Cultura

- di Redazione

Nasce il nuovo Sistema Museale Tematico Case della Memoria. C’è anche Casa Pascoli

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Fare rete per far conoscere il patrimonio diffuso della regione: è questo l’obiettivo del nuovo Sistema Museale Tematico Case della Memoria in Toscana. Il progetto, nato in seno all’Associazione Nazionale Case della Memoria, permetterà di promuovere al meglio le Case museo della Toscana che fanno parte dell’associazione. I dettagli del progetto sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato Elena Pianea, dirigente del settore musei della Regione Toscana, i rappresentanti delle 17 case museo che aderiscono all’iniziativa, il presidente e il vicepresidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria, Adriano Rigoli e Marco Capaccioli, “Al Sistema Museale Toscano aderiscono 17 delle 39 Case della Memoria toscane (tra cui Casa Pascoli a Castelvecchio) che fanno parte della rete nazionale –  ha affermato  il presidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria Adriano Rigoli -, ma il nostro auspicio è vedere progressivamente l’ingresso di tutte le case della nostra regione, per portare avanti un’azione più efficace. Ma il…

- di Redazione

Una storia diversa. Si presenta a Barga il libro autobiografico di Fulvio Mandriota

Il 3 dicembre è la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, istituita nel 1992 dall’ONU. La Giornata si inserisce in un più ampio contesto di ripartenza, di contrasto alle discriminazioni di ogni genere e di incremento delle prospettive di crescita e di coesione sociale. Nell’occasione di questo giorno e per dare via ad un percorso più ampio nel 2022 per approfondire questo tema sociale, la Commissione Pari Opportunità e il Comune di Barga in collaborazione con l’Azienda USL Toscana nord ovest e la Fondazione Ricci, propongono per questo venerdì 3 dicembre (ore 16) nella “Saletta Riunioni” dell’Ospedale di San Francesco, la presentazione del libro autobiografico di Fulvio Mandriota “Una storia diversa”. Mandriota, che è stato per tanti anni attivo amministratore nelle istituzioni in Valle del Serchio e che ora è presidente della Pro Loco Coreglia, nel libro ripercorre la sua vita a partire dalla contrazione della poliomielite, malattia ancora molto diffusa negli anni ’40 del Novecento, nei primissimi…

- di Redazione

Sabato 11 dicembre al teatro c’è Stefano Massini con il suo “Alfabeto delle emozioni”

BARGA – Secondo appuntamento con la Stagione di prosa del Differenti di Barga frutto della collaborazione fra Comune e Fondazione Toscana Spettacolo Onlus. Sabato 11 dicembre (ore 21) sarà sul palcoscenico barghigiano Stefano Massini con il suo Alfabeto delle emozioni Lo scrittore così amato per i suo racconti in tv a Piazzapulita il giovedì sera e meraviglioso padrone di casa con Andrea Delogu di Ricomincio da Rai tre -sei prime serate evento dedicate allo spettacolo dal vivo- accompagnerà il pubblico in un viaggio profondissimo e ironico nel labirinto del nostro sentire e sentirci. In un immaginario alfabeto in cui ogni lettera è un’emozione, Massini appassionato narratore, strega il pubblico con un susseguirsi di storie e esempi irresistibili, con l’obiettivo unico di chiamare per nome ciò che ci muove da dentro. Scorrono visi, ritratti, nomi, situazioni. Ad andare in scena è la forza e la fragilità dell’essere umano, dipinta con l’estro e il divertimento di un appassionato narratore, definito da Repubblica “il più…

- di Redazione

In scena a Coreglia “Articolo femminile”. Prosegue la stagione teatrale

COREGLIA – Sabato 4 dicembre, alle 21, al teatro “A. Bambi” di Coreglia, andrà infatti in scena “Articolo femminile. Analisi illogica della carta stampata” con Daniela Morozzi, accompagnata al sax da Stefano Cantini.  Attraverso gli articoli dei più importanti giornalisti italiani, la voce di Morozzi racconterà storie, ritratti, fatti di cronaca al femminile per restituire un punto di vista diverso sull’universo della donna, moderno, composito, in continua evoluzione. Il concerto-lettura è diretto da Leonardo Ciardi e prodotto da Lo Stanzone delle Apparizioni. Come sempre, ad accompagnare il pubblico allo spettacolo serale, arrivano le Convers-azioni, incontri pomeridiani collaterali alla stagione teatrale. Sempre sabato 4, alle 17, nella Sala del Consiglio di Coreglia Talatou Clémentine Pacmogda, studiosa della Normale di Pisa e docente di scuola secondaria, presenterà la sua autobiografia “Basnewende”. Pacmogda racconterà il viaggio che dal Burkina Faso, il suo paese di origine, l’ha condotta in Italia dove attualmente vive con la sua famiglia: un inno alla vita, dove l’autrice racconta la…

