Cronaca

- 1 di Redazione

Il GVS propone il corso di formazione per volontari Handicap Caregiver

Dal 3 aprile al 29 maggio il Gruppo Volontari della Solidarietà e CESVOT organizzano un corso di formazione dal titolo “Handicap Caregiver” per la formazione di operatori volontari impegnati nell’assistenza ai disabili e per creare le capacità e le competenze per riconoscere i bisogni della famiglia nella gestione del portatore di handicap.Il percorso formativo sarà suddiviso in moduli nei quali saranno esaminati gli aspetti affettivi, emotivi e relazionali della vita della famiglia. Saranno previste lezioni su risorse e servizi offerti dal territorio, elementi di sociologia e psicologia, analisi e valutazione dei bisogni e delle potenzialità della famiglia. Saranno anche dibattute ed esplorate le esperienze di alcune famiglie e dei volontari che già operano in questo ambito.Il progetto prevede una durata di 24 ore suddivise in otto incontri che si terranno presso la sede della Misericordia del Barghigiano in Largo Roma, ed è reso possibile dalla collaborazione di altre associazioni di volontariato, dal comune di Barga, dalla azienda U.S.L. 2 Lucca,…

- 2 di Redazione

Il Centro estetico Jeunesse si rinnova

Il Centro Estetico Jeunesse, in Piazzale Matteotti a Barga, ha riaperto dopo i lavori di ristrutturazione sabato 21 marzo, mostrandosi in tutto il suo splendore: la titolare Francesca Renucci ed i suoi collaboratori hanno ricreato un ambiente davvero raffinato e curato per tutte le esigenze della bellezza, con un particolare “floreale”… ogni saletta è dedicata e decorata da un fiore diverso. Oltre al bellissimo ambiente le offerte per la cura del corpo, oltre alle più tradizionali, sono state affiancate da novità assolute nella nostra zona, quindi non ci resta che fare tanti complimenti a “Jeunesse” con tanti auguri di buon lavoro.

- 1 di Redazione

Incendio nei boschi di Sommocolonia

Un incendio ha distrutto alcuni ettari di bosco nelle colline sovrastanti il paese di Sommocolonia, nel comune di Barga. Il fuoco, si ignorano ancora le cause, si è sviluppato attorno alle 16 e ci sono volute oltre due ore di lavori per circoscrivere le fiamme ed impedire che si allargassero ancora. Sul posto sono intervenuti gli uomini della comunità montana diretti dall’assessore Pietro Onesti. Con loro i militari della Guardia Forestale e dei carabinieri.Per domare le fiamme è stato necessario fare intervenire anche l’elicottero della Regione Toscana. Quello di Sommocolonia è stato il quarto incendio registrato oggi sul territorio della Media Valle.Foto di Matteo Casci

- 1 di Redazione

Nuovi fondi per l’istruzione e l’educazione non formale

In arrivo 162mila euro per la formazione dei ragazzi della Valle del Serchio.Sono 134mila gli euro destinati dalla Provincia alla Valle del Serchio da spendere per l’educazione non formale rivolta all’infanzia, adolescenza e ai giovani. 28mila euro invece sono destinati al Progetto Infea per l’educazione ambientale.I 28mila euro saranno gestiti dalla due Comunità Montane, Media Valle e Garfagnana, e serviranno per attività di educazione ambientale in tutte le scuole della Valle e non solo.I 134mila invece sono destinati a iniziative rivolte all’educazione non formale per l’infanzia, adolescenza e giovani: circa 100mila euro sono destinati alle spese di gestione mentre oltre 34mila euro vanno per gli investimenti.La notizia è stata resa nota stamattina dopo la discussione in Provincia dal Presidente della Conferenza dei Sindaci per l’Istruzione della Valle del Serchio, Renzo Pia, che a Lucca rappresentava anche le due comunità montane di Valle: “Un ringraziamento alla Regione perché in questi momenti difficili ha confermato alla provincia di Lucca i finanziamenti dello…

- 1 di Maria Elena Caproni

Arriva nelle nostre case la guida “noi cittadini del comune di Barga”

