Politica ed amministrazione

- di Redazione

Consiglio comunale, l’opposizione perde due esponenti

BARGA – Una vera e propria rivoluzione quella che si è verificata  all’interno del gruppo consiliare di opposizione Progetto Comune guidato dal’0ex candidato a sindaco Francesco Feniello. Ieri la surroga delle dimissioni della consigliera Claudia Gonnella che dopo due anni di mandato ha lasciato per motivi personali e lavorativi che non le permettevano più di proseguire la sua attività in consiglio ed anche quella in seno alla commissione Pari Opportunità di Barga di cui faceva parte come consigliera di minoranza. Una decisione comunque, ha scritto nelle sue dimissioni, condivisa con il capogruppo Feniello. Claudia Gonnella in questi due anni, ha dimostrato attaccamento ed impegno alla vita istituzionale e politica ed ha svolto il suo lavoro in modo serio ed appassionato e di tutto questo la ringraziamo. Detto questo, da registrare però ben altri stravolgimenti nel gruppo. Al posto della consigliera uscente Claudia Gonnella è entrato il primo dei non eletti, ovvero Fabio Quintavalli, di professione avvocato, che però ha subito…

- di Redazione

In ricordo di Peppino Impastato

BARGA – Nell’anniversario della morte di Giuseppe (Peppino)  Impastato, ucciso da Cosa Nostra il 9 maggio del 1978, l’Amministrazione Comunale di Barga  stamani ha deposto un mazzo di fiori alla lapide che intitola al giornalista ed attivista italiano, membro di Democrazia Proletaria e noto per le sue denunce contro la mafia, il parco che si trova accanto a via Bartali. Parco che l’Amministrazione Comunale ha voluto dedicare  alla sua memoria nel 2013. A deporre il mazzo di fiori l’assessore Lorenzo Tonini.

- di Redazione

La Garfagnana lancia un grido di allarme sulla scuola.

GARFAGNANA – I Sindaci dell’Unione dei Comuni della Garfagnana sono molto preoccupati per la riduzione delle classi, decisa a livello regionale, nelle scuole materna, primaria e secondaria di primo grado della vallata. “Questa decisione va rivista quanto prima, devono essere trovate risorse e personale per riportare il numero di classi allo stesso livello dell’anno scolastico in corso. Siamo comuni delle aree interne, di aree svantaggiate dove la scuola è un presidio da non smantellare. E’ inutile che da una parte si ritenga fondamentale investire sulle aree rurali e disagiate del paese destinando somme consistenti per invertire il trend di calo demografico ormai palese e dall’altra, con decisioni prettamente matematiche, si dichiari la chiusura di alcune scuole o la riduzione del numero di classi.  Abbiamo investito in scuole nuove, moderne e adeguate alla sismicita’ del nostro territorio, non vogliamo che diventino scatole vuote finanziate con soldi pubblici. Chiediamo con forza che l’ufficio scolastico regionale ascolti le nostre istanze che riteniamo siano…

- di Redazione

Nidi d’Infanzia di Barga: si amplia la fascia di età dei piccoli: potranno iscriversi anche i bambini e le bambine sotto i dodici mesi di età

SAN PIETRO IN CAMPO – Novità in arrivo per il Nido di Infanzia Comunale “G. Gonnella” di San Pietro in Campo. Dal prossimo anno educativo si amplia la fascia di età dei piccoli: potranno iscriversi anche i bambini e le bambine sotto i dodici mesi di età. L’anno educativo 2022/2023 si aprirà con una bella novità per il Nido di Infanzia Comunale “G. Gonnella”: la possibilità di accogliere anche sei bambini e bambine sotto i dodici mesi di età. Dopo i lavori di adeguamento degli spazi e l’acquisto di nuove attrezzature da settembre sarà infatti possibile far frequentare la struttura ai bambini e alle bambine dai tre ai trentasei mesi. A darne notizia l’Assessora Sabrina Giannotti che ha fortemente voluto questo nuovo servizio per le famiglie  e che esprime grande soddisfazione per il risultato raggiunto. “Dall’inizio del mandato ho ascoltato le richieste di tante giovani mamme che chiedevano di poter accogliere nel nostro nido i bambini sin dal terzo mese…

