Tag: scuole

- 1 di Luigi Cosimini

Corsa campestre alle scuole medie: ecco i risultati

BARGA – Primo atto dei giochi sportivi studenteschi per l’istituto comprensivo di Barga.Si è infatti disputata la fase comunale della corsa campestre nei due plessi della scuola media: il 6 novembre a Barga e il 20 a Fornaci.La manifestazione barghigiana, che si è corsa su un percorso che si snodava negli spazi all’aperto fuori dalla scuola e dalla palestra, ha visto ai nastri di partenza anche le classi quarte e quinte della scuola elementare per una prova non competitiva con l’intento di offrire l’occasione di correre a contatto con la natura.Le prove per i ragazzi e le ragazze delle medie hanno invece avuto un carattere decisamente agonistico.Gli alunni delle classi prime hanno dato vita a due interessanti confronti, maschile e femminile, che sono stati vinti rispettivamente da Patrizio Balducci e da Jessica Agostini. Secondo e terzo per i maschi, Lorenzo Iacopi e Lorenzo Ginestrelli e per le femmine, Vittoria Cardella e Caterina Andriani.Per le categorie seconda e terza media invece…

- di Redazione

Le scuole in visita alla mostra sulla Grande Guerra

I ragazzi delle scuole superiori di Barga in visita alla mostra “La Grande Guerra 1915-1918” allestita nel Museo Stanze della Memoria in via di Mezzo.A visitarla sono stati cinquanta studenti che sono stati accolti dall’assessore all’Istruzione, Renzo Pia, mentre lo storico Antonio Nardini ha illustrato tutto quello che si trova nella mostra documentaria e di cimeli sugli avvenimenti della Prima Guerra Mondiale, curata dalla sezione di Barga dell’Istituto Storico Lucchese con il particolare contributo dello stesso Antonio Nardini, di Angelo Pellegrini e del fotografo Massimo Pia.La mostra è stata inaugurata in occasione delle celebrazioni per il 90° Anniversario della vittoria della Grande Guerra e raccoglie raccolta di manifesti, fotografie, documenti, cimeli relativi in particolare a quanto avvenne in quegli anni a Barga e che si arricchisce anche delle opere dedicate alla Grande Guerra dai grandi artisti barghigiani Cordati, Balduni, Vittorini e Magri. La mostra rimarrà aperta fino alla fine di novembre.

- di Luca Galeotti

Scuole: al via il premio giornalistico “Bruno Sereni”.

Il Giornale di Barga, nell’ambito delle iniziative in progetto per celebrare il suo sessantesimo anniversario che ricorrerà il prossimo 29 maggio, organizza con la collaborazione del Comune di Barga, della società Antherica e con il patrocinio della Conferenza zonale per l’istruzione un concorso giornalistico dedicato alle scuole di ogni ordine e grado della Valle del Serchio denominato “Premio giornalistico Bruno Sereni” in ricordo del fondatore del Giornale di Barga scomparso nel 1985Il progetto si lega alla recente realizzazione del Giornale di Barga online (www.giornaledibarga.it) dove è stata creata una sezione dedicata espressamente agli articoli inviati dalle scuole.Nelle intenzioni del mensile borghigiano, quella di far conoscere ai giovani le nuove vie della comunicazione giornalistica; appunto ml’utilizzo di internet per diffondere a livello internazionale le notizie; ma anche quella di offrire uno spazio interamente dedicato ai ragazzi.Il concorso si è aperto con questo mese di novembre e si chiuderà il 30 aprile 2009. Tutte le scuole, tutte le classi degli istituti scolastici…

