Tag: caterina campani

- di Redazione

Presentazione ufficiale per ViviAmo Barga e per la candidata a sindaco Caterina Campani

Si è svolta questo pomeriggio in una delle stanze dell’hotel Villa Moorings di Barga, di fronte ad un pubblico numeroso, la presentazione di Caterina Campani e della lista ViviAmo Barga che la sosterrà nella campagna per il seggio di sindaco di Barga per il prossimo mandato amministrativo. Quarantatré anni, di Barga, laureata in scienze politiche, esperta di programmazione socio sanitaria, collabora professionalmente con Federsanità; da dieci anni è protagonista in consiglio comunale: per i primi cinque nella veste di capogruppo di maggioranza, nei secondi depositaria della strategica delega al bilancio e quale vice sindaco a fianco del sindaco uscente Marco Bonini. “La mia candidatura è stata una scelta molto ragionata e soprattutto difficile perché so le grandi responsabilità che ha un primo cittadino e gli impegni e le problematiche che ci attendono – ha detto –  ma poi ha prevalso l’idea di portare avanti il mio impegno civico, di proseguire il percorso portato avanti in questi anni; un percorso che…

- di Redazione

Elezioni comunali, ViviAMO Barga. Ecco il nome e tutta la squadra di Caterina Campani

Il prossimo 24 aprile a Barga sarà il giorno della presentazione della lista ViviAMO BARGA Caterina Campani Sindaco, la formazione che sostiene la candidatura a sindaco di Caterina Campani, attuale vice sindaco del comune di Barga. Oggi, in un comunicato stampa, si informa dell’incontro e si rende noto anche tutti i componenti della squadra. Si tratta di Maresa Andreotti, Beatrice Balducci, Lorenza Cardone, Giacomo Cella,  Manuel Graziani, Filippo Lunardi, Claudio Menconi, Sabrina Moni. Francesca Romagnoli, Massimo Salotti, Vittorio Salotti, Sergio Suffredini. Dell’attuale  amministrazione in carica fanno parte invece della squadra Sabrina Giannotti, Lorenzo Tonini, Pietro Onesti e Giorgio salvateci. Nel comunicato stampa si dice: “Questa sarà una lista civica che ha come orizzonte politico il centro sinistra con ampio coinvolgimento però della società civile e con un sostanziale rinnovamento. Un obiettivo quest’ultimo che sta particolarmente a cuore a questo progetto con la volontà al tempo stesso di ascoltare sempre più le esigenze, le istanze che vengono dal territorio, come dimostrano…

- 1 di Redazione

Elezioni comunali, quante liste a Barga?

Saranno due, saranno tre o alla fine saranno quattro le liste in lizza per la prossima tornata elettorale comunale di Barga?  Due, come si sa,  i candidati al momento ufficializzati: Caterina Campani per il centro sinistra (PD e per Rifondazione Comunista), Francesco Feniello al timone di una lista trasversale chiamata Progetto Comune. Entrambi si presenteranno comunque a capo di schieramenti civici ed entrambi risultano apertamente schierati contro il progetto del pirogassificatore di Fornaci. Al momento, nei due schieramenti, certa è per comporre il consiglio, solo la candidatura di Vittorio Salotti a fianco della Campani; indicato come suo vice in caso di successo. Tramontata invece, dalle voci che girano, la possibilità di una candidatura dell’agrichef Francesca Buonagurelli come primo cittadino, risulta invece ancora attuale ed apprezzato da più parti il suo nome come candidata “di peso” alla carica di consigliere comunale e forse anche in futuro di assessore. Sarà poi cosa confermata e soprattutto in quale schieramento? Chi vivrà, vedrà… Certa…

- di Redazione

Elezioni comunali, le carte si cominciano a scoprire

Ebbene sì, le voci che si rincorrevano in queste settimane sembrano trovare conferma in queste ore: la comunità di Barga, a distanza di quasi venticinque anni, ritroverà alle prossime amministrative un duello Campani vs Ballati? Non proprio però un déjà vu: nel lontano 1995 a contendersi lo scranno più alto di Palazzo Pancrazi furono il padre dell’attuale candidata del centro-sinistra Mauro, contro l’altrettanto apprezzato medico di base residente a Fornaci di Barga. Altre però possono essere le similitudini da ricercare con la stagione politica che vivemmo ormai quasi un quarto di secolo fa: quelle del 1995 furono elezioni con tanti candidati a sindaco in corsa, molti dei quali impegnati nell’intercettare il prezioso voto del civismo ed anche in vista della prossima primavera tutto lascia pensare che a Barga si possa affacciare una terza lista trasversale sganciata dagli schieramenti tradizionali di destra e sinistra. Molti stanno infatti guardando con curiosità alla nascita della Confederazione civica toscana: il soggetto politico che potrebbe…

