga, Isi Garfagnana per la Valle del Serchio; Liceo Vallisneri per Lucca e la piana e il “Galilei Artiglio” per la Versilia  per quanto riguarda le scuole superiori e…

- di Redazione

Domani su NoiTv si parla del Comune di Fabbriche di Vergemoli

Si parlerà del comune di Fabbriche di Vergemoli nella prossima puntata di “E’ Venerdì”, in onda domani, 20 gennaio, alle 21.15, su NoiTv e in streaming sul sito internet della nostra emittente. Ospite il sindaco Michele Giannini. Per domande e commenti inviare sms o whatsapp al 360 1038330.

- di Redazione

L’arte è di casa a Barga: cresce la Galleria comunale. Nuovi appuntamenti a partire dalla primavera

BARGA – A Barga l’arte è di casa con la Galleria comunale (via di Borgo). Con il progetto “In Comune”, curato da Giorgia Madiai e Kerry Bell, la Galleria ha trovato negli ultimi mesi un rinnovato ruolo centrale nell’esposizione e nella condivisione della bellezza e della cultura. Dalla primavera prossima la Galleria continuerà a vivere con nuove mostre e appuntamenti. “Barga è il borgo degli artisti – commenta la sindaca Caterina Campani – e qui gli artisti trovano un interlocutore attento per le loro esigenze. La Galleria Comunale è – e continuerà ad essere – il punto di riferimento per la cultura e la bellezza, con iniziative e programmi sempre affascinanti e interessanti. Ringrazio le curatrici, Giorgia Madiai e Kerry Bell, per essere riuscite ad attirare nel nostro territorio artisti così eccellenti ed eclettici, consolidando Barga come un vero circolo culturale di grande pregio”. “Nella seconda parte del 2022 – spiegano le curatrici Madiai e Bell – la Galleria ha…

- di Redazione

Storia del Teatro Differenti. Premessa (prima parte)

Questa mia storia del Teatro Differenti prende le mosse da quando l’anno 1998, dopo diverso tempo dall’inizio dell’ultimo restauro, finalmente il 29 novembre, si riaprì il portone al pubblico. Furono quelli anni che mi videro impegnato nel sostenere politicamente, nei miei limiti, l’Amministrazione Comunale del Dott. Mauro Campani e devo dire che mi riuscì anche assai bene. Erano quelli anche gli anni della riapertura del Teatro e per l’occasione proposi un’attuata lapide in ricordo dei coniugi Peter Hunt e Gillian Armitage, fondatori di Opera Barga, un’istituzione culturale che dalla fondazione, era il 1967, dette a Barga uno slancio incredibile, anche turistico. Erano altri tempi ma loro andavano eternati all’interno del Teatro, come ancora attendiamo che si eterni la memoria di Giacomo Puccini, quando con Plinio Nomellini, proveniente dall’Abetone dove era in villeggiatura, il musicista con lo scultore, entrarono nel Teatro Differenti per udire la commemorazione di Giovanni Pascoli. Era il 6 ottobre 1912, sei mesi esatti dalla sepoltura a Barga…

- di Pier Giuliano Cecchi

Castagni e funghi di Renaio. Intervista a Ettore Benedetti

Potrebbe essere quasi scontato dire: chi è Ettore Benedetti? Infatti, chi è attento alle cose che si muovono in Valle, intesa come realtà che si apre da Ponte a Moriano sino alla foce Carpinelli, probabilmente ha già sentito nominare il suo nome o più semplicemente lo conosce, sia per la sua attività all’interno dell’Asl Toscana nord-ovest, dove è incaricato di sicurezza alimentare e micologia, ma anche per la sua passata attività di amministratore.  Assessore alla Comunità Montana della Garfagnana e al Comune di Castiglione di Garfagnana, in entrambi gli impegni, si dirà politici, sempre svolgendo un’attività positivamente costruttiva; per Castiglione contribuendo alla valorizzazione delle sue più importanti figure storiche, che oggi ne arricchiscono l’identità culturale ma curando anche l’ingresso dell’antico castello lucchese tra i Borghi più belli d’Italia. Recentemente ha dato alle stampe un bel libro, di cui il Giornale ne ha già parlato, ma ora desideriamo conoscere meglio Benedetti e con lui approfondire ciò che ha mosso quest’interesse per…

