Attualità

- di Redazione

Traffico chiuso sul ponte Lombardini nella notte tra il 26 e 27 febbraio

Ponte Lombardini chiuso al traffico nella notte tra il 26 ed il 27 febbraio. Non sarà percorribile appunto il tratto del ponte che sorge sulla strada provinciale Fornaci – Barga – Castelvecchio Pascoli, principale via di accesso e di scorrimento della cittadina. Proprio perché di giorno via molto transitata, i lavori si svolgeranno nelle ore notturne. Una decisione assunta unitariamente da Amministrazione Provinciale e Comune di Barga La chiusura, causa lavori di ripristino della tubazione di raccolta delle acque meteoriche, già in corso da giorni, avverrà dalle 21 del 26 febbraio alle ore 6 del 27 febbraio, ed è legata all’attraversamento della sede stradale da parte degli scavi per la ricostruzione della tubazione che nelle settimane scorse ha causato un evidente avvallamento di una parte del selciato di Largo Biondi. Il traffico non sarà interdetto sul ponte Lombardini ai soli mezzi di emergenza o ai mezzi pesanti ; questi ultimi però dovranno presentare in anticipo apposita richiesta all’Amministrazione Comunale. Per…

- di Redazione

“Sei un italiano di m…”. Consigliere della Lega Nord offeso alla stazione di Barga – Gallicano da alcuni ragazzi

Un brutto episodio ieri alla stazione di Barga – Gallicano. Uno dei tanti che si verificano quasi ogni giorno a quanto racconta la vittima di turno. E che riguarda studenti, danni alle cose ed anche offese e minacce. Protagonista è stato il consigliere comunale di Molazzana Simone Simonini, commissario della Lega Nord per la Valle del Serchio, aggredito verbalmente da un paio di studenti in attesa del treno perché, secondo il suo racconto, gli aveva fissati mente stavano cercando di danneggiare una staccionata che delimita l’area della stazione da un giardinetto. Qualche minaccia ed un’offesa: sei un italiano di merda E’ lo stesso Simonini a raccontare quanto accaduto: “Mi trovavo alla stazione in attesa del treno per Lucca dove vado per studio quasi ogni giorno. Alla stazione trovo sempre gli studenti che, giunti da Barga, aspettano il treno per rientrare a casa. C’erano due ragazzi che stavano cercando di danneggiare questa staccionata di legno. Non ho detto niente per non…

- di Redazione

Incoop Valle del Serchio. A rischiare la cessione ora sarebbe solo Barga

Ci sono nuovi sviluppi sulla vicenda della crisi Unicoop Tirreno che riguarda da vicino anche i punti vendita InCoop di Barga, Fornoli e Pieve Fosciana, che rientravano in un progetto di cessione ad altra azienda. Ora a rischiare la cessione sarebbe soprattutto il punto vendita di Barga, quello peraltro più recente, aperto solo pochi anni orsono. Per i punti vendita di Fornoli e Pieve Fosciana, lo dice tra gli altri Valentina Gullà, segretario generale Filcams CGIL Lucca, si parla di una esclusione dall’ipotesi di cessione, mentre Barga rischia ancora questo provvedimento: “Ci solleva la notizia che due dei tre negozi potrebbero già essere esclusi da tale ipotesi – dice il segretario – ma attendiamo il prosieguo della trattativa e auspichiamo che lo stesso dietrofront venga fatto anche per Barga. Ribadiamo comunque piena contrarietà alle cessioni dei negozi di Barga, Fornoli e Pieve Fosciana perché un’operazione del genere comporterebbe l’uscita di Unicoop Tirreno dalla Garfagnana e perché le condizioni dei lavoratori…

- di Redazione

Un osservatorio sui casi di avvelenamento di animali

L’abbandono di esche contenenti sostanze tossiche o materiale nocivo quali vetri, plastiche, metalli o materiale esplodente è un problema di sanità pubblica, tanto che anche il Ministero della Salute, con una ordinanza del 13 giugno 2016, ha ribadito l’attenzione verso un fenomeno che purtroppo risulta ormai radicato anche nella realtà locale. Sulla questione il servizio veterinario dell’Azienda USL Toscana nord ovest – ambito di Lucca ha creato un osservatorio in grado di monitorare i casi di esche avvelenate in animali domestici e selvatici. Tra l’altro, il rilascio di esche avvelenate nell’ambiente costituisce prima di tutto un pericolo per la popolazione umana, in particolare per i bambini, per l’ambiente stesso che ne risulta contaminato e per ogni specie animale, domestica o selvatica, che ne viene in contatto. Sono proprio gli animali le principali vittime di questi eventi criminosi e il fenomeno è in aumento, come risulta anche dai dati elaborati dal Dipartimento della Prevenzione della USL Toscana nord ovest, con fino…

