Tag: turismo

- di Redazione

Il primo viaggio prenotato dopo l’emergenza: “E’ tornata l’ora della positività”

Sono Alberto Rocchi e Laura Rinaldi e insieme in campo turistico, fanno sessant’anni  di onorata esperienza sul campo. Da 12 anni gestiscono il loro Lucchesia Viaggi in via Pascoli: Loro hanno riaperto i battenti della loro agenzia lunedì scorso, come tante altre attività, ma non si sono mai fermati un attimo anche in questi mesi: “ Abbiamo vissuto le varie  crisi del Golfo, le restrizioni sui voli dopo le Torri Gemelle; è successo di tutto in questi anni, ma questa del coronavirus per il turismo è senza dubbio la più difficile situazione che ci troviamo ad affrontare – dice Alberto  – durante la chiusura abbiamo lavorato da casa: c’era da aiutare tanta gente: da far rientrare i nostri clienti sparsi in tutto il mondo: Canada, America Latina, Thailandia, ed anche le Canarie le situazioni più difficili – ci dice Alberto – Abbiamo aiutato in tanti a trovare via, via i voli per poter rientrare ed altri li stiamo ancora aiutando…

- di Redazione

Assemblea dei sindaci unita per la ripresa, non solo economica, del territorio provinciale

LUCCA –  La cosiddetta Fase 2 dell’emergenza innescata dal Covid 19; la necessità della ripresa economica e produttiva del territorio; il ruolo degli enti locali in questa prospettiva; la programmazione dei fondi europei e dei relativi bandi dei prossimi anni; l’illustrazione del bilancio preventivo della Provincia di Lucca del 2020 che sarà sottoposto al voto del Consiglio provinciale nel mese di maggio; il ruolo strategico dell’ente di Palazzo Ducale come ente coordinatore dei Comuni per supportare la ripresa economico-produttiva dei territori. Sono questi i temi principali affrontati oggi, giovedì 30 aprile, nel corso della prima Assemblea dei sindaci dopo la rielezione di Luca Menesini a Presidente della Provincia nello scorso dicembre. Un’Assemblea tenutasi in videconferenza guidata appunto da Menesini che, affrontato la questione pandemia, ha sottolineato la centralità dei sindaci e dei territorio non solo nella fase 2 ma anche in quelle successive. “Pur facendo riferimento ai decreti del Governo e alle norme della Regione Toscana – ha detto Menesini –…

- di Redazione

Marcucci: “Maggio mese centrale per la ripresa: il nuovo decreto del governo dovrà supportare il tessuto economico del paese”

In un’intervista rilasciata oggi a Noi TV  il senatore Andrea Marcucci fissa i punti per cominciare a pensare alla ripresa economica, lo fa in attesa di un nuovo decreto del governo che ci dovrebbe essere a breve, forse proprio nei prossimi giorni per cercare di sostenere il rilancio dell’economia. “Il decreto avrà proprio l’obiettivo di supportare anche il nostro tessuto economico” Marcucci si sofferma poi sul settore turistico della provincia di Lucca che sta pagando un duro prezzo: “Il governo si deve far  carico di dare regole precise per la ripartenza e in tempi rapidi ed anche aiuti economici importanti.” “Finalmente vediamo la luce in fondo al tunnel – ha detto il capogruppo Dem al senato – i casi stanno calando e quindi è giusto prepararsi e lavorare per la cosiddetta fase 2. Lo stiamo facendo a Roma e lo stanno facendo anche i territori. Secondo me il mese di maggio sarà il mese centrale per la riapertura  di gran…

- di Redazione

Pro Loco Barga: al lavoro per la ripartenza

BARGA – L’emergenza senza precedenti che stiamo attraversando sta già duramente colpendo la nostra economia e soprattutto le attività del settore turistico a cui, per nostra stessa natura, siamo molto vicini. Ci stiamo avvicinando alla fine di questa ‘fase 1′, purtroppo però e’ evidente che gli effetti negativi proseguiranno ancora per diversi mesi a seguire, colpendo duramente quindi anche il periodo estivo ormai alle porte, che è per noi barghigiani quello di maggior rilevanza. La Pro Loco di Barga si è da sempre adoperata per la promozione turistica principalmente con eventi e manifestazioni, soprattutto nei mesi estivi. Purtroppo in questo momento la sua attività ha subito una forte battuta d’arresto. Avremmo anche potuto metterci ‘da parte’ con rassegnazione, ma abbiamo deciso di reagire. Siamo entusiasti di comunicarvi che durante queste settimane di quarantena abbiamo portato avanti lo sviluppo di un nuovo portale turistico per Barga. Questo portale potrà diventare in breve tempo il punto centrale della promozione turistica del nostro…