- di Redazione

Marcucci: contento di candidatura Caterina Campani; “No al pirogassificatore al centro della nostra campagna elettorale”

“Sono molto contento che il Pd di Barga abbia scelto Caterina Campani come prossimo candidato sindaco”. Lo afferma il presidente dei senatori dem Andrea Marcucci. “Caterina – continua il senatore barghigiano – ha ampiamente dimostrato in questi anni le sue capacità amministrative. A Barga metteremo in campo una squadra di persone esperte ed appassionate che porteranno avanti il programma avviato dalle giunte Bonini. La nostra battaglia contro il pirogassificatore sarà al centro della campagna elettorale”.

- di Redazione

Elezioni comunali Barga, il PD gioca l’asso Caterina Campani per la candidatura a sindaco

Sarà Caterina Campani il candidato a sindaco per il centro sinistra. Il suo nome è emerso in maniera definitiva ieri sera nel corso di una riunione del PD decisiva avvenuta a Barga. Dopo un dibattito durato alcuni giorni Vittorio Salotti ha deciso di ritirare la sua candidatura e così è saltato anche lo spettro delle primarie che era una delle opzioni ancora in ballo. Salotti sarà comunque elemento di spicco nell’eventuale nuova  giunta di centro sinistra, andando a ricoprire l’incarico di vice sindaco come fa sapere una nota del PD comunale. Ora tornerà al lavoro la commissione che dovrà individuare la squadra dei candidati al consiglio comunale insieme a Caterina Campani, per formare una squadra in grado di affrontare il prossimo appuntamento di maggio. Presto dunque  per parlare dei candidati al consiglio e di quelli papabili per gli eventuali assessorati, oltre al ruolo certo di Salotti, ma Campani assicura che con al fianco Salotti ora inizierà il lavoro per la…

- di Redazione

Approvato il consuntivo 2017

Un consiglio importante soprattutto per l’approvazione del consuntivo 2017 quello tenutosi ieri pomeriggio a Barga. E’ stata l’assessore a bilancio e finanze Caterina Campani ad illustrare il punto con un consuntivo che presenta solo un disavanzo di carattere tecnico, che non comporta particolari aggravi per le casse comunali e la comunità. Campani ha poi evidenziato i diversi aspetti positivi come il rispetto del patto di stabilità, ma anche i diversi indicatori positivi: i trasferimenti dello stato aumentati rispetto al 2016,  circa 50 mila euro in più; gli oneri di urbanizzazione mantenutisi in linea con le previsioni, circa 200 mila euro. Gli aspetti positivi vengono appunto dall’indicatore sull’indebitamento che è significativamente calato negli ultimi due anni; in valore assoluto erano 9,5 milioni e nel 2017 si è scesi a 8,4 milioni; di conseguenza sono diminuiti anche gli oneri di ammortamento di circa 100 mila euro. Bene anche l’altro indicatore sull’anticipazione di cassa con gli oneri di ammortamento scesi in due anni…

- 1 di Redazione

Approvato il bilancio. Il sindaco: “Il migliore che abbiamo presentato con forti elementi per la ripresa”

Con una nemmeno troppo lunga seduta è stato approvato giovedì sera 22 febbraio  il bilancio di previsione 2018 del comune di Barga e prima ancora sono state approvate le tariffe relative alle varie imposte comunali.  Il consiglio è stato approvato con i voti della maggioranza e quelli del gruppo di opposizione di Francesca Tognarelli e Raffaello Bernardini e con il voto contrario di Guido Santini (Gruppo Per sereni) I punti riguardarti gli impianti tariffari e le imposte ed il documento di bilancio sono stati illustrati dall’assessore al Bilancio Caterina Campani. Sia lei che il sindaco di Barga hanno sottolineato che per la prima volta, dopo anni importanti di sacrifici e di tagli si è riusciti non solo a mantenere i livelli di investimenti e dei servizi del 2017 e non si sono in alcun modo ritoccate imposte e tariffe, ma si è mantenuto immutato l’impegno sulla spesa sociale, avvallato anche da un accordo con i sindacati che hanno giudicato positivamente il bilancio…

- di Redazione

Bilancio consuntivo 2015. Disavanzo di 1,8 milioni di euro. Campani: “E’ un disavanzo tecnico”