- di Serena Ricci

Mattia Lenzi Quintet @ Barga Jazz Club

BARGA – L’Associazione culturale Barga Jazz Club invita a un’altra serata di musica live venerdì 3 dicembre alle 21.30 con il Mattia Lenzi Quintet. Mattia Lenzi, cantante e compositore presenta il suo progetto ispirato e dedicato all’ E.S.T. (Esbjörn Svensson Trio). Insieme a lui, sul palco del Barga Jazz Club : Alessandro Matteucci (piano), Alessandro Antonini (contrabbasso), Daniele Buffoni (batteria) e Raffaele Nerli (chitarra). Il progetto “From Svensson’s Point Of View” è nato dall’amore per la musica dell’E.S.T. – acronimo di “Esbjörn Svensson Trio”. Questo trio pianistico svedese con la sua musica ha portato una ventata di novità nel jazz intorno alla fine degli anni ’90 e i primi anni 2000, contaminandolo con altri generi musicali come il pop, il rock, la musica classica e quella elettronica. La bellezza e la cantabilità delle melodie dei brani del trio hanno spinto il leader e cantante del gruppo, Mattia Lenzi, a creare dei testi per alcuni di essi. Quest’idea però non è nata solamente da un aspetto meramente musicale, ma anche dall’aver colto nei…

- 1 di Redazione

Riflessioni sul covid-19

Ad ispirare al nostro Mario Camaiani questo racconto, che si aggiunge alla lunga serie di quelli già pubblicati, la risalita dei contagi ed i nuovi sviluppi di questa emergenza. Ecco il suo scritto.   Di buon mattino, il bar-pasticceria era affollato di clienti; ed in un angolo della sala si trovava un gruppo di persone, in gran parte anziani, che prima di iniziare la consueta passeggiata per il paese si rifocillavano con una buona colazione. “Salutiamo il nostro nuovo amico Umberto – era il vecchio Camillo che parlava – che, neo pensionato, si unisce a noi, cioè nel regno dei più: da impiegato di banca è diventato, come tanti di noi qui presenti, stipendiato statale, a vita!”. “Ma allora – fece il burlone Mansueto -, se è nel regno dei più, è morto!”. Tutti a ridere serenamente, mentre Camillo aggiungeva: “Per anni ed anni Umberto, dallo sportello della banca, mi consegnava soldi su soldi, cioè le mie spettanze pensionistiche che…

- di Pier Giuliano Cecchi

Passeggiando tra aspetti pubblici di Barga: arte e memorie collettive. (seconda parte)

BARGA – In questo secondo articolo siamo ancora virtualmente sul colle sacro di Barga e prima di scendere dalla scalaccia per continuare questa nostra passeggiata storica artistica, tralasciando ciò che ci addita sulla parte a Sud del colle che esamineremo quando saremo al termine del tragitto e qui faremo il conclusivo ritorno, ecco, prima di lasciare il luogo va detto ancora qualcosa circa le antiche memorie di Barga che qui si conservano. Cose importantissime che testimoniano l’elevato grado di civiltà raggiunto dalla gente barghigiana, consistente nell’osservare le sue antiche misure, quel metodo usato dai popoli per dare una codificazione alle cose da mercanteggiare. Per Barga si è capito che si trattò di una propria evoluzione, cioè, misure proprie elaborate nei secoli, il cui uso le fu concesso durasse anche quando con le riforme “leopoldine”, da Firenze partì l’idea e poi l’attuazione dell’unificazione dei molteplici metodi toscani all’unico sistema, appunto, fiorentino, che accadde all’epoca del granduca Pietro Leopoldo, nel caso era…

- di Redazione

Il sogno realizzato. 110 anni di ferrovia in Garfagnana. Con Umberto Sereni

PIAZZA AL SERCHIO – Una serata dedicata alla storia della ferrovia in Garfagnana: per i Giovedì al Museo – Gli incontri de La Giubba, il 2 dicembre alle ore 21.00 il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico presenta l’appuntamento dell’Associazione La Giubba Il sogno realizzato. 110 anni di ferrovia in Garfagnana, ospite il Professore Umberto Sereni. L’evento, fruibile in modalità online, è gratuito con obbligo di prenotazione al link  https://bit.ly/dicembre21. Partendo dalla sua pubblicazione Il sogno realizzato. Storia sociale e politica della ferrovia per la Garfagnana (Pacini Fazzi, Banca dell’Identità e della Memoria, 2011), il Professor Umberto Sereni ci illustrerà le vicende politiche ed economiche che hanno segnato la costruzione della strada ferrata fra Lucca ed Aulla, lungo quasi cent’anni di storia. Verranno narrate le manifestazioni popolari e le battaglie sociali, condotte anche sui giornali locali, i cosiddetti “fogli”, combattute per ottenerne la costruzione, nonché le proteste e i malumori che arrivarono sino alle dimissioni di massa di tutti gli amministratori. Quella…

