Economia & Commercio

- di Redazione

Venerdì incontro a Lucca per la vicenda della KME

BARGA – Venerdi 13 luglio presso l’Agenzia Regionale Toscana per l’Impiego di Lucca si terrà l’incontro tra Kme e le Organizzazioni sindacali di categoria per la richiesta di un periodo di Cassa Integrazione Straordinaria per lo stabilimento di Fornaci di Barga, così come concordato con il Ministero dello Sviluppo Economico e del Lavoro. Si tratta dell’unica soluzione possibile perché, a settembre, alla scadenza degli ammortizzatori si possa ottenere una loro proroga di dodici mesi. Così si legge in una nota della FIOM Cgil di Lucca.

- di Redazione

L’oro delle cave può offrire a Vagli altri 120 posti di lavoro

VALGI DI SOTTO – Venerdì 29 Giugno si è svolto nella sala consigliare del comune di vagli sotto un consiglio comunale molto affollato, infatti tra gli ordini del giorno c’era anche l’approvazione del nuovo piano attuativo che regolamenterà le attività estrattive nel Comune di Vagli nei prossimi 10 anni. Il piano, arriva sul tavolo del consiglio comunale dopo un iter di tre anni fatto di studi e di incontri regionali in modo che il nuovo piano possa modellare e soddisfare le linee guida della regione toscana, questo è il motivo che ha attirato tanti cavatori e imprenditori del settore lapideo a seguire passo dopo passo il consiglio comunale. Infatti se la conferenza dei servizi regionali approverà il piano nei prossimi 70 giorni, Vagli, potrà impegnare 120 persone, in quanto oltre alle 9 concessioni estrattive si aggiungono i lavoratori della filiera , infatti secondo le disposizioni regionali il 30 % del materiale estratto dovrà essere lavorato in loco anche per questo…

- di Redazione

Ciacci alla PCMC: “Qui grandi innovazioni”

Una grande innovazione che riduce la produzione di scarti proprio come l’Unione europea impone a tutti i paesi membri con le direttive ambientali: la prevenzione e la riduzione dei rifiuti devono essere la priorità”. Così Alessio Ciacci, dal 2015 consulente dell’Unione Europea su progetti di sostenibilità ambientale, durante la visita di stamani (giovedì 28 giugno) agli stabilimenti di Paper Converting Machine Italia insieme al presidente PCMC, Sergio Casella, in programma durante It’s Tissue (foto Carlo Carmazzi). Durante la visita, il Premio europeo Innovation in Politics 2017 ha potuto conoscere “No Core”, il rotolino di carta igienica del tutto privo di anima di cartone che è realizzabile grazie alla nuova tecnologia Invisible O brevettata da PCMC. “Abbiamo iniziato a lavorare a questo risultato tre anni fa – spiega Sergio Casella -, e due anni ci sono voluti solo per realizzare la formula della soluzione che sostiene il rotolo nella parte interna, del tutto realizzata con sostanze naturali e che sostituisce l’anima di…

- 1 di Redazione

Alessio Ciacci alla PCMC di Fornaci di Barga

Alessio Ciacci è ospite di Paper Converting Machine Italia, in occasione di It’s Tissue 2018. Il Premio europeo Innovation in Politics 2017 farà infatti visita ai nuovi stabilimenti PCMC Italia di Fornaci di Barga nella mattinata di giovedì 28 giugno per conoscere una delle realtà produttive più all’avanguardia in Toscana e scoprire il nuovo rotolo no-core (senz’anima), un nuovo prodotto che dopo anni di ricerca oggi è finalmente realtà. Sarà accolto in azienda dal presidente di PCMC Italia, Sergio Casella. Dall’inizio del suo impegno nelle istituzioni e nelle aziende che si occupano di servizi pubblici ed ambiente Ciacci, nato a Lucca nel 1980, ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti: nel 2013 è stato nominato Personaggio Ambiente italiano dell’anno, nel 2017 a Vienna come unico italiano è stato premiato al concorso europeo Innovation in Politics Awards e nello stesso anno a Bruxelles tra i “Campioni dell’economia circolare italiana”.Oltre ai numerosi impegni come consulente europeo in tema rifiuti e nei consigli di amministrazione di diverse partecipate…

