Tag: scuole

- di Redazione

Trasporto scolastico in difficoltà sulla tratta Barga-Castelnuovo

Lo denuncia un genitore, Valter Ghiloni di Barga, con una lettera inviata ai sindaci di Barga e Castelnuovo, al dirigente dell’ISi di Castelnuovo ed a questo giornale. Mi permetto di sottoporre alla Vs. cortese attenzione quanto riferitomi dai miei figli circa le condizioni di trasporto alunni sulla tratta Castelnuovo – Barga, all’uscita dalle lezioni ISI Garfagnana. A quanto riferitomi i mezzi utilizzati per il ritorno sono di portata inferiore a quelli utilizzati all’andata, quando già si verificano situazioni di passeggeri che per la tratta Barga Castelnuovo, almeno dalle fermate successive a Barga capoluogo, rimangono in piedi per l’intero viaggio. Al ritorno, specialmente nei giorni in cui tutte gli Istituti facenti capi all’ISI escono con orari tali da utilizzare per il rientro a Barga il mezzo delle ore 13.00 si verifica un sovraccarico importante in quanto, a quanto mi è stato riferito, il mezzo di rientro è di portata inferiore a quello del mattino, al punto che gli studenti sono costretti…

- 1 di Paolo Giannotti

La fiorentinità di Barga, Cerreto e Vinci. Bene il progetto di collaborazione delle scuole

Tre Comuni per un unico progetto: “I Medici: ritratti, ville e altri itinerari medicei in Toscana”. Così i territori di Vinci, Cerreto Guidi e Barga hanno condiviso la loro fiorentinità attraverso una collaborazione, tra alcune classi delle rispettive scuole secondarie di primo grado, che si è conclusa nella grande festa dello scorso 31 agosto nella piazza antistante gli scaloni della villa medicea di Cerreto Guidi. La serata ha coinvolto non solo i ragazzi e i docenti degli istituti scolastici, ma anche le amministrazioni civiche dei tre comuni toscani e le Pro Loco di Cerreto Guidi e Barga. Durante il passato anno scolastico gli alunni coinvolti nel progetto (accreditato U.N.E.S.C.O) hanno avuto modo di presentare in più occasioni i risultati del loro lavoro. I ragazzi di Vinci, diretti dalla professoressa Patrizia Vezzosi (ideatrice e responsabile dell’intero progetto) hanno svolto un’accurata ricerca sulla collezione dei ritratti della famiglia Medici conservati nella villa granducale di Cerreto; da parte loro, gli alunni di Barga…

- di Redazione

La III D del Liceo Linguistico in evidenza al Premio Boccaccio Giovani

Un altro bel risultato per le scuole superiori dell’ISI di Barga. Stavolta è toccato al Liceo Linguistico di Barga portare alti i colori della scuola con una bella affermazione della classe III D del linguistico al Premio Boccaccio Giovani. Le ragazze che hanno partecipato, coordinate dalla prof.sa Silvia Redini hanno presentato una novella, naturalmente in in stile boccaccesco, dal titolo “Le ingannevoli apparenze del Tanica”, ed alla fine l’elaborato della classe III D si è classificato all’ottavo posto. L’elaborato del Liceo di Barga è risultato come detto ottavo assoluto e premiato in special modo per la capacità espressiva, la caratterizzazione originale dei personaggi e la riuscita contestualizzazione della realtà di Barga. Le oltre cento novello che sono giunte al concorso, quasi un nuovo Decameron, che sono state realizzate dai ragazzi delle scuole di tutta la Toscana, saranno pubblicate in una edizione speciale e disponibili a breve anche sul web. Durante la cerimonia, svoltasi nella cornice del salone del cinquecento di…

- di Redazione

Vento forte, domani scuole chiuse. Due feriti a Mologno

Terzo aggiornamento per i danni causati dal vento forte di stanotte e stamattina. Intanto la comunicazione che viene dal Comune di Barga. Domani, venerdì 6 marzo, saranno chiuse nel comune le scuole di ogni ordine e grado; non tanto per le previsioni meteo della giornata di domani (comunque dalla nottata è anche previsto un nuovo intensificarsi del vento), ma soprattutto per la difficile situazione presente sul territorio in particolare a causa della copiosa caduta di alberi sulle strade ed in alcuni casi anche presso alcune scuole come avvenuto a Barga per le scuole medie e l’ISI. Intanto da registrare che stamattina il vento ha causato anche due feriti, a quanto risulta comunque non gravi per fortuna. Si tratta del titolare e di un operaio della ditta edile Bertoncini Antonio di Mologno. Il tutto è avvenuto in mattinata nella frazione del comune di Barga,  dove i due erano impegnati a rimettere a posto i danni causati dal vento. Una folata improvvisa…

