Arte e Cultura

- di Redazione

Barga Jazz, ieri il Jazz for dinner, domenica BargaINjazz

Per una serata Barga Vecchia è tornata ad essere come nel luglio scorso, in occasione della festa delle piazzette: tre delle principali piazze, piazza del Comune, piazza Angelio e piazza della SS. Annunziata hanno ospitato musica e buon cibo per la serata inaugurale del Barga Jazz festival 2017 di grande atmosfera, che ha proposto il ritorno della azzeccata formula del “jazz for dinner”. E’ stato questo l’appuntamento inaugurale dell’edizione 2017 con tanta gente ai tavoli e con il contributo e la collaborazione dei locali L’Osteria, Da Aristo e Caffè Capretz, Locanda di Mezzo e La gelateria. In piazza del Comune di scena il Daniele Orselli Organo Trio; Elisabetta Maulo ed i Perlita’s Pirates hanno accompagnato la cena in piazza Angelio mentre all’Annunziata era di scena il Dimitri Grechi Espinosa Trio. Dopo anche l’appuntamento in programma stasera al Differenti, con Kurt Rosenwinkel, domani uno degli appuntamenti di maggior successo ed anche di maggiore afflusso di passionati. Il centro storico di Barga…

- di Redazione

Al Barga jazz di scena Kurt Rosenwinkel con lo Standards Trio

Dopo la cena nel castello per il Jazz for Dinner prevksta per stasera, e aspettando la scorpacciata di BargaINJazz (domenica 20 agosto nel centro storico di Barga), BargaJazz 2017 entra nel vivo sabato 19 agosto con uno dei concerti più attesi del festival. Al Teatro dei Differenti di Barga (ore 21:30) sarà infatti di scena il trio del noto chitarrista Kurt Rosenwinkel, una vera e propria autorità della chitarra jazz a livello europeo. Rosenwinkel è un solista dall’approccio armonicamente fluido e assai ricco dal punto di vista melodico, capace di attraversare diversi generi musicali e mettere le mani con profitto su diversi strumenti, come testimoniato dal suo recente album “Caipi” nel quale si cimenta nel ruolo di polistrumentista e cantante. A Barga si presenta in trio, accompagnato da musicisti italiani: Dario Deidda al basso e Marco Valeri alla batteria. Deidda è uno dei nomi di spicco delle quattro corde tricolori, ha collaborato con i nomi più importanti nel nostro paese…

- di Redazione

Con i montanari poeti il nuovo omaggio alle memorie barghigiane

In una cornice veramente bella, forse uno degli angoli più “barghigiani” dell’antico castello quale è piazza San Felice, ai primi di agosto è andata in scena una serata speciale, ormai appuntamento fisso dell’estate barghigiana. Sotto la direzione di Graziella Cosimini, una garanzia quando si tratta di cose di Barga e per Barga fatte bene, si è tenuta la nuova edizione di “Voci e tradizioni del Barghigiano” appuntamento di apertura del programma per celebrare il 200° anno di vita dell’Arciconfraternita di Misericordia di Barga. Una bella cornice ed anche un pubblico delle grandi occasioni, forse più di 200 persone, per un affluenza come non si era mai vista per questo evento. Prima di fare la cronaca dell’evento vogliamo ricordare il prossimo appuntamento con l’Arciconfraternita che sabato 19 agosto nella chiesa di S. Felice presenta alle 16 la mostra ed il libro “L’Arciconfraternita di Misericordia di Barga compie 200 anni” Torniamo ai primi di agosto, alla data del 5. La serata proponeva…

- Commenti disabilitati su Cene a tempo di jazz, ecco il debutto di BargaJazz festival 2017 di Redazione

