Tag: Pietro Onesti

- di Redazione

Maltempo 1 febbraio. Partono tanti lavori di ripristino dei danni. Si mette mano anche alla frana di Renaio

Saranno di circa 300 mila euro i lavori che il comune realizzerà con fondi propri nell’ambito degli interventi di somma urgenza legati al ripristino dei danni del maltempo del 1° e 2 febbraio scorsi. Tra gli interventi in programma il ripristino del versante della frana verificatasi in località La Mocchia in quei giorni, con la strada che è stata riaperta, per il momento a senso unico alternato anche per consentire il posizionamento di nuove reti di protezione, da pochi giorni. Negli interventi figurano anche i lavori attesi ormai dal 2014 per la frana di Renaio. Si è infatti aggravata la frana in località Le Rocchette, lungo la strada per Renaio e nelle prossime settimane partiranno i lavori di messa in sicurezza della frana e di ripristino della carreggiata per un totale stimato in 50 mila euro. La notizia dell’imminente avvio dei lavori e dei soldi che verranno investiti subito (con fondi proprie dell’ente) in questi interventi di somma urgenza, viene…

- di Redazione

Lettera aperta ai cacciatori

Egregi colleghi cacciatori, in qualità di Presidente dell’ATC Lucca 12, alla luce dell’apertura della stagione venatoria 2018/2019, ritengo opportuno fare alcune considerazioni da condividere con voi. E’ già passato un anno dal nostro insediamento, e mi preme evidenziare che, anche per effetto anche della nuova legge, assieme ai colleghi componenti del Comitato di Gestione, abbiamo raggiunto dei grossi traguardi. Il lavoro svolto all’inizio è stato di cercare di andare incontro a tutte le principali priorità, tra le quali il contenimento dei danni provocati dalla selvaggina sul comprensorio territoriale. In tale ambito abbiamo raggiunto un traguardo inaspettato, vedi la diminuzione delle richieste danni, anche in considerazione del programma e dell’impegno finanziario, aumentando di un 20% le risorse da investire per interventi di prevenzione alle colture agricole ed ai miglioramenti ambientali. Molto positiva è stata anche la collaborazione con gli agricoltori, a cui va il mio più sentito ringraziamento; e la collaborazione con le associazioni venatorie, e con i cacciatori stessi. Aspetto finanziario: credo che dal bilancio, si evinca una…

- di Redazione

Caccia, preapertura il 1° e 2 settembre. Poi il calendario si apre dal 16

Con una preapertura già con questo fine settimana, l’1 e 2 settembre, ricomincia la stagione della caccia che poi aprirà definitivamente i battenti il 16 settembre prossimo. Come ci fa sapere il presidente dell’ATC Lucca, Pietro Onesti,  sabato 1 settembre 2018 dalle 6 alle 19 potranno essere cacciate da appostamento le specie: storno, tortora, colombaccio, merlo, gazza, ghiandaia e cornacchia grigia su tutto il territorio a caccia programmata e nelle Aziende Faunistico Venatorie della Regione Toscana. Nello stesso giorno  sarà consentita la caccia esclusivamente da appostamento fisso, nei laghi artificiali e nelle superfici allagate artificialmente, alle specie: alzavola, germano reale e marzaiola in tutto il territorio regionale cacciabile. Domenica 2 settembre, dalle 6 alle 19, è concessa  la caccia da appostamento alle specie: storno, gazza, ghiandaia e cornacchia grigia, su tutto il territorio a caccia programmata e nelle Aziende Faunistico Venatorie della Regione Toscana. Per quanto riguarda il calendario venatorio per la stagione 2018-19, inizierà definitivamente il 16 settembre. Per…

- di Redazione

Mastronaldi: “Nessun dubbio sugli interventi in corso. Le mie affermazioni dicono altro”

Immediata la replica di Mastronaldi alle dichiarazioni dell’assessore ai lavori pubblici sui lavori agli attraversamenti pedonali di Fornaci, dove veniva chiamato in causa. “L’assessore Pietro Onesti  legga bene le cose. Nel mio post non sono mai messi in dubbio gli interventi relativi ai finanziamenti con cui verranno eseguite le opere da lui citate (di cui sono perfettamente a conoscenza); ho solo detto che dagli annunci di opere pubbliche (in questo caso sicurezza stradale) passano diversi mesi prima che vengano eseguite. Lo stesso giornale di Barga riporta in alcuni articoli datati l’annuncio dell’esecuzione dei lavori che cita Onesti. Se l’illuminato assessore avesse avuto l’accortezza di leggere anche i commenti, avrebbe quantomeno scorto alcune mie affermazioni in cui sottolineo che a Fornaci di Barga sono state effettuate alcune migliorie ai marciapiedi e che i lavori al palazzetto dello sport di Barga sono prossimi a partire. Essere comunque preoccupati per la sicurezza dei cittadini è un problema per l’assessore Onesti? Affermare che in…