- 1 di Redazione

Attivisti M5s Barga: “Bambini lasciati soli sui pullman. Il Comune intervenga”

“Il nostro comune sembra nonessere un comune a misura di bambino. Mentre dovrebbe essere l’ente comunale a tutelare le attività scolastiche e il trasporto pubblico scolastico, da noi non esiste uno scuolabus che al mattino prelevi i bambini delle scuole elementari davanti alla propria abitazione, e li accompagni fino a scuola. I bambini sono costretti a salire da soli su un pullman di linea, fare il viaggio da soli e scendere in completa autonomia”. Lo scrive Luica Biagiotti che a nome degli attivisti di Barga del Movimento 5 stelle ha denunciato la problematica con un post sulle pagine Facebook degli stessi attivisti.“Molti comuni hanno uno scuolabus gestito dal comune con una assistente a bordo, altri prevedono la presenza di un assistente su ogni autobus di linea che effettua servizio di trasporto alunni della Scuola Primaria, ma il comune di Barga no. La nostra amministrazione “abbandona” i bambini su un pullman di linea, senza fornire nessuna assistenza.I rischi che il bambino…

- 1 di Redazione

Neve: a Barga scuole chiuse venerdì 6 febbraio

(Nella foto di apertura la neve di oggi alla Vetricia – Foto Rifugio Giovanni Santi)- Domani, 6 febbraio, scuole chiuse in tutto il comune di Barga. Lo ha disposto poco fa una ordinanza emessa dal Comune di Barga e legata all’allerta meteo moderata per neve che interesserà il territorio di Garfagnana e Media Valle del Serchio, con particolare riferimento alla fascia a ridosso degli Appennini e delle Apuane, al di sopra dei 500-600 metri. Proprio per non incorrere in eventuali problematiche legate al traffico e per fare in modo che così gli studenti non si trovino sulle strade, il Comune ha preferito optare per la chiusura in via cautelativa di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Da valutare poi domani se prorogare o meno la chiusura anche per la giornata di sabato 7 febbraio anche se per il momento tale possibilità sembra più remota. Per quanto riguarda la situazione neve, il territorio del comune di Barga vede innevate…

- di Redazione

Maltempo: situazione neve e traffico e scuole chiuse o aperte

Sono tutte aperte e tutte transitabili le strade provinciali che da stanotte sono state imbiancate da una coltre di neve che, in alcuni tratti dell’Appennino, è caduta anche piuttosto copiosa anche nelle ore della mattina. Massimo impegno da parte del personale e degli addetti della Provincia di Lucca che coi mezzi spalaneve e spargisale sono intervenuti per liberare, in particolare, le arterie dell’Alta Garfagnana dove sono caduti oltre 10 cm. di neve a Castelnuovo, 30 cm ai Carpinelli e a Careggine, ben 50 cm. sui tre passi appenninici (Pradarena, Delle Radici e S. Pellegrino). Da stanotte sono operativi 20 mezzi tra spaleneve e spargisale dell’amministrazione provinciale e alcune decine tra operai e addetti dell’ente che sono stati impegnati anche per rimuove le sedi stradali da rami caduti e detriti, oltre che dalla neve per garantire la percorribilità del reticolo viario di competenza della Provincia di Lucca. Impegnate sul territorio anche numerose squadre di volontari di protezione civile per aiutare i…

- di Redazione

ISi Barga, potenziato il trasporto studenti da Lucca

Partito da oggi il potenziamento del servizio di trasporto scolastico in collegamento con le scuole dell’ISI di Barga. La notizia è stata resa nota dalla stessa dirigente del polo delle scuole superiori barghigiane Catia Gonnella. E’ stata istituita in particolare una corsa aggiuntiva alle 6,20 sulla linea Altopascio-Capannori-Barga in modo da poter eliminare i sovraffollamenti esistenti fino ad ora e garantire così agli studenti che sono diretti ogni giorno a Barga un servizio più comodo e funzionale. “Un risultato ottenuto grazie anche alla collaborazione di studenti e genitori – ha tenuto a precisare la dirigente Gonnella – che con la loro tenacia hanno sollecitato le istituzioni e gli organi preposti a procedere al potenziamento del servizio. Esprimo sia la mia che la soddisfazione di tutti gli studenti – continua – che si sono sentiti ascoltati dai rappresentanti politici dell’Amministrazione Provinciale ed in particolar modo dagli assessori provinciali Mario regoli e Luigi Rovai”

- di Redazione

Dalla Regione altri 70 mila euro per il Piano Educativo Zonale in aiuto delle scuole

