Tag: seconda categoria

- di Redazione

Calcio, domenica al via il campionato di Seconda Categoria

Dopo la prima gara del triangolare di Coppa di Seconda Categoria terminata 2-2 tra Pontecosi e Barga, dove gli azzurri hanno dato un’ottima impressione (la seconda gara del triangolare ha visto ieri il Molazzana battere a fatica il Pontecosi 2-1, e il Barga giocherà il 27 Settembre in casa contro il Molazzana in una gara decisiva per la qualificazione al secondo turno), i ragazzi di mister Stefano Marchi domenica 17 settembre alle 15,30 saranno attesi  dalla prima di campionato in trasferta a Casatico contro la Virtus Piazza Serchio, primo derby stagionale da prendere con le molle. La neo promossa squadra garfagnina, dopo una stagione dominata in terza categoria, si presenta ai nastri di partenza come una vera outsider, e quindi l’esordio stagionale non sarà dei più semplici. La squadra azzurra di Stefano Marchi, sia nelle gare di precampionato che in quella di Coppa, ha dimostrato alcune cose buone e altre da perfezionare, ma sopratutto la qualità maggiore emersa è quella…

- di Leonardo Barsotti

Seconda categoria, il Barga ai playout. Si gioca tutto prima in campionato e poi agli spareggi con il Cascine

Al Barga non è bastata la doppietta del bomber Piacenza (22 gol stagionali) per battere un Orentano che nonostante fosse ormai fuori definitivamente dai playoff, ha giocato la partita come fosse una finale di Champions League (se avesse giocato tutte le gare così probabilmente avrebbe potuto vincere anche il campionato ) e si è portata a casa un 2-2 che non serve al Barga per evitare i playout; anche perché la Pieve San Paolo ha vinto sul campo esterno dell’ Atletico Lucca per 3-2 (lasciando un po’ sorpresi gli addetti ai lavori). Al Barga sono mancati gli “attributi” per usare una parola dolce, non ha messo in campo cuore e grinta che servono ad una squadra che vuole salvarsi, e così è difficile provare a vincere le partite. Alla fine del primo tempo le urla negli spogliatoi del tecnico Nardini le hanno sentite anche a Lucca; un primo tempo veramente indecente, dopo che Verola con una doppietta aveva fatto ingollare…

- di Leonardo Barsotti

Marginone – Barga: 4-2. Ennesima pesante asconfitta

Ennesima pesante sconfitta per il Barga che sul terreno della seconda forza del campionato si fa battere per 4-2 pagando a caro prezzo gli ennesimi errori e amnesie difensive. Va detto che gli azzurri oggi erano privi di Papeschi, Gavazzi,Mutigli, Poletti e Piacenza ma l’ ennesimo k.o. ora pone il Barga in classifica al terzultimo posto, facendosi scavalcare dal Cascine di un punto. Venendo alla cronaca il giovane Iacopi, classe 97 sblocca il risultato a favore del Barga, ma i locali, approfittando dei ” regali ” difensivi nel giro di un quarto d’ora si porta sul 3-1; Puccetti al 25° sigla la rete del 3-2 poinella ripresa Lazzeretti sigla la rete del definitivo 4-2. Domenica prossima il Barga è atteso da una partita a dir poco proibitiva, al “Johnny Moscardini ” arriva quel Corsagna, grande favorito alla vittoria finale ad inizio stagione, ma che in classifica è terzo a dodici punti dalla vetta, comunque in piena zona play-off. Ebbene il…

- di Leonardo Barsotti

Terzo K.O. per il Barga

Terzo k.o. consecutivo per il Barga che non sa più fare bene e classifica che rimane invariata ma con una partita in meno. Anche a San Filippo tre svarioni difensivi ( gli ennesimi in queste ultime gare, come era già successo contro il Tau ) spianano la strada al successo dei lucchesi, che senza sudare ottengono i tre punti che li mettono in acque tranquille. Il Barga invece dovrà sudarsi la salvezza fino all’ ultimo minuto dell’ultima gara anche se si prospettano oramai i playout come già successo nella scorsa stagione. Venendo alla cronaca Islami approfittando di un regalo difensivo porta il San Filippo in vantaggio; il Barga non riesce a reagire nonostante lo schieramento iniziale a trazione anteriore (Puccetti Silvestrini Piacenza ) e crediamo forse che un atteggiamento più guardingo forse sarebbe stato più consono alla gara. Nel finale del primo tempo altro regalo difensivo, questa volta sulla riga di fondo fallo di Wurach su Monticelli e rigore realizzato…