- di Redazione

Ombre sul futuro del turismo in Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO – Le strutture ricettive si interrogano sul futuro della stagione. E intanto qualcuno riapre per venire in contro ai lavoratori pendolari La Valle del Serchio ha indubbiamente nel settore del turismo uno dei punti di forza e di eccellenza per quanto riguarda la sua economia. L’emergenza Coronavirus ha purtroppo colpito in maniera profonda proprio questo settore con le prenotazioni di marzo, aprile e maggio disdette in toto e con un futuro ancora poco certo e decifrabile per quanto riguarda la ripartenza che tutti si augurano sia il prima possibile. Ma come vedono il futuro del settore gli operatori turistici della Valle? Iniziamo con oggi un viaggio tra gli addetti ai lavori. Le ombre sul futuro non mancano, ma non manca la volontà di voler ripartire. Un segno di ottimismo viene dalla Lanterna di Pieve Fosciana che, ha deciso di riaprire i battenti con il giorno 15 aprile.    

- di Redazione

Coronavirus, paura e misure di contenimento stanno mettendo in ginocchio commercio, ristoranti ed alberghi barghigiani: “Un futuro in nero”

Coronavirus. Ogni giorno che passa, e ne son passati solo due, dalle categorie commerciali, della ristorazione ed anche da quelle alberghiere presenti nel comune di Barga, che ricordiamo è il comune a più grande vocazione turistica del territorio, in questi ultimi anni l’unico sempre in crescita in questo settore, cresce la grande preoccupazione per le conseguenze di questa situazione; non tanto del coronavirus a livello di malattia e pericolo, ma delle scelte che le attività sono state giocoforza costrette a fare con il decreto del governo per limitare il contagio. C’è la sensazione che siano state prese misure nell’interesse della salute nazionale, ma che i sacrifici maggiori li si siano richiesti solo a chi sta sul campo e rischia grosso ogni giorno con il proprio lavoro. Sia a Barga che a Fornaci, commercianti, albergatori e ristoratori sono in fibrillazione con un calo delle vendite che in questa ultima settimana nella migliore delle ipotesi è arrivato dal 50  al 70-80%. I…

- di Redazione

Tavolo e gruppi di lavoro su turismo e cultura. Le domande si possono presentare sino al 12 dicembre

BARGA – Il comune di Barga ricorda che c’è tempo fino al 12 dicembre prossimo per presentare domanda di partecipazione al progetto per potenziare le politiche culturali e turistiche del territorio, ovvero la creazioni e di un organismo composto 4 gruppi di lavoro con competenze specifiche nei settori di cultura, turismo e sport. Gruppi di lavoro che faranno capo ad un tavolo di lavoro che collaborerà direttamente con l’amministrazione comunale nel proporre iniziative e percorsi da intraprendere. L’avviso pubblico per presentare la propria candidatura è stato pubblicato il 25 ottobre e scadrà appunto il prossimo 12 dicembre ed è rivolto a tutti coloro che sono interessati a far parte di questi gruppi. Possono presentare domanda i cittadini maggiorenni in possesso di competenze ed esperienze nei settori della cura e della valorizzazione del patrimonio, arti performative e arti visive, turismo e valorizzazione del territorio e sport. Le domande, redatte sull’apposito modulo fac-simile, saranno accolte fino alle ore 13 del 12 dicembre…

- di Redazione

Turismo, “Il patrimonio culturale e naturale come elemento strategico per la valorizzazione turistica delle aree interne”

Il 21 novembre alle 10 a Ghivizzano, si svolgerà un incontro che segnerà l’inizio di un percorso importante per il  territorio che viene annunciato da chi lo organizza, a segreteria territoriale del PD:l “In collaborazione con il PD di Coreglia ed il segretario Stefano Reali, abbiamo invitato – commenta Tania Franchini tecnico della progettazione turistica e componente della segreteria territoriale PD con incarico al turismo – l’Assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi, l’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, il Presidente unione dei comuni Garfagnana Andrea Tagliasacchi, il presidente Unione dei comuni Mediavalle Patrizio Andreuccetti, per una tavola rotonda su: ‘Il patrimonio culturale e naturale come elemento strategico per la valorizzazione turistica delle aree interne’. Sono convinta che turismo ed agricoltura possono trasformare la minaccia dell’abbandono e dell’incuria del territorio in un’opportunità di crescita, di reddito e di rinascita per chi ci abita, il turismo apre uno scenario importante per l’occupazione femminile e giovanile.  Grazie all’assessore al turismo, sono nati gli ambiti…

