Cultura

- di LuGal

Opera Barga e Il Bajazet, tradizione rispettata

Tradizione rispettata per il Festival Opera Barga e per il suo lodevole ed importante impegno per la riscoperta della musica e dell’opera barocca. Così è stato anche in questa edizione 2014 con la prima esecuzione in tempi moderni dell’opera del compositore camaiorese Francesco Gasparini, Il Bajazet, andata in scena ieri sera 10 luglio al teatro dei Differenti di Barga. Un pubblico attento e selezionato per uno spettacolo della durata di tre ore, caratterizzato dalla magnifica prestazione sia dei cantanti che della sezione musicale, quella di Auser Musici ottimamente diretta da Carlo Ipata.Ha spiccato come ci si aspettava il mezzosoprano polacco Ewa Gubanska. A ricoprire il difficile ruolo che fu del famoso baritenore modenese Francesco Borosini, il direttore di Auser Musici Carlo Ipata e il direttore di Opera Barga Nicholas Hunt hanno scelto il pluripreminato tenore Leonardo De Lisi e la loro decisione è stata alla fine premiata. Peculiarità di questa produzione è stata la compresenza di tre controtenori italiani: Filippo…

- di MeCap

“Dieci anni di Colori”: Maya Hardin espone la sua (bellissima) visione di Barga

Maya Hardin è arrivata a Barga nel 2004 per perfezionare la sua tecnica di incisione con il maestro Swietlan Nicholas Kraczyna. L’aveva incontrato l’anno prima nella Repubblica Ceca, sempre durante un workshop di etching e qui aveva conosciuto anche la barghigiana Candida Abbondio la quale, assieme al maestro, le aveva a lungo parlato della piccola, lontana, sconosciuta cittadina di Barga. In questo modo Maya, da Brooklin, è arrivata a Barga: per perfezionare ancora di più la tecnica e per conoscere un posto di cui aveva sentito a lungo parlare. Da quel momento qualcosa è successo e Maya è tornata qui ogni estate, rimanendo letteralmente innamorata dei suoi spazi, delle sue persone, delle sue luci. Adesso la sua fascinazione per questa terra è esposta in una mostra di etching multiplate presso il museo delle stanze della Memoria, dove una Barga fantastica, fiabesca, sospesa ma vera occhieggia dalle pareti. Assieme a un lungo studio sulla Pania e il monte Forato, ai quali…

- di Redazione

Tutto pronto per l’antologica dedicata a John Bellany

“John Bellany A Voyage to Barga”. Tutto pronto per l’apertura della grande mostra dedicata al maestro scozzese scomparso un anno fa, che sarà inaugurata a Barga sabato 12 luglio alle ore 17,30 alla presenza del sottosegretario ai beni culturali Francesca Barracciu, del presidente della commissione Cultura del Senato Andrea Marcucci e del console generale per la Scozia Carlo Perrotta.La mostra proseguirà fino al 14 settembre (orari apertura, da martedì a domenica 10.30-12.30/ 16.30-19.30, ingresso gratuito). Si tratta di una grande antologica che raccoglie un centinaio di opere, tra olii, acquarelli, incisioni realizzate a partire dagli anni 60 fino al 2012, pochi mesi prima della sua scomparsa. L’itinerario espositivo si articola in 4 sedi. Si parte dal Museo delle Rocche e delle Fortificazioni, nel cuore della città medievale, che era il cuore della vita di Bellany. Qui si trova il “S. Cristoforo entra in Barga”, l’opera che l’artista ha donato al Comune in segno di gratitudine per l’accoglienza ricevuta. In questa…

- di Redazione

Opera Barga: al Differenti la prima mondiale in epoca moderna de “Il Bajazet”

Per festeggiare il suo quarantottesimo compleanno quest’anno Opera Barga ha scelto di rappresentare un’opera dimenticata del compositore di Camaiore Francesco Gasparini (1668 – 1727). L’opera, a cui attinse a piene mani Haendel per la stesura del suo Tamerlano, è Il Bajazet, un valoroso imperatore turco sconfitto dal tiranno turco-mongolo Tamerlano e da lui tenuto prigioniero insieme alla figlia Asteria. Una storia di amori e di morte che la regista Paola Rota ha scelto di rappresentare con «pochi, ma significativi, elementi che richiamano il teatro barocco, tutti nel segno della leggerezza e della possibilità di sparire». Fondali “all’antica” per la scenografia curata dallo svizzero Nicolas Bovey, con una serie di cornici che racchiudono l’idea che ogni personaggio ha di sé stesso. E costumi maestosi realizzati dalla sartoria romana The One grazie ai progetti e alla cura del costumista Gianluca Falaschi. La direzione musicale è affidata al maestro Carlo Ipata, grande conoscitore dell’opera di Gasparini per aver riproposto già in passato altre…