-

Confronto tra sindaci e poste italiane Sulle nuove modalità di consegna della posta a giorni alterni

Scatterà nei prossimi mesi – presumibilmente tra marzo e aprile – la riorganizzazione del recapito postale su gran parte del territorio della provincia di Lucca, in particolare, nei Comuni della Piana, della Mediavalle e della Garfagnana e, in futuro, anche a Capannori e nel capoluogo Lucca. Sulle modalità e l’avvio del nuovo metodo di consegna della corrispondenza a giorni alterni si sono confrontati oggi (9 febbraio), a Palazzo Ducale, alcuni dirigenti di Poste italiane spa, i rappresentanti di Anci Toscana e gli amministratori. Il tavolo, moderato dal consigliere provinciale Renato Bonturi e dal sindaco di Villa Basilica Giordano Ballini membro del direttivo di Anci Toscana, ha visto la partecipazione del responsabile Rapporti con le istituzioni locali di Poste Italiane Andrea Bellissimo, del responsabile della comunicazione di Poste Italiane per la Toscana e l’Umbria Paolo Pinzani, nonché di Gianluca Tomei, responsabile Recapito Pcl per la Toscana e l’Umbria dell’azienda partecipata dallo Stato. Nell’occasione erano presenti il sindaco di Altopascio Sara D’Ambrosio,…

- di Redazione

Servizio Civile Regionale. 4 i posti disponibili al Comune di Barga. Le domande entro il prossimo 3 marzo.

La Regione Toscana ha pubblicato nei giorni scorsi l’avviso per la selezione di 1021 giovani da impiegare nei progetti di Servizio Civile Regionale. Fra questi, la Regione ha finanziato, con i fondi europei destinati al programma Garanzia Giovani, anche i due progetti presentati dal Comune di Barga. Il primo progetto si chiama “Conoscere il rischio” e prevede un’attività all’interno dell’Ufficio Tecnico comunale, area Protezione Civile, destinata ad attivare le strategie necessarie in caso di emergenze. Si tratta da parte dei volontari di impegnarsi con il personale dell’Ente nell’attività quotidiana sul territorio e di progettazione di interventi e risposte in caso di calamità, anche partecipando a esercitazioni. Poi l’impegno a lavorare a campagne informative rivolte ai cittadini, anche attraverso un lavoro all’interno delle scuole locali, per la prevenzione del rischio grazie a atteggiamenti virtuosi e la partecipazione attiva in fase di emergenza. Il secondo progetto è “Paesaggio, Arte, Cultura, Storia”, e ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio dei beni…

- di Redazione

Riprendono i lavori all’edificio centrale ISI dopo il problema gasolio. Entro l’estate la conclusione della nuova ala dell’alberghiero. Con qualche polemica.

Sono ripartiti, dopo un lungo stop, i lavori per la ricostruzione dell’edificio centrale dell’ISI di Barga; il vecchio istituto magistrale che quest’estate è stato completamente demolito per consentire la ricostruzione di un edificio adeguato alle ultime normative antisismiche e con spazi più ampi e più rispondenti alle esigenze degli studenti. Un progetto importante varato dalla Provincia di Lucca sulla quale verranno spesi alla fine oltre 3 milioni di euro. Di ripartenza si tratta perché i lavori sono stati fermi da agosto fino ad ora. Poi si è giunti finalmente alla risoluzione della problematica: il cantiere era stato sospeso dopo il rinvenimento di una vecchia cisterna di gasolio, dismessa nel 2000, che però aveva sversato idrocarburi nel terreno. Per risolvere la cosa e bonificare l’area è stato necessario organizzare tutto un lungo iter burocratico con l’istituzione di una conferenza dei servizi che, dopo la concessione di circa 200 mila euro da parte della Regione alla Provincia, per coprire i lavori necessari…

