Cultura

- di Redazione

#DantePop: inaugurata a Firenze la mostra dell’artista barghigiana Sandra Rigali

FIRENZE – Dopo l’esordio al Vittoriale degli Italiani con notevoli successi di ceritica e di pubblico da ieri è sbarcata anche a Firenze a mostra #DantePop, di Sandra Rigali e a cura di Alice Traforti. Il Sommo Poeta in versione pop, con la volontà di avvicinare il pubblico alla sua figura, inteso soprattutto come ‘uomo del cambiamento’ è questo il progetto alla base della rassegna. La mostra è stata inaugurata ieri 10 settembre  nello spazio espositivo Carlo Azeglio Ciampi di palazzo del Pegaso, in via de’ Pucci 16 a Firenze. Hanno partecipato all’evento il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, la presidente della commissione Cultura, Cristina Giachi, i consiglieri regionali Valentina Mercanti e Mario Puppa, la sindaca del comune di Barga Caterina Campani e naturalmente Sandra Rigali Ha voluto inviare un messaggio per l’inaugurazione anche il senatore Andrea Marcucci: “#DantePop è una mostra itinerante che in molti dovrebbero visitare, non solo per la fervida vena artistica creativa di Sandra, ma per scoprire le infinite connessioni che il Sommo Poeta ha con…

- di Andrea Giannasi

La Reliquia del disonore come fonte di studi e letture su Barga

BARGA – Il romanzo storico di Massimo Capanni dal titolo “La Reliquia del disonore” (Tralerighe libri editore), presentato in Duomo in questa estate 2021, non è solamente il primo libro dedicato a Barga in forma narrativa nel genere storico, ma è un vero e proprio laboratorio che può offrire ai lettori nuovi spunti e analisi sulla storia del comune della valle del Serchio. L’autore infatti per ricostruire le vicende realmente accadute e intrecciarvi all’interno le storie di alcuni protagonisti, si è avvalso di un corposo lavoro bibliografico. Barga infatti vanta da oltre un secolo la presenza sul territorio di studiosi che negli anni hanno fatto ricerca e le pubblicazioni costituiscono un vero e proprio unicum. Difficilmente una città è stata “indagata” così a fondo e attraverso tanti ambiti differenti. Per questo “La Reliquia del disonore” costituisce un vero trampolino di lancio per altri studi, altre letture e altri approfondimenti. Massimo Capanni è riuscito dunque a usare Magri, Borsi, Matraia, Verzani, Stefani,…

- di LuGal

Dipinti al posto della pubblicità. Ecco Richiami Parma 2021, l’operazione artistica di Fabrizio Da Prato

PARMA. Dal 16 al 30 settembre in Viale Toschi arriverà Richiami Parma 2021, operazione artistica progettata e realizzata dall’artista garfagnino e molto legato a Barga, Fabrizio Da Prato. Non una mostra in una galleria o in una sala d’arte, ma l’affissione, la pubblica affissione, negli spazi dedicati alle pubblicità, delle sue opere che per la seconda volta saranno dedicate a Parma. Diciotto spazi regolarmente acquistati e usualmente dedicati alle pubbliche affissioni, diventeranno i contenitori artistici di un percorso espositivo open air, realizzato con il patrocinio del Comune di Parma e del Parco Nazionale Appennino Tosco – Emiliano. Diciotto opere, ognuna delle dimensioni di 140×200 cm; dipinti realizzati su manifesti pubblicitari sottratti al macero, creati da Fabrizio  in questi mesi all’interno della casa studio a Castelvecchio Pascoli, in Toscana. Questo sarà “Richiami Parma 2021”, un nome scelto non a caso in quanto questo lavoro vuole richiamare, utilizzare la memoria come metodo di scambio culturale. I manifesti d’arte saranno affissi entro la…

- di Redazione

Dopo il convegno “Dalla città alla valle”: precisazioni sull’Annunciazione della bottega di Andrea della Robbia

Riceviamo e pubblichiamo una precisazione inviataci da Lorenzo Carletti e Cristiano Giometti, due dei relatori al convegno Dalla città alla valle tenutosi sabato 4 settembre al Teatro dei Differenti, a proposito della parte finale del loro intervento: quella relativa alle due statue dell’Annunciazione attribuite alle bottega di Andrea della Robbia e un tempo ospitate nella Cappella della Madonna in San Francesco a Barga. Nel nostro intervento al convegno Dalla città alla valle: rapporti storico-artistici tra i centri e i territori periferici, tenutosi al Teatro dei Differenti di Barga il 4 settembre scorso, si è parlato della fortuna critica di alcune opere della Mediavalle attraverso le mostre d’arte del XX secolo. Tra le altre cose, si è voluto portare a conoscenza di un pubblico più vasto la storia materiale di due importanti terracotte invetriate originariamente nella Cappella della Madonna nella chiesa di San Francesco di Barga per dare un’idea delle grandi potenzialità della ricerca storico-artistica nel territorio. Abbiamo dunque preso in…

