Cronaca

- 1 di Redazione

Nuovi orari per l’Asilo Nido

Dopo una indagine condotta nelle sett8imane scorse l’Amministrazione Comunale ha deciso l’ampliamento del servizio di asilo nido comunale, sito in San Pietro in Campo. Da lunedì prossimo l’orario verrà allargato a dieci ore e mezzo: i genitori potranno scegliere di portare i piccoli in un orario dalle 7,30 di mattina fino alle 18,00. Il tutto senza aumentare i costi a carico delle famiglie. Un obiettivo da sempre al primo punto per l’Amministrazione Sereni adesso possibile. Una decisione che trova pienamente d’accordo le famiglie che nei mesi scorsi in un questionario inviatodall’Amministrazione su questa possibilità di ampliamento dell’orario si erano espresse favorevolmente. Un obiettivo questo possibile per l’Amministrazione comunale grazie al finanziamento ottenuto in giugno dalla Regione di 224mila euro destinati agli asili nido in Media Valle. A dare notizia del nuovo servizio è stato ieri l’assessore alle Politiche Giovanili e Sociali, Nicola Boggi, soddisfatto per l’ampliamento del servizio. L’asilo nido si trova all’interno della nuova struttura che l’Amministrazione comunale ha…

- di Redazione

Rifondazione: prosegue il confronto politico

Il Partito della Rifondazione Comunista di Barga, in vista delle prossime elezioni amministrative ed in piena e democratica autonomia decisionale, prosegue il suo confronto politico con tutte le forze del centrosinistra barghigiano. “Nella convinzione – dice un comunicato stampa – dei propri presupposti programmatici ed in virtù del proficuo rapporto instaurato con le altre forze della Sinistra, Rifondazione Comunista continua a lavorare per un innovativo programma amministrativo incentrato sulla difesa dei beni comuni e sulla promozione sociale ed ambientale del Territorio. Prendendo atto dell’attuale profonda crisi ci batteremo fin da subito per promuovere azioni di sostegno a persone e a famiglie, per arginare così il crescente fenomeno delle nuove povertà el’ indebolirsi delle fasce meno abbienti del tessuto sociale. Rinnoviamo con forza il nostro impegno per il raggiungimento dei livelli regionali della raccolta differenziata, per una capillare diffusione della cultura del consumo consapevole, per una ferma integrazione tra le politiche urbanistiche e la preservazione delle aree verdi, per il rafforzamento…

- di comunicato stampa

Elezioni Comunali: Castelnuovo e Borgo; lista aperta proposta da Rifondazione Comunista

Alle elezioni amministrative di Castelnuovo Garfagnana e Borgo a Mozzano, Rifondazione Comunista promuoverà la costituzione di una lista, aperta a tutte le forze ambientaliste e della sinistra diffusa presenti sul territorio, alternativa al centrodestra e al PD, rivolta solo a coloro che in questi anni si sono battuti per un diverso modello di sviluppo della Valle del Serchio. “La nostra scelta – spiega un comunicato stampa – è uno sbocco naturale, il proseguimento delle battaglie contro la costruzione dell’inceneritore Lucart e per la chiusura di quello di Castelnuovo, che secondo il piano provinciale dei rifiuti (fatto diventare carta straccia), doveva essere dismesso nel 2006.Siamo per il No alla Lucca Modena, ecomostro generato dal trio di centrodestra Pera – Matteoli – Lunardi e adottato e rilanciato, anche recentemente, dal Sindaco Bonaldi, lo stesso che, durante il precedente governo Berlusconi, partecipò a un’assemblea a Barga che aveva come titolo “Euro zero al lotto zero – No alla Lucca Modena”. Viste le spaventose…

- di Redazione

Tante mascherine per il carnevalino di San Pietro in Campo

A parte il vento freddo che sicuramente è stato la causa di tanti piccoli raffreddori, è riuscito per il meglio il carnevalino dei bimbi organizzato dal comitato paesano di San Pietro in Campo presso il campo polivalente del paese. Bravissimi sono stati i giovani animatori della giornata che sono riusciti a coinvolgere tanti bambini in molti giochi organizzati per l’occasione. Di maschere ce n’era per tutti i gusti, dai tradizionali cenerentola e zorro, fino all’uomo ragno, dragonball, ninja e via dicendo.Per tutti, omaggio dell’amministrazione comunale, coriandoli e tombettine e poi alla fine anche pane e nutella offerti dal comitato paesano.Insomma, proprio una bella gionata. I bambini del comune ringraziano.

