Tag: turismo

- 1 di Redazione

Un incontro sul Marketing territoriale per il Turismo Esperienziale e dell’Ospitalità.

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – La Pro Loco di Castelnuovo di Garfagnana in collaborazione con la “Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici” FEISCT e con il patrocinio delle Pro Loco della Provincia di Lucca, organizza per mercoledì 29 maggio 2019 a Castelnuovo di Garfagnana un incontro sul Marketing territoriale per il Turismo Esperienziale e dell’Ospitalità. Dalle ore 10,00 nella Sala “Luigi Suffredini” della Rocca Ariostesca – Focus Group per le Pro Loco, le Amministrazioni, gli Enti e le Associazioni culturali. Dalle ore 15,00 nella sala conferenze “Porta Nord” della Fortezza di Montalfonso – Focus Group per gli operatori economici, produttori e artigiani.   La FEISCT opera per la promozione e lo sviluppo degli itinerari storici e culturali e delle destinazioni meno note, nella logica di sostenere il territorio nello sviluppo di un turismo di qualità, sostenibile e che favorisca la redistribuzione dei flussi turistici nelle località meno note. Feisct ha scelto di avvalersi delle figure dei destination managers per costruire insieme ai territori dei percorsi che aumentino competenze…

- di Redazione

La Pro Loco Coreglia incontra il presidente di Federalberghi e gli operatori turistici

Venerdì 17 maggio alle o16.30, presso la Sala di Rappresentanza del Comune, a Ghivizzano, la Pro Loco di Coreglia promuove un incontro fra Federalberghi e gli addetti ai lavori alla ricezione turistica. Sarà presente il presidente regionale di Federalbeghi, Daniele Barbetti, che si confronterà con gli imprenditori sulle problematiche del turismo e sulla Tassa di Soggiorno. Chi è interessato è invitato all’incontro.  

- di Redazione

Commercio e turismo. Che intendono fare i quattro candidati a sindaco? Lo chiede Artcom Barga

Come rende noto con un comunicato stampa il segretario di ARTCOM Barga, Amedeo Terzo Chiappa, in vista delle prossime elezioni per decidere chi amministrerà il Comune di Barga per i prossimi cinque anni, ora che siamo nel pieno della campagna elettorale, l’Associazione Artigiani e Commercianti chiede che, da parte dei vari candidati, venga definita dettagliatamente la loro idea di “commercio e turismo” in un comune spiccatamente turistico come quello di Barga. “Chiediamo se, secondo loro – scrive Chiappa per Artcom – c’è un margine di miglioramento ed incremento in promozione turistica ed incentivo, organizzazione e programmazione del commercio. Inoltre, eventualmente, quali iniziative intendano attuare (e con quali mezzi) per prefiggere tale obiettivo.”

- di Redazione

Un corso per imparare a sviluppare il turismo

E’ iniziato a Lucca il corso, organizzato dalla Regione Toscana, per “Tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico e promozione del territorio”. Accedono al corso (360 ore di aula e 240 di stage), dopo una selezione, 20 partecipanti. Una opportunità importante, da sfruttare soprattutto per un tettorio a vocazione turistica come la Valle del Serchio. Commenta così Tania Franchini, sella segreteria PD con incarico al turismo: “Ciò che sorprende è che questo corso, aperto a tutti, è formato da sole donne, di generazioni diverse; moltissime di loro residenti in Garfagnana. La dimostrazione che le donne sono sempre le prime ad accettare nuove sfide, a mettersi in gioco, spinte anche dal voler contrastare l’effetto devastante di questa crisi sociale ma soprattutto economica, che le ha rilegate in una condizione di precarizzazione, soprattutto nel mondo del lavoro. Da anni mi impegno per far comprendere l’importanza di aprire, con il turismo, una strada, che oltre a valorizzare i nostri…

- 1 di Redazione

Franchini: bisogna investire di più sul nostro patrimonio paesaggistico, artistico e culturale