- di Redazione

Centenario di Alfredo Caselli (1921-2021). Si presenta alla Fondazione Ricci il libro scritto da Pietro Paolo Angelini e Sara Moscardini

BARGA – Nel 2021 ricorre il centenario della morte di Alfredo Caselli, mecenate della cultura lucchese. La Fondazione Banca del Monte di Lucca organizza una serie di eventi per celebrare questo personaggio di spicco della città in rapporto alla sua storia culturale e alle vicende biografiche e artistiche in particolare di Giovanni Pascoli e Giacomo Puccini. Sabato 11 settembre 2021 alle 16 alla Fondazione Ricci di Barga si presenta a ingresso libero il volume di Sara Moscardini e Pietro Paolo Angelini “Caro alle muse e caro al mio cuore. Alfredo Caselli nel centenario della morte”, a cura di Maria Elisa Caproni, bibliotecaria della Biblioteca comunale di Barga. Il volume è edito dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca e dalla Fondazione Giovanni Pascoli. Il libro sarà presentato anche giovedì 28 ottobre 2021 alla biblioteca statale di Lucca. Le iniziative per le celebrazioni del centenario sono sostenute da Fondazione Banca del Monte di Lucca in collaborazione con Fondazione Giovanni Pascoli – Barga,…

- di Redazione

#DantePop, la mostra di Sandra Rigali sbarca a Firenze

FIRENZE – Domani, venerdì 10 settembre, la mostra #DantePop dell’artista barghigiana Sandra Rigali e curata da Alice Traforti approda alla sua seconda tappa, prima dell’arrivo a Barga, previsto in ottobre. La mostra sarà aperta presso lo spazio espositivo Carlo Azelio Ciampi, Palazzo del Pegaso, via de’ Pucci 16 fino al 30 settembre con il seguente orario: da lunedì a venerdì, dalle 15 alle 18. A 700 anni dalla sua morte, attraverso i suoi scritti, Dante è capace di interessarci ed ispirarci ancora. È questa attualità che permette all’arte contemporanea di rileggere i testi danteschi, raccontandoli al pubblico. Nelle opere di Sandra Rigali i ritagli di giornale si intrecciano alle raffigurazioni, sottolineando la connessione tra Dante e la società presente. L’inaugurazione della mostra si terrà venerdì 10 settembre alle ore 12:30  

- di Redazione

Buon compleanno A.M.A.Cultura

COREGLIA – L’Associazione Musica Arte Cultura APS, ormai nota sul territorio per i numerosi eventi realizzati a favore della promozione dei giovani, della musica e della valorizzazione del territorio, festeggia in questi giorni i primi tre anni dalla costituzione e lo fa con due eventi. Il primo evento si terrà venerdì 10 settembre, ore 21.20 presso il Teatro “Bambi” di Coreglia Antelminelli all’interno del piccolo festival ideato per il comune di Coreglia. Il concerto, per lo più di celebri colonne sonore, sarà eseguito da un ensemble di archi e pianoforte. Per info e prenotazioni: UFFICIO CULTURA Tel. 0583/78152 Int. 4 – i.pellegrini@comune.coreglia.lu.it Il secondo evento si svolgerà sabato 18 settembre, ore 18 a San Pellegrino in Alpe (in caso di maltempo l’evento si terrà all’interno del santuario)  dove verrà omaggiato Dante Alighieri, in occasione dei 700 anni dalla morte. Nel corso dell’evento si esibiranno con degli intermezzi, su musica di J.S.Bach,  Nily Raouf e Stefano Casini. Per info e prenotazioni 3663634036. Entrambi…

- di Redazione

Incontro con Lorenzo Tosa

CASTELNUOVO – Sabato 11 settembre alle 17, presso l’ Ex pista di pattinaggio, Castelnuovo di Garfagnana, Progetto Donna e Progetto Senegal Onlus in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità e la Consulta dei Giovani di Castelnuovo di Garfagnana per la rassegna “QUESTA dis UMANITA’, Riflessioni su razzismo, discriminazioni, intolleranza” organizzano un incontro con presentano Lorenzo Tosa ed il suo libro “Un passo dopo l’altro. Viaggio nell’Italia che resiste, nonostante tutto”. Monologo introduttivo di Paola Tognini; conduce l’incontro Anita Azzi. Lorenzo Tosa è giornalista professionista, da anni si occupa di comunicazione politica e social come consulente, copywriter e addetto stampa. Nel 2019 ha lanciato il suo blog personale, “Generazione Antigone ”, una piazza virtuale in cui racconta le vite di donne e uomini noti e meno noti che, con atti di eroismo o piccoli gesti quotidiani, contribuiscono a costruire un’Italia e un mondo migliori , più aperti al dialogo, alla comprensione reciproca, al rispetto della diversità e alla cooperazione. Non solo…