Mancavano circa 70 mila euro all’appello, per quanto riguarda il contributo regionale nell’ambito delle linee guida del “piano educativo zonale 2014-2015”. Rispetto all’anno precedente lo stanziamento deciso dalla Regione Toscana era stato fissato nelle settimane scorse a soli 180 mila euro rispetto ai 250 mila versati nell’anno scolastico precedente, ma adesso il problema è stato risolto con un ulteriore contributo regionale destinato ai PEZ.Lo rende noto il presidente dell’Articolazione zonale della conferenza die sindaci per l’istruzione, Renzo Pia: “Dopo la notizia del minor contributo previsto ci eravamo mossi con un incontro, alla presenza anche dei nostri parlamentari, con l’assessore regionale Bobbio dal quale avevamo fatto presente le difficoltà che il minor finanziamento avrebbe comportato per le nostre scuole. Per noi la cifra di 250 mila euro era e rimaneva la quota indispensabile, la risorsa fondamentale per garantire il mantenimento e lo sviluppo di tutte le scuole della Valle del Serchio. Fin da subito ci fu l’interessamento dell’assessore e poi anche…

- di Redazione

Settanta studenti dalla provincia di Lucca ad Auschwitz con “Il treno della memoria”

La Provincia di Lucca aderisce anche quest’anno al viaggio del ‘ Treno della Memoria’, promosso e finanziata dalla Regione Toscana in collaborazione con la Fondazione Museo della Deportazione di Prato. Una delegazione di circa 70 studenti delle scuole superiori della provincia di Lucca partirà da Firenze lunedì 19 gennaio. Meta del viaggio sarà Oswiecim (Auschwitz), in Polonia, per la visita ad uno dei luoghi simbolo della Shoah: il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. Durante il loro soggiorno in Polonia (il rientro è previsto per il 23 gennaio), i ragazzi avranno anche l’opportunità di ascoltare le testimonianze di alcuni sopravvissuti ai campi di sterminio, assisteranno a uno spettacolo di Enrico Fink (musicista, attore, autore teatrale, considerato uno dei principali interpreti della tradizione ebraica in Italia) e incontreranno Vera Vigevani Jerac, ebrea italiana, emigrata in Argentina a causa delle leggi razziali, una delle “madres de Plaza de Mayo”, protagonista anche della terribile pagina di storia contemporanea dei “desaparecidos”. «Si tratta di un’importante…

- di Redazione

Le scuole dell’Istituto Comprensivo ambasciatrici delle tradizioni ad Expo 2015

Massimo impegno e tanto entusiasmo da parte delle scuole dell’Istituto Comprensivo “G. Pascoli” di Barga nell’ambito del progetto legato al concorso nazionale “La Scuola per EXPO 2015”, mirato a sviluppare sulle tematiche di EXPO 2015 strumenti conoscitivi e comunicativi basati sull’utilizzo delle tecnologie digitali. Lunedì 15 dicembre la scuola primaria “Fratelli Cervi” e la scuola dell’infanzia “Casa Giocosa” di Filecchio hanno collaborato in maniera intensa e proficua nella realizzazione di un videoclip dedicato ad uno dei prodotti più importanti della tradizione alimentare della Media Valle: la polenta.“Il sorriso della terra” è il titolo del video che illustra il tema alimentare proposto, ne documenta la tradizione e si conclude con una canzone inedita scritta e interpretata dai bambini. La mattinata, che ha permesso agli alunni,grandi e piccoli, di avvicinarsi a questo alimento e di indagarne tutte le caratteristiche e le fasi del ciclo produttivo, si è conclusa con la spannocchiatura del granturco e con un assaggio collettivo della polenta “incaciata” offerto…

- di Redazione

Concorso “Play energy Enel”, 220 studenti premiati nella centrale di Pian della Rocca

Alcuni mesi fa una qualificata giuria regionale, composta da personalità del mondo della scienza, della scuola e delle Istituzioni, li ha giudicati i migliori progetti in Toscana sul tema dell’energia: per tale ragione il 18 dicembre, presso la Centrale idroelettrica di Pian della Rocca, nel Comune di Borgo a Mozzano, 220 studenti di 12 scuole hanno ricevuto i premi della XI Edizione del Play Energy Enel, il concorso ludico didattico che Enel dedica al mondo della scuola in Italia e nel mondo. L’edizione 2013/2014 ha visto 379 scuole toscane e circa 10.000 studenti sfidarsi con originali progetti sui temi delle rinnovabili e del risparmio energetico. La cerimonia di premiazione regionale è svolta nella Sala Ricevimenti di una delle “fabbriche dell’energia rinnovabile” più belle della Toscana alla presenza del Sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, dell’Assessore all’ambiente di Gallicano Maurizio Bacchini, di Andrea Di Grazia dell’Autorità di Bacino del fiume Serchio, del Responsabile impianti idroelettrici e invasi della Toscana di…