Cultura

- di Redazione

Tra le righe di Barga 2020, il Festival letterario alla sua tredicesima edizione

BARGA – Si aprirà giovedì 23 luglio la tredicesima edizione del festival letterario Tra le righe di Barga. promosso dall’amministrazione comunale, organizzato da Tralerighe libri, Libreria edicola Poli, con il patrocinio di Prospektiva, Unitre Barga e Associazione CentoLumi, si svilupperà su differenti eventi tra luglio, agosto e settembre. Il Tra le righe, grazie al quale Barga è riconosciuta da Centro per il Libro e la lettura (Ministero dei Beni artistici e culturali) “Città che Legge”, è stato creato nel 2008 da Andrea Giannasi e Maurizio Poli e si anima tra le piazze di uno dei borghi più bello d’Italia. Gli eventi in programma per l’edizione 2020 sono cinque portando sul palco libri, inchieste, musica e ovviamente Giovanni Pascoli, che di Barga è “poeta”, e l’arte con una indagine sul pittore John Bellany. Inaugurazione con la sindaca Caterina Campani giovedì 23 luglio alle ore 19 sull’Aringo, il prato posto nella parte più alta del borgo accanto al millenario Duomo, con la presentazione di…

- di Ivano Stefani

Miracolo a Fornaci, presentato il libro di Milvio Sainati

FORNACI – Nella bella struttura del Campone di Fornaci di Barga, sabato sera 18 luglio, Milvio Sainati ha presentato il suo ultimo lavoro: “Un miracolo a Fornaci: il Primo Maggio – Sessanta anni di storia dal 1961 al 2020”. Alla presenza di un pubblico numeroso e attento Gianni Lucchesi ha introdotto la serata dando poi la parola a Sara Moscardini, direttore dell’Istituto Storico Lucchese sez. di Barga, che ha parlato dell’autore e analizzato e raccontato del libro. Un libro dove si ripercorre la storia della più grande festa della Valle del Serchio, dove si parla dei molti espositori, degli ospiti e degli eventi portati in mostra e dei personaggi che hanno dato vita alla manifestazione. Il nuovo lavoro di Milvio è pieno anche di molte immagini della festa e dei molti che l’hanno coccolata, per farla crescere, nel corso dei decenni. È poi intervenuto il sindaco Caterina Campani che ha apprezzato la pubblicazione sulla festa fornacina, “frutto” – come dice…

- di Redazione

BargaLive, un buon inizio

BARGA – Ha preso il via ieri sera BargaLive, la cosiddetta edizione limitata che quest’anno ha sostituito il lungo calendario delle Piazzette, la festa della movida della Valle che, visti i periodi di covid, sarebbe stato impossibile organizzare nella sua conformazione abituale. Bargalive è l’alternativa giusta con le piazzette offerte dai locali pubblici presenti nel centro storico di Barga e concerti di qualità limitati solo in alcune piazze che variano ogni sera. Un modo per controllare l’afflusso della gente in chiave di prevenzione da coronavirus; tutto nella prima sera ha funzionato per il meglio. Soddisfatti anche i locali pubblici del centro storico che hanno lavorato per questa prima serata a pieno ritmo. L’idea di dare comunque continuità alle piazzette nonostante le difficoltà del periodo, era del resto stata voluta da Comune e Pro Loco anche per garantire un sostegno alle attività che stanno facendo i conti con un drastico calo del turismo estivo. Per quanto riguarda i concerti, apprezzato il livello…

- di Redazione

Decolla il programma di Vivere Castelnuovo 2020

CASTELNUOVO – Prosegue con successo il programma di Vivere Castelnuovo 2020 che anche quest’anno, sia pure in tempo di Coronavirus, è in grado di presentare appuntamenti di spessore, culturali e di spettacolo. Gli incontri si susseguono alla pista Ex pattinaggio ai piedi della rocca Ariostesca . Venerdi scorso presentato da Alba Donati, lo scrittore Fabio Genovese ha presentato al pubblico garfagnino il suo ultimo libro dal titolo Cadrò, sognando di volare Sabato è stata la grande musica Jazz a conquistare il pubblico. Nell’ambito dell’International Academy Festival Piero Gaddi ha portato a Castelnuovo un trio davvero di alto livello con la presenza di due colonne portanti della musica italiana; Stefano Cocco Cantini al Sax e  Ares Tavolazzi al contrabbasso accompagnati dal giovane e bravo Andrea Beninati alla batteria; (pausa) Domenica 12 Luglio è stata la volta dell’attore Alessandro Bertolucci che ha portato in scena alcune letture dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto. Il festival ovviamente si muove nel rispetto delle misure di sicurezza.…

