Cultura

- di Redazione

Paléo, al Cinema Roma il film di Staindubatta

Domenica 29 dicembre dalle ore 18:00 presso il Cinema Roma di Barga  la proiezione di “Palèo”, il docufilm musicale che racconta i concerti realizzati dagli Staindubatta tra le montagne della Garfagnana ad agosto del 2019. Durante la serata sarà inoltre possibile acquistare il CD “Live in Palèo” contenente 11 brani tratti direttamente dai concerti della scorsa estate. All’interno del disco saranno presenti anche i testi e le traduzioni oltre alle foto scattate durante l’intero tour. Serata ad ingresso gratuito. Si ringraziano: Turismo Garfagnana SiAmo la Garfagnana Parco delle Alpi Apuane Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano Garfagnana_dream Garfagnana, l’Altra Toscana Biosfera Appennino e OXO Collection – The Gallery.

- di Redazione

A Catagnana in attesa del Natale

CATAGNANA – Una bella serata in attesa del Natale quella che si è svolta nella chiesa di San regolo a Catagnana giovedì  19 dicembre. Di fronte ad una chiesa gremita di fedeli don Stefano Serafini, proposto di Barga, ha celebrato la novena di Natale che poi è stata seguita da un bel concerto di musica sacra legata in particolare al Natale, che è stata proposto prima dal coro di San Pietro in Campo  diretto da Gabriella Pisani  e poi dal piccolo coro di Renaio, Montebono e Catagnana diretto da Simone Tomei. Il tutto con la partecipazione straordinaria di don Stefano. La bella serata si è svolta nella  cornice della chiesina di Catagnana, una delle belle chiese di cui può vantare il nostro territorio curata con tanta passione da un gruppo di paesani di Catagnana, e con sullo sfondo il magnifico presepe realizzato sopra l’altare. Il ricavato raccolto durante la serata  sarà devoluto per sostenere le spese per il restauro dell’oratorio…

- di comunicato stampa

Un giornata dedicata alla scoperta della cultura garfagnina

FABBRICHE DI VERGEMOLI – Progetto SIPROIMI Fabbriche di Vergemoli, per la seconda accoglienza rifugiati, organizza il 21 dicembre alle 15 a Fabbriche di Vallico, presso la bellissima struttura de i Romiti, una giornata dedicata alla scoperta della cultura garfagnina. Un evento diverso dove il territorio si presenta e si fa conoscere ai rifugiati uscendo dalla retorica usuale. “Un momento importante dove il territorio si presenta  a chi accoglie dando modo di aprire un dialogo tra culture – afferma Eros Tetti coordinatore del progetto-  vogliamo sperimentare un momento in cui la cultura del territorio, la sua identità si presentano e si confrontano con quella dei nuovi arrivati. Al fine di trovare punti di incontro e collaborazione. Un momento importante anche per chi, del territorio, voglia scoprire lati della nostra cultura e tradizioni”. Un programma folto e ricco di spunti culturali e alla fine un dibattito che possa aprire un confronto tra popoli e culture. L’evento sarà concluso con un intervento del sindaco di…

- di Redazione

All’ombra della Rocca Ariostesca si respira un bel clima natalizio

CASTELNUOVO GARFAGNANA – Il Natale sempre più vicino si fa sentire anche a Castelnuovo Garfagnana che quest’anno in occasione dell’inizio dei lavori alla Rocca Ariostesca ha deciso di illuminare lo storico monumento in modo originale proiettandovi le opere realizzate alcuni anni fa dal pittore Antonio Possenti. Tutto ciò crea un effetto davvero suggestivo. Nel centro storico invece, a cura dell’associazione Compriamo a Castelnuovo, è stata allestita la casina di Babbo Natale dove i bambini  vanno a trovare e a consegnare le loro letterine di richiesta direttamente nelle mani di Babbo Natale. A proposito di Natale e tradizione, da alcuni anni a salutare i visitatori del capoluogo garfagnino c’è anche un bel presepe a grandezza naturale allestito tra il ponte Nuovo e quello di Santa Lucia nei pressi di Porta Castruccio. Le iniziative legate al periodo natalizio come tradizione si erano aperte ad inizio dicembre con la tradizionale festa della castagna che Castelnuovo dedica al frutto più importante della Garfagnana con…