- 1 di elle

Da Aristo per M’Illumino di meno

Barga ha dato il suo contributo alla giornata dedicata al risparmio energetico promossa dalla trasmissione Caterpillar, in onda su Radio 2, con il titolo “M’illumino di meno”.L’iniziativa più significativa, alla sua seconda edizione, è stato il concerto a lume di candela che si è tenuto presso lo storico locale Da Aristo, nel centro storico di Barga: tutte le luci elettriche spente, candele sui tavoli, musica della Aristo Swing Band eseguita con strumenti non elettronici; il tutto condito da qualche buona bevuta.Per simboleggiare meglio il risparmio energetico, oltre alle candele, l’illuminazione era garantita in qualche maniera anche dalla dinamo di una vecchia bici montata su un rullo e fatta funzionare a turno dagli avventori del locale.La serata ha visto la collaborazione del sito barganews.com ed in particolare del suo artistico direttore Keane che ha proposto nell’occasione anche una installazione a base di candele e vecchie vanghe per arare: un chiaro messaggio alla crisi che ci riporterà alle candele ed ad utilizzare…

- di Redazione

Acqua di nuovo potabile a Filecchio e Ponte all’Ania

Revocata dal Comune di Barga l’ordinanza di bollitura dell’acqua a Ponte all’Ania e Filecchio. A meno di una settimana l’acqua è tornata potabile. Stamani l’Azienda USL 2 ha provveduto a inviare al Comune i risultati delle analisi eseguite sull’acquedotto di Filecchio e Ponte all’Ania. Leanalisi batteriologice eseguite dall’Azienda hanno dimostrato che le alterazioni microbiologiche presenti nell’acqua così come era emerso sabato scorso sono scomparse e pertanto l’acqua adesso presenta i requisiti di potabilità conformi alle normative vigenti. I risultati dell’Azienda USL hanno confermato quelli delle analisi interne eseguite dal gestore Gaia e che avevano evidenziato già da lunedì scorso la potabilità dell’acqua. Il Comune ha quindi provveduto a revocare la propria ordinanza di bollitura.

- di da "La Nazione", Lucca

Schiarita sulla crisi occupazionale alla Coop Fanin

Dopo le iniziative di proteste delle settimane scoprse, la questione della cooperativa «Fanin» di Fornaci di Barga che nei giorni scorsi aveva annunciato esuberi per almeno una decina di unità. Sembra destinata a prendere una strada positiva. Sindacati ed azienda si sono infatti incontrati nei giorni scorsi ed è stata infine accettata una soluzione fortemente auspicata dai sindacati stessi: ridurre gli orari di lavoro di tutti i lavoratori così da non perdere nessun posto di lavoro. Ad annunciare la novità proprio i sindacati: “La scorsa settimana — afferma Massimo Braccini — segretario provinciale della Fiom-Cgil — la cooperativa ‘Fanin’ aveva annunciato un esubero di circa 15 lavoratori a seguito della riduzione dell’appalto da parte di KME. Noi ci siamo subitoopposti a questa linea, abbiamo messo in piedi una mobilitazione proponendo misure alternative in modo che dessero ai lavoratori una garanzia occupazionale». «Abbiamo avuto — aggiunge Braccini — un incontro e trovato un’ipotesi di intesa che dà, a nostro avviso, una…

- di Redazione

Detersivi alla spina: ora anche a Barga

Anche a Barga sono arrivati i detersivi alla spina. L’Agraria di Barga ha infatti aderito al progetto www.riduciamolaspazzatura.it patrocinato dall’associazione ATO 2 Lucca. Da qui la decisione di aprire un nuovo servizio di detersivi alla spina. L’obiettivo è di lavorare tutti per ridurre i rifiuti alla fonte e quindi eliminare le bottiglie di plastica che contengono i detersivi utilizzando lo stesso contenitore più volte. Questo anche perché proprio gli imballaggi sono una componente importante della quantità totale dei rifiuti che tutti noi produciamo: la proposta dei detersivi alla spina va nella direzione di ridurre i contenitori in plastica che normalmente li contengono. Quelli alla spina che si possono trovare adesso a Barga sono detersivi di alta qualità con una formulazione concentrata che ne esalta l’efficaciariducendone la quantità e le energie necessarie alle diverse funzioni detergenti. Ottimo è anche il rapporto fra qualità e prezzo. Secondo i criteri conformi alle nuove normative europee in materia di ambiente, questi prodotti riducono ragionevolmente…