- di Redazione

Una classe di venti alunni a Valdottavo? Interviene il sindaco Andreuccetti

VALDOTTAVO – – Il sindaco del Comune di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti, interviene sulla proposta di costituire una classe da 20 alunni alla scuola primaria di Valdottavo. «Con grande amarezza e sconcerto, sono stato informato dalla preside della comunicazione a lei pervenuta in data 6 aprile, con la quale l’ufficio scolastico territoriale le comunicava la mancata autorizzazione ad istituire una Prima classe alla Scuola Elementare di Valdottavo per l’anno scolastico 2022/2023. Si tratta di un colpo durissimo, inferto a una comunità che ha nella scuola un cardine fondamentale della cultura e della socialità. Inoltre, tale decisione potrebbe costituire un precedente, da evitare assolutamente, che potrebbe essere applicato anche altrove. Visti gli organici trasmessi dall’Istituto riguardanti la Scuola Elementare di Valdottavo, che confermavano la stessa situazione rispetto all’anno precedente, né la Preside né il sottoscritto si aspettavano l’amputazione di una classe in questo plesso, essendo i dati in perfetta aderenza ai criteri generali che regolano la formazione delle classi contenuti…

- di Redazione

Sette milioni di euro per la tutela delle foreste toscane

FIRENZE (Fonte Toscana Notizie)  – Tutelare, organizzare e valorizzare i boschi toscani: anche per il 2022 la giunta regionale ha deliberato di destinare oltre 7 milioni di euro per sostenere queste attività. L’impegno riguarda la delega per la realizzazione degli interventi operati dalle Unioni e dai Comuni tramite l’impiego degli operai forestali che, oltre che per i lavori di forestazione, rivestono un ruolo essenziale nella lotta attiva agli incendi boschivi per i quali sono impiegati insieme alle forze del volontariato toscano. “E’ essenziale – ha detto la vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi – per la valorizzazione e tutela del patrimonio forestale, poter contare sul presidio territoriale delle maestranze forestali, la cui professionalità ed esperienza è garanzia, ormai da quasi mezzo secolo, di un’azione quotidiana di manutenzione e controllo delle grandi superfici boscate che fanno della nostra Toscana che, non dimentichiamolo, è la regione più boscata d’Italia”. Il patrimonio agricolo forestale della Toscana si estende su una superficie complessiva di 109.785…

- di Redazione

Nuove Piano Economico Finanziario per le tariffe della TARI.

BARGA – Venerdì scorso, 30 aprile, è stato approvato in Consiglio Comunale il piano economico finanziario dei rifiuti (PEF 2022/2025) sulla base del quale vengono poi calcolate le tariffe TARI; il PEF 2022/2025, calcolato in funzione dei costi di esercizio del Comune di Barga e di quelli forniti dai gestori del servizio di raccolta, smaltimento e pulizia strade come validato da ATO Toscana Costa,  espone un costo complessivo di Euro 2.352.358 (al netto delle detrazioni che ammontano ad euro 12.227,00) di cui parte variabile pari a € 1.766.125 e parte fissa pari a € 586.233. Nell’affrontare l’argomento è molto importante sottolineare la situazione economico/finanziaria che stiamo vivendo, riferisce il Vicesindaco Vittorio Salotti anche assessore al bilancio, finanza e tributi dell’Ente, sia per effetto del perdurare della pandemia da Covid-19 che per quello che sta succedendo nel mondo e soprattutto in Ucraina; in questo inizio d’anno si è assistito e molto probabilmente si assisterà ad un aumento  dei costi di gasolio e…

- 1 di Redazione

Simonini è il nuovo Segretario per la Provincia di Lucca di Italia al Centro

LUCCA – Simone Simonini è il nuovo Segretario per la Provincia di Lucca di Italia al Centro, il nuovo soggetto politico lanciato il 28 aprile a Roma da Giovanni Toti. La nomina è arrivata proprio dal Presidente Nazionale del movimento Toti, e dal suo Vice Gaetano Quagliariello. Visto il buon lavoro svolto dal 2019 con il ruolo di Coordinatore Provinciale di Cambiamo! il partito affida dunque a Simonini il compito di radicare “Italia al Centro” in Provincia di Lucca, e di garantirne la diffusione in tutto il territorio anche al fine di assicurarne la presenza con liste e candidati alle prossime amministrative.  

- di Redazione

Ascit Spa: da oggi l’“Acchiapparifiuti” diventa un servizio interattivo.

