Tag: turismo

- di Redazione

Musica e storie di viaggi per un turismo senza barriere, con Pierluca Rossi, Sara Morganti ed i gruppi di “Visioni e Ultrasuoni”

Un evento culturale e musicale, ma dagli importanti risvolti sociali quello che si terrà al Ciocco sabato e domenica prossimi (20 e 21 settembre).Nell’ambito dell’appuntamento del Festival d’Autunno, tra il sabato sera e la domenica mattina, si terra “Visioni & Ultrasuoni”, concerti e videoproiezioni per uno scopo benefico: raccogliere fondi per la realizzazione di guide cartacee per visitare in sedia a rotelle le principali città d’arte italiane, ma non solo. L’appuntamento di sabato e domenica vuole infatti promuovere il progetto “A ruota libera”, ideato dal documentarista garfagnino Pierluca Rossi, originario di Castelnuovo Garfagnana e colpito a 40 anni dalla sclerosi multipla. Un progetto sostenuto anche dalla campionessa del mondo paralimpica Sara Morganti. A Ruota libera vuole permettere a tutti i disabili di andare in vacanza in totale autonomia consultando mappe e itinerari accessibili. È questa l’idea di base con l’impegno di Pierluca – che per il suo lavoro ha girato il mondo e che non ha smesso di farlo nemmeno…

- di Redazione

“Visioni e Ultrasuoni” per il progetto “A ruota libera”

Un evento culturale e musicale, ma dagli importanti risvolti sociali quello che si terrà al Ciocco sabato e domenica prossimi (20 e 21 settembre).Nell’ambito dell’appuntamento del Festival d’Autunno, tra il sabato sera e la domenica mattina, si terra “Visioni & Ultrasuoni”, concerti e videoproiezioni per uno scopo benefico: raccogliere fondi per la realizzazione di guide cartacee per visitare in sedia a rotelle le principali città d’arte italiane, ma non solo. L’appuntamento di sabato e domenica vuole infatti promuovere il progetto “A ruota libera”, ideato dal documentarista garfagnino Pierluca Rossi, originario di Castelnuovo Garfagnana e colpito a 40 anni dalla sclerosi multipla. Un progetto sostenuto anche dalla campionessa del mondo paralimpica Sara Morganti. L’idea, che nasce dall’associazione i Briganti, da S.A. Immagini e dalla volontà di sensibilizzare le persone al tema delle barriere architettoniche, vedrà sabato 20 settembre a partire dalle 19, sul palco allestito nella Piazza del Ciocco, l’esibizione di 4 gruppi musicali post-rock/trip ambient (Clessidra, Muschio, Amanita Phalloides e…

- di Redazione

Turismo: flusso in lieve crescita a livello provinciale, nel I semestre. Bene Barga

(Foto di apertura di Massimo Ceccarelli) – Leggero incremento di arrivi e presenze turistiche (*) complessive sul territorio provinciale nei primi sei mesi del 2014 rispetto allo stesso periodo del 2013: rispettivamente +1,7% e +1%. Il dato è ancor più positivo per l’area della Versilia che incrementa gli arrivi del 5,4% e le presenze del 2,5%, mentre a soffrire è la Lucchesia che registra un -3,9% di arrivi e un saldo negativo di 2,1% rispetto all’anno precedente. Un segno negativo che, scorporato dal contesto complessivo, è particolarmente sensibile sul comune di Lucca dove il passivo è di –7,7% di arrivi e di -4,7% di presenze nel primo semestre 2014. E’ confortante invece il dato relativo alla Media Valle del Serchio, con Barga in testa. Nella zona si registra 19,265 arrivi nel 2014 rispetto ai 18.537 del 2013 con un + 3,9%. Le presenze sono aumentate del 2,2% passando da 56.900 a 58.179. In Garfagnana calano invece glia rrivi che passano…

- di Laura Barbi

Il turismo sente la crisi? Gli operatori commerciali rispondono così.

Abbiamo condotto un’inchiesta sul tema del turismo in alcuni locali e ristoranti di Barga, e dai dati ottenuti sono emerse delle opinioni piuttosto discordanti. La domanda è: qui a Barga il settore del turismo risente della crisi?Adele della trattoria “Da Riccardo” e gli addetti de “La Gelateria” ci parlano di un leggero ribasso rispetto agli anni scorsi: «Sì, abbiamo riscontrato un calo nell’affluenza di turisti. Gli stranieri rimangono sempre in maggioranza rispetto agli italiani, ma, in confronto agli anni passati, se ne vedono molti meno. Quasi sicuramente il problema è la crisi economica, ma non sono da escludere nemmeno le condizioni metereologiche, che hanno indubbiamente influito negativamente sugli spostamenti dei turisti». Insomma, meno turisti e per la maggior parte provenienti dall’estero, attirati non solo dalla cittadina in sé, ma anche dalle feste e dai vari eventi musico-culturali di cui Barga è ricca. Una situazione plausibile alla fine, e non troppo diversa dall’anno passato. Dal punto di vista di Giovanni dello…

