Cultura

- di Redazione

A Vergemoli e Cascio, spazio a musica e letteratura

VERGEMOLI – A Vergemoli il 31 luglio presso Chiesa Sant’Antonio e a Cascio il 1° agosto, presso Terrazza Panoramica, entrambi alle ore 20,30 sono previsti eventi culturali che uniscono letteratura e musica: concerti dell’Archibugio Ensemble che presentano Shakespeare in Music, musica e poesia nella corte di Elisabetta I. Il prof. Jacques Mathieu, presidente del Centro Internazionale Cultura e Spiritualità Frà Benedetto, il sindaco di Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini e la cooperativa Dispensa Montana, il sindaco di Molazzana, Andrea Talani, e l’ASR Cascio, hanno accolto con vivo entusiasmo questi eventi, anche come momento di augurio e di ritorno alla normalità. I musicisti, provenienti da varie esperienze musicali, presentano un repertorio rinascimentale basato sul broken consort, un insieme di strumenti appartenenti a famiglie diverse, in questo caso strumenti a fiato ( flauti a becco) e strumenti a pizzico ( liuto, arciliuto, tiorba). Le musiche sono di autori inglesi del primo ‘600, proprio gli anni in cui cominciò a brillare la stella di Shakespeare. Da qui…

- di Redazione

Chiese aperte in Garfagnana, ecco il progetto

GARFAGNANA –I temi della memoria, della conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale del territorio sono da tempo i principali aspetti intorno ai quali  si muovono molte iniziative strutturali e promozionali  dell’Unione Comuni Garfagnana. Lo Statuto dell’ente approvato da tutti i comuni componenti indica appunto tra le finalità , la promozione di azioni di valorizzazione dell’identità territoriale , culturale e di conservazione della memoria. Molti degli interventi realizzati hanno mirato al recupero, alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico, ambientale e delle tradizioni, come il progetto delle rocche e fortificazioni, intesi non solo come beni da mantenere e conservare, ma anche come elementi fondamentali per il rafforzamento del senso di appartenenza a un territorio e  come importanti risorse per lo sviluppo. Le radici della Garfagnana affondano in un passato in cui un ruolo determinante è stato ricoperto dalla fede, come testimoniano i numerosi edifici sacri che ne costellano il territorio e che, ancora oggi, parlano di uomini che hanno vissuto nella fede…

- di Redazione

Leggere Gustando, torna l’appuntamento a Castiglione di Garfagnana

CASTIGLIONE DI GARFAGNANA –  Domenica 2 agosto, alle ore 20,30, in Piazza Vittorio Emanuele, a Castiglione di Garfagnana, con il coordinamento dell’editore Andrea Giannasi, torna il Leggere Gustando, il festival bioletterario giunto alla sua undicesima edizione. L’evento è  organizzato da Castiglione News, Tralerighe libri editore e Prospektiva, in collaborazione con Pro Loco e patrocinato dal comune di Castiglione e da Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio. Per le limitazioni anti covid si svolgerà quest’anno in una singola giornata. Alle ore 20,30,  il professor Dino Magistrelli parlerà del suo libro “I.M.I. n. 66484. Diciotto mesi sulle sponde del Reno, dalla Divisione Cuneense allo Stalag XII A” (Tralerighe editore), nel quale ricorda  la vicenda dei soldati italiani, tra i quasi il papà,  che l’8 settembre del 1943 vennero rinchiusi nei campi di concentramento in Germania.  Oltre 600 mila giovani tra i 20 e 30 anni, catturati nella penisola balcanica,  in Italia, nella Francia meridionale,  ai quali non vennero applicate le norme della Convenzione…

- di Redazione

Opera Barga in anteprima in piazza San felice

BARGA – Sabato e domenica scorsi piazza San Felice, inedita location per questa manifestazione, ha ospitato due concerti di Opera Barga, una gustosa anteprima in attesa del festival che si terrà poi a settembre, presumibilmente dal 6 al 19. I concerti proposti nella cittadina, seguiti da una bella cornice di pubblico, facevano parte del programma del concerto Musica nei Borghi, come sempre portato avanti dagli artisti dell’Ensemble Le Musiche diretto da Simone Bernardini. Le immagini che vi presentiamo si riferiscono al concerto del 25 luglio.  Sono stati proposti nella serata di Dvorak il terzetto per archi in Do Magg. Op. 74 e poi uno speciale omaggio per il 250° della nascita di Beethoven.