- di Redazione

Grande successo dei Giovani in concerto a Barga per il GVS

E’ riuscita davvero bene, con oltre 150 spettatori a gremire l’area esterna della chiesa del Sacro Cuore, la seconda edizione di “Giovani in Concerto per il G.V.S.”, evento svoltosi nella sera del 4 settembre scorso ed organizzato con tanta passione dalla cantante e docente del Liceo Musicale Passaglia di Lucca, Roberta Popolani che ha curato tutta la direzione artistica.   Il concerto, come lo scorso anno, è servito per raccogliere fondi per le attività importanti che sul territorio svolgono i volontari del Gruppo Volontari della Solidarietà, in aiuto ed in sostegno ai loro “ragazzi” diversamente abili ed alle loro famiglie. Attività che, come ha sottolineato il presidente del GVS, Francesco Feniello, hanno bisogno di costante supporto e ora anche di un ricambio generazionale per garantire a livello di volontari la prosecuzione di un attività che ormai viaggia per i 35 anni di servizio. Naturalmente ad assistere al concerto non sono mancati anche tutti i “ragazzi” che hanno applaudito e seguito…

- di Redazione

Una mostra per ricordare Franca

BARGA – Sabato 11 settembre (alle 18) inaugura a Barga, presso il Museo Stanze della Memoria l’esposizione collettiva “Gli amici di Franca” organizzata da “Lesson under the stars. L’esposizione, che si protrarrà fino al 18 settembre, è stata organizzata per ricordare Franca Bonsignori, figura molto amata nella comunità artistica e del volontariato barghigiana, scomparsa questa estate a seguito di un male incurabile. Franca, tra le sue passioni, aveva anche quella per l’arte a cui si dedicava con lo stesso impegno con il quale negli anni e fino all’ultimo ha seguito l’associazione in difesa degli animali “L’arca della Valle” di cui è stata a lungo presidente oltre che fondatrice.

- di Redazione

Caro alle Muse e caro al mio cuore. Alfredo Caselli nel centenario della morte. A Barga si presenta il volume

BARGA – Sabato 11 settembre alle 16,presso la sede della Fondazione Ricci in via Roma a Barga, si terrà la presentazione del volume “Caro alle Muse e caro al mio cuore. Alfredo Caselli nel centenario della morte”. Il libro, in un pomeriggio curato da Fondazione Pascoli insieme a sezione di Barga istituto storico Lucchese, Unitre Barga, Cento Lumi, Pro Loco Barga e Fondazioni Pascoli e Banca del Monte di Lucca, sarà presentato dagli autori Sara Moscardini e Petro Paolo Angelini. Si ricorda che la partecipazione è consentita con il green pass. Come ci dice proprio Sara Moscardini: “Il titolo del libro Caro alle muse e caro al mio cuore è un’espressione che non è casuale; sono le parole che Giovanni Pascoli dedica al Caselli e indica il rapporto stretto che si era instaurato tra di loro. Caselli è un personaggio atipico e straordinario, nelle pagine di questo volume abbiamo cercato di ricostruire chi fosse l’uomo dietro il mecenate. Abbiamo inserito molte immagini,…

- di Redazione

Il teatro dei Differenti ha ospitato il convegno storico ” Dalla città, alla valle…”

Ottima riuscita per il convegno “Dalla città alla valle” che sabato 4 settembre ha riunito a Barga alcuni dei nomi più importanti nel campo degli studi storico-artistici per affrontare l’argomento dei rapporti tra centro e periferia nella diffusione dei modelli artistici.   Il Convegno, organizzato da Leonardo Umberto Conti Marchetti, è stato promosso da Unitre Barga, Fondazione Ricci, Istituto Storico Lucchese sez. Barga e Comune di Barga con il sostegno di numerosi enti e associazioni. La cornice dell’evento è stato lo splendido Teatro dei Differenti, per un giorno tornato al centro della cultura e della partecipazione, grazie all’organizzazione in chiave anti covid, che ha permesso di ospitare con un pubblico folto e interessato. Ad intervenire tra gli altri sono stati il Prof. Marco Collareta (Università di Pisa) che ha offerto un’ampia digressione storica con un focus su tre opere d’arte barghigiane: la terra robbiana delle stigmate nella chiesa del convento di San Francesco, il calice trecentesco di Francesco Vanni conservato…