- di Redazione

Nuovo crollo agli archi della Ripa. Onesti: “Nessun intoppo per i lavori che inizieranno dopo maggio”

I lavori per il rifacimento e la sistemazione degli archi della Ripa, seriamente danneggiati dal maltempo nel gennaio 2014, verranno affidati entro la fine di maggio alla ditta che vincerà l’appalto. Si comincerà forse da giugno quindi ad intervenire sul complicato  intervento il distaccamento di una grossa parte di materiale che distrusse due delle arcate di un monumento simbolo per tutta la comunità barghigiana. Parola di assessore ai lavori pubblici, Pietro Onesti, secondo il quale è in corso adesso tutto l’iter procedurale che dovrebbe portare all’affidamento definitivo con la fine di maggio per un’opera che alla fine costerà un milione di euro, finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito dei bandi per la difesa del suolo. Intanto è da registrare un nuovo distaccamento di parte dell’agglomerato di cui è composta la rupe del Duomo; è caduto nella parte sottostante l’area degli archi già danneggiata e si è avuta una nuova caduta di sassi e materiale. Il distacco è stato causato dall’acqua piovana che…

- di Redazione

Videosrveglianza del territorio di Barga. Quasi pronte le 8 nuove telecamere. Ecco dove si trovano

Saranno operative a settimane le sette nuove video camere di sorveglianza installate dall’Amministrazione Comunale. Lo annunciano l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti con il sindaco Marco Bonini L’Amministrazione Comunale dal 2015 ad oggi  ha già investito 141.000 euro per il posizionamento di telecamere su tutte le strade d’accesso al territorio comunale, posizionandole in punti importanti e strategici e stavolta l’intervento ammonta a ulteriori 45.000 euro che permettono, spiega in particolare Onesti, di coprire altri punti strategici del territorio, sia per la sorveglianza veicolare che per il “monitoraggio ambientale”, per avere un quadro sempre aggiornato di quello che succede in punti sensibili dove forte è la presenza di bambini, giovani e persone in genere. Due video camere di ultima generazione sono state installate a controllo di Piazza Pascoli e Via Roma, nella zona quindi più centrale e più frequentata di Barga. Castelvecchio ha visto l’installazione di una videocamera a controllo della zona di Paroli (bivio per Albiano e via provinciale) e…

- di Redazione

Quota iscrizione ATC Lucca; dal 23 aprile i bollettini si scaricano online

Ci sono novità per il pagamento della quota di iscrizione ATC Lucca (Ambito Territoriale di Caccia Lucca) per il 2018. Lo rende noto il presidente del Comitato ATC Lucca Pietro Onesti. Gli associati non riceveranno più per posta il bollettino precompilato, ma dovranno stamparlo collegandosi da lunedì 23 aprile sul sito ATC Lucca e poi cliccando sulla finestra “Stampa bollettini ATC” che sarà appunto attiva dal 23 aprile prossimo. Dopo l’accesso in questa area dovranno inserire il codice cacciatore ed il cognome e potranno poi scaricare i bollettini già precompilati che poi potranno essere pagati con i consueti servizi (posta, sportelli Lottomatica, banche, ecc) Il Presidente Onesti ricorda, prima della stampa e del pagamento dei bollettini, di controllare bene tutti i dati riportati dopo la registrazione. Se per caso fossero presenti errori o difformità dei dati  è possibile inviare email di correzione, già impostata, agli uffici dell’ ATC LUCCA. L’operazione potrà essere effettuata per i propri associati anche dalle associazioni…

- di Redazione

Abbandono del Rifugio Marchetti? “Barga non ha responsabilità”

“Dispiace che qualcuno voglia far sì che tutte le responsabilità della prolungata chiusura ed inattività del Rifugio Marchetti al Lago Santo in provincia di Modena siano da attribuirsi alla comunità barghigiana ed in primo luogo al comune di Barga”. Lo dice l’assessore alla montagna Pietro Onesti dopo anche un articolo uscito in questo giorni in Emilia, che si rifà ad una sentenza della cassazione che condanna definitivamente il Comune di Barga a pagare al vecchio gestore (ora in causa con l’ASBUC di Barga) la somma di circa 97 mila euro (i soldi sono già stati versati al vecchio gestore in occasione della prima sentenza del tribunale risalente al 2009). Il riferimento specifico dell’assessore Onesti è  nei confronti delle dichiarazioni rilasciate nell’occasione dall’ex gestore Giorgio Ballestri.   “Anche nei giorni scorsi, sulla stampa emiliana, Ballestri ha dichiarato che  se oggi il rifugio è chiuso lo si deve al comportamento allora non corretto del comune di Barga che se avesse rispettato gli…