- di Redazione

Il ritorno a Barga di James Pratt

Un ritorno gradito quello vissuto ieri da Barga e Sommocolonia: a venire in visita è stato James Pratt, figlio del capitano Charles Pratt, ufficiale afroamericano che combatté nella nostra zona durante la Seconda Guerra Mondiale. Non è la prima visita del signor Pratt, docente alla Cornell University, che a Barga era già venuto due volte, nel 2010 e nel 2015, per vedere i luoghi dove il padre aveva vissuto parte del conflitto. Stavolta ad accompagnarlo c’erano, oltre alla moglie Mildred e a un collega, diciannove studenti dell’Università che sono venuti a toccare con mano, in questo posto sconosciuto della profonda Toscana, le vicende della Buffalo Division e il ricordo che la comunità di Barga ha valorizzato fino ad oggi. La mattina si è aperta con il saluto da parte del Sindaco Marco Bonini, che ha avuto parole toccanti per sottolineare il legame che unisce Barga agli Stati Uniti e alle vicende della Liberazione, e l’introduzione della vicenda bellica sommocoloniese da…

- di Redazione

Antisismica, ecco la situazione degli edifici pubblici strategici o rilevanti

C’è una legge nazionale che impone che gli edifici e le opere di interesse strategico o rilevanti , antecedenti il 1984, debbano essere sottoposti ad una verifica tecnica per stabilirne il grado di sicurezza nel caso di evento sismico. L’obbligo di verifica viene dall’art. 2, comma 3, dell’OPCM 3274/2003 stabilisce che “è fatto obbligo di procedere a verifica, da effettuarsi a cura dei rispettivi proprietari, pubblici e privati, sia degli edifici di interesse strategico e delle opere infrastrutturali la cui funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile, sia degli edifici e delle opere infrastrutturali che possono assumere rilevanza in relazione alle conseguenze di un eventuale collasso”. Sono escluse da tale obbligo soltanto le opere costruite o adeguate ai sensi delle norme sismiche emanate successivamente al 1984 e a condizione che siano situate in zone per cui la classificazione sismica non risulti più severa rispetto a quando sono state progettate o adeguate. A Barga…

- di Redazione

Scende sotto i 10 mila abitanti la popolazione barghigiana. Non accadeva dagli anni ’20

Per la prima volta da un bel po’ di decenni a questa parte la popolazione del comune di barga scende sotto le 10 mila unità. Era da prima del censimento del 1921 che gli abitanti non scendevano sotto le 10 mila unità. Comunque sia, rimanendo ai dati recenti, siamo passati da 10.034 del 31 dicembre 2015, a 9.976 del 31 dicembre 2016 con un calo effettivo di -58 unità. Quello del 2016 è il dato più basso degli ultimi anni: solo nel 2010 gli abitanti erano 10.327; La popolazione nel 2001 era di 10019 unità. I dati relativi all’ultimo anno ci sono stati forniti come sempre dall’Ufficio Anagrafe del Comune di Barga. Eccoli: i nati sono stati 67 (nel 2016 erano stati 74, nel 2014 furono ancora 74). I decessi sono stati 117 (nel 2015 erano stati 134, nel 2014 furono 132). Gli immigrati (coloro che hanno preso la residenza per il comune) sono stati 193 /(furono 245 nel 2015;…

- di Redazione

Torna il Doppio tramonto

Dopo novembre, seconda occasione per assistere dal sagrato del Duomo di Barga, ad uno spettacolo non unico, ma sicuramente raro: il doppio tramonto. E’ un evento davvero insolito quello che ogni anno attira nella cittadina di Barga, turisti e appassionati di fotografia e di astrofisica: il sole prima tramonta dietro il Monte Forato che si staglia di fronte al Duomo con tutta la catena delle Apuane, e poi torna a far capolino, per l’ultima volta, attraverso il bellissimo ed enorme arco ciclopico naturale che caratterizza questo monte delle Apuane. Offrendo appunto l’illusione di un doppio tramonto. Il primo appuntamento quest’anno è stato il 10 e 11 novembre. Il secondo il 29 e 30 gennaio in pieni giorni della merla. Solitamente le date sono quelle dell’11 e 12 novembre e del 30 e 31 gennaio; per una combinazione di calendario, il doppio tramonto ogni quattro anni avviene però in anticipo, ma il sole in queste occasioni non centra proprio completamente l’arco…

- Commenti disabilitati su In viaggio con il treno della Memoria di Redazione