- di Redazione

Cene a tempo di jazz, ecco il debutto di BargaJazz festival 2017

BargaJazz 2017 debutta a tavola secondo la formula collaudata del “Jazz for dinner”: tre piazze del centro storico dove cenare e trascorrere la serata in compagnia e altrettanti gruppi (e che gruppi) da ascoltare… Perché non di solo pane vive l’uomo…Sarà questo l’appuntamento inaugurale dell’edizione 2017 con tre piazze protagoniste: piazza della SS Annunziata, Piazza Angelio e Piazza Salvo salvi e con il contributo e la collaborazione dei locali delle tre piazze. In piazza dell’Annunziata, con l’ospitalità di Locanda di Mezzo e La gelateria, di scena il Dimitri Grechi Espinosa Trio; IN PIAZZA Angelio, con l’ospitalità de L’osteria, di scena la formazione Perlita’s Pirates con alla voce Elisabetta Maulo; il Daniele Orselli Organo Trio sarà invece in piazza Salvi dove l’ospitalità sarà invece curata dai locali da Aristo e Caffè Capretz. PIAZZA SS ANNUNZIATA LA LOCANDA DI MEZZO/LA GELATERIA La prestigiosa guida “I ristoranti d’Italia” de L’Espresso ha definito La Locanda di Mezzo “Un locale semplice e insieme raffinato con…

- di Brunella Ponzo

Fantasma d’Oriente (diciassettesima puntata)

33. L’INCUBO DI PIERRE E LA PORTANTINA VERSO LE SETTE TORRI Pierre sta facendo un sogno agitato: sulle lande deserte, di notte una leggera nebbia si innalza dalla terra e avvolge tutto in un’aria spettrale. Pierre cammina affannosamente, arrancando tra massi e grandi zolle di terra, incespica ad ogni passo. PIERRE (con affanno) Fuori dalle mura, sola, nelle campagne…dove… Tra le lapidi di un piccolo cimitero finalmente vede la sua amata: Azyadè è in piedi, ad attenderlo; lo accoglie con un sorriso di perdono e gli fa cenno con le mani di avvicinarsi. Ma quando lui si incammina, il piede cade in una profonda buca rettangolare, dall’aspetto di una tomba, da cui si apre un baratro, senza fine. Precipita, la sua caduta non si arresta. Pierre urla e si risveglia. Si alza, sudato e agitato, prende la brocca e versa acqua in abbondanza in un vaso di ceramica colorato. Si lava la faccia, inspirando profondamente, poi si guarda allo specchio,…

- di Redazione

Bargajazz 2017. Un programma di qualità e “in cammino” per guardare al 2018

Stamani in comune a Barga la presentazione del calendario dell’edizione 2017 di BargaJazz, a cura del direttore artistico, Alessandro Rizzardi e del sindaco di Barga, Marco Bonini. E’ un calendario che si presenta privo di appuntamenti storici. manca quest’anno il concorso internazionale di arrangiamento e composizione, il principale evento di sempre da trenta edizioni a questa parte. “La sempre maggiore mancanza di fondi, in special modo quelli pubblici, azzerati dal governo e dimezzati dalla regione – spiega Rizzardi – ci ha imposto una scelta. Dover rinunciare alla parte più originale, ma anche più costosa della manifestazione, ovvero la realizzazione del concorso si arrangiamento e composizione con una presenza stabile a Barga per diversi giorni di una grande orchestra. Ci siamo però concentrati comunque nella proposta di un programma di qualità, con alcune importanti produzioni originali. Il tutto con la volontà, da qui il titolo del festival 2017, In Cammino, di ritornare al concorso e ad un festival completo a cominciare…

- di Redazione

BargaJazz Festival, ecco il programma. Si comincia il 18 agosto

Domani 11 agosto la presentazione ufficiale del calendario dell’edizione 2017 del barga Jazz festival, che si presenta con necessarie riduzioni del programma, a causa delle difficoltà economiche. La più eccellente sparizione è senza dubbio il fatto che sparirà per quest’anno il concorso internazionale di arrangiamento e composizione, lo zoccolo duro, il principale eventi di sempre da trenta edizioni a questa parte. Verrà dato spazio comunque alle produzioni originali. Il tutto per far fronte ad una crisi che non conosce sosta ed ai sempre minori finanziamenti pubblici e privati per questa manifestazione che comunque non vuole mollare anche se la tentazione è stata forte come riconosce il suo direttore artistico Alessandro Rizzardi. Il programma 2017 prevede dal 18 al 26 agosto concerti nelle piazze del centro storico e nel Teatro dei Differenti. Ospiti di questa edizione Kurt Rosenwinkel, Maurizio Giammarco, Robert Bonisolo, Martina Grossi e molti altri. Tra le produzioni originali: BargaJazz Ensemble plays the music of Frank Zappa, con arrangiamenti…