- di Redazione

Il Presepe di Chiozza aperto fino a febbraio

Un’ulteriore possibilità di osservazione, per gli appassionati di presepi, arriva da Chiozza nel comune di Castiglione Garfagnana , dove la comunità parrocchiale ha realizzato un bellissimo presepe all’interno della chiesa dedicata a San Bartolomeo. L’installazione è realizzata in alto dietro all’altare, a dominare l’intera navata della chiesa. Il presepio, costruito sull’impalcatura che nel passato veniva utilizzata per l’innalzamento dell’altare in occasione delle 40ore è il frutto della collaborazione di tante persone del paese. In Garfagnana è molto radicata la tradizione del presepe e Chiozza non è da meno, infatti in molti durante le festività sono venuti a visitare questa istallazione. Nel presepe oltre a raccontare la natività sono presenti momenti di vita quotidiana del passato di quest’angolo dell’appennino tosco emiliano.

- di Redazione

Presentato il piano di rilancio del museo multimediale a Barga

Nuovo slancio, grazie ai fondi dell’imposta di soggiorno, per il Museo multimediale delle Rocche e Fortificazioni della Valle del Serchio, che si trova sotto la Volta dei Menchi. Nuovo slancio, grazie ai fondi dell’imposta di soggiorno, per il Museo multimediale delle Rocche e Fortificazioni della Valle del Serchio, che si trova sotto la Volta dei Menchi. Il tutto con la nuova gestione affidata alla curatrice artistica e storica dell’arte Lucia Morelli, che ha presentato il nuovo progetto di rilancio di questo museo barghigiano insieme alla sindaca di Barga, Caterina Campani. L’intento è quello di valorizzare questo luogo e di attrarre turisti e scuole con un percorso di attività e laboratori, mostre ed eventi che possano puntare in generale alla promozione e alla valorizzazione del territorio: da subito partiranno le iniziative con gli studenti, mentre da aprile il Museo sarà aperto al pubblico dal giovedì alla domenica con orario 10.30-12,30 e 15.30-17.30.  Il Museo è stato aperto nel 2015 ma da un…

- di Redazione

“Un amico speciale – Storia del colonialismo americano in Italia dal 1943 ad oggi”. A fornaci si presenta il libro di Virginio Monti

FORNACI – Venerdì 13 Gennaio alle ore 21 presso la Sala della biblioteca sopra la Stazione ferroviaria di Fornaci di Barga, il Circolo di Rifondazione Comunista della Valle del Serchio organizza la presentazione del libro di Virginio Monti “Un amico speciale – Storia del colonialismo americano in Italia dal 1943 ad oggi”. L’autore è molto conosciuto per aver scritto altri libri e per la sua storia personale che lo ha visto partecipare ai vari movimenti di lotta studenteschi ed operai della lucchesia.  La serata sarà introdotta da Mario Regoli presidente dell’Istituto Storico della Resistenza di Lucc; porterà poi il suo saluto il presidente dell’Anpi – Valdiserchio e Garfagnana Carlo Giuntoli e vedrà la presenza dell’autore che illustrerà il suo lavoro e si confronterà con pubblico presente. L’iniziativa si svolge nell’ambito della campagna di raccolta fondi che il Circolo di Rifondazione porta avanti per l’acquisto della storica sede di Barga.  