- di Redazione

Un premio per studiosi di storia, tradizione e costume intitolato ad Antonio Nardini

BARGA – La Fondazione Ricci Onlus e l’Istituto Storico Lucchese sez. di Barga hanno istituito un premio di studio intitolato alla memoria di Antonio Nardini. Il premio è riservato a studiosi italiani o stranieri, anche senza formale qualifica accademica, che abbiano compiuto studi inediti negli ambiti di ricerca storica, archivistica, storico-artistica, o delle tradizioni e dei costumi, delle province di Lucca, Massa, Pisa e Firenze, preferibilmente con riferimenti alla Media e Alta Valle del Serchio. Per ricerca storica inedita si intendono testi che non siano stati oggetto di pubblicazione (cartacea o online) e la validità dei cui contenuti sia adeguatamente supportata da fonti archivistiche, bibliografiche o orali. Le tesi di laurea ricadono nelle suddette condizioni. Ciascun soggetto potrà candidarsi autonomamente al Premio entro il 1° settembre con le modalità indicate in bando. Il Premio verrà consegnato nel mese di dicembre 2020, in concomitanza con un evento pubblico in memoria di Antonio Nardini. Il Premio consiste nella pubblicazione del lavoro e…

- di L.G.

Molto bene la presentazione del romanzo di Massimo Capanni

BARGA – Una bella cornice di pubblico richiamata dall’affetto e dalla stima che tanta gente nutre per l’autore, il barghigiano Massimo Capanni. Così si è aperta ieri sera nel prato dell’aringo, in Duomo, la tredicesima edizione del festival letterario Tra le righe di Barga. promosso dall’amministrazione comunale, organizzato da Tralerighe libri, Libreria edicola Poli, con il patrocinio di Prospektiva, Unitre Barga e Associazione CentoLumi. Insomma proprio l’avvio che ci voleva per questo festival letterario  che fa parte della storia delle estati barghigiane; battezzata alla sua prima uscita dalla presentazione dell’interessante libro di esordio del barghigiano Massimo capanni con il suo romando “Quella mancanza che vale”. Una edizione peraltro che proprio agli autori locali farà particolare riferimento, con una manifestazione quindi a suo modo diversa in questa estate diversa da covid.-19 Il romanzo, alla presenza e naturalmente con il contributo di Massimo che ha raccontato con emozione del suo libro, è stato presentato da Andrea Giannasi e Claudio Orsi. Racconta la…

- di Redazione

Fornaci in… Canto 2020 musica al centro (e spettatori a distanza)

FORNACI DI BARGA – Questa è l’estate di un’edizione straordinaria di Fornaci in…canto che resta Festival perché avverrà in tre serate, il 30, 31 luglio e 1 agosto, ma che rivede la sua formula perché diventa intrattenimento con musica dal vivo.  In Piazza IV Novembre a Fornaci di Barga (LU), questa XII° sarà un’edizione sperimentale e fuori dalle abitudini, dove non si farà tardi perché le esibizioni dureranno circa 30 minuti a cantante, i cantanti ad esibirsi ogni sera saranno tre, e dove le performance saranno messaggi appositamente studiati da una selezione di vincitori delle passate edizioni. Il calendario preparato dagli organizzatori Massimo Salotti, Direttore artistico, e Lucia Morelli prevede:   Giovedì 30 luglio: Burcu Duran feat Daniele Belli con ‘Musiche del Mediterraneo’; Patrizio Pierattini con ‘The invisibile Essential’ – (a scatola chiusa’) Regia di Michela Mirabucci; Cecè Tripodo con ‘Intimo’ Venerdì 31 luglio: Andrea Maestrelli con ‘Le canzoni di Leonardo’; Alfonsina con ‘Emozioni dal passato’; Annarè Persiano con ‘L’Amore al…

- di Redazione

Voltiamo pagina, ecco gli appuntamenti d’agosto

Voltiamo pagine – letture barghigiane: la rassegna dedicata a libri e scrittori legati al nostro territorio organizzata da Comune di Barga, casa editrice Tralerighe libri, Pro Loco Barga, Unitre Barga e associazione Cento Lumi, va avanti con un interessante calendario anche in agosto. Giovedì 6 agosto ore 18 Giardino di Villa Gherardi “Per chi è la notte?” di Aldo Simeone (Fazi editore) Introduce Sara Moscardini Mentre la Seconda guerra mondiale si avvia verso la fase più cruenta, tra i monti della Garfagnana il paese di Bosconero sembra rimasto escluso dalla Storia. Per i suoi abitanti il divieto di entrare nel bosco, popolato dagli “streghi”, è più forte delle terribili notizie che arrivano dal fronte. Il piccolo Francesco, additato da tutti come figlio di un disertore, subisce l’inconfessabile richiamo del bosco, nonostante la paura di ciò che in esso si annida. L’arrivo dei nazisti sarà per lui il momento di violare quell’estremo confine e scegliere da che parte stare. Un romanzo di formazione che guarda al dramma della Storia…