- di Redazione

Musica e storie sulla Via del Volto Santo

PIAZZA AL SERCHIO – Pronto il cartellone per l’estate 2020 di Musica e storie sulla Via del Volto Santo, tre eventi pensati per dar vita, attraverso canti, racconti e rappresentazioni teatrali, ai personaggi leggendari della tradizione del nostro territorio, che hanno abitato l’immaginario popolare della Via del Volto Santo. Le serate sono organizzate dalla Compagnia Il Giunco di Giuncugnano, dalla Proloco di Piazza al Serchio e dall’Associazione Verde Azzurro di Piazza al Serchio, con il patrocinio del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico. Musica e storie sulla Via del Volto Santo è una tappa del progetto annuale un Museo per immaginare il territorio, approvato con D.D.R. 19683/19 con il contributo di Regione Toscana. La Via del Volto Santo, (nome di assegnazione attuale) è un ramo della Via Francigena, che passa parallela e a nord delle Alpi Apuane, sul il percorso montano di quel fascio di strade che univano la Lunigiana alla Garfagnana e quindi a Lucca, importantissima meta del pellegrinaggio medievale per…

- di Redazione

International Academy, a Castelnuovo c’è il Mauro Grossi Trio

MAURO GROSSI TRIO 18 LUGLIO 18.30 Fortezza delle Verrucole Archeopark (San Romano in Garfagnana) Biglietto ingresso: 8 euro (In caso di pioggia, rimandato al 19 luglio stesso orario) Mauro Grossi, pianoforte Gabriele Evangelista, contrabbasso Alessio Burberi, batteria   Nello straordinario contesto della fortezza estense delle Verrucole, in Garfagnana, un contributo intergenerazionale al “tempio sacro” del classico trio pianistico. Mauro Grossi, uno dei maestri del Jazz italiano, propone un nuovo trio d’eccezione con due giovani grandi musicisti: Alessio Burberi, giovanissimo batterista dalla incredibile raffinatezza ed inventiva, insieme a uno dei migliori giovani contrabbassisti a livello nazionale, Gabriele Evangelista. Il trio offre un programma composto prevalentemente da brani originali, rivisitazioni di famosi standards e new-standards provenienti dal pop, dal rock e dalla musica etnica, il tutto con eccezionale interplay, affinità, libertà stilistica e facilità comunicativa. Mauro Grossi è in procinto di produrre un cd con questo progetto. Il costo del biglietto di ingresso è di €8. (In caso di pioggia, l’evento sarà…

- di Redazione

Semplicemente Barga. Il libro di foto di Martin Sproul

E’ uscito il libro del fotografo Martin Sproul intitolato “Barga”; fortemente voluto per esprimere il suo amore  per la nostra città, che lui considera la sua “seconda casa” e per l’amore per la vita. Martin in questi mesi di lockdown ci ha tenuto compagnia con le sue bellissimi immagini di Barga sulla pagina fb “I luv Barga” creata dalla Proloco per far sentire piùà vicini i barghigiani di tutto il mondo costretti a rimanere all’estero. Da qui è nata l’amicizia  con Sonia Ercolini membro del comitato di “Barga Letteraria” che lo ha invitato a presentare dal vivo questo suo speciale omaggio a Barga. La presentazione è stata inserita nel ricco calendario letterario di settembre e si terrà giovedì 19 nel centro storico (luogo e orario da definire) con la proiezione delle sue foto.     Mi chiamo Martin Sproul. Sono un fotografo che vive in Scozia con il cuore a Barga ed in Garfagnana. Al momento della creazione e della…

- di Redazione

100 anni di sapori toscani nel mondo. A Castelnuovo la mostra

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Presso la Fortezza di Montalfonso, in occasione di “Anteprima vini – dal Tirreno alla Garfagnana” Domenica 19 Luglio dalle ore 18,00, la Fondazione Paolo Cresci ha allestito la mostra dal titolo 100 anni di sapori toscani nel mondo sulla ristorazione toscana, a partire dalle origini dei ristoranti dei nostri emigranti fino alle moderne forme di gastronomia e ristorazione che ci hanno reso famosi a livello internazionale e orgogliosi dei prodotti della nostra terra. Questa mostra è stata esposta a Milano fra le iniziative collaterali della Regione Toscana per EXPO 2015 e successivamente diffusa in Italia e, attraverso le Associazioni toscane nei paesi di residenza, in diverse nazioni del mondo, in occasione di eventi gastronomici, degustazioni e corsi di cucina. La storia dell’emigrazione si può raccontare attraverso diversi parametri: economici, sociali, politici, ma anche attraverso la diffusione dei principali prodotti del nostro territorio e i mestieri legati alla ristorazione. La Fondazione Paolo Cresci ha effettuato il lavoro…