- di Redazione

Funghi, la stagione è alle porte

Funghi, ci siamo. I tempi sono quelli e la stagione sembra veramente alle porte. Se ne dice convinto l’assessore alle politiche della montagna comune di Barga Pietro Onesti: “Il riscaldamento dei terreni di questa estate e le piogge di questi giorni dovrebbero favorire le condizioni ideali per la nascita dei funghi – afferma Onesti – e la stagione dovrebbe partire nel giro di pochi giorni”. Secondo Onesti ci sono peraltro tutti i presupposti per una stagione ricca di tanti funghi, grazie al riscaldamento dei terreni nel periodo estivo e alla pioggia di questi giorni. L’assessore Onesti invita tutti gli appassionati fin da ora a prestare attenzione ai territori montani ed al rispetto dell’ambiente, ma anche delle regole per la raccolta e soprattutto ai comportamenti da tenere per tutti i raccoglitori di funghi: “Chi va in cerca di funghi – spiega lo stesso Pietro Onesti – deve  indossare un abbigliamento adatto alle condizioni meteo e all’ambiente che si intende visitare; essere…

- di Redazione

Pietro Onesti presidente del nuovo Ambito Territoriale Caccia di Lucca

E’ il barghigiano Pietro Onesti il nuovo presidente del Comitato di Gestione ATC Lucca. E’ stato eletto con voto unanime la sera del 21 agosto scorso. Sarà lui, che a Barga ricopre l’incsrico di assessore ai lavori pubblici, alle politiche agricole e della montagna ed alla caccia ed alla protezione civile, il primo presidente del nuovo ambito territoriale di caccia (ATC) che adesso raggruppa tutta la provincia di Lucca. Un incarico quindi di grande responsabilità che testimonia indubbiamente la stima di cui Onesti gode negli ambiti del settore della caccia e della montagna, ruoli per i quali in questi anni si è fatto apprezzare per il suo lavoro sia a livello provinciale che per quanto riguarda le politiche portate avanti dal comune di Barga. Anche per questo si è detto molto soddisfatto di questa nomina per la quale, ha aggiunto, si impegnerà al massimo per portare avanti gli obiettivi lregati alle attività dell’Ammbito Territoriale Il Comitato di Gestione dell’ATC LUCCA…

- di Redazione

Si asfalta via XXV aprile; a nuovo i giochi del parco Menichini; 70 mila euro per la manutenzione strade

Tanti interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione al via nel comune di Barga. parola di assessore ai lavori pubblici, Pietro Onesti che con il sindaco, Marco Bonini ha annunciato una serie di lavori in procinto di partire sul territorio; interventi che testimoniano da parte del Comune, sottolineano i due amministratori, una maggiore capacità di operare, rispetto al 2016, nel settore delle manutenzioni che in questi anni ha sofferto non poco le ristrettezze economiche di bilancio. “Qualcosa quest’anno è cambiato – dice Onesti insieme a Bonini – e siamo riusciti ad investire sulla manutenzione più fondi. La novità poi della convenzione con KME per la gestione del verde pubblico ed anche gli interventi di volontariato che sono venuti da altre realtà, hanno permesso di dirottare i pochi fondi disponibili anche su altre esigenze. Per noi è importantissima in tal senso, ad esempio, la collaborazione che stiamo portando avanti con la Pro Loco”. Il primo intervento, al via subito da questo sabato…

- di Redazione

Bimba di quattro mesi non mangia da ore. Si allerta anche l’assessore… ma era una bufala

Rischia anche una possibile denuncia per procurato allarme; e di certo dovrà dare quantomeno spiegazioni plausibili per il suo comportamento alle forze dell’ordine che dovrebbero averlo già convocato. E’ l’epilogo di una vicenda che ha visto protagonista un giovane trentenne residente a Pisa, noto anche negli ambienti del tifo pisano e come vittima l’assessore alla protezione civile Pietro Onesti; un funzionario pubblico che proprio per il suo ruolo, rende ancor più delicata la posizione del giovane. Tutto è accaduto mercoledì sera Barga dove l’assessore Pietro Onesti è stato chiamato da un giovane, a cui il numero era stato dato da alcuni cittadini barghigiani che aveva incontrato in pieno centro. AAnche a loro aveva chiesto aiuto. Il giovane ha detto che era in difficoltà per reperire il latte, un latte speciale per intolleranze, della figlia di quattro mesi che non mangiava ormai da diverse ore. A quel punto Onesti si è recato ad incontrare il giovane che ha spiegato di aver…