- di Redazione

Al via le iniziative dell’estate barghigiana. Ecco il programma di massima degli eventi

Le anticipazioni sono state diffuse oggi, 17 maggio, dall’Amministrazione Comunale. Una sorta di “Aspettando l’estate”, sottolinea il Comune, con tanti appuntamenti ad accompagnare i turisti che già visitano la cittadina e il suo territorio. Ad aprire il programma il noto giornalista Beppe Severgnini che sarà al Teatro dei differenti il prossimo 29 maggio (ore 21) per presentare il suo ultimo libro. Fra gli anniversari da sottolineare quello dei 30 anni della Scuola di Musica, ma anche molto altro. I prossimi mesi Barga parlerà di arte, cultura, libri, musica e divertimento con sagre e feste. Tutto pronto insomma con un occhio di riguardo verso un turismo attento e consapevole, da accogliere con iniziative di rilievo. “Abbiamo in calendario – ha spiegato il sindaco Marco Bonini – le iniziative più varie, dall’arte alla musica passando per la presentazione di libri. Ma anche divertimento, attenzione per i nostri prodotti enogastronomici, mercatini”. Ecco il programma di massima che sicuramente si arricchirà di altri eventi…

- 1 di Nicola Bellanova

A fine aprile un corso per guida turistica

Da anni, l’Esedra Formazione, organizza corsi ad hoc per formare quelle professioni turistiche che, per legge, hanno bisogno di specifica abilitazione. Ben tre saranno i percorsi riconosciuti dalla Regione Toscana che partiranno a breve, per i quali ci sono ancora dei posti liberi: guida turistica, guida ambientale escursionistica, accompagnatore turistico. Le normative regionali, integrate da alcune disposizioni comunitarie che non mancheranno di scatenare dibattiti e concorrenza extranazionale, stabiliscono i compiti di ogni operatore nel settore turistico deve possedere.Per il corso di guida turistica, che partirà entro fine aprile e per la durata di 800 ore di cui cento di stage, ci sono ancora due posti disponibili. La guida turistica accompagna persone singole e/o gruppi di individui per illustrare loro le attrattive di carattere artistico, storico, monumentale e paesaggistico, e il superamento dell’esame finale permetterà, di avere un’abilitazione su tutto il territorio della provincia di Lucca. Parallelamente, è stato attivato un corso per guida ambientale escursionistica, figura che sta prendendo sempre…

- di Redazione

Rete d’imprese “Smart Valley”, oggi la presentazione

Come già riportato su questo giornale, ènata ufficialmente il 31 gennaio la nuova Rete d’Imprese “Smart Valley. Valle del Serchio e Garfagnana”, su iniziativa di alcune tra le più importanti imprese turistiche ricettive che operano sul territorio. La rete viene presentata oggi, lunedì 17 febbraio, alla Fondazione Campus di Lucca, nell’ambito della giornata conclusiva del “Corso di formazione per reti d’imprese della Garfagnana e Media Valle: verso un benchmark di innovazione,qualità e tradizione nella Valle del Serchio”, organizzato da Toscana Promozione e Fondazione Campus, con la partnership della Provincia di Lucca e del Gal Garfagnana. Alla giornata saranno presenti i dirigenti di Toscana Promozione ed i consulenti che hanno svolto sia le attività didattiche, presso la Fondazione Campus e la Fortezza di Mont’Alfonso, sia le attività di consulenza aziendale nelle strutture turistiche selezionate per la partecipazione al corso.Tra gli obiettivi del percorso formativo c’era proprio quello di promuovere una forma innovativa di collaborazione tra imprenditori del settore turistico, che consenta…

- di Redazione

Turismo: “occorre un’azione di coordinamento sul territorio per promuovere gli eventi”

La Provincia potrebbe farsi promotrice di un’azione di coordinamento e di promozione sul territorio, in stretto raccordo con i Comuni, anche attraverso i canali multimediali, in tema di turismo e rilancio dell’offerta turistica con particolare riguardo alla definizione del calendario degli eventi.E’ quanto sollecita all’ente di Palazzo Ducale la consigliera Grazia Sinagra (PD) nella mozione approvata all’unanimità nel corso dell’ultimo Consiglio provinciale.La sollecitazione prende le mosse dalla constatazione che la chiusura delle APT, di fatto, ha creato un vuoto, ossia la perdita di un punto di riferimento importante per l’azione di coordinamento e promozione in un territorio dove – sottolinea Sinagra – vengono allestite numerose manifestazioni ed eventi di tipo artistico, culturale, sportivo ed enogastronomico.Secondo Sinagra proprio la quantità dell’offerta impone di ripensare un’adeguata promozione cercando di dare visibilità a tutte le iniziative e, al contempo, offrendo al potenziale visitatore di scegliere tra le manifestazioni consultando un unico calendario. “Questa ricchezza di iniziative – dichiara – dovrebbe essere considerata come…