- 1 di Redazione

I problemi degli acquedotti di Filecchio e Ponte all’Ania: incontro con GAIA

L’Amministrazione Comunale si fa portavoce del malumore dei cittadini di Filecchio e Ponte all’Ania costretti ancora una volta a fare i conti con l’acqua non potabile che ha portato il Comune a emanare sabato scorso un’ordinanza che obbliga i cittadini alla bollitura prima dell’utilizzo. Era stato infatti rilevato un leggero inquinamento batteriologico non dovuto a infiltrazioni nella rete idrica, ma a infiltrazioni che si sono verificate nel subalveo della sorgente.In una riunione che si è tenuta ieri a Palazzo Pancrazi è stato fatto il punto della situazione con la prospettiva che già sabato prossimo sono attesi gli esiti delle nuove analisi dell’Azienda USL mentre quelle eseguite direttamente da Gaia danno già scomparso l’inquinamento batteriologico.Alla riunione erano presenti l’assessore Nicola Boggi, il presidente della Comunità Montana della Media Valle, Marco Bonini, e l’assessore PietroOnesti, anche delegato ATO per il Comune di Barga, il responsabile Area lavori Pubblici, Alessandro Donini, e Luca Tortelli dell’Ufficio Tecnico comunale. E’ stato proprio Donini a spiegare…

- di Redazione

Omaggio a don Francesco Pockay e Ridano Marsigli nel giorno del ricordo

L’Amministrazione comunale di Barga ha ricordato stamani 10 febbraio la figura di Don Francesco Pockaj e quella di Ridano Marsigli, due personaggi simbolici della triste vicenda legata agli italiana di Istria e Dalmazia nell’immediato dopoguerra. La Repubblica Italiana ha riconosciuto il 10 febbraio quale “Giorno del ricordo”, al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loroterre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.Così il comune ha reso omaggio alla figura di Don Francesco Pockaj, indimenticato parroco del Sacro Cuore di Barga che giunse a nella cittadina come esule istriano. Una corona di alloro è stata posta presso la sua tomba nel cimitero di Sigliari a Barga. Nella stessa mattinata una corona è stata recata a Ponte all’Ania in ricordo di Ridano Marsigli, martire delle Foibe, al quale è dedicato l’omonimo Largo che si trova all’ingresso del paese. A…

-

Un treno speciale per il Carnevale di Viareggio

La Garfagnana e la Valle del Serchio ‘vanno’ al Carnevale di Viareggio in treno. La Provincia di Lucca – in collaborazione con la Regione Toscana e Trenitalia – ha, infatti, organizzato dei treni speciali che collegano Minucciano con Viareggio, in occasione dei corsi mascherati pomeridiani di domenica 8, domenica 15 e domenica 22 febbraio. Il biglietto per queste corse speciali è quello normale.Ecco gli orari delle corse.ANDATA MINUCCIANO: 12,14 – Piazza al Serchio (12,24) – Camporgiano (12,30) – Villetta (12,36) – Castelnuovo Garfagnana: 12,48 – Fosciandora (12,53) – Barga (13,00) – Fornaci (13,05) – Ghivizzano (13,11) – Bagni di Lucca (13,17) – Borgo a Mozzano (13,22) – Diecimo (13,28) – Lucca: 13,46 – VIAREGGIO: 14,08 RITORNO VIAREGGIO: 18,50 – Lucca: 19,07 – Diecimo (19,21) – Borgo a Mozzano (19,26) – Bagni di Lucca (19,30) – Ghivizzano (19,36) – Fornaci (19,41) – Barga (19,46) – Fosciandora (19,54) – Castelnuovo Garfagnana: 19,59 – Villetta (20,09) – Camporgiano (20,14) – Piazza al Serchio…

- di Matteo Casci

Isi di Barga a teatro per ricordare il giorno della memoria

Nella mattinata di lunedì mattina, parte delle classi dell’Isi di Barga ha partecipato ad un’assemblea che si è tenuta al Teatro dei Differenti. Il tema predominante della mattinata è stato il Giorno della Memoria, il ricordo della shoah, argomenti che sono stati trattati da Nicola Giannecchini che ha fatto una ricostruzione dei fatti storici, mettendo a fuoco i principali aspetrti di quella immane tragedia.Dopo una lunga e dettagliata spiegazione, la parola è passata ai ragazzi che con determinazione sono saliti sul palco per dire ognuno il proprio punto di vista.La mattinata èstata conclusa dal rappresentante dei licei Lorenzo Nannizzi che ha ringraziato tutti gli intervenuti. SE QUESTO E’ UN UOMO Voi che vivete sicuriNelle vostre tiepide case;Voi che trovate tornando la seraIl cibo caldo e visi amici: Considerate se questo è un uomoChe lavora nel fangoChe non conosce la paceChe lotta per mezzo paneChe muore per un sì e per un no Considerate se questa è una donnaSenza capelli e…