Vi siete mai chiesti quali regole seguire per difendersi dalle truffe o come protestare contro la compagnia telefonica che non vi eroga correttamente il servizio telefonico? O ancora, come sono organizzati i corpi di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza? Come chiedere i permessi per occupare uno spazio pubblico o vendere prodotti agricoli al mercato?Queste ed altre domande trovano risposta nella piccola guida “Noi cittadini del Comune di Barga”, pubblicazione promossa dalla Presidenza della Repubblica con l’adesione di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, e di numerosi comuni italiani tra i quali anche il comune di Barga, distribuita gratuitamente proprio in questi giorni nella nostra zona. La guida, molto varia in quanto a contenuti, riporta in modo generale, con riferimenti in particolare al nostro comune, notizie utili e numeri telefonici di riferimento sulle più diverse aree della vita del cittadino, come la difesa dalle truffe e aggressioni, gli acquisti di immobili e di altri beni, servizi alle persone ed altro.…

- di Redazione

A Barga la nuova ambulanza per le emergenze della Misericordia del Barghigiano

Un importante potenziamento per la sede presente nel capoluogo della Misericordia del Barghigiano – servizio ambulanza.E’ stata infatti acquistata, ed è operativa da lunedì scorso, una nuova autoambulanza per le emergenze dotata di tutto punto, secondo peraltro le più recenti normative. Un mezzo, realizzato dalla Bollati Pegaso, dotato di un innovativo “vano trauma” separato, che permette un più veloce e razionale utilizzo delle attrezzature per la gestione dei traumi.L’ambulanza, realizzata su un Fiat Ducato 2.3 multi jet veloce ed economico nei consumi è costata circa 52 mila euro più iva e per l’acquisto è stato acceso un leasing anche se, come ci dice il Governatore, Duccio Telfy Zima, la speranza è che un aiuto venga anche dalla comunità barghigiana che da adesso ha a disposizione un mezzo in grado di garantire al meglio tutte le emergenze.“Questo nuovo mezzo – ci dice il governatore – è la nostra dimostrazione di quanto la Misericordia sia legata a Barga dove tanti anni fa…

- 1 di Redazione

Primo Maggio a Fornaci: si lavora per la nuova edizione

Si lavora a Fornaci per la nuovissima edizione della più grande manifestazione espositiva della Valle, “Primo Maggio a Fornaci”, Giunta alla sua quarantanovesima edizione.Al lavoro in particolare è il Comitato 1° Maggio che insieme all’Amministrazione Comunale di Barga organizza questo appuntamento visitato ogni anno da decine di migliaia di persone.L’edizione n. 49 si preannuncia particolarmente interessante perché anche quest’anno sarà spalmata su ben tre giornate, dal 1° al 3 maggio incluso.Tra le novità, per quanto riguarda le proposte culturali, l’inedita proposta di una mostra sull’astrologia che si aggiungerà alle altre proposte tradizionali, come la grande mostra della motorizzazione o la mostra-mercato del fiore.Già tante sono le adesioni degli espositori e per questo motivo il Comitato organizzativo starebbe pensando di ampliare ulteriormente gli spazi a disposizione che praticamente occupano già tutto il centro di Fornaci e non solo. Tra le idee emerse nell’ultima riunione quella di chiedere al Comune lo spostamento dalla sua area abituale del mercato straordinario ambulante che ogni…

- 1 di Redazione

Bolognini della Cisl: “escluso dal consiglio su KME”. Cardone replica: “ma mi faccia il piacere”

Le dichiarazioni polemiche rilasciate sulla stampa provinciale dal sindacalista CISL Giovanni Bolognini, in merito al mancato invito al suo sindacato al consiglio comunale tenutosi sabato scorso sulla crisi KME, vede la replica del vice presidente della Comunità Montana, Vincenzo Cardone che scrive:“Leggo con stupore l’intervento del Segretario CISL Giovanni Bolognini in merito al mancato coinvolgimento del suo Sindacato nella grande manifestazione di solidarietà istituzionale promossa e voluta dal Sindaco Sereni. Il Bolognini afferma ‘sono stato avvertito dell’iniziativa solo nel pomeriggio precedente’, ma il Sindacalista CISL penso sia stato a conoscenza ben prima dei drammatici problemi della KME e leggendo i giornali avrà saputo della prontezza con la quale il Sindaco di Barga ha chiamato tutti alla mobilitazione. Io mi chiedo, ma qual è il compito di un Sindacato quello di accorrere ad iniziative per la salvaguardia dei posti di lavoro o quello di non partecipare perché non formalmente (così afferma il Bolognini) invitato? E il Sindacalista CISL se avesse, a…

