Cultura

- di Redazione

BargaJazz festival 2022, ci siamo. Un mese di concerti tra luglio ed agosto

Giunto nel 2022 alla sua XXXIII edizione, il Festival/concorso organizzato dal Comune di Barga e dall’Associazione Polyphonia presenta un cartellone di concerti tra luglio ed agosto con molte novità. Ospite d’onore per questa edizione il sassofonista inglese John Surman, uno dei più noti sulla scena del jazz europeo. Surman sarà a Barga in occasione del concorso di composizione e arrangiamento per orchestra jazz il 26 e 27 agosto e suonerà con la BargaJazz Orchestra diretta da Mario Raja. Novità di quest’anno, per quanto riguarda le location, due eventi che si terranno a Fornaci di Barga il 28 e 29 di luglio all’interno della manifestazione Fornaci al Cubo (lo spettacolo Ah! il 28 e il 29 il concerto Pagine Vere con Michela Lombardi, Giovanni Ceccarelli e Luca Falomi), mentre tre  eventi saranno realizzati in collaborazione con il comune di Coreglia Antelminelli il 31 luglio a Tereglio, il 5 agosto a Coreglia ed il 12 agosto a Ghivizzano. Barga vedrà anche una…

- di Redazione

Il Serchio delle muse a Coreglia incanta e stupisce: rivive la storia di Castruccio Castracani

COREGLIA – Una ricerca approfondita, un personaggio rocambolesco e affascinante, le musiche di Verdi e una scenografia naturale suggestiva e meravigliosa: gli ingredienti perfetti per una serata indimenticabile come quella offerta lunedì 18 luglio dal Serchio delle Muse alla Limonaia del Forte a Coreglia Antelminelli. Luca Scarlini, drammaturgo e poeta, ha raccontato la vicenda di Castruccio Castracani, accompagnato dalle musiche di Verdi eseguite dal tenore Alessandro Fantoni e dal pianista Roberto Barrali. Una serata carica di emozioni, dunque, che si è conclusa con la consegna agli artisti protagonisti dell’evento del simbolo di Coreglia, il gatto di gesso, da parte dell’assessora alla cultura Lara Baldacci.

- di Redazione

Fornaci al cubo. Ecco il festival delle arti 2022

FORNACI – Fornaci al Cubo Festival delle Arti 2022, un entusiasmante viaggio tridimensionale fra danza, musica e spettacolo di qualità. L’ultimo fine settimana di luglio ritorna la seconda edizione di Fornaci al Cubo, un Festival delle Arti multidisciplinarerealizzato grazie alla collaborazione di associazioni, enti pubblici, fondazioni e aziende con il comune intento dianimare piazza IV Novembre di Fornaci di Barga che per l’occasione si trasformerà per il secondo anno consecutivo in un contenitore di esperienze e spettacoli. La manifestazione si distingue per una proposta originalecon il fine di promuovere ogni forma di linguaggio d’espressione artistica, dal teatro alla danza, dalla musicaalle arti visive, con particolare attenzione alle tematiche interculturali legate a valori umani, sociale ed etici. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Barga e realizzata grazie al fondamentale contributo di due istituzioni culturali di riferimento nel panorama barghigiano: Barga Jazz Festival che ha collaborato per i primi due appuntamentidel 28 e 29 luglio e Fondazione Toscana Spettacolo Onlus per la serata…

- 3 di Redazione

Nella ricorrenza della morte di Antonio Mordini, una corona al monumento di Barga

BARGA – Le date sono rintocchi della memoria che permettono di orientarci  per l’interpretazione dei fatti passati e per l’ispirazione dei nostri comportamenti: quella di ieri, 14 luglio, richiama alla memoria una figura  di grande rilievo nella storia del nostro Risorgimento nazionale:  Antonio Mordini,  il quale proprio in questo giorno di 120 anni fa, a Montecatini,  cessava di vivere. Era nato a  Barga, il 31 maggio 1819, da  una delle più importanti famiglie di questa cittadina. Dopo essersi laureato in legge, a Pisa,  si trasferiva a Firenze, dove, nel 1845, fondava insieme ad altri  un gruppo repubblicano. Due anni dopo, nella capitale del Granducato, era fra i promotori delle manifestazioni popolari che reclamavano le riforme. Nominato capitano della Guardia Civica, nella primavera del 1848 partiva per la guerra, alla quale partecipava nella Legione Zambeccari. Poi era a Venezia col generale Pepe, ma veniva espulso dalla città dopo essere entrato in contrasto con Manin, al quale imputava eccessiva prudenza. Tornava allora…