- di Leonardo Barsotti

Giornata no per il Barga che perde 6-1 ad Altopascio

Punteggio tennistico quello che il Barga ha subito ieri ad Altopascio ( 6-1 ), ed era già successo quest’anno nella trasferta di Pontecosi del 2 ottobre 2016. Non ci sono parole per descrivere una débâcle così pesante e tremenda che hanno subito gli azzurri sul sintetico di Altopascio, al cospetto di un avversario che non aveva grossi obiettivi di classifica. Una botta che sarà difficile da smaltire soprattutto nel morale, in un momento cruciale del campionato dove si decidono i destini delle squadre. Venendo brevemente a qualche cenno di cronaca, da sottolineare la tripletta dell’ ex Pieri che ha fatto impazzire la difesa azzurra davvero irriconoscibile (pur priva dello squalificato Shehu ) con la rete di Poletti nel finale del primo tempo chiuso sul 4-1; poi nella ripresa i locali dopo essersi portati sul 6-1, si fermano per non infierire ulteriormente. Speriamo che si sia trattato solo di una “domenica-no”; la controprova sarà domenica quando al “Moscardini” arriverà la corrazzata…

- di Leonardo Barsotti

Partita no per il Barga

Un Barga lontano parente delle domeniche precedenti si fa battere a domicilio da un Luccasette non trascendentale ed interrompe così dopo cinque vittorie consecutive il suo filotto positivo. Ma ieri la prestazione è stata sottotono e forse anche la scelta di privarsi dall’inizio di Silvestrini a discapito di Puccetti non ci è apparsa azzeccata; la velocità di Silvestrini avrebbe messo in difficoltà la fisicità difensiva dei lucchesi. Se poi aggiungiamo a questo che il direttore di gara non ha concesso un rigore “solare” al Barga dopo cinque minuti per un netto fallo di mano in area e che dopo pochi minuti lo concede agli ospiti (e Lucy Smith ringrazia e porta i lucchesi in vantaggio)… Il Barga non riesce però a far girare la palla e così allo scadere su punizione di Borelli sorprende Mannini per il 2-0 del Luccasette. Nella ripresa ci si aspetta la reazione dei locali ma solo all’ 85° arriva il gol del bomber Piacenza dal…

- di Leonardo Barsotti

Il Barga vince e convince

Il Barga inizia il girone di ritorno vincendo per 1-0 contro l’ Aquila S. Anna ottenendo così la terza vittoria consecutiva grazie all’ ennesima rete del capitano-bomber Simone Piacenza. Su un campo al limite per il ghiaccio Barga e Aquila sanno che la posta in palio è altissima, soprattutto per i padroni di casa che devono vincere per cercare di risalire la china. La gara si fa però dura subito per i locali in quanto il direttore di gara troppo frettolosamente estrae il cartellino rosso a Poletti, quando invece il giallo era la giusta sanzione. Nonostante l’ inferiorità numerica il Barga tiene il campo con ordine e proprio allo scadere Piacenza realizza il gol della vittoria con una stupenda punizione dal limite che si insacca nel set alla sinistra dell’ immobile Baiocchi. Nel secondo tempo dopo dieci minuti il Barga perde per infortunio il portiere Papeschi sostituito dal valido giovane Mannini ma nonostante l’ inferiorità numerica i padroni di casa…

- di Leonardo Barsotti

Un Barga convincente pareggia con la capolista

Un Barga sempre più convincente ferma sull’ 1-1 la capolista Marginone dimostrando netti miglioramenti che già erano emersi domenica scorsa. Sul campo francamente non si è vista la netta differenza di punti che dice la classifica, la prima contro l’ ultima, anzi possiamo dire che ai punti avrebbe meritato la vittoria il Barga. Anche oggi nel Barga, dal fischio d’inizio ben otto ragazzini nati tra 96 97 98, giovanissima al cospetto della capolista che forse incosciamente pensava di farsi una ” scampagnata ” al Moscardini, ma fin dai primi minuti il Barga ha controbattuto su ogni pallone con grande vigore atletico e al 15° su una bellissima azione corale, Poletti inventava un pallonetto chirurgico che non dava scampo a Bolognesi. Senza quasi mai rischiare il Barga però si faceva raggiungere quasi allo scadere del primo tempo su una mischia susseguente a corner con la rete di Frateschi S. Nel secondo tempo le due squadre lottano ma non creano grosse occasioni…