- di Redazione

Undici ragazzi

Sabato 14 dicembre a Barga si è tenuta la presentazione del libro di Paul Moscardini “Undici ragazzi” edito da Tralerighe. Un piacevole libro che racconta una storia di calcio, del calcio a Barga portato da Johnny Moscardini e dell’amicizia che questo sport ha saputo e sa riconoscere in coloro che lo vivono come  passione. Introdotto da Andrea Giannasi, alla presenza della sindaca Caterina Campani, il folto pubblico ha potuto conoscere perché amiamo o odiano così tanto il calcio. Un lungo viaggio nella storia di questo sport che poi i lettori ritrovano nell’introduzione di Andrea Giannasi nella quale scrive: “Il calcio è l’ultima rappresentazione sacra del nostro tempo, scriveva Pier Paolo Pasolini che amava il pallone e cercava il mistero che univa e divideva tanti amanti, spesso traditi. Non potevo non pensare a questa frase quando Paolo mi ha chiesto di introdurre questo suo nuovo libro. Io che, come tanti o forse tutti, ho le mie storie di calcio, non sfuggo…

- di comunicato stampa

Piazza al Serchio, l’opera installata in piazza Bechelli diventa un racconto e approda in libreria

PIAZZA AL SERCHIO –  Open your eyes, l’opera murale permanente installata alcuni mesi fa a Piazza al Serchio e realizzata dall’artista e tatuatore pietrasantese Federico Benedetti, arriva in libreria. Dopo aver realizzato i dipinti che si possono ammirare da settembre scorso in Piazza Bechelli, Benedetti ha infatti scritto un racconto sul ricordo dell’installazione dell’opera e con questo ha partecipato ad un concorso letterario nazionale. Il risultato che ne è venuto fuori è che Piazza al Serchio ed il suo territorio, teatro della vicenda narrata, sbarcano in questi giorni in libreria. Il racconto è stato infatti selezionato come uno dei vincitori ed è quindi stato pubblicato in un volume edito da Historica Edizioni, casa editrice indipendente cesenate nata nel 2008. Il libro, curato dal giornalista Stefano Andrini, si intitola ‘Racconti a tavola’ ed è stato presentato in anteprima lo scorso 7 dicembre in occasione della fiera del libro di Roma. Il volume verrà inoltre presentato prossimamente in una libreria di Roma…

- di Redazione

Concerto del 31 dicembre a Castiglione

CASTIGLIONE DI GARFAGNANA – Martedì 31 dicembre alle 17, presso la chiesa di San Michele a Castiglione di Garfagnana, si terrà il concerto dell’ultimo dell’anno. L’orchestra Loco et Tempore, diretta da Manuel Del Ghingaro, eseguirà un programma emozionante di grandi classici di Capodanno arrangiati per l’occasione da Lorenzo Petrizzo. L’evento, organizzato da A.M.A cultura e dalla pro-loco di Castiglione di Garfagnana, proseguirà poi alla fine del concerto con un brindisi per festeggiare il nuovo anno che viene. Ingresso Libero.

- di Serena Ricci

Escodamè e Vinyl buffet sul palco del Barga Jazz Club

Venerdì 20, dalle 21.30, il Barga Jazz Club propone il live di Escodamè, composti da: Iacopo Crudeli alla Voce, Daniele Aiello al Pianoforte  e Francesco Felici al Sax. I brani proposti dagli Escodamè sono quelli dei grandi autori nostrani, un omaggio all’italianità musicale attraverso la tradizione del teatro canzone e della canzone jazzata, ereditata dall’America negli anni ‘50 e ‘60. Non mancheranno, tra i grandi classici, anche qualche chicca “B Side” e qualche tormentone più recente, riarrangiato in chiave swing. Una particolarità sopra tutte, il sound, che pur avendo strutture e armonie puramente jazzy, non risulta mai forzatamente retró, anzi, rinfresca brani, in alcuni casi dimenticati, ma pur sempre nell’orecchio dei più, sottolineandone la poeticità universale e fuori dal tempo. Sabato 21, invece, torna l’appuntamento con Vinyl Buffet. Un vecchio disco trovato in casa che si vuole sentire o il disco che si ascolta ogni giorno da proporre ad altri. Basta presentarsi con vinili alla mano e buttarsi in consolle…

- di Redazione

Bene la decima edizione degli “Incontri Musicali – i luoghi del bello e della Cultura”