- di Redazione

Barga ricorda John Bellany con una grande mostra

Ad un anno dalla scomparsa, Barga ricorda l’artista scozzese John Bellany con una grande mostra antologica che si terrà dal 12 luglio al 14 settembre. L’evento che segnerà l’estate lucchese ha il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, del Senato della Repubblica, dei Comuni di Barga e Molazzana, della Provincia, della Fondazione Cassa di Risparmio e della Camera di Commercio di Lucca, della Regione Toscana e della Fondazione Giovanni Pascoli. La mostra antologica “A Voyage to Barga” prevede un percorso espositivo che si articolerà in tre prestigiose sedi aperte al pubblico, con ingresso gratuito: Museo delle Rocche e Fortificazioni, Fondazione Ricci e “Galleria” di Piazza S. Rocco. Barga e l’intera Valle del Serchio hanno segnato la vita e la pittura di Bellany: la sua personale rivisitazione di San Cristoforo (patrono della cittadina) è esposta nella sala consiliare del Comune. “Non era un ospite, ma un concittadino. Della Valle del Serchio conosceva tutto. La sua…

- di Redazione

Quattro concerti per Opera Barga

Entra nel vivo il Festival Opera Barga nell’attesa dell’evento clou di questa edizione che avverrà i prossimi 10 e 11 luglio con l’allestimento dell’opera di Francesco Gasparini Il Bajazet. Sarà infatti l’ensemble Le Musiche con una serie di 4 concerti di musica da camera ad allietare gli spettatori tra sabato 5 e mercoledì 9. L’ensemble è diretto da Simone Bernardini, primo violino della Filarmonica di Berlino e la cui famiglia paterna è originaria di Lucca, tanto che per lui venire ogni anno a Barga è un po’ un ritorno alle origini. «Le Musiche – spiega Bernardini in un’intervista – è un gruppo germogliato tra le colline fiesolane, sviluppatosi a Berlino come quartetto d’archi e poi ospite fisso a Barga (dal 2004, ndr) in formazione più ampia». Sono infatti dodici gli strumentisti, tra italiani, tedeschi, francesi, polacchi e ciprioti che sono quest’anno a Barga per suonare alcuni tra i brani capisaldi della musica classica. Si inizia sabato presso il Chiostro di…

- di Redazione

Nuova vita alla Galleria comunale con Venti d’Arte

Venti d’Arte torna ad avere una sede per le numerose attività che dal 2010 al 2012 ha condotto nello studio di Fornaci vecchia e, al contempo, torna a dar vita ad uno spazio importante per l’arte e la cultura barghigiana: la galleria comunale.Lo spazio di via di Borgo sarà infatti curato, almeno per i prossimi 12 mesi, da questa associazione culturale che allestirà mostre, proporrà presentazioni di libri, si impegnerà in attività e laboratori tenendo viva la Galleria. E, per inaugurare questa nuova stagione, dal 27 giugno al 10 luglio proporrà a tutti i visitatori la collettiva “Sementa” che riunisce gli artisti-amici che hanno contribuito alla nascita, crescita e prosieguo delle attività di Venti d’Arte. Si tratta di Keane, Caterina Salvi, Nicola Salotti, Paola Marchi, Sandra Rigali, Stefano Tommasi e Candida Abbondio, ognuno in mostra con un lavoro che, figuratamente, contribuirà a seminare nuovo entusiasmo e future mostre. Del resto, il logo dell’associazione è un fiore di tarassaco da cui…

- di Redazione

A San Pietro in Campo musica di qualità per il nuovo organo

Una bella festa, sentita e partecipata, per l’inaugurazione del nuovo organo della chiesa di San Pietro in Campo. Una bella festa dove la musica di qualità è stata indiscussa protagonista, grazie alle ottime prove delle corali che hanno preso parte a questo concerto inaugurale, ma anche alla partecipazione straordinaria del baritono Bruno Caproni e del pianista Julian Evans che hanno reso questa serata unica ed indimenticabile. Il nuovo organo, già in funzione dal gennaio scorso, ha fatto egregiamente il suo lavoro, accompagnando le corali che si sono esibite. L’avvio è stato a cura del Coro di San Pietro in Campo, Mologno e Catagnana, diretto da Gabriella Pisani. Poi la musica è proseguita con la voce splendida di Bruno Caproni che ha incantato tutti con l’Ave Maria di Gounod. Ad esibirsi di seguito, anche assieme a Caproni ed al pianista Evans, il coro di Loppia e Tiglio, la Corale del Duomo di Barga, la corale Gloriae Dei Cantores della “Community of…