- di Redazione

Gruppi di lavoro per potenziare le politiche culturali e turistiche, ecco l’avviso per presentare domanda entro il 29 novembre

Dopo l’approvazione del progetto per l’avvio di gruppi di lavoro in grado di lavorare alla programmazione ed al potenziamento delle politiche culturali e turistiche del comune di Barga, è stato reso noto dall’Amministrazione Comunale l’avviso pubblico per la presentazione di domande per la partecipazione ai Gruppi di Lavoro ed alla conseguente formazione di un Tavolo di Lavoro, dedicati a Cultura Turismo e Sport ; Possono presentare la domanda coloro che abbiano compiuto il 18° anno di età, in possesso di competenze ed esperienze relativamente ai seguenti settori: Cura e valorizzazione del patrimonio; Arti performative e arti visive; Turismo e valorizzazione del territorio; Sport Le domande dovranno essere presentate all’Amministrazione Comunale tramite consegna all’Ufficio Protocollo del Comune di Barga, via di Mezzo 45, entro e non oltre le ore 13,00 del giorno 29 novembre 2019 o inviate per pec all’indirizzo: comune.barga@postacert.toscana.it o per mezzo del servizio postale entro la suddetta data. Qualora l’invio sia per mezzo del servizio postale verranno accolte…

- di Redazione

Gruppi e tavolo di lavoro a Barga per incrementare turismo e cultura

I soldi sono sempre meno nelle casse comunali, di investimenti su cultura e turismo, nolenti o dolenti, anche il comune di Barga che sul turismo punta molto , ne può fare il minimo indispensabile da anni e per questo motivo, la decisione è stata deliberata dalla giunta municipale in questi giorni,  è stato deciso di costituire dei gruppi ed un tavolo di lavoro dedicati alla cultura, al turismo ed allo sport. “A fronte dei consistenti tagli al bilancio comunale si rende necessario attuare – è scritto nella delibera – una programmazione nel settore cultura e turismo che possa conferire centralità al settore culturale e di promozione turistica, come obiettivo strategico della politica del territorio”.- Per il Comune la promozione culturale e turistica rappresenta l’insieme delle attività destinate alla valorizzazione del territorio, da quelle storiche a quelle artistiche, da quelle paesaggistiche a quelle sportive e via dicendo. Come strumento utile a sviluppare questo percorso la giunta Campani pensa  che sia utile…

- di Redazione

Turismo, bilancio e riflessioni sul futuro

BARGA – Ormai è finita l’estate 2019 che indubbiamente è stata ancora all’insegna del grande movimento turistico. Movimento che però in special modo si è forse troppo concentrato nei soli mesi di luglio ed agosto. Meno bene forse l’afflusso turistico durante i mesi primaverili; un po’ meglio a settembre. Niente di nuovo sotto il sole, verrebbe da dire, se non che da anni si parla di incrementare l’attrazione turistica nei mesi morti che non sono certo luglio ed agosto dove Barga registra sempre il gran pienone, grazie anche alle sue tante iniziative: sagre, concerti, le piazzette che sono andate molto bene anche quest’anni;  Opera Barga e poi il gran successo 2019 di Barga Jazz che con un ricco calendario ha animato anche il dopo Ferragosto.Il calendario degli eventi è stato  ricchissimo e le manifestazioni sono state di ottimo livello, confermando il nostro comune come uno dei più dinamici ed attivi durante i mesi estivi. C’è però tanto da fare per…

- 1 di Redazione

Il turismo non s’improvvisa, si costruisce

“Valorizzare le bellezze culturali e paesaggistiche di un territorio per fini turistici è un lavoro da professionisti. Occorrono competenze specifiche e una buona conoscenza dei luoghi. Nessuno, oggi, può permettersi di aspettare il turista, dobbiamo essere bravi a farci conoscere e mettere in risalto le nostre eccellenze, anche quelle enogastronomiche. Oggi si parla di destinazione turistica, che, va proposta e prima ancora, “costruita”. A dirlo è Tania Franchini componente della segreteria territoriale PD di Lucca e provincia, con l’incarico al turismo e tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico : “La Mediavalle e la Garfagnana stentano a decollare turisticamente, nonostante le ‘bellezze’ e le potenzialità di un territorio unico e straordinario. Purtroppo, non c’è ancora la consapevolezza, che il turismo può essere, in luoghi come i nostri, un valore economico impressionante, che significa lavoro ed occupazione, ma non solo, significa presidio, valorizzazione, servizi, cura del territorio e quindi benessere per chi vi abita. Dobbiamo riprendere un…