- di Redazione

Kme, per Braccini incontro al Mise decisivo

Lo dice Massimo Braccini, coordinatore nazionale FIOM gruppo KME che conferma che lunedì prossimo si terrà a Roma l’incontro tra il ministero dello sviluppo economico, con l’azienda KME. “Registriamo da parte della Kme una volontà di rilancio negli stabilimenti in Italia – accompagnati da un piano industriale, presupposto necessario per avviare una discussione in sede ministeriale e farci riconoscere anche adeguati ammortizzatori sociali volti ad accompagnare un programma di investimenti complessi e recupero occupazionale – dice Braccini – Il settore della metallurgia riteniamo che debba ritenersi fondamentale per un paese industriale e va considerato nella stessa misura della siderurgia. Dopo molti anni di incertezze e molteplici accordi sindacali, costati molti sacrifici ai lavoratori, crediamo che vi possano essere di nuovo le condizioni, se il progetto della Kme è credibile e fondato da entità di cospicui investimenti, per uscire da una lunga fase di incertezze e aprire un nuovo scenario di sviluppo che può determinare non solo le garanzie occupazionali, ma…

- di Redazione

Fedeltà al lavoro. Ecco i riconoscimenti barghigiani

Domenica 10 giugno nell’Auditorium Chiesa di San Francesco, si è svolto  l’appuntamento con la cerimonia di premiazione della “Fedeltà al lavoro e del Progresso economico”, promossa come ogni anno dalla Camera di commercio di Lucca. Sono stati consegnati 95 premi a dipendenti, imprese, imprenditori e amministratori della provincia di Lucca. Non sono mancate anche aziende o imprenditori del comune di Barga. Tra le imprese con più di 30 anni di attività un riconoscimento è andato alla Caproni Enrico di Caproni Enrico e Caproni Agostino snc (Barga) commercio al minuto di generi alimentari da 45 anni. Gli alimentari storici di Largo Roma che hanno scritto pagine belle di storia commerciale degli ultimi decenni nella cittadina cominciando dal secolo scorso. Senpre tra le imprese con anzianità di più di 30 anni, Edili Bargei snc di Agostini Roberto e C. (Barga) impresa edile da 34 anni. Tra le imprese con più di 60 anni di attività Montanelli sas di Montanelli Andrea & C. – da…

- di Redazione

In crescita le vendite all’estero in provincia di Lucca

LUCCA  –  In crescita del 3,6% (+31 milioni) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente le vendite all’estero della provincia di Lucca nel corso dei primi tre mesi del 2018, che ha registrato un importo totale pari alla quota 910 milioni di euro. La dinamica lucchese risulta superiore al dato regionale (+1,6%), mentre a livello nazionale la crescita è risultata più accentuata (+11,2%). L’andamento medio regionale è legato a peculiari dinamiche territoriali e settoriali, specialmente nel caso delle flessioni di Livorno (petrolifero e cantieristica) e Massa Carrara (meccanica) che trainano al ribasso la media toscana. A Siena, Firenze e Prato l’export è cresciuto più che a Lucca, mentre Pisa e Grosseto hanno fatto segnare un incremento vicino a quello lucchese. Sono questi i principali risultati emersi dall’analisi dei dati ISTAT sul commercio estero da parte dell’Ufficio Studi, Statistica e Politiche economiche della Camera di Commercio di Lucca. Le importazioni provinciali hanno ripreso a crescere, segnando un incremento del +0,4% rispetto ai…

- di Redazione

La Camera di Commercio di Lucca premia le imprese. Ci sono anche alcune nostre aziende

Domenica 10 giugno alle 10:00, nell’Auditorium Chiesa di San Francesco, torna l’appuntamento con la cerimonia di premiazione della “Fedeltà al lavoro e del Progresso economico”, promossa come ogni anno dalla Camera di commercio di Lucca. Saranno consegnati 95 premi a dipendenti, imprese, imprenditori e amministratori della provincia di Lucca. Dopo il saluto del presidente della Camera di Commercio, Giorgio Bartoli, e gli interventi del sindaco Alessandro Tambellini e del presidente della Provincia, Luca Menesini, verranno premiati, infatti, i lavoratori dipendenti nel settore privato con almeno 35 anni di anzianità, imprenditori, amministratori e imprese con più di 30 anni di ininterrotta attività e le imprese “storiche”, che vantano almeno 60 anni di attività, imprese che si sono contraddistinte per l’internazionalizzazione, la tutela dell’ambiente. Durante la cerimonia saranno consegnati i riconoscimenti alle Imprese con più di 60 anni di anzianità. Tra queste anche realtà di casa nostra: Montanelli sas di Montanelli Andrea & C. – da 102 anni produzione infissi metallici a…

- di Redazione

La Smurfit Kappa Ania vince il premio “Plant of the year 2017”