- di Redazione

Brani originali e giovani autori aprono il 48° Festival Opera Barga

Rispettando una recente ma apprezzata tradizione, il festival Opera Barga ha inaugurato la sua quarantottesima stagione con un concerto di musica contemporanea. E, dopo aver portato a Barga John Cage nel 2012 e Bruno Maderna e Luciano Berio nel 2013, l’edizione 2014 è stata affidata al debutto di giovani compositori contemporanei di formazione (e provenienza) internazionale, che hanno poi perfezionato i loro studi durante un masterclass tenutosi proprio a Barga dal 21 al 28 giugno. Dunque una grande novità, introdotta grazie ai compositori Yann Robin e Francesco Filidei che per la prima volta hanno tentato un esperimento “inaudito” da cui il nome del masterclass e del quartetto che ha eseguito le opere originali di sette giovani musicisti. Il debutto presso il chiostro di San Francesco a Barga, dove l’ensemble Inaudita, composto da Giovanni Santini (direttore), Renzo Pelli (flauti), Emilio Cecchini (clarinetti), Alberto Bologni (violino), Michele Tazzari (violoncello) hanno rappresentato le opere di Brice Gatinet (Francia), di Gianni Bozzola (Italia), di…

- di Redazione

Parte con “Sementa 014” la stagione artistica di Venti d’Arte alla Galleria di Via di Borgo

L’associazione culturale Venti d’Arte subentra nella gestione della Galleria Comunale di Barga ed inizia un nuovo percorso di valorizzazione artistica fortemente legato alla promozione del territorio. Ad aprire una stagione ricca di eventi artistico culturali sarà la collettiva “Sementa 014” : sette artisti invitati ad esporre altrettante opere significative per la storia dell’associazione e concettualmente importanti per il percorso sino a qui intrapreso e per quanto ancora dovrà avvenire. Candida Abbondio, Keane, Paola Marchi, Sandra Rigali, Nicola Salotti, Caterina Salvi, Stefano Tommasi, tutti artisti che hanno contribuito alla crescita dell’associazione e che invitano a scoprire, tra colori, segni ed intuizioni, mondi sconosciuti. “Sementa 014” allude all’attività della semina. Significa guardare ai percorsi artistici ed umani intercorsi, ripercorrerli con gli occhi e con la mente, farne tesoro e procedere con passione verso altri numerosi splendidi viaggi. La semina porta sempre un raccolto e, come i semi del tarassaco, lascia l’impronta e conduce alla germinazione di nuove idee. Del resto anche il…

- di Redazione

Opera Barga al via con L’ensemble di musica contemporanea “Inaudita”

Prenderà il via venerdì 27 giugno la quarantottesima edizione del festival Opera Barga che anche quest’anno proporrà la riscoperta di un’opera barocca (prima assoluta in tempi moderni) confermando la sua collaborazione con Auser Musici; aggiungerà come nelle ultime edizioni un tocco di musica contemporanea e confermerà l’amore per la musica classica con i concerti dell’Ensemble le musiche di Simone Bernardini. L’avvio della stagione 2014 sarà appunto venerdì presso il Chiostro di San Francesco a Barga con l’Ensemble Inaudita, un quartetto formato dai musicisti Renzo Pelli (flauto), Emilio Checchini (clarinetto), Alberto Bologni (violino) e Michele Tazzari (violoncello) creato appositamente per l’esecuzione di 7 brani contemporanei inediti. Le opere sono frutto di un masterclass (la cui fase finale si è tenuta Casa Cordati con i maestri Yann Robin e Francesco Filidei) al quale hanno preso parte 10 giovani compositori selezionati tra 34 aspiranti provenienti da vari stati europei, ma anche da Stati Uniti, Giappone e Canada. Replica del concerto sabato 28 giugno…

- di Redazione

Fornaci in.. canto 2014: la VI edizione del Concorso Musicale Nazionale alla ricerca di talenti musicali

Si terrà nelle serate del 31 luglio, 1 e 2 agosto 2014, la VI edizione del Concorso Nazionale Musicale “Fornaci in.. canto”. Piazza IV Novembre a Fornaci di Barga (LU) si trasformerà ancora una volta nello scintillante palcoscenico della manifestazione che ha permesso a cantanti, cantautori e kids (under14), di farsi notare ed emergere in campo musicale. Un format vincente non si cambia e, come nelle passate edizioni, l’associazione culturale Venti d’Arte in collaborazione con Comune di Barga (LU), promuove ed organizza la manifestazione musicale che vede esibirsi veri e propri talenti emergenti provenienti da tutta Italia. Una giuria di grandi professionisti della musica e dello spettacolo, sempre presente e diversa ogni sera; tre vincitori, uno per categoria ed una serie di premi speciali tra cui quelloper il miglior inedito “L.Dalla” e per il miglior testo “G.Pascoli”. Confermato anche per questa edizione il premio “E. Rigali” assegnato dal pubblico. In palio per i vincitori, oltre 2000,00 euro in borse di…