- di Redazione

Il Giglio nei Borghi a Fabbriche di Vergemoli

FABBRICHE DI VERGEMOLI  – Fabbriche di Vergemoli sempre più protagonista della cultura con l’opera lirica, la musica sinfonica, la prosa e il balletto. Dopo la serata di successo de Il Serchio delle Muse a Vergemoli, si inaugura il 17 Luglio a Vallico di Sopra un prestigioso connubio con il Teatro del Giglio. Il Teatro del Giglio ha deciso di programmare spettacoli fuori non solo dalla propria sede storica, ma anche dalle mura urbane di Lucca; il Comune di Fabbriche di Vergemoli ha subito condiviso questa iniziativa che valorizzerà tre bellissimi borghi come Vallico di Sopra, Vergemoli e Fornovolasco. Questo il programma delle tre serate: Ah! – in programma alle ore 21.30 il 17 luglio a Vallico di Sopra e il 19 luglio a Vergemoli – è parte di un progetto più ampio denominato Tempi moderni – la commedia rivista, giunto nel 2022 alla sua terza edizione. Spettacolo di clown dal sapore futurista, Ah! propone al pubblico brevi testi brillanti, divertenti,…

- di Redazione

Note d’organo a Barga e musica a San Pietro in Campo. Ecco le date

BARGA – Tanti eventi musicali a cura dell’Unità Pastorale di Barga. Intanto la seconda edizione di “Note d’organo a Barga”  che  venerdì 29 luglio  (ore 21.15 ) vedrà il concerto in Duomo a Barga dell’organista Tommaso Nicoli. Le altre date della manifestazione sono domenica 7 Agosto  (ore 21.15  ) nella Chiesa di San Giusto in Tiglio Alto con l’organista  Andrea Anfuso; venerdì 12 Agosto (ore 21.15  ) nella Chiesa S. Maria alla Fornacetta  con l’organista Arturo Pivato; giovedì 25 Agosto (ore 21.15) nella Chiesa di San Regolo a Catagnana, con l’organista Simone Tomei e alla  tromba:Gabriele Berti Ogni serata sarà preceduta da una breve riflessione spirituale  dei brani. La parrocchia organizza anche la seconda edizione di “Serata in musica sotto le stelle)” che si terrà presso la chiesa  di San Pietro in Campo lunedì 18 luglio (ore 21.00). Si esibiranno Eurydice Devergranne – Violino; Stefanie Frascoli – Violino; Katharina Jakob – Violino/Viola; Johannes Schlegel – Violoncello; Lorenz Raths – Corno;…

- di Redazione

Aperta anche questo fine settimana la mostra “La nuova Barga”  

BARGA  – E’ aperta a ingresso libero anche questo fine settimana, a partire da venerdì 15 pomeriggio, la mostra “La nuova Barga: architettura e arti decorative tra Liberty e stile eclettico (1900-1935)” inaugurata con il nuovo allestimento sabato scorso alla presenza di Caterina Campani, sindaco di Barga, della presidente della Fondazione Ricci ETS, Cristiana Ricci, di Umberto Sereni che ha firmato l’introduzione al catalogo che sarà presentato a fine luglio e a coloro che hanno curato la mostra insieme a Ricci: Sara Moscardini e Pier Giuliano Cecchi, rispettivamente direttrice e vicedirettore dell’Istituto storico lucchese sezione di Barga, Ivano Stefani, addetto culturale dello stesso Istituto, Caterina Salvi, fotografa (autrice anche degli scatti dell’inaugurazione). Nella sede dalla Fondazione Ricci ETS in via Roma 20 a Barga è possibile ammirare nuovi materiali emersi dalle donazioni di diversi privati alla Fondazione, che testimoniano la Barga dei migranti di ritorno, quelli ricchi, che desiderarono e riuscirono a dare una impronta nuova alla città. Di primo piano il ruolo delle fotografie in…

- di Sara Moscardini

Tutto fa brodo. La mostra personale di Cinzio

BARGA – Prosegue la stagione estiva alla Galleria Comunale di Barga con il progetto “In… comune” curato da Giorgia Madiai e Kerry Bell. Da sabato 16 luglio la Galleria Comunale e il vicino Caffè Capretz ospiteranno la mostra personale di CINZIO “TUTTO FA BRODO”. In questa piccola mostra antologica CINZIO presenta una selezione di opere che partono dalla fine degli anni ‘90 fino ad arrivare ai giorni nostri: un percorso trasversale che parte dai lavori di interferenza culturale fino alle opere pittoriche più recenti. Ecologia e pratiche sostenibili, la cultura popolare sono alcuni degli ingredienti principali di questo percorso. Il titolo rimanda al fatto che “tutto può tornare utile” come quando, in passato, il brodo veniva fatto utilizzando molti alimenti di scarto commestibili e casuali, con il risultato di ottenere qualcosa di generico per un obiettivo minimo. In questa mostra Cinzio ha voluto ospitare e dare la possibilità ad un artista sconosciuto di esporre per la prima volta pubblicamente i…