PONTE ALL’ANIA – La cartiera di Ponte all’Ania, che fa parte da ormai una decina d’anni del Gruppo multinazionale Smurfit Kappa ma che nella zona viene chiamata ancora da molti semplicemente “l’Ania”, si è resa protagonista di una grande impresa, aggiudicandosi il prestigioso premio di “Migliore stabilimento del Gruppo per l’anno 2017”. La Smurfit Kappa Ania è una delle principali produttrici di bobine di carta riciclata in Italia, dove la produzione annua, realizzata su due macchine continue e basata sul 100% di fibre riciclate, va oltre le 200.000 tonnellate. La cartiera occupa una superficie di circa 100.000 mq, in cui lavorano circa 130 persone e fa parte di Smurfit Kappa Group, leader mondiale negli imballaggi a base carta, presente in 35 Paesi su 3 Continenti in cui sono occupati circa 46.000 dipendenti nei suoi 370 Stabilimenti. Il premio, consegnato nelle mani del direttore Massimiliano Listi il 19 aprile scorso nel corso di un evento ad Amsterdam, riporta la seguente motivazione:…

- di Redazione

Incastonata tra i boschi ecco la Locanda alla Posta

BARGA – Incastonata tra i boschi di fronte allo stadio della tenuta del Ciocco, è stata inaugurata nei giorni scorsi la Locanda alla Posta Quell’edificio, che è stato per tanti anni punto di riferimento di tante iniziative sportive internazionali, diventa oggi, completamente rinnovato negli spazi e nella proposta gastronomica, un punto di riferimento per il turismo, dove si possono apprezzare intanto le bontà del territorio. Non solo buona tavola alla Locanda ma anceh un punto di partenza per tante iniziartive. Il taglio del nastro da parte di Marialina Marcucci e del senatore Andrea Marcucci, alla presenza anche dell’assessore alle attività produttive  del comune di Barga, Giampiero Passini e del direttore del Ciocco Andrea Barbuti. Tante le persone che non si sono perse il  battesimo della Locanda che offre accoglienti e moderni spazi interni come pure due ampie terrazze panoramiche.

- di Redazione

Al Ciocco ora c’è la Locanda alla Posta

IL CIOCCO – Incastonato tra i boschi del colle del Ciocco, di fronte allo stadio, c’è ora un nuovo ristorante. Si tratta della Locanda Alla Posta, nella Tenuta del Ciocco. Un locale storico, ma completamente rinnovato negli spazi e nella proposta gastronomica che oggi ha aperto i battenti alla presenza di tanta gente e con, a fare gli onori di casa, Andrea e Marialina Marcucci che hanno tagliato il nastro inaugurale alla presenza anche dell’assessore al commercio del comune di Barga, Giampiero Passini e del direttore del Ciocco Andrea Barbuti e dell’interior designer Roberto Baronti che ha curato tutto l’arredamnto. Sotto l’attenta gestione dell’Hospitality Manager del Ciocco Carlo Celestini, la Locanda per il periodo estivo è aperta tutti i giorni a pranzo e cena.  Propone principalmente piatti della tradizione culinaria toscana, ma non mancano rivisitazioni e sapori ricercati. Il menù spazia dai classici “tordelli” al ragù al pancotto alla lucchese, dalla trota della Garfagnana a portate di carne servita in mille…

- di Redazione

Toscana Digitale, da Lucca parte il tour dell’innovazione. Entro l’estate la banda ultralarga e internet superveloce anche Borgo a Mozzano, Castelnuovo Garfagnana

LUCCA – E’ partito stamani dal Polo Tecnologico di Lucca, luogo non casuale dove nascono start up e imprese 4.0, il tour di “Toscana Digitale”, dieci tappe in altrettante province organizzate dalla Regione assieme ad Anci, Cispel e Fondazione Sistema Toscana. Un modo per fare squadra e accelerare sull’agenda digitale. “Un percorso anche di ascolto, per migliorarsi – sottolinea l’assessore alla presidenza della Toscana, Vittorio Bugli – . Lo concluderemo ad ottobre a Pisa, in occasione dell’Internet Festival, e i dieci incontri saranno anche un’occasione di condivisione, perché troppo spesso la diffusione dell’innovazione si ferma davanti alla non conoscenza di un servizio che non è necessario duplicare, davanti ad un permesso o uno scavo in strada”. In platea, attenti, c’erano tecnici ed amministratori di pi&ugr ave; comuni della provincia, rappresentanti della Camera di Commercio, qualche azienda pubblica, il Festival Pucciniano e la Fondazione Carnevale di Viareggio. L’incontro si è aperto come un classico convegno. Ma poi i partecipanti si sono…