- di Redazione

Scuole e istituzioni insieme contro la Riforma Gelmini

Un bilancio positivo quello dell’assemblea organizzata dagli studenti delle scuole superiori di Barga per martedì pomeriggio, presso il teatro dei Differenti. Ultima di una serie di iniziative portate avanti per protestare contro la Riforma Gelmini, ed in questo caso organizzata dietro espresso invito e piena disponibilità del sindaco Umberto Sereni.L’assemblea ha visto coinvolti studenti del Superiore, insegnanti, genitori, istituzioni come la Provincia con gli assessori Simonetti e Regoli, la Comunità Montana della Media Valle con il presidente Bonini e il Comune di Barga con gli assessori Pia e Boggi. Tutti concordi nel sostenere che questa riforma della scuola voluta dal Governo e dal Ministro Gelmini proprio non va. Significative in proposito le parole espresse dagli studenti: “Adesso non ci sentiamo più soli”.Nel corso dell’incontro si è parlato anche di prossime iniziative. Gli studenti nelle prossime settimane torneranno a incontrare docenti, genitori e istituzioni. Nella manifestazione di Barga sono stati presentati anche due documenti di non condivisione della Riforma: uno dei…

- di Redazione

Non alla riforma Gelmini: scuole superiori occupate in tutta la Valle del Serchio

Scuole superiori occupate contro la riforma Gelmini della scuola. Stamattina è iniziata l’occupazione nelle scuole superiori di Barga e la stessa iniziativa è stata assunta anche presso le scuole superiori di Castelnuovo Garfagnana e presso l’ITI di Borgo a Mozzano.Per quanto riguarda le scuole di Barga, gli studenti hanno occupato tutte le classi e la parte “didattica” della scuola, le classi appunto, sono state chiuse all’accesso dei non studenti con tanto di lucchetti posti alle porte di ingresso.L’occupazione, secondo l’intenzione dgli studenti, continuerà fino a sabato prossimo. In questi giorni verranno prese le iniziative da realizzare per attuare una protesta concreta contro la riforma Gelmini. Tra le altre iniziative anche lezioni autogestite.L’occupazione si terrà 24 ore per 24 ed anche durante le ore notturne ci sarà un presidio delle classi occupate.

- di Redazione

Scuole superiori a quota 1.000 iscritti

BARGA – E’ quasi un record, o forse lo è davvero, il dato delle iscrizioni ufficiali all’Istituto Statale di Istruzione di Barga (ISI). Per il nuovo anno scolastico 2008/2009 è stata infatti raggiunta la quota di 1.000 studenti, confermando la buona salute delle scuole superiori barghigiane.Andando nei dettagli, l’Alberghiero riapre i battenti con ben 5 nuove prime classi. Bene anche il Liceo Linguistico, quello delle Scienze Sociali con le specializzazioni ambientale e sportiva, Commerciale, Psicopedagogico e ITI di Borgo a Mozzano. Il Classico, la scuola più nuova per Barga, si rafforza con una terza classe. Peraltro positivo anche il dato dell’attrazione delle scuole di Barga di studenti provenienti da piana e Lucchesia: 134 che arrivano da Lucca, 81 da Capannoni, 27 da Porcari, grandi numeri anche per la Garfagnana che manda i suoi ragazzi nelle scuole barghigiane. I dati positivi e le capacità di attrazione di queste scuole sono motivo di soddisfazione per l’assessore all’istruzione Renzo Pia che peraltro annuncia…

- di comunicato

APPROVATO IL PROGETTO INFEA: OLTRE 30 MILA EURO PER L’EDUCAZIONE AMBIENTALE

Approvato dalla Conferenza dei Sindaci per l’Istruzione della Valle del Serchio il progetto Infesa, progetto di educazione ambientale che coinvolgerà 7000 studenti in tutta la Valle del Serchio dalle materne fino alle superiori. L’investimento è di 31mila euro.Il progetto nasce da un lavoro di Valle che ha visto coinvolti i Comuni, Comunità Montane, Azienda USL, ATO, Centro territoriale per l’Educazione Permanente e anche le tre aziende che operano nel territorio nella raccolta e smaltimento rifiuti. E’ incentrato sugli aspetti della produzione dei rifiuti e sulla raccolta differenziata, sul rispetto dell’ambiente. Ci saranno interventi di esperti degli enti e aziende, percorsi didattici e laboratori, esperienze sul compostaggio, concorsi. “Con questo progetto – ha spiegato il presidente Renzo Pia – abbiamo messo insieme tutta la Valle con lo scopo di educare e formare i ragazzi. Questa è la Valle che vogliamo, è la dimostrazione che se si lavora insieme i risultati arrivano. Ringrazio per questo i componenti della Conferenza, per il loro…