CAPANNORI –  Una novità per gli utenti che fanno uso del sistema di segnalazione di abbandoni sul territorio servito da Ascit, attivato da alcuni anni per gran parte dei Comuni (Altopascio, Capannori, Barga, Borgo a Mozzano, Coreglia Antelminelli, Porcari, Pescaglia, Montecarlo). Il servizio Acchiapparifiuti, ovvero il numero WhatsApp cui i cittadini inviano le segnalazioni  riguardanti situazioni di abbandono di rifiuti,  è diventato da oggi interattivo con gli utenti. Era già possibile segnalare un abbandono al numero WhatsApp di Acchiapparifiuti (3486001346) inserendo foto, Indirizzo, riferimenti e coordinate relativi al luogo di ritrovamento dell’illecito ed Ascit rispondeva al cittadino con un sms sulla presa in carico della segnalazione, comunicando il numero di protocollo della pratica. La novità del sistema introdotto da alcuni giorni è che, quando gli operatori Ascit si recano sul luogo per risolvere la segnalazione, l’utente riceve anche un riscontro sull’esito dell’intervento. Questo potrà avvenire sia in caso di esito positivo, ove sia stato possibile rimuovere completamente il materiale, ma…

- di Redazione

Anche nel comune di Barga arrivano le colonnine per la ricarica delle auto elettriche

BARGA – L’Amministrazione Comunale di Barga ha previsto l’installazione di colonnine di ricarica per le auto elettriche. Le prime che arrivano sul territorio comunale. Lo spirito è quello di prestare sempre più attenzione verso l’ambiente, incentivando anche l’uso dell’elettrico. La mobilità infatti sta cambiando velocemente e sempre più auto elettriche, a bassa emissione di CO2, stanno conquistando il mercato mondiale. Adesso sarà possibile la ricarica anche a Barga e Fornaci. È stata infatti ultimata, da parte del Comune di Barga, la procedura di affidamento alla ditta BeCharge per l’installazione di tre colonnine di ricarica per le auto elettriche. Ogni colonnina avrà due punti di attacco e saranno così distribuite: una verrà installata sul capoluogo presso il Piazzale della Fiat e due a Fornaci di Barga presso il Piazzale Don Giovanni Minzoni. In pratica viene offerta la possibilità di muoversi in modo più sostenibile, con emissioni zero, sia ai cittadini che hanno fatto questa scelta, ma anche ai turisti che visitano…

- di Redazione

Si presenta il Bando Progetti di Rigenerazione delle Comunità nell’ambito della campagna “Comun_tà Serve una Idea”.

BORGO A MOZZANO – Partono domani gli eventi di presentazione del Bando Progetti di Rigenerazione delle Comunità nell’ambito della campagna “Comun_tà Serve una Idea”. Con l’apertura del Bando in data 6 Aprile 2022, è arrivato il momento di dare vita alle idee progettuali: il Progetto di “Rigenerazione della Comunità” entra nel vivo. Il Gal Montagnappennino propone un calendario di quattro date per incontrare tutti coloro che sono interessati a partecipare al Bando. Si comincia domani Giovedì 28 aprile alle ore 17:00 presso il Circolo Unione di Borgo a Mozzano. Gli incontri successivi: Martedì 3 maggio 2022 alle ore 17:00 presso la Fortezza di Montalfonso a Castelnuovo di Garfagnana Giovedì 5 maggio 2022 alle ore 17:00 presso Ecomuseo Montagna Pistoiese – Palazzo Achilli, Gavinana  Martedì 10 maggio 2022 alle ore 17:00 presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo a Seravezza Ci si può iscrivere e partecipare agli eventi tramite questo link https://www.eventbrite.it/o/gal-montagnappennino-34126149489

- di Redazione

Viadotto del Carbonile. Via libera al progetto definitivo

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA –  Passi avanti verso l’avvio dell’intervento di straordinaria manutenzione per il viadotto Carbonile sulla Sr445 della Garfagnana, nel comune di Castelnuovo di Garfagnana, che collega Castelnuovo a Gallicano. In questi giorni, infatti, il presidente della Provincia Luca Menesini ha firmato un Decreto deliberativo che approva il progetto definitivo delle opere redatte dallo studio DP Ingegneria Srl. Per i lavori previsti la Provincia di Lucca ha stanziato 220 mila euro di risorse regionali che serviranno a mettere in sicurezza e a manutenere una struttura che, allo stato attuale, evidenzia alcune criticità tra cui alcuni giunti deteriorati, degli elementi dei traversi ammalorati e un disallineamento longitudinale di alcuni appoggi. “Da tempo stiamo monitorando questa struttura che gravita su una viabilità importante – spiega il consigliere provinciale Andrea Carrari con delega alla viabilità della Garfagnana – . Tra sopralluoghi, rilievi e verifiche è stata fatta anche una ricerca storica, per avvalersi degli elaborati realizzati per la costruzione del viadotto e che hanno permesso ai tecnici…