- 1 di Redazione

Poste chiuse il pomeriggio. La gente già protesta

Un brutto colpo per tutti gli utenti postali di Barga. Da oggi, martedì 17, l’ufficio postale di Barga resterà chiuso in orari pomeridiani. E’ la prima volta che questo ufficio rimarrà chiuso al pomeriggio nel corso della sua storia ed il provvedimento deciso da Poste sembra inappellabile.La decisione ha destato polemiche e proteste da parte degli utenti dell’ufficio; che sono tanti e che ogni giorno effettuano quasi 400 operazioni per quanto riguarda il servizio Banco Posta; quasi le stesse, poco di meno, di quelle che vengono effettuate presso l’ufficio postale di Fornaci. L’unico del Comune, d’ora in poi, a restare aperto anche il pomeriggio.La chiusura pomeridiana viene vista come un calo del servizio offerto dall’ufficio postale; una deficienza che riguarderà non solo i cittadini di Barga, ma anche il turismo. Con gli ovvi problemi di intasamento agli sportelli che si avrà nelle ore pomeridiane; le uniche possibili, d’ora in poi, pereffettuare le operazioni.Qualche protesta è arrivata anche presso la nostra…

- di Redazione

Cambio di testimone per il negozio Tira e Molla

Tira e Molla, il negozio di abbigliamento da 0 a 16 anni in via della Repubblica a Fornaci cambia gestione: sabato 14 marzo è stato infatti inaugurato Tira e Molla 2, sotto la gestione della giovane Alice Donati di Gallicano. Oltre alla titolare cambiano anche alcune marche dei capi in vendita, ma la qualità e la cortesia continuano ad essere quelle di sempre.

- 1 di Redazione

Incendiata a Fornaci l’Ape di un romeno. Per Rifondazione un atto di intolleranza

Un brutto episodio sicuramente quello avvenuto nella notte di sabato ad un’Ape Piaggio di proprietà di un cittadino romeno abitante in zona. Il fatto è avvenuto nel piazzale Don Minzoni e per Rifondazione si tratta di un vero e proprio atto intimidatorio a danno della popolazione immigrata. Come scrive il circolo di Barga si tratta: “dell’ultimo atto di una serie continuativa di minacce rivolte a questo immigrato, onesto lavoratore e bravo padre di famiglia.Episodi come questo – afferma Rifondazione – si stanno moltiplicando anche nelle nostre zone e non fanno che palesare l’ondata di xenofobia ed intolleranza che sta attraversando il paese. Rifondazione Comunista si schiera e sempre si schiererà contro ogni atto d’intimidazione come questo, contro ogni forma di violenza gratuita, contro ogni manifestazione di razzismo nei confronti della popolazione immigrata. Diciamo che è l’ora di finirla con questi episodi d’indisturbata criminalità ed invitiamo a non sottovalutare quest’ultimo gravissimo fatto, segno tangibile della permissività morale alla “caccia all’immigrato” cavalcata…

- di Redazione

Tutti uniti per la difesa dei posti di lavoro alla KME

Tutti uniti, istituzioni, politici, sindacati e lavoratori, per portare avanti la battaglia per il mantenimento di tutti i posti di lavoro allo stabilimento KME di Fornaci. Una battaglia che si combatte non sul pensare a quali potranno essere le forme alternative di sostegno ai lavoratori licenziati, ma per far sì che non venga perso nessun posto di lavoro.Queste le parole conclusive dell’intervento del presidente della provincia, Stefano Baccelli al consiglio comunale straordinario convocato dal sindaco di Barga Umberto Sereni per discutere della crisi occupazionale di KME.Un intervento che ha riassunto la volontà di tutti gli intervenuti, politici, rappresentanti sindacali e istituzionali. Quei posti di lavoro vanno difesi fino a quando lo spettro dei licenziamenti non sia cancellato.Una riposta forte del mondo delle istituzioni locali, regionali e provinciali, testimoniata anche dalla presenza dell’assessore della Regione Toscana Bertolucci che ha rimarcato la piena attenzione della Regione Toscana sul problema della “Metallurgica” di Fornaci, finanche ad investire la task-force anticrisi nominata dalla giunta…