BORGO A MOZZANO – Si è conclusa sabato scorso alla Biblioteca Comunale di Borgo a Mozzano la decima edizione degli “Incontri Musicali – i luoghi del bello e della cultura” organizzati dalla Scuola Civica di Musica “Salotti”. Molto partecipato il concerto conclusivo che ha visto protagonista l’ArmoniEnsemble Guitar Trio formato dai musicisti tarantini Palma di Gaetano al flauto, Giordano Muolo al clarinetto e Vincenzo Zecca alla chitarra che hanno deliziato il pubblico con una perfomance musicale di livello proponendo musiche di autori classici e natalizie. “Sono davvero molto felice – afferma il direttore artistico, Giacomo Brunini – per il successo di questa decima edizione. Non è facile proporre nel nostro territorio programmi di musica classica a volte con repertori poco frequentati come nel caso dei concerti d’organo e di viola da gamba. Sono quindi felice che il numeroso pubblico, proveniente anche da fuori comune, abbia apprezzato i nostri programmi musicali. Sicuramente unire la musica alle bellezze del nostro territorio aiuta…

- di Ivano Stefani

Presentato a Barga il libro di Ivo Poli

Nel pomeriggio di sabato 14 dicembre  la Fondazione Ricci ha accolto Ivo Poli con il suo ultimo lavoro “I lamenti di un contadino garfagnino – Esiste ancora il buonsenso?”. Introdotto dalla presidente Cristiana Ricci, il libro è stato presentato con grande professionalità e conoscenza dal sindaco di Camporgiano Francesco Pifferi. In conclusione intervento dell’autore. Il libro tratta del territorio da considerare, come scrive l’autore, una grande risorsa da valorizzare. Il testo è arricchito dalle sagge parole di due vecchi contadini che interloquiscono, con un parlare nostrano, con il Poli. Il libro scorre gradevolmente con dati e leggi, e temi come la scuola, il turismo e l’alimentazione. Una considerazione finale con le parole di Gianni, che insieme a Piè e a Ivo Poli sono i protagonisti: “Io lai, ma se ci siàm passi una volta, allòra siam proprio peggio de muli, lo sapete nò vo, che il mulo in dù casca na volta un ci casca du volte; noaltri invece ci…

- di Redazione

Gli “Auguri dal Museo”

PIAZZA AL SERCHIO – Il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico chiude l’anno 2019 con gli Auguri dal Museo, una serata dedicata al Natale e alle sue tradizioni, mercoledì 18 dicembre alle 21: come di consueto l’appuntamento è in via Ducale 4 a San Michele di Piazza al Serchio. L’evento, a cura del Museo e con la voce di Manola Bartolomei e Valeria Agostini, ripercorre la storia del Natale e propone racconti a tema provenienti da diverse regioni italiane: come di consueto si tratta di narrazioni inedite conservate nell’archivio del Museo, frutto di ricerche decennali. Molte le apparizioni magiche e gli avvenimenti che si compiono proprio la notte di Natale: dal pezzo di legno scelto quando si tagliano le piante e conservato per bruciarlo e scaldare così Gesù Bambino (Veneto) alle formule per togliere il malocchio che sono tramandate da zia a nipote solo in questa notte (Calabria); dalle masche, piccole streghe del cuneese che rubano i bambini belli e al loro…

- di Redazione

Sabato 21 la presentazione del quadro del Volterrano

La “Madonna con bambino” del Volterrano a Barga. Una scoperta fatta nei mesi scorsi dal prof. Alessandro Grassi dell’Università di Firenze e che la Fondazione Conservatorio Santa Elisabetta si è quindi trovata ad annoverare tra il patrimonio artistico ed architettonico del Conservatorio Santa Elisabetta. Doveva avvenire nelle settimane scorse, in occasione della ricorrenza di Santa Elisabetta, ma si terrà invece sabato 21 dicembre la presentazione del quadro di Baldassare Franceschini, meglio conosciuto come il Volterrano. L’appuntamento è alle ore 16. Dopo la presentazione del quadro, che si trova nella bellissima sala rossa del conservatorio, di per sé già una grande bellezza da ammirare, alle 20 la Fondazione ha organizzato un convivio natalizio (è gradita la prenotazione entro giovedì 19 dicembre). Il costo della cena (20 euro) sarà devoluto in favore delle opere di restauro dell’oratorio del Sacro Cuore di Barga