- di Redazione

Barga (e dintorni) su Dove Viaggi

Barga di nuovo sulla stampa, in questo caso sulla rivista Dove, mensile di viaggi e turismo del gruppo RCS che ha dedicato alla nostra cittadina un lungo servizio di 16 pagine. Protagonisti del reportage i luoghi e i personaggi che in qualche modo sono legati a Barga, definita “laboratorio del cambiar vita”, un luogo dove trovare grandi stimoli, buon cibo, bei paesaggi. Si parla così del festival Jazz come della stagione di prosa al Differenti, sempre contraddistinta dalla presenza di nomi importanti; della commistione tra moderno e tradizionale i cui esempi sono numerosi; degli artigiani e degli artisti che qui – o nei dintorni – hanno trovato ispirazione fino a giungere alle prelibatezze della cucina della zona, raccontata tramite i prodotti tipici e i luoghi dove meglio la si può assaporare. Insomma Barga e i suoi dintorni di nuovo sotto i riflettori, con descrizioni appassionate e immagini evocative che di sicuro gioveranno alla diffusione della sua immagine e del suo…

- di Redazione

Dati turistici: soddisfatti gli amministratori comunali per la crescita delle presenze e del turismo straniero. Tutti i dati

C’è soddisfazione a Barga per i dati sulla crescita turistica del comune della Media Valle, pubblicati nei giorni scorsi dalla Provincia.I primi ad essere soddisfatti sono gli amministratori comunali, sindaco Marco Bonini e assessore al turismo, Gabriele Giovannetti in primis, secondo i quali il risultato assume ancora maggiore importanza: nonostante le difficoltà economiche e l’effetto della crisi sul turismo, Barga ancora una volta è andata controtendenza, facendo registrare nei primi nove mesi del 2013 un aumento di arrivi e presenze, specialmente nel settore alberghiero.(continua…) Gli arrivi nel settore alberghiero crescono del 19,3% (sono 18.519) come le presenze con un +15,1 % (57.073). Il bilancio chiude in netto favore del territorio barghigiano con in generale un + 17,2 di arrivi e un + 5,8 nelle presenze (il dato positivo del settore alberghiero viene infatti ridimensionato da quello relativo al settore extralberghiero: A Barga infatti 2812 arrivi pari ad un – 2,2%; l14,758 presenze, pari ad un – 9,3%).Tra gli elementi positivi…

- di Redazione

Presenze e arrivi turistici in Valle del Serchio: a Barga il primato di crescita nel settore alberghiero; cala l’extra alberghiero

Dati sostanzialmente positivi quelli relativi al turismo in provincia di Lucca. Sono stati presentati questa mattina (martedì 10 dicembre) a Palazzo Ducale dal presidente della Provincia, Stefano Baccelli e dall’assessore provinciale titolare della delega al Turismo, Francesco Bambini.Nel periodo che va da gennaio a settembre di quest’anno, come fatto notare dagli amministratori provinciali, nonostante la crisi economica i cui effetti si sono fatti sentire fortemente proprio su ambiti quali quello turistico, il territorio continua a mantenere una sua attrattiva e, anche se con qualche flessione, non fa registrare quei crolli in termine di presenze turistiche che si sono avuti in altre zone d’Italia. Tra i dati, spicca quello delle presenze degli stranieri: a prediligere la lucchesia sono soprattutto i cinesi, gli indiani e i russi.Per quanto riguarda la Valle del Serchio il primato in quanto a presenze lo mantiene sempre il nostro comune.(continua…)E’ Barga insomma a fare la parte del leone in quest’area della provincia di Lucca. I dati relativi…

- di Redazione

Turismo: tempo di bilanci per Bonini e Giovannetti

Tempo di bilanci a Barga per la stagione turistica. In questi giorni un primo punto sulla situazione turistica nel comune è stato tracciato dal sindaco di Barga, Marco Bonini, e dall’assessore al Turismo, Gabriele Giovannetti, che hanno presentato i dati raccolti sull’andamento dell’estate in un incontro a Palazzo Pancrazi.Intanto è emerso che Barga e il suo territorio hanno registrato un aumento di presenze turistiche in particolare nei mesi di luglio e agosto e legato agli eventi più importanti dell’estate barghigiana. L’Ufficio Turistico comunale ha contato una media giornaliera in questi due mesi che si aggira sulle cento unità. Le maggiori richieste hanno riguardato le manifestazioni e le molte possibilità gastronomiche. Fra queste la Sagra del Fish & Chips, conclusa i questi giorni, ha registrato migliaia di appassionati proventi un pò da tutta la regione. Boom di presenze anche per i Mercati sotto le Stelle e per la Fiera di Ferragosto e per il ballo in piazza che ha richiamato nelle…