Partito l’iter per avviare i lavori per migliorare la viabilità montana dalla Vetricia a San Bartolomeo

-

BARGA – Oltre 100 mila euro (100 grazie ad un finanziamento regionale e 8 mila con fondi propri del comune), verranno investiti nei prossimi mesi per il recupero funzionale della viabilità forestale riguardante il tratto che dalla località la Vetricia arriva fino a località San Bartolomeo, nella montagna barghigiana. I lavori sono finalizzati a favorire le operazioni Selvi forestali ( i lavori che riguardano i  boschi) della montagna barghigiana ma anche tutte quelle che sono le operazioni per la salvaguardia di questa area, compreso, nel caso, gli interventi dei soccorsi in caso di calamità naturali e incendi boschivi.

Nei giorni scorsi la giunta municipale ha approvato uno studio di fattibilità del progetto, primo passo per portare a termine l’iter burocratico ed arrivare la progetto definitivo.

Come spiega l’assessore alla montagna Pietro Onesti  il comune intende, grazie ai finanziamenti regionali, procedere alla sistemazione della sede stradale di questo tratto di viabilità montana che dalla Vetricia arriva fino al confine del comune di Barga con quello di Fosciandora, tra San Bartolomeo e località Casoni del Birillo. I lavori, che dovrebbero prendere il via con l’avvio della bella stagione in aprile 2020, prevedranno la frantumazione elle sporgenze maggiori lungo il tracciato, la migliore regimazione delle acque nei tratti attraversanti dai corsi d’acqua ed anche la riqualificazione di alcuni tratti dei versanti montani che tendono a portare lungo il tracciato sassi e detriti.

Un’operazione volta dunque a favorire la viabilità legata elle attività di soccorso ed anche lavorative della montagna barghigiana.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.