- di Redazione

Sabato e domenica in compagnia di Opera Barga. Ecco l’anteprima al festival

BARGA – Il festival vero e proprio si terrà quest’anno in forma inedita a settembre, presumibilmente dal 6 al 19, e causa il coronavirus e le restrizioni legate al contenimento del contagio non ci saranno produzioni operistiche, ma un programma esclusivamente di concerti, ma intanto per questo luglio Opera Barga ci regala una gustosa anteprima nell’ambito del progetto “Musica nei Borghi” che proporrà il prossimo 24 e 25 luglio due concerti a Barga L’anteprima è stata presentata nel corso di una conferenza stampa con la presenza della sindaca di Barga, caterina Campani, di Giancarlo Morganti, anbima organizzativa del festival praticamente da sempre, del presidente di Opera Barga Nicholas Hunt che ha sottolineato lo spirito di questa anteprima: ribadire anche in questa occasione la voglia di normalità, di ritorno a quello che era prima, con due eventi di livello che accompagneranno la fine di luglio prima che a settembre arrivi il festival vero e proprio. Due eventi proposti in tarda serata, per…

- di Redazione

Serata Omaggio a Pascoli

BARGA – In tempo di Covid19, tante manifestazioni della nostra zona sono state purtroppo annullate; altrettante si svolgeranno ma con modifiche dovute alla normativa conseguente alla pandemia. Così sarà anche per la Serata Omaggio a Giovanni Pascoli che dal 1992, salvo in caso di maltempo, si è sempre svolta nella suggestiva cornice del giardino di Casa Pascoli, a Castelvecchio. Così non sarà però nel 2020: alla luce delle disposizioni antiCovid l’abituale location purtroppo presenta una serie di problematiche non risolvibili dal punto di vista logistico. Pertanto, in via straordinaria, la serata del 10 agosto quest’anno vedrà una location d’eccezione: il Piazzale del Fosso a Barga. Sarà come al solito un intenso spettacolo tra la più bella musica accostata alla poesia pascoliana. A interpretare le liriche pascoliane saranno Irene Ferri, Ivano Marescotti e Alessandro Bertolucci, mentre la parte musicale, diretta dal m.o Andrea Albertini, vedrà l’esecuzione di brani degli autori classici e contemporanei (tra l’altro anche di Ennio Morricone, scomparso proprio in queste ore) da parte…

- di Redazione

In piazza San Felice è di scena il teatro

Le Fortunate Eccezioni Teatro presenta per sabato 8 agosto alle ore 21 in piazza San felice lo spettacolo teatrale “Fortunate Diversità – Storie di uomini, donne, animali e… panini”.  (ingresso libero) Con: Valeria Belloni Alessandro Lutri Luciano Gassani Irma Orrico Regia: Roberto Pecchia

- 1 di Ivano Stefani

La presentazione alla Fondazione Ricci del docufilm “Giuseppe Magi – A century long story of emigration and dreams”

Nel giardino della Fondazione Ricci a Barga, la sera di martedì 21 luglio, è stato presentato e proiettato il docufilm “Giuseppe Magi – A century long story of emigration and dreams”, lavoro realizzato con il sostegno del Comune di Coreglia da Stefano Cosimini, Simone Gonnelli e Francesco Tomei della Neon Film Production di Fornaci. Una produzione, per volere della ex Dirigente Catia Gonnella, ad opera dell’Istituto Superiore di Barga. Una serata voluta e promossa da Fondazione Ricci, Istituto Storico Lucchese Barga, Unitre Barga, Liceo Linguistico “G. Pascoli” e ISI di Barga, Neon Film Production, Fondazione Paolo Cresci e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Il filmato mostrato ha ricevuto un riconoscimento internazionale vincendo il Premio “Countless Cities – corti a tema Farm Cultural Park” della IV Edizione del Farm Film Festival di Favara (Agrigento), dove fra oltre 450 filmati era stato inserito nelle migliori 40 produzioni finaliste. L’evento è stato aperto da Cristiana Ricci che ha salutato i molti presenti,…