- di Redazione

Garfagnana in Giallo – Barga Noir 2021. Ecco come è andata

BARGA – Si è concluso sabato scorso a Barga il festival Garfagnana in Giallo Barga Noir 2021 dedicato a Giorgio Scerbanenco. Il festival e premio letterario è nato in provincia di Lucca nel 2009 ed in questi anni la sua fama nazionale è certamente cresciuta. Tanti gli eventi in programma che tra Lucca, Borgo a Mozzano e Barga si son o svolti intorno alla scrittura che da anni sta animando il panorama letterario italiano. Tra i momenti clou finali  quello ospitati nel teatro dei Differenti con le presentazioni dei libri e dei racconti finalisti delle diverse sezioni e al termine la premiazione. Per quanto riguarda la manifestazione in generale, bisogna sottolineare anche il valore aggiunto di questa iniziativa, al di là degli eventi letterari. In un periodo tradizionalmente morto e sepolto per Barga per quanto riguarda i visitatori, sono stati tanti coloro che si sono fermati nelle strutture ricettive della zona contribuendo così a movimentare anche l’economia locale oltre che…

- di Redazione

Al Salone delle Feste si presenta il libro di Paolo Bottari “L’Oro di Lucca”

BORGO A MOZZANO, 27 novembre 2021 – Lo sport torna protagonista a Borgo a Mozzano. Giovedì 2 dicembre, alle 17.45, nel Salone delle feste, il giornalista Paolo Bottari presenterà il suo nuovo libro “L’Oro di Lucca”: un’opera dedicata alla storia dello sport lucchese, ai suoi campioni di ogni epoca e disciplina, alle grandi imprese e manifestazioni. Alla presentazione, parteciperanno anche tanti atleti locali come le campionesse d’Italia di ginnastica ritmica dell’ASD Albachiara e i campioni di pugilato. Insieme a Bottari, oltre al sindaco Patrizio Andreuccetti e Giovanni Risoli, presidente del Valle di Ottavo Calcio, anche l’ex bomber Toni Carruezzo, l’ex fantasista Nazzareno Tarantino e il presidente della Lucchese, Alessandro Vichi. L’incontro è a ingresso libero, ma è necessario il Green Pass e la prenotazione al numero 0583.82041. Per richiedere il libro, già in distribuzione nelle maggiori librerie del territorio, è possibile contattare il 338.9584025.

- di Redazione

Al via l’anno accademico di Unitre Barga

BARGA – Lo scorso lunedì 22 novembre, presso l’Aula Magna di ISI Barga si è svolta l’inaugurazione del decimo anno accademico di Unitre Barga. Erano presenti oltre 50 iscritti, a dimostrazione della  voglia di ripartire, di riprendere quell’ora di cultura e di apprendimento portata avanti da questa realtà; quella attività che era stata interrotta quasi due anni fa a causa dell’emergenza pandemica. La Presidente Sonia Ercolini, con commozione, ha ricordato la stimata vicepresidente Paola Stefani recentemente scomparsa, salutata da tutti i presenti con un lungo applauso. Ha poi presentato il nuovo direttivo composto da Maria Lammari, Piergiuliano Cecchi, Nicoletta Colognori, Olga Ciuti, Franco Barbetti, Renato Luti, Sara Moscardini e Leonardo Umberto Conti Marchetti, ringraziando il direttivo uscente per il lavoro svolto in questi anni. E’ stato infine presentato il programma didattico, non prima di un ringraziamento a Isi Barga e Circolo Acli per l’ospitalità. Tra gli interventi quello della vicepreside dell’ISI Barga,  Silvia Redini che ha sottolineato l’importanza ella realtà…

- di Ivano Stefani

Dante e le donne. A Fornaci una bella serata

FORNACI – Nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne la biblioteca degli Incartati, con il patrocinio del Comune e della Commissione Pari Opportunità di Barga, nella sala parrocchiale di Fornaci ha proposto “Noi siamo Dante”, un viaggio nel presente in compagnia del poeta con Rebecca Farsetti. L’introduzione alla serata di Ilaria De Candussio della biblioteca ha preceduto gli interventi della sindaca Caterina Campani e di Sonia Ercolini presidente delle Pari Opportunità. Poi con un fare fluente e comprensivo, discorrendo delle donne lì raccontate, la professoressa Farsetti ci ha guidato all’interno della Divina Commedia rapportando il passato dantesco al nostro presente. A corredo scorrevano le immagini di DantePop la mostra dell’artista di Sandra Rigali, opere realizzate per il 700* anniversario dalla morte del Sommo poeta. Molto pubblico, e diversi uomini, presenti all’illustrazione della professoressa arricchita anche dall’attore Marco Tosi Marco che ha letto, intervallando la disamina della Farsetti sull’evoluzione del linguaggio nella società, un breve brano dal V…