“In Garfagnana e nella Valle del Serchio i turisti arrivano comunque, anche in assenza di interventi turistici programmati. Le risorse non ci mancano (paesaggistiche, culturali, storiche, etc.) e configurano un patrimonio che se adeguatamente valorizzato e potenziato, può consentire al settore turistico di crescere con ricadute importantissime sull’economia locale, permettendoci di supportare chi ha già impiegato energie e risorse nel comparto turistico, ma soprattutto, di creare nuovi posti di lavoro”. Così Tania Franchini Tania componente della segreteria territoriale PD di Lucca e Provincia con l’incarico al Turismo “La politica ha il dovere di lavorare affinché il nostro territorio possa intraprendere un percorso di promozione turistica integrata, per far emergere e far conoscere tutta la bellezza dei nostri luoghi. La mia esperienza lavorativa nel comparto turistico ha evidenziato quello che tutte le forze politiche, di qualsiasi corrente o partito, dovrebbero perseguire, per creare benessere, lavoro, servizi, attraverso la promozione turistica del territorio. Non possiamo lasciare sole le persone, soprattutto i privati,…

- di Redazione

Quattro proposte di turismo sostenibile per i rilancio delle zone montane

Safari notturni, escursioni a dorso d’asino, raccolta di erbe, esperienze gastronomiche abbinate ad escursioni naturalistiche e negli allevamenti. Queste sono solo alcune delle proposte lanciate dagli operatori del settore turistico della Garfagnana, dell’Amiata e della Lunigiana nell’ambito del progetto ViviMed, volto a rivitalizzare i territori montani e dell’entroterra attraverso proposte culturali e turistiche innovative che sappiano coniugare la modernità con gli aspetti più tradizionali, promuovendo un turismo esperienziale e sostenibile. Grazie a questo progetto, che ha coinvolto oltre 300 tra stakeholders e PMI (124 in Amiata; 62 in Garfagnana; 71 in Lunigiana), si sono create delle reti di collaborazione spontanee che hanno portato alla nascita di idee innovative per il rilancio dell’esperienza turistica in zone con un grande potenziale ancora inespresso. E domani, venerdì 26 ottobre, nel Parco del Beigua a Sassello, in provincia di Savona, si parlerà proprio di questo, in occasione del terzo workshop interregionale che chiama a raccolta tutti i partner del progetto. L’incontro, a cui presenzieranno…

- di Redazione

Bernardini: “Centro storico poco curato e scarsa attenzione al turismo”

“Pur essendo Bandiera Arancione, il confronto con altri luoghi che si fregiano di questo titolo e Barga è stato assai desolante; non tanto per le bellezze architettoniche e paesaggistiche ma per la cura e l’amore che le varie Amministrazioni o chi per loro riserva per la loro cittadina”. Lo dice Raffaello Bernardini, consigliere all’opposizione a Barga che ha scritto una interpellanza al sindaco sulle problematiche della cittadina barghigiana soprattutto a livello turistico e di immagine. “Negli altri posti – rincara Bernardini – non si notano certamente lo stato di abbandono e di trascuratezza che è evidente nel nostro borgo. Sembra quasi che titoli prestigiosi come Bandiera Arancione, Borghi più Belli d’Italia e Slow Food qui da noi siano un peso da dover sopportare piuttosto che motivo di vanto e di orgoglio come ho notato negli altri Comuni. Bellezze come il nostro Centro Storico, il monumentale Duomo ed il museo civico non sono valorizzate come potrebbero e dovrebbero. La voce “turismo”…

- di Redazione

Turismo a Barga 2017, calano le presenze e crescono gli arrivi. Ma i dati dei mesi estivi non sono positivi

Ieri a Lucca sono stati resi noti i dati degli afflussi turistici a Lucca ed in provincia. In Valle del Serchio in leggera crescita per quanto riguarda i dati turistici 2017 la Garfagnana ed in sofferenza invece la Media Valle del Serchio almeno dal punto di vista delle presenze visto che gli arrivi sono invece in crescita. In  Garfagnana sono stati 39.765 gli arrivi e 135.577 presenze rispetto ai 34.805 e ai 131.110 del 2016. In Media Valle gli arrivi sono saliti a  48.862 rispetto ai 45.264 del 2017 ma le presenze sono calate assai: 171.143 rispetto ai 185.730 del 2016. Per quanto riguarda la situazione comune per comune, a Barga sono andati bene gli arrivi, ma le presenze sono calate e questo non è un buon segno dal punto di vista economico. Lo stesso è accaduto a Borgo a Mozzano, Coreglia, Minucciano. Peggio ancora è andata a Gallicano, Bagni di Lucca, Camporgiano,  Molazzana, San Romano dove in calo sono…

- di Redazione

365 giorni di esperienze, ecco il calendario della “Montagna che vive”