- di Pier Giuliano Cecchi

Anno 1779: le strade della Comunità di Barga (seconda parte). La via Imperiale della Giovicchia

La cosiddetta via Imperiale che da Barga conduceva nel lucchese e soprattutto, dopo il 1342, a Firenze, partiva da Porta Mancianella o Reale. Il secondo modo di appellarla è molto antico quanto il primo e da sempre sono andati di pari passo, seppur in certe storie odierne si voglia che la porta prendesse nome in Reale dopo che vi transitò sotto il Granduca di Toscana nel 1786. È questa una favola bella che invece, come tutte le fole, non ha il suo riscontro storico, anzi, nel primo libro delle Delibere della Comunità barghigiana che va dal 1393 al 1395, si può leggere che già allora la porta fosse appellata quando in Mancianella e quando in Reale. Questo rilievo serva per dire che è molto probabile, anzi, ha un suo storico riscontro nel corso del Cinquecento, ossia, la via che partiva da Porta Reale, secondo una Delibera della Comunità, esattamente del 1574, lì si appellasse la via Imperiale. Non una citazione…

- di Redazione

Con Vergassola avvio scoppiettante per il festival Tra le righe di Barga

BARGA – Scoppiettante e brillante come sempre, grazie al suo ospite, è stata la serata inaugurale del festival letterario Tra le righe di Barga che mercoledì 13 luglio ha inaugurato la sua edizione 2022 con un Dario Vergassola in gran spolvero che per un’ora e passa ha intrattenuto brillantemente il numeroso pubblico accorso  nella piazzetta Giannetti, intervistato da Andrea Giannasi. Ci ha provato Andrea Giannasi a presentare, canonicamente parlando, il libro di Vergassola “Storie vere di un mondo immaginario. Cinque racconti delle cinque terre” (Baldini e Castoldi), ma il comico spezzino ha spaziato dal libro ad aneddoti personali e viceversa, ampliando molto il tema della serata  con la sua proverbiale ironia che non è british ma poco ci manca. Il comico ligure, in auge dagli inizi negli anni Novanta ha lavorato con gli autori e gli artisti più famosi d’Italia, partecipando a trasmissioni radiofoniche e televisive tra Rai e Mediaset ed ora anche con Sky. Il suo libro di storie…

- di Redazione

Narrare per immagini. Crea il tuo libro POP Up sul Buffardello!

PIAZZA AL SERCHIO – Un laboratorio per animare le avventure di una figura del folklore fra le più amate dai bambini, il Buffadello: sono aperte le iscrizioni all’attività NARRARE PER IMMAGINI – Crea il tuo libro POP Up, evento organizzato nell’ambito del Festival “I Musei del Sorriso”, promosso dal Sistema Museale Territoriale della provincia di Lucca. Il laboratorio, rivolto alle bambine e ai bambini dai 6 ai 12 anni, si svolgerà presso la sede del Museo sabato 23 luglio dalle 10.00 alle 12.00 e sarà condotto da Lucia Morelli, responsabile dei progetti di didattica dell’arte per il Sistema Museale territoriale della Provincia di Lucca. La creazione del libro POP Up sarà preceduta dalla lettura delle imprese dispettose tipiche del Buffardello, così come venivano narrate dalla tradizione orale del passato: un vento improvviso che sparge le foglie appena spazzate, un folletto che intreccia le code delle bestie nelle stalle o che toglie il respiro comprimendo il petto di chi sta dormendo;…

- di Redazione

Barga Art & Music festival, arriva l’Italian Cello Duo

BARGA – Il primo concerto del Barga Art & Music Festival si svolgerà domenica mattina il 17 luglio dalle 11:30 alle 12:30. ‘Italian Cello Duo’ è formato dai validissimi musicisti Francesca Gaddi e Alessandro De Felice. Italian Cello Duo accompagnerà il pubblico in un viaggio nella storia della musica. Nel loro repertorio molti compositori diversi, a partire dall’epoca barocca; come Bach, Vivaldi e Geminiani, fino ai  contemporanei, come Gardel e Piazzolla. Francesca Gaddi: Diplomata al Conservatorio L.Cherubini di Firenze e al Royal Conservatory L’Aia. È membro di molte orchestre a.o. Accademia della Scala di Milano. Alessandro De Felice: Alessandro è il primo violoncellista dell’Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro, Violoncellista nel Trio Dmitrij e insegna Musica da Camera al Conservatorio ‘S. Giacomantonio di Cosenza. Questo concerto è ospitato dalla “Portrait Painting Gallery”  in Barga Vecchia. I biglietti costano 15 euro ciascuno e sono acquistabili online (www.portraitpaintinggallery.com) o presso la Galleria.   Programma Francesco Geminiani: Sonata N° 5 op. 3 per violoncello e…