- di Redazione

Un tè con le donne protagoniste della musica

Il Centro Antiviolenza Non Ti Scordar di Te presenta “Un tè con le donne protagoniste della musica (prima del voto, prima del divorzio, prima del femminismo)”. L’evento musicale si terrà domenica 26 luglio alle 17,30 nel giardino di Villa Gherardi a Barga. Saranno il soprano Bianca Barsanti ed il pianista Michele Salotti a raccontare del “gentil sesso” nelle arie più note tra il 1800 ed il 1900. Ai presenti sarà offerto un tè o una tisana accompagnati da prodotti del territorio. L’iniziativa vede anche il patrocinio del comune di Barga, della Commissione Pari Opportunità di Barga, di Coldiretti Lucca. All’ingresso sarà inoltre possibile contribuire con una piccola offerta a finanziare le attività del Centro Anti Violenza di Non Ti Scordar di Te che si trova a Ponte di Campia. Per partecipare al pomeriggio in musica è gradita la prenotazione telefonando al CAV Non Ti Scordar di Te al numero 0583 766094.

- di Redazione

Alla Fondazione Ricci si presenta il documentario su Giuseppe Magi

Martedì 21 luglio 2020 alle ore 21, presso il giardino della Fondazione Ricci Onlus, dove si terrà la proiezione e la presentazione del documentario: “GIUSEPPE MAGI, A CENTURY LONG STORY OF EMIGRATION AND DREAMS”. Introduce Paolo Tagliasacchi, direttore del museo della figurina di gesso e dell’emigrazione “Guglielmo Lera”. Saranno presenti gli autori. Il lavoro è stato realizzato da Neon Film Production (Stefano Cosimini, Simone Gonnelli e Francesco Tomei) di Fornaci e prodotto dall’Istituto Superiore di Barga per volere della  ex Dirigente Catia Gonnella;  ha ricevuto anche un prestigioso riconoscimento internazionale: il docu-drama barghigiano ha vinto il Premio “Countless Cities – corti a tema Farm Cultural Park” della IV edizione del Farm Film Festival di Favara (Agrigento)- 30 agosto/1 settembre. In caso di maltempo la conferenza si terrà nei locali della Fondazione Ricci Onlus.

- di Redazione

Passeggiata ecologica a Lucignana, nel cuore della Valle del Serchio

COREGLIA A.LLI – Proseguono le iniziative della Proloco di Coreglia con finalità ecologiche e salutari. Domenica scorsa un gruppo di persone si sono ritrovate nella frazione di Gromignana per affrontare una passeggiata ecologica che aveva lo scopo di raccogliere anche i rifiuti gettati da automobilisti “distratti” lungo la strada, La comitiva ha fatto poi visita al suggestivo romitorio di Sant’Ansano collocato sul colle della “lecciaia” in quanto l’antico edificio è circondato interamente da lecci. Con lo scopo anche di ri-pulire dopo una colazione volante i volontari hanno proseguito il percorso verso Lucignana dove la nostra troupe è stata salutata dall’omaggio scultoreo inciso su questa pietra dedicato a NoiTv. A ravvivare il centro storico 2 artisti all’opera Graziano Marchetti e Michele Favilla: il primo con la sua motosega realizza opere d’arte raffigurando molto spesso animali tipici del territorio ma anche figure di fantasia molto particolari, quasi strane. Graziano e Claudio hanno allestito per l’occasione un mercatino anche a scopo benefico ma…

- di Redazione

Porta Reale ed altre xilografie. Ecco la mostra di Kraczyna

Dal 12 al 29 agosto prossimi la Galleria Comunale di via di Borgo a Barga tornerà ad ospitare le opere di uno degli artisti che dagli anni ’70 in poi ha legato il suo nome, il suo successo ed il suo amore a questi luoghi. Si tratta di Swietlan Kraczyna che anche in questa strana estate 2020 ha voluto rendere omaggio a Barga; alla sua seconda casa e alle sue splendide atmosfere, i suoi panorami, le sue suggestioni. La mostra si intitola “Porta Reale di Barga ed altre xilografie a colori” e la scelta del titolo è stata presa anche in occasione del ritorno a Barga dell’artista dopo il lockdiown, quanto è rimasto particolarmente colpito dalla bellezza delle mura di Porta Reale dopo il restauro ancora in corso. Era il 1973 quando Kraczyna, artista di fama mondiale e maestro incisore, con la moglie Amy al tempo impegnata con il festival Opera Barga, raggiunse la cittadina, ed è di quell’anno la…