- di Redazione

I 50 anni del Banco di Mutuo Soccorso celebrati a Castelnuovo con la presentazione dell’album dedicato all’Orlando Furioso

CASTELNUOVO – Cinquant’anni di Banco del Mutuo Soccorso! Mezzo secolo di carriera che gli alfieri del prog rock italiano celebrano con un album tutto dedicato all’”Orlando furioso” e un tour che giovedì 2 febbraio li porterà al Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca), dove Ludovico Ariosto ricoprì, per tre anni, l’incarico di Governatore della Garfagnana. Il Banco proporrà brani dal concept album oltre a classici come “R.I.P.”, “Metamorfosi”, “Il Giardino del Mago”, “Il Ragno”, e i popolari “Moby Dick”, “Paolo Pa’” e “Canto di primavera”… Inizio ore 21. I biglietti – da 15 a 28 euro – sono disponibili sui siti www.bitconcerti.it e www.ticketone.it (tel. 892.101) e nei punti Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita – tel. 055.210804).  I portatori di handicap possono acquistare un biglietto specifico al prezzo più basso previsto per l’evento ed entrare con un accompagnatore gratuito. Gli interessati possono contattare il Teatro Alfieri (tel. 0583 641007 – www.teatroalfieri.it) Anticipato dal brano “Cadere o Volare”, l’album “Orlando: le…

- di Redazione

Il sindaco di Castelnuovo Tagliasacchi risponde ai cittadini su NoiTv

Il sindaco di Castelnuovo Garfagnana Andrea Tagliasacchi sarà l’ospite della prossima puntata di “E’ Venerdì”, in onda domani, 13 gennaio, alle 21.15 su NoiTv. Per domande e commenti inviare sms o whatsapp al 360 1038330

- di Redazione

Bagni di Lucca, presentato il cartellone di Teatro Scuola

Si è svolta nel municipio di Bagni di Lucca la conferenza stampa di presentazione della edizione numero trenta della rassegna teatrale “Teatro scuola”. Dopo gli anni complicati legati al Covid, si tratta di una ripartenza a tutti gli effetti, o meglio di un ritorno alla normalità per quanto riguarda lo svolgimento ed il programma della manifestazione. Si è svolta nel municipio di Bagni di Lucca la conferenza stampa di presentazione della edizione numero trenta della rassegna teatrale “ Teatro scuola”. Dopo gli anni complicati legati al Covid, si tratta di una ripartenza a tutti gli effetti, o meglio di un ritorno alla normalità per quanto riguarda lo svolgimento ed il programma della manifestazione, anche se in questi anni  legati all’emergenza L’evento si è mantenuto vivo grazie soprattutto alla partecipazione elle scuole del territorio. Ad organizzare l’evento per il terzo anno consecutivo, insieme al comune di Bagni di Lucca e con il contributo della Fondazione CRL, è l’associazione Il Circo e…

- di Redazione

Il sipario del Teatro Bambi si alza su Play House, lo spettacolo teatrale di Martin Crimp, diretto e interpretato da Francesco Montanari

COREGLIA – Il talento e l’espressività del celebre attore italiano Francesco Montanari irrompono sul palco del Teatro Alberto Bambi di Coreglia Antelminelli per mettere in scena uno spettacolo sulla vita quotidiana e coniugale di una coppia. L’appuntamento è domenica 15 gennaio, alle 21, con Play House, secondo evento della stagione teatrale di Coreglia, pensata e organizzata con la Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, che porterà nella cittadina della Mediavalle la rappresentazione di Martin Crimp, diretta e interpretata proprio da Francesco Montanari. Lo sguardo è rivolto alla vita privata di Simon e Katrina, i nomi dei protagonisti, fatta di amore, litigi e difficoltà: uno spettacolo intimo che mette in luce, sotto i riflettori del teatro, la vita quotidiana e coniugale di una relazione sentimentale. Lo spettatore osserva, guarda, si immedesima, assiste a quei piccoli ma intensi momenti che compongono l’esistenza di una vita a due, come se li seguisse spiando direttamente dal buco della serratura della loro porta di casa. Da qui deriva…