- di Brunella Ponzo

Fantasma d’Oriente (sedicesima puntata)

32. KADYA RICORDA Dopo aver riferito a Pierre che Azyadè era morta, Kadia, la sua vecchia ancella, si scompone in lamenti e disperazione, mentre le lacrime le scendono sul volto solcato dalle rughe. Pierre abbassa la testa, si volta di scatto verso la porta come per fuggire, poi con la mano sulla soglia si arresta e rimane lì, fermo a lungo. L’armena abbraccia la vecchia e le continua a sussurrare all’orecchio parole di conforto. Kadya si ricompone, lo sguardo duro fisso su Pierre, ascolta poi annuisce. ARMENA Parlerà con voi, Pierre. Cosa volete sapere? Pierre rialza il volto sbiancato e rassegnato, con lo sguardo nel nulla parla con voce bassa e atona. PIERRE (sconfortato) Chiedetele come è morta. L’Armena parla piano alla vecchia e rimane in silenzio accanto a lei, aspettando la risposta. Il Greco traduce ciò che Kadya racconta in maniera convulsa. IL GRECO Gli ultimi giorni, prima della vostra partenza, il vecchio Abbedin, che sovrintendeva all’Harem, si era…

- di Redazione

A Fornaci la presentazione del libro di Andrea Campoli

La valle incantata. Domenica 30 luglio presso il circolo ricreativo il Campone di Fornaci, a cura degli Incartati e grazie all’ospitalità del Judo Club, si tè tenuta la presentazione del libro di Andrea Campoli, dal titolo appunto “La Valle incantata. Il Tatone racconta”. Il libro è un viaggio tra saperi, antichi mestieri e fole della Garfagnana che sono state raccontate durante la serata. In particolare Campoli ha raccontato di storie legate ad un mondo lontano,un mondo da ricordare per capire le nostre radici e capire chi siamo. (Le foto sono di Graziano Salotti)

- di Redazione

Christopher Bell exhibitions

Christopher Bell Grenfell Tower Where are we now? This installation has been made in response to the tragic destruction of Grenfell Tower in London. On the 14th June 2017 a fire was reported at the 24-storey Grenfell Tower block of public housing flats in North Kensington, Royal Borough of Kensington and Chelsea, West London, England leading to 40 fire engines and more than 200 firefighters tackling the blaze. It took until the following day to get it under control, with the fire affecting most floors of the building and destroying 151 homes, both in the tower and surrounding areas. It caused at least 80 deaths and over 70 injuries. A definitive death toll is not expected until at least 2018. The Labour leader, Jeremy Corbyn has said that the deadly Grenfell fire sent “a terrible message” to the world about the UK’s levels of social inequality and would prove to be “a turning point in the national consciousness” I had…

- di Brunella Ponzo

Fantasma d’Oriente (quindicesima puntata)

31. NELL’HAMMAM e nel quartiere di FANAN Pierre e Achmed, con un asciugamano avvolto intorno al bacino, sono sdraiati sulla piattaforma di marmo bianco dell’hammam. Poco distanti, altri uomini sono seduti, altri stesi, tra i vapori. I due amici rilassano le loro membra e parlano confidenzialmente. ACHMED (con tono di conforto) Pierre, se hai delle apparizioni di Azyadè, significa che è viva. Pierre inspira profondamente e si volta prono. In cuor suo desidera e spera la stessa cosa. Usciti dall’hammam, Pierre e Achmed si abbracciano. Hanno entrambi i volti distesi e i capelli umidi. Ora Pierre è pieno di ottimiscmo e può continuare la sua ricerca. L’acqua lo ha lavato dentro e fuori, si sente bene, come quando è partito dalla Francia. Il conforto dell’amico lo esorta a non mollare. Raggiunge quindi il Greco e l’Armena accogliendoli con un gran sorriso e scusandosi per averli fatti aspettare. I due, fermi in piedi di fianco a un landau guidato da un…