- di Redazione

Calcio seconda categoria, crisi nera per il Barga sconfitto nel derby di Gallicano

Decisamente una stagione no quella del Barga nel campionato di seconda categoria, girone C Toscana. Nel derby delle ultime in classifica, disputato a Gallicano domenica scorsa, i biancoazzurri escono sconfitti per 2-1 in una gara sicuramente tesa ed accesa che ha fatto registrare anche le espulsioni per il Barga di Iacopi e di Mannini. Le reti al minuto 35 di Maiorano che porta in vantaggio il Gallicano; poi il pareggio di Wurach che a cinque minuti dall’inizio della ripresa ristabilisce la parità. La partita viene decisa dal rigore concesso dall’arbitro Bertolini di Livorno al minuto 79 a favore del Gallicano. Insacca Donati che regala così la vittoria ai gallicanesi e conferma la grande crisi del Barga fermo in fondo la classifica ad un solo punto, superato proprio dal Gallicano che conquista così i primi tre punti.

- di Leonardo Barsotti

Seconda Categoria, seconda sconfitta consecutiva casalinga per il Barga

Seconda sconfitta consecutiva tra le mura amiche del Barga contro un S. Maria non trascendentale, che con il minimo sforzo sbanca il Moscardini grazie alla rete nel primo tempo di Botrini, su un’ amnesia difensiva collettiva. Come al solito il Barga è riuscito a reagire ma non ha saputo creare azioni da gol se non eccetto un gran tiro nel finale di Mutigli che è uscito fuori di poco. Nemmeno la superiorità numerica avuta negli ultimi venti minuti ( espulso Betti al 71° ) ha permesso al Barga di attaccare a testa alta e creare palle gol nitide, e così continua quello che sembra essere il problema principale degli azzurri quest’ anno: incassa gol automaticamente e poi non riesce a segnare….. Insomma continua il trand negativo del Barga che non riesce ad ingranare per cercare di risalire la classifica e incomincia a preoccupare un pò tutti. BARGA: Mannini, Cavani (Ginestrelli), Giusti, Gavazzi, Wurach, Mutigli, Nardini, Di Lorenzo, Magaddino, Nelli, Piacenza…

- di Redazione

Calcio, il Barga ancora all’asciutto di vittorie

L’AS Barga di mister Enrico Nardini è ancora in attesa della prima vittoria ufficiale nella stagione, e si barcamena al penultimo posto con un solo punto in cinque partite, frutto di un sofferto pareggio casalingo. La squadra biancazzurra, risicata in organico e soprattutto carente nelle retrovie con ben 12 reti subìte, è davvero ad un punto di svolta. A San Concordio, contro il Luccasette, la sconfitta è arrivata domenica praticamente in extremis, e il bomber Simone Piacenza non è bastato per tornare imbattuti contro la non trascendentale formazione lucchese. Per fortuna, nulla è ancora compromesso, perché il girone è molto equilibrato, con grande affollamento in vetta e in coda, e tante squadre racchiuse nel giro di pochi punti. Le favorite Tau, Diavoli Neri, Pontecosi e Corsagna ancora non prendono il volo, anche se tra qualche domenica tutti i valori emergeranno, specialmente coi campi pesanti. LUCCASETTE: Battistini, Barsotti, Vannucci, Barsali, Anzilotti, Consani, Contini (Cardulli), Antoni, Lucie Smith, Zaffora (Corti), Borelli. All.…

- di Leonardo Barsotti

Calcio seconda categoria; terza sconfitta per il Barga

Il Barga rimedia la terza sconfitta stagionale su quattro gare giocate, la prima tra le mura amiche,. Il tutto a favore dei Diavoli Neri Gorfigliano, nobile decaduta dalla prima categoria. Un Barga che solo per un quarto d’ora della ripresa ha messo un po’ di cuore ma che non è servito ad evitare la sconfitta. I Diavoli Neri hanno dimostrato una buona organizzazione di gioco, alcune individualità che per la categoria sono un lusso, ed uno spirito combattivo e di gruppo che impersonifica il suo allenatore Alessandro Davini. Pronti via e gli ospiti passano in vantaggio, traversone dalla destra innocuo, il portiere si distende e prende la palla, per poi non si sa come. farsela sfuggire dalle mani e per Crudeli, a occhi chiusi, è un gioco da ragazzi segnare. Gara subito in salita, il Barga in un paio di circostanze si rende pericoloso con Magaddino e Piacenza ma è poco per impensierire Micchi, e così gli ospiti sul finale…