Seduta importante per il consiglio comunale di Barga che ieri sera giovedì 26 maggio ha portato in discussione l’approvazione del rendiconto della gestione relativa all’esercizio finanziario 2015, quello che una volta si chiamava bilancio consuntivo. Assieme a questo punto anche l’approvazione del ripiano di maggiore disavanzo riscontrato che in totale per il 2015 arriva a 1,8 milioni di euro circa. L’approvazione del consuntivo sarebbe dovuta avvenire entro il 30 aprile, ma Barga, in compagnia della maggior parte dei comuni italiani, ha dovuto allungare i tempi in quanto ha risentito della difficoltà riscontrata dagli enti con il cambio della contabilità ed in particolare la revisione dei residui attivi e passivi, che ha imposto un lavoro maggiore e quindi non ha permesso l’approvazione nei tempi previsti. Non ci saranno comunque particolari conseguenze, viste anche le puntuali comunicazioni inviate alla Prefettura di Lucca per informare su tutti gli sviluppi del procedimento.Vista la natura tecnica di questi passaggi, abbiamo chiesto di parlarci del bilancio…

- di Redazione

Bilancio di previsione; siglato l’accordo con i sindacati per le misure sociali adottate

Da apprezzare l’impegno del comune di Barga per salvaguardare il sociale e le categorie a rischio e per rispondere con interventi immediati ed in prospettiva all’emergenza abitativa, ma anche per l’equità sociale rappresentata dal bilancio di previsione attraverso la lotta all’evasione. Così le organizzazioni sindacali che oggi insieme all’Amministrazione Comunale hanno siglato l’accordo sindacale raggiunto con l’ente barghigiano relativamente alle misure prese per il sociale e le categorie disagiate nell’ambito del bilancio previsionale che sarà in consiglio comunale il prossimo 28 aprile. In soli due incontri, l’ultimo appunto oggi, si è arrivati alla sigla dell’accordo dove, come ha sottolineato il sindaco Marco Bonini, sono state in linea di massima approvate tutte le misure adottate dal comune e dove sono inserite anche tutte le modifiche, i miglioramenti e le proposte avanzate dai sindacati che hanno permesso di migliorare questo accordo. “Certo siamo di fronte ad un bilancio sofferto – è stato il commento dell’assessore alle finanze Caterina Campani che ha illustrato…

- di Redazione

Attivisti M5s: ok all’incontro con Campani. Tante cose da chiarire da parte del comune

Non si placa la polemica tra il Comune di Barga e gli attivisti del Movimento 5 stelle ai quali non sono apparse sufficienti in parte le risposte fronite dall’assessore al bilancio, Caterina Campani. Da loro comunque il sí alla proposta di inconto sulle tematiche economiche e fiscali del comune di Barga proposto dallo stesso assessore al Bilancio. “Accogliamo con piacere l’invito da parte del vicesindaco Campani rivoltoci tramite stampa – scrive l’M5s – Vorremmo però rassicurarla in merito alla nostra capacità di calcolo per quanto riguarda la TASI e le altre tasse. La Campani sa perfettamente che nel 2014 i cittadini pagheranno mediamente tasse per importi più elevati rispetto allo scorso anno, quindi inutile perdere tempo su questo punto. Nell’ incontro proposto, vorremmo affrontare, invece, temi concreti e capire ad esempio come siano stati effettivamente impiegati quei 3,4Mln di Euro destinati alle “spese di amministrazione generale” di cui non si sa niente di dettagliato.Vorremmo inoltre conoscere quali sono gli obbiettivi…

- di LuGal

TASI, la replica dell’assessore Campani. Un impianto tariffario ben bilanciato

Sulle dure critiche sulla TASI approvata dal comune di Barga, da parte degli attivisti del Movimento 5 stelle di Barga, interviene l’assessore al bilancio del comune di Barga, Caterina Campani. Colei che insieme all’ufficio tributi ha approvato l’impianto tariffario di questa nuova tassa e l’ha presentata al consiglio comunale. “Il meccanismo legato alla TASI è sicuramente cosa di non facile comprensione, nemmeno per gli addetti ai lavori – esordisce Campani – ma sicuramente gli attivisti del Movimento 5 stelle non conoscono bene le modalità di applicazione della tariffa per quanto riguarda il comune di Barga, perché è vero che l’aliquota approvata è la più alta, ma è anche vero che in base alle detrazioni previste per i contribuenti barghigiani l’imposta è tutto al di fuori che essere iniqua, anzi”. Preciso comunque – continua – che il nostro obiettivo era quello di realizzare una tassa che facesse pagare alla nostra popolazione lo stesso importo di quello che pagava ai tempi dell’IMU…

  • 1
  • 2