IL CIOCCO – E’ stato presentato nei locali del Ciocco Studios il calendario 2018 delle escursioni e attività in programma nella montagna del Ciocco, il parco che si estende nel comune di Barga per oltre 600 ettari e dotato di strutture ricettive, ricreative e ristorative in grado di soddisfare la clientela più variegata. Una programmazione suddivisa per stagione che propone, ogni giorno dell’anno, attività guidate di tre ore aperte a tutti, da trekking nella natura a laboratori di cucina, da safari fotografici a tour in e-bike e visite storico/culturali (per informazioni e prenotazioni: 0583 719401; info@ciocco.it). “Il calendario, che presenta il titolo di “The Living Mountain – 365 giorni di esperienze”, rappresenta una novità sotto molteplici punti di vista. In primo luogo si tratta di attività adatte a tutti, rivolte a coloro che amano la natura, la vita all’aria aperta, il cibo sano e d’eccellenza. Eventi giornalieri, che non presentano particolari difficoltà e prenotabili con un anticipo di 48 ore.…

- di Redazione

Prosegue il percorso Vivimed in Garfagnana grazie a regione, Lucense e Festambiente un nuovo modo di fare turismo

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA –  Rivitalizzare il territorio, dare vita a sinergie inedite per un turismo sostenibile e consapevole e creare nuove opportunità di lavoro, così da generare anche una positiva ricaduta economica. Sono questi gli obiettivi del progetto ViViMed, iniziativa transfrontaliera, portata avanti, come ente capofila, dall’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro e, in Toscana, dalla Regione e da Lucense, che lega dieci territori tra Toscana, Sardegna, Liguria, Corsica e Provenza, con particolare riferimento, nella nostra regione, alla Garfagnana, alla Lunigiana e alla zona dell’Amiata. Non a caso, infatti, il prossimo incontro pubblico per illustrare il progetto e mettere a confronto i diretti interessati sarà proprio a Castelnuovo di Garfagnana: l’appuntamento è per domani, venerdì 23 marzo, nella sala del consiglio dell’Unione dei Comuni della Garfagnana, con il laboratorio rivolto alle piccole e medie imprese locali del settore turistico e non solo, consorzi turistici, associazioni e, più in generale, attori legati al mondo dell’agricoltura, della gastronomia, dell’ambiente, dello…

- di Redazione

GiornalediBarga TV, il turismo in Valle del Serchio secondo Mario Puglia

I servizi di GiornalediBarga TV proseguono. Dopo l’AD di KME Claudio Pinassi abbiamo incontrato il sindaco di Vagli Mario Puglia. A lui abbiamo chiesto la ricetta per migliorare il turismo in Valle del Serchio. Tra le altre cose anche una stoccatina ad alcuni colleghi: “Cassa nei comuni si fa con il turismo e con altri progetti, non con gli autovelox…” Ringraziamo per le riprese, il montaggio  e la preziosissima collaborazione Abramo Rossi oltre che naturalmente il sindaco Puglia per l’ospitalità. Buona visione. [fbvideo link=”https://www.facebook.com/giornaledibarga/videos/693240870864688/” width=”670″ height=”400″ onlyvideo=”0″]

- di Redazione

Pro Loco Barga. Gonnelli è il presidente

Con l’ultima riunione avvenuta lunedì sera è stato formato il consiglio direttivo della Pro Loco Barga. Dopo le elezioni del consiglio nelle settimane scorse, è stato nominato presidente colui che aveva preso il maggior numero di voti ovvero il barghigiano Claudio Gonnelli. Eletto anche il vice presidente nella persona di Roy Santi, anche lui di Barga; la segretaria, Antonella Martinelli di Sommocolonia; il tesoriere, Silvia Peccioli di Barga. Eletti anche i revisori dei conti nelle persone di Massimo Ceccarelli, Francesco Talini e Ilaria Peccioli. A comporre il direttivo anche gli altri consiglieri Nicola Boggi, Francesco Passini, Riccardo Bertoni, Andrea Marroni e Corrado Biagi. Un direttivo, come già scritto, fortemente rappresentato dall’associazione Commercianti e Artigiani di Barga che intende portare avanti, come dichiarato dal presidente Gonnelli all’indomani dell’assegnazione del suo incarico, il progetto di far divenire la Pro Loco di Barga un punto di riferimento e di coordinamento per tutte le associazioni presenti nel comune di Barga che organizzano eventi ed…